Image default
Recensioni Shameless

Shameless | Recensione 7×05 – Own Your Shit

Bentornati amici addicted! Shameless continua anche questa settimana sul filone del cambiamento e della rivoluzione personale dei singoli personaggi. Bene, assolutamente bene, e se avete letto le mie recensioni precedenti avrete capito che questa rivoluzione è esattamente quello a cui auspicavo dalla scorsa stagione. Però…

Sì, ci devo mettere un però perché ho trovato questa puntata sottotono rispetto alle altre, e fondamentalmente credo sia stato perché mi aspettavo di vedere qualcosa di diverso; non sono propriamente delusa, dato che comunque è stata messa parecchia carne al fuoco, ma speravo caldamente di vedere un maggiore approfondimento dal punto di vista delle relazioni e delle interazioni fra i vari personaggi piuttosto di fare un altro passo in avanti nella direzione del loro sviluppo singolo. Ma non dispero: non siamo ancora a metà stagione, per cui confido che questi confronti succulenti mi saranno riservati per le prossime settimane.

tumblr_n4zlnqqyku1qj0bt2o2_250Gran parte della mia delusione è dovuta alla mancanza di un confronto tra Fiona e Veronica. Considerando il modo in cui si erano lasciate la scorsa settimana, mi aspettavo di vedere delle grandi scene di donne a confronto, di amiche che si parlano col cuore in mano, di Veronica che dice a Fiona che non può farsi terra bruciata attorno solo per seguire la sua realizzazione personale e di Fiona che si arrabbia ma poi capisce che dalla bocca di V esce solo la verità, il tutto condito da qualche lacrima isterica e da un linguaggio molto poco elegante (perché comunque siamo nel South Side, non nel paese dei Puffi). E invece no. Comunicazione zero. Anzi tutta la mia fantasia è stata sostituita dalla meravigliosa tradizione americana dello scambio degli scatoloni quando una relazione finisce. Eh già… ma non mi arrendo: per quanto ami le dinamiche comiche del triangolo Svetlana – Veronica – Kevin, non posso rinunciare ad un personaggio forte come V nella quotidianità di Fiona, anche perché rimango assolutamente convinta del fatto che Veronica sia l’unica in grado di fare aprire gli occhi a Fiona riguardo agli sbagli che sta compiendo, e contemporaneamente a darle quel supporto che tanto sta cercando.

cuvlx65wiaaorpm

Per cui Fiona continua per la sua strada, cercando di diventare un’imprenditrice di successo. Lo stesso discorso vale anche per Ian, Lip e Carl. Ian continua la sua conoscenza con Trevor: in realtà questo nuovo personaggio non mi dispiace, però non riesco ad affezionarmi o ad immaginare una situazione a lungo termine dal momento in cui ho saputo che Mickey sarebbe tornato; ci provo, ma shipper Gallavich lo si è per sempre, è come l’iscrizione all’AIDO, abbiamo donato a questa coppia un pezzo di cuore e non ce lo si può più riprendere.

Lip ha seguito il consiglio di Younes e ha deciso di far fruttare le sue doti da made in South Side per fare soldi. Sinceramente non mi sarei aspettata un ritorno al tirocinio (più che altro perché credevo che i Federali avessero debellato gli hipster invasati) però questa scelta potrebbe risultare interessante: vedo per Lip una sorta di ritorno alle origini. E in ultimo Carl che, verificata finalmente la sua appartenenza a una minoranza etnica, è ormai avviato alla scuola militare. Giusto per curiosità (poi magari sono io che non lo ricordo), ma l’assoluta convinzione di Carl di avere geni afroamericani mi ha fatto sorgere spontanea la domanda: ma nessuno nella famiglia Gallagher si è mai posto dei dubbi sulla fedeltà di Monica a Frank?

tumblr_ofwbt10vgw1qawl6eo2_250 tumblr_ofxlgbyagl1sifmeeo7_250
Frank, incredibilmente per la prima volta nella sua vita, sembra che sia riuscito davvero a fare qualcosa di positivo. Vederlo nei panni dell’eroe del quartiere è contemporaneamente disturbante ed esilarante: sappiamo che non era minimamente nelle sue intenzioni e che ciò che muove Frank Gallagher è solo il suo interesse personale, ma a quanto pare è riuscito effettivamente a produrre qualcosa di buono. Durerà questa sua fase da benefattore? Ne dubito altamente.

1

E finalmente arriviamo a Debbie. Nella mia sensazione generale di insoddisfazione per questa puntata, sul finale è giunta inaspettatamente una gioia. Sono cattiva? Forse, ma karma is a bitch e prima o poi Debs doveva ricevere uno scossone che le facesse capire tutti i suoi errori. Sono ormai due stagioni che ci assilla con la sua mancanza di responsabilità, con quel fastidioso atteggiamento per cui sembra che tutto le sia dovuto e che le cose le debbano piovere facilmente dal cielo: un lavoro, dei soldi, la consapevolezza di cosa voglia dire essere madre… per cui scusate se alla fine ho esultato quando è piombato in casa l’assistente sociale. Quando ci vuole ci vuole. Il colpo è effettivamente molto forte, ma questo è il risultato di quando si tira troppo la corda e si cercano delle scappatoie per fuggire alle proprie responsabilità; chiedere aiuto a Frank piuttosto che accettare di lavorare alle dipendenze di Fiona è esplicativo di quanto Debbie sia immatura e forse effettivamente incapace di prendersi cura di Franny/Harry (non ho capito bene a che nome stiamo ora…). Spero caldamente che questo riesca ad aprirle gli occhi una volta per tutte. Mi chiedo poi se l’aver riportato in scena la cognata di Derek sia solo una casualità: io credo di no, anzi mi viene da pensare che ora che la capacità di Debbie di prendersi cura di sua figlia è messa in discussione, la famiglia di Derek si possa fare avanti per richiedere la custodia della bambina. Questo ovviamente è il mio parere, ma se avete altre teorie sono pronta a discuterne, quindi fatemelo sapere nei commenti.

Una nota a margine: stiamo scoprendo qualcosa di più sul personaggio di Sierra e devo dire che quello che sto vedendo mi intriga, vorrei saperne di più. Prima dell’arrivo dell’assistente sociale credo che l’intenzione di Debbie fosse quella di proporsi come badante del fratello, quindi se così fosse magari avremo la possibilità di scoprire qualcosa di più sulla ragazza.

Vi lascio con il promo della 7×06 e vi ricordo che nell’attesa potete sempre rimanere aggiornati sulle vicende dei Gallagher dentro e fuori dal set sulla pagina Shameless US Italian Page.

Related posts

American Horror Story: Coven | Recensione 3×06 – The Axeman Cometh

LuigiT

The Walking Dead | Recensione 7×04 – Service

Clizia Germinario

The Walking Dead | Recensione 3×06 – Hounded

Pepkins

3 comments

Syl 2 Novembre 2016 at 19:06

Ciao! Poi commento la puntata, per il discorso dei geni afro americani io ricordo che quando Monica voleva portar via Liam era stato fatto il test e, con grande stupore, era figlio di Frank. Quindi si era detto ci fossero geni afro americani (sempre contando sulla mia memoria, non metterei la mano sul fuoco)

Reply
Syl
Syl 3 Novembre 2016 at 16:34

Rieccomi.
Sono d’accordo con te su Debbie. A parte non farcela più a sopportarla (ricordo la tua citazione a Jenny di GG XD e concordo), non si poteva andare avanti così. Per cui l’arrivo dell’assistente sociale, se pure mi abbia colpito, ripensandoci non è una cosa così inaspettata. Qualcuno dovrà pur gestire le “due bambine” (considero così Debbie perché una gravidanza a quell’età, secondo me, è troppo impegnativo anche per la ragazza più matura del mondo, anche se non voglio giustificarla. A un certo punto è diventata insopportabile, anche prima della bambina).

Concordo anche su Fiona. Mi piace vederla mettersi alla prova in campo lavorativo, anche perché ha la stoffa per emergere (del resto Frank ha sempre saputo come cavarsela, direi che l’istinto pratico non gli manca, e anche la capacità di cogliere al volo le occasioni), però non mi piace il rapporto che si sta sgretolando con Veronica.
Veronica era il punto di unione delle due famiglie e delle due storie, per quanto apprezzi tantissimo i siparietti dei tre, mi manca il rapporto delle due amiche. Capisco anche che adesso Veronica sia presa a pensare al bene della sua famiglia allargata (visto la difficoltà iniziale ad accettare la maternità) e non abbia voglia/energie di fare la giusta lavata di capo a Fiona.

Sono felice che Carl abbia il sostegno del padre di *non mi ricordo come si chiama, infatti quando gli ha chiuso la porta in faccia “Allora ciao”, sono rimasta malissimo. Mi fa morire il loro rapporto improbabile e, sinceramente, voglio vedere Carl alla scuola militare 😀

Per Ian anche io attendo. Il nuovo nonsocomechiamarlo è gentile e carino, però non è Mickey quindi possiamo già salutarci ora. Di Lip mi manca una vera e propria storia un po’ “corposa” (rimpiango la professoressa), quindi mi sento meno vicina al suo personaggio, al momento. E concordo anche sul fatto che la puntata (le ultime due) siano state un po’ flat.

Sheila invece non torna? Mi manca!

Complimentissimi come sempre, ogni settimana non vedo l’ora di venire qui a commentare!

Reply
Al
Al 4 Novembre 2016 at 11:36

Ecco non ricordavo assolutamente il test fatto a Liam, ma mi fido anche perchè sicuramente hai una memoria più fresca della mia 🙂
Concordo su Lip, che al momento mi sta coinvolgendo meno. Non dico che per risultare interessante un personaggio debba per forza essere incastrato in qualche modo in una love story, ASSOLUTAMENTE NO, ma vedo il suo sviluppo meno coinvolgente dal punto di vista emotivo. Con tutti i suoi sbagli e le sue debolezze, messo a confronto, preferisco comunque la storyline di Fiona, proprio perchè mi permette di scavare più a fondo a livello personale e di vedere uno sviluppo umano oltre che dal punto di vista della realizzazione lavorativa. Nonostante il crollo della scorsa stagione, in Lip avevo visto almeno emergere un lato fino ad allora mai esplorato, ovvero quello della sofferenza e della frustrazione per essersela sempre dovuto cavare da solo e per la mancanza di una effettiva figura paterna; cosa che avevano inserito anche a inizio stagione, con quel parallelismo fra lui e Frank sul tema dell’alcolismo e che poi, non ho capito perchè, hanno abbandonato – non che volessi che Lip seguisse le orme di suo padre, ma avrei trovato interessante una sua ricerca introspettiva sul perchè fosse quasi finito ad imboccare la stessa strada.
Sheila manca anche a me!!!!! purtroppo però non ho letto nessuna news su un suo possibile ritorno 🙁
Grazie come sempre del commento!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv