Image default
Recensioni Riverdale

Riverdale 2×16 – Save Cheryl!

Amici, fan di “Riverdale”, sostenitori della coppia Alice-FP, finalmente la conferma è arrivata: tra i due c’è stata una storia, una liason, uno strusciamento di corpi di giovani Serpents senza inibizioni. Da leggersi tra le righe che mi pare più che ovvio che ora ci sia bisogno di una serie di dettagliati flashback per avere la prova visiva della sacrosanta verità che è uscita dalla bocca di Alice Cooper. Mi piace dire che avevo ragione, che tutta la storia del DNA Blossom serviva a mettere in luce il fatto che Chic non fosse figlio di quel broccolone di Hal. Resto della mia idea sul fatto che il ragazzo sia in realtà figlio di FP, ma per ora mi accontento.


Dovreste ormai aver capito che a me Dark Betty piace da matti, quindi ho adorato questa sua versione altrettanto creepy in cui minaccia il fratellastro, perché, pur con quel viso d’angelo, risulta assolutamente credibile. Ed è ancora più netto in questo caso il contrasto fra la Betty che non si fa problemi a mettere bene in chiaro la situazione con Chic e con sua madre, a difendere la sua casa, e la Betty che invece, del tutto ingenuamente, crede ad ogni parola di Veronica e si fida ciecamente di lei. Da una che, per sua stessa ammissione, ha smascherato Clifford Blossom, il Droghiere e il Boia, ti aspetteresti un atteggiamento ben più attento anche su tutta la questione Lodge (che puzza di marcio lontano un miglio) e invece nella giovane Cooper convivono queste due anime completamente opposte – la ragazza della porta accanto, buona e ingenua, e la dark lady senza scrupoli. Un contrasto sempre ben riuscito.

Jughead continua la sua crociata da suffragetta del South Side. Continuo a credere che la sua reazione sia un tantino estremista, che spinga sempre in modo esagerato sulla difesa a tutti i costi del South Side quando altri Serpents, ben più radicati di lui in quella cultura, non percepiscono invece tutto questo attaccamento alla causa, ma per lo meno c’è coerenza in quello che dice e fa (a differenza del suo BFF). Io rimango sempre un po’ stranita perché fondamentalmente non ho ancora compreso la gravità del piano dei Lodge. Capisco che l’odio che possono attrarre istintivamente, ma, seguendo il ragionamento espresso da FP stesso qualche episodio fa, si devono fare dei compromessi per tirare a campare, quindi non percepisco la differenza tra lavorare da Pop’s (che è sempre proprietà dei Lodge) e lavorare in una prigione.

Apprezzo invece la scelta di Jug di candidarsi per il consiglio studentesco ed apprezzo ancora di più che questa vada di pari passo con la candidatura di Fred Andrews a sindaco. Agli occhi di Fred, Jug è sempre stato destinato a seguire le orme del padre, ad essere sostanzialmente una mela marcia, mentre ora si ritrovano ad essere i due veri portabandiera dell’opposizione contro i Lodge e, in un certo senso, della giustizia a Riverdale.

Era inevitabile poi che, dopo lo schieramento netto della scorsa settimana, si arrivasse allo scontro tra Archie e Jughead. I ruoli si sono invertiti: il bravo ragazzo è diventato il tirapiedi del criminale e lo spostato si è invece votato alla giusta causa. Inutile dire da che parte mi schiero. Un’ode a Molly Ringwald che ha cercato di rimettere al suo posto il figlio, ormai palesemente fuori di senno. Non so nemmeno se mi stupisce di più la palese cecità di Archie che non capisce che i Lodge lo stanno manipolando alla grande o Hiram che si affida ad un liceale per risolvere i suoi problemi – non dico mandare Andre armato, perché comunque c’è da difendere l’immagine di salvatore della patria che si vuole cucire addosso, però che tipo di autorità ha Archie?? Vuole fare della squadra di wrestling il suo teenage army privato? Bah…

Per la serie “una relazione basata sulla confusione mentale” dedichiamo qualche minuto anche a Veronica. Anche qui rimangono dei forti dubbi sul fatto che Hiram e Hermione facciano tanto affidamento su una sedicenne, che è loro figlia certo, ma sempre sedicenne rimane, con tutti i pro e i contro della situazione. Poi Ronnie, bella mia, si raccoglie quello che si semina – davvero pensava di accettare l’eredità di famiglia e poi fare la splendida con gli amici e diventare la reginetta della scuola? Sa benissimo in cosa si è andata ad invischiare, quindi questa manfrina del “non siamo i cattivi della storia” non ha per me né capo né coda. Me lo sentirete dire poche altre volte, però questa volta le merita: COMPLIMENTI JOSIE.

Ed ora il vero twist della puntata. Adesso mi sento anche di giustificare la scelta di esporre l’omosessualità di Cheryl che all’inizio non avevo condiviso a pieno. In realtà continuo a credere che la svolta lesbo non era tanto necessaria al personaggio, però è stata necessaria per arrivare all’internamento; se lo scopo era quello fin dall’inizio, la pura mancanza di affetto nei confronti della figlia non poteva bastare, serviva un ulteriore motivo esterno. Giusto perché mi piace darmi delle pacche sulle spalle, non avevo poi sbagliato troppo dicendo, nella scorsa recensione, che c’era un vago riferimento ad Amleto – l’avvelenamento, la presunta pazzia, lo zio malefico che prende il posto del padre… altissimi riferimenti culturali insomma. Penelope è peggio di quanto avessi pensato e chiaramente deve fare la stessa fine del marito, pure peggio – CHERYL NON SI TOCCA.

Ed ora TOP 3:

  • Kevin viene un po’ abbandonato a se stesso (forse verrà piazzato a braccetto con Chic…) però ha un grande pregio, perché in realtà Kevin è tutti noi: il vero amante del drama, lui riprende tutte le scene top col cellulare per riguardarsele a casa sul divano con i pop corn. In mancanza di una storyline interessante uno si diverte come può.

  • Il crossover con “Glee” – e non parlo solo del frullato in faccia ma anche del fatto che Veronica scelga arbitrariamente di risolvere le situazioni cantando ad cazzum in momenti sempre meno appropriati.
  • Mary Andrews for president: ribadisco, qualcuno doveva sbattere in faccia ad Archie la sua idiozia e se lo fa la stessa donna che l’ha partorito mi sento più giustificata a pensarla allo stesso modo, perché quando la selezione naturale non interviene da sola qualcuno si deve prendere delle responsabilità.


Per questa settimana è tutto, vi lascio con il promo della 2×16, e vi ricordo di passare dalle nostre pagine amiche per restare aggiornati su news e cast.

LILI REINHART ITALIA

Related posts

Lucifer | Recensione 2×18 – The Good, the Bad, and the Crispy [SEASON FINALE]

ChelseaH

Riverdale 3×16 – Un episodio musical merita un grande applauso

Al

UnREAL 3×01 – Quinn e Rachel sono tornate più in forma che mai!

Syl

4 comments

MooNRiSinG
MooNRiSinG 25 Marzo 2018 at 09:26

L’avevo promesso ed eccomi qui, pronta a commentare quell’immenso delirio che son state le ultime puntate (sì, perché oltretutto io ero rimasta indietro e me le son gustate una via l’altra in un megarecuperone costellato di “WTF?!” e “Cosa cavolo ho appena visto?!”).

Come cominciare se non da Archie, quel totale imbecille che una volta riusciva pure ad essere adorabile in maniera un po’ goffa, mentre adesso riesce solo a farmi cascare le pxxle che non ho, mannaggia a lui.
Onestamente non so per cosa lo prenderei più a testate, se per il patto di sangue con Hiram o per come tratta suo padre e Jughead. Che quando lo faceva per la patata fatata di Veronica e per proteggere Fred ancora ancora poteva capirlo, adesso invece mi rimane solo un unico, immenso “Ma…” (sottointeso: sei un pirla).
Proprio per questo quando la mitica Molly ha fatto la sua sparata al tavolino, sparata corredata peraltro da un’uscita di scena da diva niente male, mi sono partiti novanta minuti di applausi: Fred, te se ama, ma hai la spina dorsale di un mollusco (del resto la genetica non è un’opinione).

Anche per me Jughead suffragetta convinta riesce a suscitare solo un gigantesco “Boh”, però il fatto che abbia fatto ammenda con Betty e che si sia candidato a presidente scolastico hanno un pochino riabilitato un personaggio che stava andando lentamente ma indiscutibilmente alla deriva. Voglio dire, non se ne fa un dramma FP che era un Serpent duro e puro da ancora prima che tu nascessi, non vedo perché dovresti sfrantecare così tanto i maroni tu?

Veronica anche lei non pervenuta, si vede che l’idiozia di Archie è contagiosa e se la son passata a suon di limoni tipo la mononucleosi. Al di là del fatto che davvero non capisco come i Lodge possano affidare i loro piani supercriminali a una sedicenne che non si ricorda nemmeno che giorno della settimana sia e che sta rasentando ormai da mezza stagione il bipolarismo più estremo…

Sul fronte Cheryl non posso che unirmi al tuo accorato grido di sostegno, anche se ‘sta cosa del manicomio mi ha fatto molto “Pretty Little Liars”: un familiare a caso ti rinchiude di prepotenza in manicomio ed è subito Alison Dilaurentis… speriamo che almeno la dea non se ne esca dall’ospedale con due embrioni di troppo.

Una piccola nota a margine per Toni Topaz, che è salita rapidamente nella scala del mio gradimento perché, bisogna ammetterlo, è un po’ tutte noi: si gode gli intrighi, i colpi di scena e (soprattutto) le entrate in scena di Alice Cooper come solo i fan più disperati riescono a fare. Aggiungiamoci che ora come ora pure l’unica in grado di far partire l’operazione salvataggio della dea e ci vuole un attimo per far partire la manifestante che è in me e innalzare striscioni e bandiere che inneggiano il suo nome.

Ma ora veniamo a loro, che lo sai che me li sono tenuti per ultimi perché non ci sono effettivamente parole per descrivere la spirale di follia in cui sono precipitata dal momento in cui FP si è offerto di aiutare Alice a nascondere un cadavere. Perché gli uomini normali sono tutti mazzi di fiori e vuote promesse, FP invece ti aiuta a sciogliere un corpo in 7 giorni o meno (che sembra un po’ lo slogan di una palestra, ma rende l’idea). La scena da Pop in cui lui le prende la mano non riesco nemmeno a commentarla, basti dire che ero ridotta a un grumo di feels, squittii e suoni inarticolati.
Adesso che Al si è (finalmente) tolto dagli zebedei e che c’è stata L’AMMISSIONE (per cui richiedo come te prove visive esaustive e didascaliche), non posso fare a meno di sperare che la strada sia finalmente spianata per la vera OTP di questo show.

E niente, attendo il prossimo episodio con estrema ansia.

Reply
Al
Al 26 Marzo 2018 at 10:36

Delirio è la parola giusta!
Ormai sono arrivata alla logica convinzione che Archie e Veronica dividano un unico neurone che si scambiano periodicamente limonando. Giustamente la genetica non è un’opinione, e tanto Fred in versione mozzarella afflosciata quanto i Lodge e la loro super mente criminale non mi lasciano il minimo dubbio, a differenza della situazione Chic, che quelli siano proprio figli loro.
Il recupero di PLL porta a queste conseguenze, ormai diventerà il tuo metro di paragone per tutto e fonte inesauribile di clichè e situazioni tipo da teen drama. Finalmente mi sono lasciata alle spalle l’immagine da prostituta barocca che aveva in Shannara e anche io comincio seriamente ad apprezzare Toni. Puntiamo tutto su di lei perchè organizzi una task force di salvataggio – immagino una rivisitazione dell’A-Team con Betty con in mano un sigaro.
Alice e FP solo grandi soddisfazioni, fatte per lo più di caste strette di mano e frasi a metà, che però ormai è chiaro nascondano un torbido passato. Jesus quanto bisogna lottare per avere questi flashback… Dato il trailer della prossima puntata però sento già nell’aria una reunion carica di tensione. E’ sempre meraviglioso che sia un cadavere a suggellare il loro amore. E poi io vorrei sentire il parere di FP su Chic, dato che ancora non si è espresso. Alice nega la paternità, come fino adesso aveva negato la loro relazione quindi nemmeno lo considero agli atti, però sia mai che accecata dall’amore per questa coppia abbia preso un abbaglio, resta comunque palese (anche dalla cena in cui FP aveva esposto il fattaccio) che lui sapeva di questa gravidanza extra-Hal e forse potrebbe anche sapere chi sia il vero padre (sempre nell’ipotesi per assurdo che non si tratti di lui).
Kepp calm and #SaveCheryl, sempre.

Reply
L@ur@ 26 Marzo 2018 at 22:32

Come direbbe il mio prof di biologia del Liceo “Chiamate la Neurodeliri”….
Ma perchè???
Archie e Veronica sono come le Parche, solo che invece dell’occhio si scambiano il loro unico neurone, come si dice “chi si somiglia si piglia”…
Veronica che da millemila episodi a questa parte continua a cadere dalle nuvole è frustrante, ma cioè, tuo padre è praticamente il nemico pubblico n.1 e tu?? Ti candidi a rappresentante??
Ma sei seria? E ti stupisci se ti ritrovi col frullato in faccia (Ah i GleeFeels <3 )e se la gente ti spu.tta.na a destra e a manca??
Cioè Bo…
Archie non mi esprimo, il momento in cui si allontana da Jug dopo avergli rotto le catene e LO SPINTONA tipo "Levati sfigato", giuro volevo lanciare la tv…
A parte che mi son persa nell'evoluzione della loro amicizia, sono amici, non lo sono più, vanno in baita insieme, ora litigano, non sto capendo più niente…
Jughead l'ho sempre detto che lo vedo fin troppo estremo nelle sue convinzioni ma almeno ha il pregio di essere coerente…
E rappesentante degli alunni fa proprio per lui, ottima idea.
E' dallo scorso episodio che mi dico che Fred dovrebbe candidarsi a sindaco e ora mi hanno dato ragione, ottima idea Parte 2.
Molly io la amo dai tempi di Bella in Rosa e qua ha avuto tutta la mia stima… Quel discorso era da applausi e 90 minuti di standing ovation.
Cheryl e Toni, non ho capito da dove esca tutto questo ammore, hanno accelerato moooolto le cose con loro, ma se questo serve ad avere un salvataggio tipo Stiles e Lydia alla Eichen House, ben venga. #SaveCheryl
Leggo teorie su Claudius che in realtà è Clifford en travesti, dovesse essere così amerei troppo, la famiglia Blossom è fonte di grandi soddisfazioni.
Soddisfazioni anche sul fronte Falice, lo sapevano anche i tombini che in gioventù hanno quagliato, ora vogliamo le prove e gli RVM (e un ritorno di fiamma non è che ci sputiamo sopra eh!)
Io contiuno a dirlo, Chic è figlio di Fp (Alice non ha detto niente perchè ha saputo che Betty fa fiki fiki con Jughead e non voleva renderle le cose strane?) e arriverà il momento in cui Alice chiederà aiuto a lui per sbarazzarsi del figlio, ne sono convinta!! (E scatterà il limone post "ci siamo liberati del figlio malefico")
Concludo con Chic super genio del male, non avevo notato che lui effettivamente non ha fatto niente, Betty e Alice sono cascate nel suo piano, uccidendo, occultando, mentre lui non si è sporcato nemmeno un unghia. E' tutto molto calcolato, adoro!

Reply
Al
Al 28 Marzo 2018 at 14:44

Archie e Veronica – le Parche della deficienza; ovviamente di preveggenza non ne sanno una cippa, anche perchè non riescono a formulare un pensiero che vada al di là dei due secondi netti del brio momentaneo per un’esperienza nuova.
Molly io la amo (“Pretty in pink” l’ho visto quasi tre volte di fila in aereo nello stesso viaggio, ma anche “Breakfast club” è uno dei miei film preferiti; ho guardato “Vita segreta di una teenager americana” per Molly Ringwald, e qui finiscono le argomentazioni positive) quindi sarebbe partita l’ovazione anche se avesse detto “pretzel”, a maggior ragione se dalla sua bocca esce solo la sacrosanta verità! Ad essere sincera ho ancora il tarlo che in qualche modo possa essere legata a Black Hood (come avevo detto nella primissima puntata di questa stagione), per cui ho apprezzato il suo ritorno anche in funzione di una possibile rispolverata a quella vecchia storia chiusa.
Jughead e Archie boh… Hanno iniziato divisi perchè venivano da due mondi troppo diversi, poi sono diventati inseparabili, più che fratelli; poi di nuovo divisi per amore e per lo stesso motivo ulteriormente rafforzati (con le fidanzate BFF). Francamente ora mi sembrano talmente assorbiti dalle loro ego-manie che mi sorprende abbiano ancora argomenti in comune di cui parlare.
Toni e Cheyl sono partite in quarta, praticamente alla lettura del testamento di Clifford erano già canon. Ti dirò che se gestiscono bene questa cosa della prigionia e della “conversione” (bene per “Riverdale”, non mi aspetto certo una cura alla “Masters of Sex”, ma diciamo che una fuga con edificio in fiamme alle spalle, in ricordo dei bei vecchi tempi di Thornhill, non mi dispiacerebbe) potrei anche diventare favorevole a questa svolta lesbo che all’inizio mi era parsa totalmente ingiustificata.
La presenza di un gemello di per sè ci sta (con una serie infinita di conferme genetiche prima e dopo) però sarebbe un gran bel colpaccio se il parrucchino tornasse, e poi sulla morte di Clifford Blossom aleggia ancora un che di torbido. Io ho pensato che in realtà Clauduis potrebbe invece essere il vero mandante dell’assassinio (perchè ormai il suicidio è fuori discussione) del fratello… C’è del marcio in Danimarca…
Per quanto riguarda Alice e FP: volevo rassicurare la CW che qui in Italia siamo cresciuti a pane e “Piccoli problemi di cuore” – gli scambi di coppia e le famiglie allargate in malo modo non ci disturbano affatto (dove non fossero arrivati Miki e Yuri ci hanno comunque pensato “I Cesaroni”), quindi via al limone libero. FP risolverà la situazione Chic e poi lui e Alice potranno coronare il loro amore.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.