Image default
Recensioni Revenge

Revenge | Recensione 4×21 – Aftermath

OMRG! (Sarebbe Oh My Revengeful God) Quello che sta nascendo e che si svilupperà negli ultimi due episodi della stagione (o della serie? Please no!) è probabilmente uno dei piani di vendetta migliori che abbia mai visto, nonché uno dei più coraggiosi, in pieno stile Thorne ma con il video d’addio di Victoria Grayson come epica introduzione all’ultimo capitolo di una serie chiamata non a caso Revenge e che nel bene o nel male, ha sempre tenuto fede al suo nome e all’idea di fondo dell’intero show. Le motivazioni che l’hanno portata a questo gesto sono ancora poco nitide ma devo ammettere che era da tempo che non riconoscevo così chiaramente Victoria ed è incredibilmente paradossale che il suo vero ritorno in scena avvenga con la sua morte, kudos autori, kudos! Your move Amanda, e onestamente, non vedo l’ora di guardare quello che accadrà adesso.

tumblr_nng14muxFO1rt41zxo1_500

Nel mondo Marvel si direbbe “It’s all connected” e ciò che più mi ha entusiasmato di questo episodio infatti è il modo in cui diversi punti, che presi singolarmente non avevano molto senso, hanno dato poi vita nel finale a un’immagine piuttosto chiara e rivelatrice di un piano ultimo in cui tutto assume un nuovo significato, mettendo a segno un vero e proprio scacco matto alla regina. L’improvviso ritorno di Mason Treadwell, la sconvolgente dipartita di Victoria Grayson, la straziante (solo per Louise) lettera d’addio lasciata a Margaux, sono stati tutti elementi che sembravano destinati a frammentare l’episodio in scene indipendenti e giustapposte senza un obiettivo preciso ma più si va avanti, più nuovi dettagli vengono a galla e cominciano a completare un puzzle dalle tinte inquietanti e geniali. Si ricomincia quindi dalla Grayson Manor rasa al suolo e dal ritrovamento di un corpo il cui esame dentale permette di riconoscere come Victoria Grayson.

tumblr_nngmesATKI1tka0jvo1_500

Distrutti dal dolore, Emily, Nolan e David non sanno come affrontare questa dolorosa perdita e quindi Nolan progetta una vacanza con Tony e la rinata Amanda cerca di liberarsi il prima possibile di Mason per provare a sistemare finalmente la sua storia con Jack, decisa a quanto sembra a non perderlo di nuovo questa volta. Ma la versione patetica di Thelma & Louise rimette tutto in discussione, riuscendo, proprio come desiderava Victoria, a mettere in moto il domino che Queen V aveva progettato e costruito nei minimi particolari prima di uscire di scena portandosi dietro la sua fedele dimora. Il primo strike è realizzato dalle tracce di sangue trovate nell’appartamento di Victoria, accanto alle innegabili prove di un’effrazione forzata nell’abitazione, ciò che ne consegue è l’inizio di un’indagine che affianca la teoria del suicidio all’ipotesi di omicidio mentre Louise fa rimpiangere ad Emily di non averla lasciata in un ospedale psichiatrico; il secondo strike lo mette a segno il viscido Mason che, non solo costringe Emily a ripulire il suo nome, quando riesce anche piazzare nella sua auto capelli e sangue di Victoria, fingendo un banale raffreddore, per poi scomparire nel nulla nel momento in cui rappresentava l’unico alibi di Emily nell’indagine sull’omicidio della matriarca Grayson; strike 3, il video selfie di Victoria che dice addio ad Emily emulando, come ultima mossa, il suo stesso piano, quello che Emily aveva messo in scena il giorno del suo matrimonio con Daniel ma diversamente da lei, Victoria è disposta ad andare fino in fondo per ottenere la fascia di “Miss Vendetta Hamptons” 2014/2015.

tumblr_nngozyaVRZ1u2r3zdo1_250 tumblr_nngozyaVRZ1u2r3zdo3_r1_250 tumblr_nngozyaVRZ1u2r3zdo4_250 tumblr_nngozyaVRZ1u2r3zdo6_250 tumblr_nngozyaVRZ1u2r3zdo9_r1_250 tumblr_nngozyaVRZ1u2r3zdo2_250 tumblr_nngozyaVRZ1u2r3zdo7_250 tumblr_nngozyaVRZ1u2r3zdo8_250

In un lento ma a mio parere geniale e assurdo crescendo di eventi, il punto catartico del climax viene raggiunto in un bellissimo finale in cui Amanda Clarke subisce lo stesso identico destino di suo padre e viene arrestata innocentemente per l’omicidio di Victoria Grayson, sotto gli occhi impotenti dell’uomo che ama.

tumblr_nng482dAwd1s664seo1_250 tumblr_nng482dAwd1s664seo2_250

Soffermandoci sulle diverse fasi di transizione del processo, è fondamentale secondo me analizzare le diverse relazioni e rivelazioni che inevitabilmente si sviluppano. Partiamo da un rapporto a caso, Jack & Emily.
Quando lo rivediamo, Jack è stranamente (per i suoi standard) rilassato nella villa con piscina di sua madre a Los Angeles e per i primi minuti stentiamo a ricordare il perché non vada bene che lui sia lì, bello come il sole, e non negli Hamptons a combattere nell’arena al fianco di Emily come ha sempre fatto.

tumblr_nmm1djzm0g1qcfcu4o1_500

La notizia della morte di Victoria nell’esplosione di casa Grayson rovina inevitabilmente l’umore di Jack, facendo nascere in lui un dubbio lecito che lo terrorizza ma che Nolan riesce a dissipare con una telefonata. Sta di fatto però che per quanto Jack continui a convincersi di aver preso la decisione migliore, ogni cosa sembra volerlo riportare negli Hamptons e questa volta il merito è del nostro Ben, completamente concentrato sul suo lavoro da detective ora che sia lui che Emily hanno finalmente riaperto gli occhi ma certamente non ancora nella fase dell’accettazione, considerato il suo comportamento da bambino capoclasse offeso dalla sua fidanzatina che quindi si vendica denunciando i suoi compiti copiati. Ma per tutta la durata dell’episodio e delle indagini è Amanda la vera sorpresa in quanto, per la prima volta, si ritrova a dover indossare gli scomodi panni di Jack Porter, costretta ad ammettere i suoi sentimenti e inseguire la possibilità di rimediare ed essere finalmente felice. Chiamati entrambi al distretto per l’interrogatorio, il momento in cui Amanda rivede Jack è onestamente immenso e straziante al tempo stesso e in una sola frase, ancora una volta, Amanda riesce ad esprimere tutto ciò che non aveva mai avuto il coraggio di dirgli, “Why didn’t you say goodbye”, il modo in cui pronuncia quelle parole, il suo sguardo, il suo prendergli la mano e quasi supplicarlo di raggiungerla alla casa sulla spiaggia quando tutto sarebbe finito è il suo inizio, è per Amanda il suo tentativo di rimediare e recuperare tutto il tempo perso a causa sua, a causa della sua vendetta ma ancora di più per colpa della sua insicurezza di fronte a Jack e del terrore che i suoi sentimenti potessero rappresentare la sua maggior debolezza.

tumblr_nnhht50HRN1tdcuo3o1_250 tumblr_nnhht50HRN1tdcuo3o4_250 tumblr_nnhht50HRN1tdcuo3o6_250 tumblr_nnhht50HRN1tdcuo3o7_250 tumblr_nnhht50HRN1tdcuo3o2_250 tumblr_nnhht50HRN1tdcuo3o9_250   tumblr_nnhht50HRN1tdcuo3o5_250 tumblr_nnhht50HRN1tdcuo3o10_250  tumblr_nnhht50HRN1tdcuo3o3_250 tumblr_nnhht50HRN1tdcuo3o8_250

Lei è dolcissima ma Jack sembra un alcolista anonimo, con il suo gettone di sobrietà di due giorni, di fronte alla sua bottiglia di bourbon preferita e se il suo primo istinto è quello di caderci di nuovo e restare lì con lei per sempre, le ferite sono ancora piuttosto fresche e gli ricordano il motivo per cui aveva scelto di lasciare tutto e andare via, ricominciare. Ma come puoi ricominciare se, quando meno te lo aspetti, all’improvviso, il tuo sogno sembra finalmente sul punto di realizzarsi? Ben è talmente idiota che richiamando Jack negli Hamptons si ritrova costretto a rivelargli l’alibi di Emily per la sera in cui Victoria è morta: correva all’aeroporto da lui, per fermarlo, per sceglierlo, per essere finalmente pronta ad essere la persona che lui merita e il sorriso di Jack quando prende consapevolezza di ciò che sta ascoltando è il momento più bello dell’intero episodio.

tumblr_nngqc2Cz8Z1rmydryo3_250 tumblr_nngqc2Cz8Z1rmydryo4_250 tumblr_nngvejeUh51u1tl6io2_250 tumblr_nngvejeUh51u1tl6io4_250

Quindi alla fine Jack sceglie di raggiungere Amanda alla casa sulla spiaggia ma com’è tipico nel loro rapporto, è nuovamente troppo tardi e Jack è costretto ancora una volta a vedere la donna che ama che gli viene strappata via per colpa di un’ingiustizia mentre lei lo guarda e gli chiede di crederle, professandogli la sua innocenza.

Restando in tema di verità, anche le condizioni di salute di David Clarke vengono finalmente rivelate, completando l’incubo di Amanda di ritrovarsi in un circolo vizioso in cui è costretta a rivivere in continuazione la stessa condanna, in pieno stile dantesco. E infine tocca a Nolan Ross, la cui bolla rosa e soffice in cui viveva ultimamente con Tony esplode violentemente riportandolo al suo fedele punto di partenza: solo e triste.

tumblr_nngy3dpBNk1r9tynio3_250 tumblr_nngy3dpBNk1r9tynio5_250 tumblr_nnhgw9iwBt1qefmxto5_250

Con i personaggi volutamente riportati quasi nella stessa situazione in cui li avevamo conosciuti nel pilot, volendo in qualche modo sottolineare la chiusura di un cerchio, Revenge ci conduce agli ultimi due episodi di questa stagione con il quesito più importante dell’intera serie: cosa c’è nel futuro di Amanda Clarke?

E al posto del Nolanismo della settimana, vi lascio oggi con una perla direttamente da tumblr:

tumblr_nngpepGDMf1rmydryo2_250 tumblr_nngpepGDMf1rmydryo1_250

 

Related posts

New Girl | Recensione 1×13 – Valentine’s Day

Shantiny

Girls | Recensione 2×10 – Together

PaperaJack

Grey’s Anatomy | Recensione 10×14 – You’ve Got To Hide Your Love Away

Julia

4 comments

SaraVodcah 29 Aprile 2015 at 01:06

Victoria regina suprema dell’inganno della cadrega!io personalmente rimango ancora in fase di negazione.per me victoria potrebbe aver fatto una dentiera con le sue impronte e averla messa in bocca ad un povero malcapitato che funge da cadavere.Ne sarebbe capacissima.E vogliamo mettere Vic che prima di morire si fa i video e i selfie con il cellulare??Queen assoluta!
Cmq non vorrei che nel big plan ci fosse pure lo zampino di white gold,oltre a mason.Probabilmente,come hai detto,tutti i pezzi del puzzle li metteremo insieme solo alla fine.

Io oggi vedo complotti dappertutto:pure tony entra nella mia lista dei sospetti.Inserirlo così nella storia per farlo durare quanto un gatto in tangenziale non mi convince….uno scagnozzo di victoria o di wg per incastrare nolan?pensandoci bene se vic vuole colpire ems,deve mettere out i suoi amici,nolan in primis

E veniamo alla mia croce e delizia: Jack&emily
Intanto stevie …ok cuore di mamma però non vedi i muscoli delle braccia che ha tuo figlio?non può andare avanti così(if you know what I mean)…deve trovarsi una donna e per donna intendo emily
Su jack che chiede se è stata ems a far saltare in aria victoria,non credo sia un vero dubbio il suo ma una paura…il terrore di jack è stato sempre quello che ems passi quel limite da cui non può tornare indietro.e sapete il mio terrore qual è?che facciano durare la coppia ems jack quanto un gatto sulla cassia e che uno dei due muoia..ecco l’ho detto.fate gli scongiuri,toccate ferro…io ho pronto un biglietto aereo per andare a prendere gli autori a uno a uno e rompergli le braccine se è necessario.

Le scene che ho preferito sono ovviamente
1)jack&ems che si incontrano:lei vede lui e quasi quasi le scappa un “madonna benedetta dell’incoroneta” alla lino banfi.
I segnali,jack,i segnali sono inequivocabili..la mano,lo sguardo,lei che va dritto al sodo chiedendonti perchè non le hai detto addio…sveglia!!!
e tu,ems,sai che jack ha i riflessi lenti,agisci piuttosto!un limone duro davanti alle macchinette delle merendine della centrale e non se ne parla più
2)jack che scopre che emily ha scelto lui……ed è subito conga!Me lo immagino già jack,dopo aver stracciato il biglietto aereo,prepararsi mentalmente all’incontro con ems pianificando la sera a mo’ di jim carrey in una settimana da dio nella scena della luna:lui arriva con un mazzo di marghipani,lei che gli dice che sembra diverso,canzone di barry white in sottofondo,uno spostamento di luna e accensione di stelle qua e là,”approfittiamone” ,jack che si spoglia in un solo colpo…ecc ecc ecc!sto ridendo da sola,ma tanto lo sai WalkeRita che il massimo disagio l’ho raggiunto con l’immagine su twitter

e in tutto questo ben?….who cares?!sorry ma è più forte di me,non l’ho mai potuto digerire,anzi mi ha proprio sfracellato l’inguine!
Ben ha preso benissimo la fine del rapporto(inconsistente) con ems.Da classico uomo col mestruo,infatti, dirige le operazioni con una professionalità,obiettività e calma che mi hanno ricordato Wanna Marchi.E per completare l’opera arresta ems proprio quando jack è davanti a casa sua:Ben ti giuro che ti faccio spaccare le pietre con le gengive.Persino vic se avesse saputo avrebbe ritardato nel mandare il messaggio ad emily per permetterle di incontrare jack..e ho detto tutto.Sono convinta però che ben cmq alla fine si ricrederà sulla colpevolezza di emily

Per ultimo però vorrei fare un reclamo:Victoria…. perchè ci hai lasciato da sole con quelle oche di Margaux e Louise?

Reply
WalkeRita 30 Aprile 2015 at 18:58

Victoria ha vissuto da queen ed è morta da queen, non c’è gara con lei!!! Il video selfie, io ero davvero tipo “OMG SERIOUSLY???”, applauso ritmato nel finale! Però penso anch’io che avrebbe aspettato un po’ pur di far incontrare Jack & Emily! Jack morto? Più probabile lo showrunner o tutta la writer’s room! No, non mi esprimo perchè l’ultima volta che l’ho fatto ho detto “Sono certa, Lexie Grey non muore”, quindi ora mi taglio la lingua però voglio sperare che non portino Emily al suicidio! Il problema di Tony secondo me è semplicemente che Nolan era felice e questo in Revenge è illegale! Ben merita di morire soffrendo per poi resuscitare solo perla gioia di ucciderlo ancora!! And now … WAITING FOR JEMILY!

Reply
Samantha 29 Aprile 2015 at 12:25

Se pensavi che la tua recensione precedente fosse priva di un mio commento perché quella che ha tentato di nascondersi nell’aereo di Jack (per fuggire con lui) fossi io, purtroppo non è così, banalmente sono stata momentaneamente orfana del mio pc, e senza una tastiera adeguatamente “grande”, di produrre le mie cavolate proprio non ci riesco. Comunque, sin dalle prime righe (per intenderci quelle in cui parli del fatto che l’intervista di Madeleine Stowe ha stroncato ogni tua certezza sul fatto che Victoria avesse solo finto di inscenare la sua morte), ho capito che, come al solito, mi avevi letto nel pensiero (l’ho già detto che questa cosa sta diventando leggermente inquietante?), quindi ho pensato di tornare a scrivere, appunto, direttamente in questa.
Trovo tu sia stata sin troppo gentile ad aver definito le due compari di Victoria Thelma e Louise, per quanto mi riguarda sono più a livello di Scema + Scema. Margaux temo soffra di disturbo multiplo della personalità e, a dirla tutta, mi sono pure un po’ stufata di stare dietro a quella testolina dall’acconciatura che cambia a seconda della personalità di turno. Louise invece ignora cosa sia la gratitudine, Nolan ed Emily l’hanno salvata da una famiglia che definire malata è un pallido eufemismo, ma a chi va la sua fedeltà? Ad una donna che l’ha usata, abbandonata manco fosse un paio di scarpe fuorimoda (ps: pur sempre di Victoria stiamo parlando) e considerata fastidiosa peggio di una zanzara. Non ho parole.
Ma parliamo di Ben. Qualcuno può gentilmente spiegargli che quella che ha avuto con Emily non era nemmeno lontanamente una relazione? Da come si comporta sembra quasi che fossero felicemente sposati da anni e che, all’improvviso e senza alcun motivo, lei sia fuggita con l’istruttore di pilates. Apprezzo che grazie alle sue indagini ci sia stato quel meraviglioso incontro tra Emily e Jack (giuro, il mio cuore di shipper ha perso un battito!) e che abbia involontariamente rivelato al nostro i sentimenti che Amanda prova per lui (piccola digressione: il suo sorriso è stato il momento più bello della puntata anche per me, e non solo perché il mio Nick Wechsler era da bava!), ma per quanto mi riguarda quel suo “hai vinto, ha scelto te” era completamente fuori dal mondo visto che tra lui e Jack non c’è MAI stata gara. L’avesse detto, a suo tempo, Aiden avrebbe avuto senso, Emily era realmente divisa tra loro due, ma Ben? Per l’ennesima volta il nostro odioso detective Hunter ha confermato di godere di un ego spropositato!
Il capitolo Nolan & Tony, lo ammetto, confonde anche me. Che senso ha aver concesso a Nolan un barlume di felicità per poi far finire la storia tra i due per un motivo che da un lato ha senso, ma dall’altro sa tanto di arrampicamento sugli specchi?
Detto questo e considerato che, davvero, hai il dono di leggermi nel pensiero per quanto riguarda questo telefilm, mi limito a concludere sottolineando quanto fosse particolarmente bello Nick Wechsler in questa puntata. Grazie per la scena shirtless (quanto mi era mancata!), per il sorriso su cui ho già delirato sopra e la camicia che indossava alla stazione di polizia, so che solo tu WalkeRita puoi capirmi.
Alla prossima.

Reply
WalkeRita 30 Aprile 2015 at 19:06

Honey!! I’ve missed you!! Beh noi in quanto porteriane e wechsleriane, siamo sempre sulla stessa lunghezza d’onda!!! Completamente d’accordo infatti sulla questione Ben che credeva davvero di essere in competizione con Jack! “Ci credevi? Oh quanto sei tenero!” (cit. film Kiss me) Avevo pensato anch’io a Scema & Più Scema ma poi ho cercato di essere più gentile! Anche se Louise andrebbe presa a bastonate sui denti!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv