Image default
Recensioni Shameless

Shameless | Recensione 6×06 – NSFW

Ciao a tutti e bentornati all’appuntamento settimanale con la famiglia più disastrata d’America.

Come si recensisce un episodio del genere? COME? Sono passate diverse ore da quando l’ho visto e ancora se ci penso mi sento male. E’ sicuramente l’episodio migliore di questa sesta stagione. So che lo dico ogni settimana, ma non posso fare a meno di pensarlo ogni volta. Migliorano di puntata in puntata.

I miei pensieri al momento sono un po’ incasinati ma ho pensato che se anche avessi aspettato di più non sarebbe cambiato molto quindi cominciamo con la carrellata di personaggi, che anche questa settimana hanno avuto il loro da fare come individui, se non altro facilitandomi il compito di recensire.

tumblr_o2km9au9fc1uoz0rqo8_400

Cominciamo da Lip. La sua relazione con Helene sembra giunta ad un termine, penso che tutti se lo aspettassero (come non farlo). Non so come sentirmi a riguardo, sicuramente non erano una coppia che avrei voluto vedere portata avanti per stagioni e stagioni ma allo stesso tempo mi sento lasciata con l’amaro in bocca, come se da qualche tempo a questa parte tutto ciò che riguarda Lip non venisse esplorato a dovere. Prima la pseudo-relazione con Mandy, finita malissimo ma senza troppe spiegazioni, poi quella con Amanda, finita forse peggio e nessuna spiegazione. Voglio dire, sembra che la sua storyline sia perennemente incompleta, non arrivano mai fino in fondo. E avrei voluto per una volta vedere questo. Vedere il personaggio di Lip sviscerato e analizzato, visto sotto la luce di una relazione diversa da quelle a cui siamo abituati. E invece no. Nella prossima puntata lo vediamo ancora una volta infrangere le regole. Sono l’unica a pensare che molto presto vedremo la vera faccia del marito di Helene? L’ho sempre immaginato come un tipo un po’ creepy ma fino ad ora non lo avevamo mai visto in azione. Credo sia arrivato il suo momento.

Per quanto riguarda Amanda, vedo che in giro molta gente si schiera contro di lei, ma io non ho ancora deciso da che parte stare. Secondo me la ragazza era molto presa da Lip. Se vi ricordate è stata con lui la sua prima volta, quando è andato a trovarla a Miami, e credo che questo gesto per lei significasse davvero qualcosa quindi mi è dispiaciuto quando le cose sono andate a picco perché non potevo fare a meno di dare la colpa a Lip, perché se c’è qualcosa che sa fare bene è incasinare la vita delle ragazze con cui esce. Si nasconde dietro il fatto di non averle fatto nessuna promessa ma come ha detto lei anche i gesti parlano. Non posso dire che quello che ha fatto è giusto ma da un lato non la biasimo, tra l’altro la cosa le si è pure ritorta contro quindi non penso l’abbia fatto così a cuor leggero. Non saprei. Non ho ancora inquadrato bene questo personaggio.

tumblr_o1ulz928ag1uoz0rqo5_400

Quello che mi è saltato all’occhio è stato l’uso delle doppie misure per quanto riguarda i professori. Lei va a letto con uno studente (maggiorenne e consenziente) e viene praticamente cacciata, lui si presenta a lezione ubriaco o non si presenta proprio e tutto va bene. Non so se la differenza tra i due sia solamente il fatto che lei si sia “fatta beccare” e lui no, oppure se la cosa abbia una vena più profonda fino ad arrivare a parlare di doppi standard uomo/donna. Ad ogni modo è uno dei tanti riferimenti di Shameless alla vita vera al di fuori dallo schermo.

Il secondo richiamo alla vita reale è portato dalla storyline di Carl. Non ci sono parole per descrivere come mi sia sentita quando ho visto quella scena. Assolutamente nessuna. E anche ripensandoci ora la mia mente è un buco nero infinito. Così come la scena delle pistole a scuola credo che anche la scena di Nick sia iconica per la società in cui viviamo oggi. Io ci ho visto molto più di un ragazzo complessato con problemi comportamentali e relazionali. Ci ho visto il voler portare avanti un problema che si fa sempre più concreto: si uccide per niente. L’uomo non sa più comunicare ma agisce senza pensare, agisce prendendosi diritti non suoi.

tumblr_o2m0aeZ4pc1r34ilxo1_250 tumblr_o2m0aeZ4pc1r34ilxo2_250

Ho adorato Ethan in questa scena perché in un solo sguardo ha trasmesso mille sensazioni: dolore, incredulità, paura, shock, disgusto. Amo questo show perché si spinge sempre al massimo, episodio dopo episodio, e anche se a volte non condivido le loro scelte, non falliscono mai nel provocarmi emozioni.

Per qualche puntata ho pensato che Nick fosse il personaggio giusto per far cambiare Carl, per il meglio. O a dire il vero nemmeno cambiarlo, solo ricordargli chi è veramente, perchè sappiamo tutti che Carl non è il bulletto che abbiamo visto negli ultimi tempi, ma è un ragazzino che ama la sua famiglia e che farebbe di tutto per i suoi fratelli e amici. E con Nick ci aveva provato, impedendogli di aggredire il ragazzino una prima volta e ricordandogli del suo sogno di vivere in una fattoria.

tumblr_inline_o2lghcrLPa1rshpjb_500

Ma non avrei mai pensato che l’avrebbe fatto in questo modo. Da tempo Carl vive in un mondo da lui architettato dove esistono poche regole dettate solamente da lui. Un mondo estraneo a quello reale ma spaventosamente simile. Che si sia rivisto nel ragazzino aggredito a morte da Nick? Perché fondamentalmente quello poteva essere lui, dato ciò per cui è conosciuto e dati i suoi hobby.

tumblr_o2lg35HH8Q1raxjjso4_250

Anche durante la scena con Sean, ho intravisto in lui un atteggiamento e uno sguardo diversi. Anche senza parlare Sean si è accorto che c’era qualcosa di diverso in lui. Butta l’occhio nel corridoio e si accorge che Nick non è lì ma non dice nulla, perché gli occhi di Carl parlano. Bastano quelli a fargli capire che ha bisogno di aiuto. E mi è piaciuto il fatto che lo abbia cercato questo aiuto, e anche che nonostante sembri sempre che non gliene importi della sua famiglia ha comunque fatto lui il primo passo verso la salvezza (almeno temporanea) dei Gallagher. Credo anche che vedere Fiona in quello stato gli abbia fatto bene, per realizzare che non è la donna d’acciaio che tutti si aspettano che lei sia.

tumblr_o2km9au9fc1uoz0rqo4_500

Parlando di Sean, questo personaggio comincia a piacermi sempre di più. Mi piace il modo con cui a che fare con Fiona. Mi piace il fatto che non si permetta di giudicare, che sia per il suo passato o per la sua indole non importa. Ecco perché va così d’accordo con Fiona. Un’altro avrebbe voluto immischiarsi, avrebbe voluto fare a modo proprio, avrebbe voluto essere d’accordo con le decisioni di lei. Lui invece si limita a dire “I want to be a partner”, che se vi ricordate bene è quello che ho scritto nella prima recensione: “lei non ha bisogno di un padre, ha bisogno di un partner”. E mi piace il fatto che sembra quasi fatto apposta, il fatto che non sopportassi Sean e che ora mi sta dimostrando di essere esattamente ciò che voglio per Fiona.

E arriviamo a Fiona, puntatone anche per lei. Prima l’aborto, poi la lite con Gus. Eravamo arrivati al punto in cui dubitavo sarebbe arrivata in fondo con la storia dell’aborto ma sono contenta che alla fine abbia deciso di portarla avanti perché quella sarebbe stata una direzione poco piacevole da prendere, anche un po’ noiosa se vogliamo, dal momento che la stiamo già vivendo con Debbie. Così come con Amanda, non biasimo del tutto Gus. Ovviamente avrei voluto vederlo firmare il foglio ma così facendo Fiona non avrebbe imparato nulla. E come ho detto in qualche recensione fa il problema di questi personaggi è che non pagano quasi mai le loro azioni e mi piacerebbe per una volta vedere un po’ di “coping” come dice il professore di Lip.

Riguardo al fatto se prenderà o meno i soldi di Carl, io penso che a questo punto non abbia più scelta. Prima riponeva le sue speranze nell’asta, poi nel mutuo.. ora non le rimane che l’ultima spiaggia e per quanto contrariata lei possa essere non credo ci sia altra via d’uscita. Hanno toccato il fondo.

tumblr_o2km9au9fc1uoz0rqo3_500

La relazione tra Frank e Debbie si fa sempre più strana e dura da digerire a mio avviso. Sono contenta che almeno lei non lo assecondi in ogni cosa, anche se da tutta questa storia lei sta ricevendo ciò che da sempre vuole: attenzione. Frank è così preso dalla gravidanza di Debbie perché ci vede speranza, una rinascita quasi familiare, mentre lei gli permette di starle attorno perché sta avendo tutto ciò che fin da piccola bramava.

tumblr_o2km9au9fc1uoz0rqo2_400

Trovo che Erica sia una storyline diversa per Frank, perché finora lo abbiamo visto sempre avere a che fare con relazioni terminali (passatemi il termine), e il fatto che lui pensi ancora che se ti ammali devi per forza morire è ironico dal momento in cui lui stesso ha avuto diversi incontri con la morte ed è sempre tornato indietro. Non so a cosa porterà questa situazione ma il personaggio di Erica mi piace quindi vorrei che rimanesse ancora un po’ in nostra compagnia.

Arriviamo ora all’ultimo anello: Ian. In questa puntata devo dire ci sono state un paio di cose che mi hanno fatta a dir poco imbestialire e non so nemmeno esattamente il motivo per il quale siano state scritte perché sono assolutamente senza senso.

medium-clean

Ma gli autori hanno visto lo show che ho visto io oppure si dimenticano le cose che scrivono come io che mi dimentico delle cose che studio dopo gli esami? Perché come me lo spiegate il “His idea of a conversation was to insult me a bunch and then punch me right before we banged”, o il “My ex-boyfriend was not much of a talker”, quando negli ultimi tempi era tutto il contrario? Il Mickey che descrive lui è morto e sepolto da un bel po’, che si desse una svegliata il rosso. E non voglio che questa cosa passi da lamentela perché non stanno più insieme perché non lo è, come ho già ripetuto milioni di volte è il modo in cui si sta affrontando la cosa che è degradante. Per entrambi i personaggi.

Mickey ha passato l’inferno per lui: ha fatto coming out in una comunità ostile, è andato contro suo padre, non solo fisicamente, è stato giorni ad aspettarlo quando scappava di casa per Dio solo sa quale motivo, gli è stato vicino in ogni momento. Sempre, quando stava male e quando stava bene, nonostante tutta la merda che lui gli buttava addosso. E ora queste sono le uniche cose che Ian ricorda della loro relazione? Si ricorda dei pugni e degli insulti? Ma andiamo. E no, non si può sempre imputare il tutto al fatto che sia bipolare.

tumblr_o2lqd2vC8I1u6fxj1o2_250 tumblr_o2lqd2vC8I1u6fxj1o4_250

L’unico risvolto positivo nelle scene di Ian è stato ancora una volta il suo contributo da soon-to-be firefighter. Nonostante durante la cena non sia stato capace di condividere molto, in quell’unico gesto ha fatto vedere a Caleb il suo potenziale. Il suo sguardo da “so cosa sto facendo” non mi stancherà mai. Voglio vederlo tutti i giorni su quel bel faccino.

medium-clean (1)

Menzione d’onore va sempre a Kevin, Veronica e Svetlana che questa settimana ci hanno divertito mettendosi di nuovo alle prese con gli hipster. Non c’è mai troppo poco posto per personaggi del genere.

medium-clean (2)

Beh che dire ancora, un episodio davvero intenso, spero non sia l’ultimo di questo genere. A quanto ho sentito (a detta di Steve Howey) potremmo rivedere presto Sheila Jackson (cori dell’alleluia risuonano nell’aria).

Miglior Personaggio: Carl (dalle stalle alle stelle!!)

Peggior Personaggio: Ian
Voto episodio: 8/9

Per essere sempre aggiornati sulla famiglia più disastrata d’America, vi invito a passare nella meravigliosa pagina Shameless US Italian Page

Alla prossima settimana!

Related posts

Shameless | Recensione 5×04 – A Night to Remem… Wait, What?

Aniel

90210 | Recensione 4×23 – A Tale of Two Parties

Shantiny

Sleepy Hollow | Recensione 2×07 – Deliverance

Ale

2 comments

Marianna 19 Febbraio 2016 at 23:20

Condivido quello che hai scritto su Ian, non mi piace per niente come stanno gestendo il post Mickey. Gli sceneggiatori vogliono dargli un nuovo fidanzato in attesa che Noel torni nella serie? Mi sta benissimo ma perché buttare all’aria tutto il percorso fatto da questa coppia fantastica nel corso di 6 stagioni: che la loro non fosse una relazione che segue le tradizioni è vero, niente appuntamenti, primo bacio dopo aver già fatto tutto il resto ma perché non ricordare anche le cose belle, come il fatto che la persona che adesso Ian sta demonizzando tanto ha cambiato completamente la propria vita per poter stare con lui alla luce del sole.
Mi piace però che stia tentando di diventare un pompiere, sperando che sia la volta buona e che riesca finalmente a fare qualcosa di buono per se stesso.
Helene non mi mai piaciuta particolarmente ma di sicuro non meritava tutto questo: erano adulti e consenzienti, nessuno ha approfittato dell’altro, anzi credo che lei volesse veramente bene a Lip e che volesse il meglio per lui.
Ma per sua sfortuna è arrivata quella cretina di Amanda che ha il cuore spezzato e che ha deciso di punire l’altra donna invece di punire il suo ex ragazzo. E da tutta la questione Lip è stato colpito solo di striscio, lui è stato scaricato in tronco ma la professoressa rischia la propria carriera. Amanda non mi piacevi prima e di sicuro non mi piaci adesso.

Reply
xsunsetbeauty
xsunsetbeauty 12 Aprile 2016 at 17:02

Grazie del commento! Concordo su quanto detto per Ian! Helene l’ho rivalutata all’ultimo, ma ormai l’avevano già silurata, succede sempre così con le storyline di Lip, non si fa a tempo ad apprezzarle che già cambiano argomento!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv