Image default
Revenge Rubriche & Esclusive

Revenge | I 10 Migliori Momenti di Emily & Jack

Bentornati revengers, pensavate di esservi liberata di me vero? Terminata la serie, terminate le Costituzioni che WalkeRita scrive quando si innamora di un telefilm, e INVECE NO, sono ancora qui per mettere a serio rischio la vostra pazienza e la vostra sanità mentale con un altro articolo commemorativo, dedicato questa volta a un aspetto di Revenge che poche volte ho trattato, non sono neanche troppo sicura che abbiate capito come la penso! Voi non potete vedermi, lo so, ma mentre scrivo sono perfettamente inserita in un trenino di persone che gira per le piazze delle città ballando e cantando, con cappelli a cono e trombette abbinate per festeggiare l’evento più bello dell’anno: I JEMILY, la MIA SHIP, la mia coppia bellissima, croce e delizia del mio viaggio di vendetta, il mio orgoglio e la mia gioia, hanno tagliato il traguardo INSIEME, VIVI e INNAMORATI! Inutile negare che a un certo punto della storia le mie speranze di veder realizzata questa storia immensa erano pari a quelle di avere una ship che non naufraghi in uno show di Shonda Rhimes ma nonostante tutte le critiche che ha ricevuto, per me Revenge ha avuto coraggio, il coraggio di non uccidere, il coraggio di non distruggere anche l’ultima speranza di lieto fine, il coraggio di crederci nel lieto fine senza considerarlo una debolezza.
Aiutati da me, che ho augurato la morte a chiunque si intromettesse tra di loro riuscendoci perfettamente, e da Nolan & Sammy che fin dall’inizio hanno lavorato dall’interno per svegliare quei due adorabili idioti, Jack & Amanda ci sono riusciti e hanno navigato insieme verso il tramonto, un finale che entrambi sapevano che sarebbe arrivato e tutto ciò che avevano vissuto era stato soltanto un percorso che li avrebbe condotti esattamente lì, su quella barca, insieme, a dichiararsi il loro amore.

E per celebrare questa coppia che ho amato infinite volte infinito, vi propongo una classifica di quelli che sono stati per me i 10 MOMENTI EPICI della loro storia nella speranza che piacciano anche a voi!

10. Emily rivela la sua vera identità apertamente (4×18)

In tutta la storia di Revenge, questo è senza ombra di dubbio uno dei momenti che più abbiamo atteso con ansia, il momento in cui la maschera di Emily Thorne cade definitivamente, senza più di vie di fuga, senza più bugie, lasciando soltanto Amanda Clarke in tutta la sua fragile onestà di fronte alle personalità più influenti degli Hamptons, di fronte a giornalisti e telecamere che trasmettono in diretta il suo mettersi a nudo con più coraggio e timori di quanto possano immaginare. Emily sceglie di rimediare almeno ad un torto, quello che più pesa sulla sua coscienza e per farlo chiede soltanto ad una persona di accompagnarla in questa tappa catartica del suo viaggio, l’unica persona a conoscere le sue intenzioni, l’unico che da sempre protegge la sua umanità anche quando Emily Thorne prendeva il sopravvento su Amanda Clarke. Jack conduce per mano Amanda a raccontare la sua verità, a fare la cosa giusta, a liberarsi di una colpa che in fondo non era sua, e mentre comincia a rivelarsi di fronte a tutti con quanta più paura abbia mai avuto, Amanda si volta a guardare Jack per essere certa che lui sia ancora lì, pronto a proteggerla e darle tutta la forza di cui ha bisogno per riabbracciare il suo passato. E Jack c’è, è al suo fianco, come ha sempre fatto, e le sorride, emozionato e orgoglioso della sua Amanda, disposto a combattere con lei qualsiasi conseguenza ne derivi da quella rivelazione.

 

9. Confronto a cuore aperto tra Jack & Emily (3×08)

Questo è uno dei momenti più belli e strazianti della terza stagione, intenso come pochi in un periodo in cui in Revenge sembrava tutto sbagliato, soprattutto per i Jemily. Jack aveva scoperto finalmente la verità su Emily e diciamo che non l’aveva presa bene visto che non perdeva occasione di rimproverarle qualsiasi cosa gli venisse in mente, dai capelli troppo curati all’eccessivo consumo di ossigeno ogni volta che respirava ma per la prima volta dall’inizio della stagione, in quel momento, si avverte qualcosa di più della rabbia o della delusione nelle parole di Jack, in quel momento Jack, probabilmente contro ogni previsione, si mostra più di quanto avesse intenzione di fare e quello che doveva essere un aggiornamento su Charlotte si rivela per ciò che è in realtà: una scenata di gelosia nei confronti di Aiden, della sua relazione con Emily, del posto che occupa al suo fianco, lo stesso posto che da sempre Jack sentiva che spettasse a lui. Dopo tanto tempo, Jack riesce a parlare con Emily senza urlarle contro, lasciando andare in parte quella rabbia che ancora porta dentro di sè e che è pari soltanto a quell’amore che non smetterà mai di provare per lei. Emily dal canto suo credo che non sapesse più come comportarsi con Jack, lo aveva lasciato libero di vivere la sua storia con Margaux, gli aveva chiesto perdono, aveva provato a spiegargli e alla fine lo aveva lasciato andare, convinta che sarebbe stato meglio senza di lei. Ma Jack continua a tornare da lei e per quanto volesse farlo, le confessa di non riuscire ad odiarla, di non essere in grado di farlo anche se crede di non conoscere più la persona che ha di fronte. Emily prima conferma questa straziante verità e poi lo richiama confessandogli di aver sempre desiderato che nulla cambiasse, cercando a modo suo di fargli capire che Amanda, la sua Amanda è ancora lì, da qualche parte, che aspetta soltanto di essere ritrovata.

8. Amanda confessa i suoi sentimenti a Jack (4×22)
Per quattro anni abbiamo sognato di sentirle pronunciare quelle parole. Ma la verità è che Amanda non si è mai sentita all’altezza dell’amore di Jack, non ha mai pensato di meritarlo e per questo preferiva ferirlo e ferirsi pur di saperlo al sicuro lontano da lei. Ma in qualche modo Jack tornava sempre da lei e questo in cuor suo Amanda lo sapeva. Nel momento in cui però Amanda vede Jack andare via da lei definitivamente, qualcosa si sblocca e la paura lascia spazio al coraggio, un coraggio che non ha mai avuto, quello di correre da lui per fermarlo e dirgli tutto ciò che avrebbe dovuto confessargli dalla prima volta che l’ha rivisto. E nonostante il destino sembri quasi contrario, Amanda e Jack riescono a ritrovarsi, ad avere finalmente quel momento che cercano da sempre e questa volta Amanda non si tira indietro scegliendo di provare a vivere quell’amore che le spetta da sempre. A un passo dal pericolo più grande abbia mai affrontato, Amanda decide di volar combattere come non ha mai fatto perché adesso ha qualcosa da perdere, ha qualcuno che l’aspetta. Niente più dubbi, niente più paure, Amanda vuole Jack, vuole quella chance che in troppi le hanno negato e glielo dice nel modo più dolce e magico che potesse trovare. Amanda chiede a Jack di restare al suo fianco e aspettarla un’ultima volta e Jack sembra quasi protagonista del sogno più bello perché sorride come se non desiderasse altro. Il loro momento è finalmente arrivato ed entrambi adesso ne sono consapevoli.

 

7. Primo bacio (1×21)
Fin dal primo giorno del suo ritorno in incognito negli Hamptons, c’era qualcuno che aveva riconosciuto Amanda immediatamente e che da quel momento in poi aveva provato a renderla felice, a riportarla a casa dove tutto era cominciato. Questo angelo custode era Sammy, il piccolo labrador ormai cresciuto che David aveva regalato alla piccola Amanda e che lei poi aveva lasciato a Jack, con la promessa di tornare per entrambi. Ormai anziano, Sammy aveva vissuto con Jack tutta la sua vita aspettando insieme a lui il ritorno di Amanda e quando questo accade Sammy prova ad aprire gli occhi ad entrambi, continuando a portarli l’uno sulla strada dell’altra pur di rimetterli insieme, così come doveva essere. E con le ultime forze che gli restano, Sammy riesce nel suo intento, morendo nel suo rifugio sicuro tra le persone che più lo hanno amato. E in quel frangente, mentre inconsapevolmente entrambi dicono addio al ricordo più bello e puro della loro infanzia, Jack & Amanda si ritrovano insieme in un momento di incredibile dolcezza e verità in cui lasciano cadere ogni riserva e qualsiasi maschera, abbandonandosi semplicemente a quel sentimento eterno che li unisce anche al di là dell’oscurità che circonda le loro vite.

 

6. Finale sulla barca (4×23)
Sì, mi piace sconvolgere le aspettative e il momento che probabilmente pensavate avrebbe occupato il gradino più alto di questa classifica, per me trova ora la sua giusta collocazione. Non fraintendetemi, nella mia vita non avrei mai potuto sperare o immaginare un finale migliore di questo per i miei Jemily adorati, è stato tutto immensamente perfetto e anche solo richiamarlo alla memoria adesso, lo rende ancora più intenso e magico di quanto lo sia stato l’ultima volta che l’ho visto ma sempre meno di quanto lo sarà la prossima. Avere un finale del genere per Jack & Amanda significa dare peso e significato a tutta la loro storia, al loro percorso, ai loro alti e bassi, significa rendersi conto di aver sempre interpretato nel modo giusto i loro momenti, significa accettare di aver passato quattro anni ad amarli completamente perché era a questo finale che dovevamo arrivare, era questo il traguardo che ci aspettava da sempre. La persona che vediamo al fianco di Jack su quella barca che naviga verso il tramonto non è la stessa che abbiamo conosciuto quattro anni prima, non del tutto almeno. Grazie all’amore di Jack, Amanda è riuscita ad emergere, ha avuto il coraggio di dire addio ad Emily Thorne e a tutto quello che ha significato per lei, grazie a Jack, Amanda ha raggiunto l’amore che meritava, è diventata la persona che era destinata ad essere e che invece avevano provato a distruggere troppe volte. Sulla loro barca, Amanda & Jack si allontanano dal passato e da tutto ciò che hanno vissuto, guardando semplicemente al loro futuro e rendendosi conto di non aver bisogno d’altro se non di loro stessi.

 

5. Il primo incontro (1×01)
Noi Jemily, un gruppo ristretto di adorabili disagiati masochisti, siamo molto simili di base ma c’è soprattutto un aspetto che ci accomuna praticamente tutti ed è il momento in cui abbiamo cominciato a shippare Jack & Emily, il momento in cui questa ship ci ha scelti, condannandoci a perenni sofferenze di cui non riuscivamo a vedere la luce in fondo al tunnel ma non ci importava, ormai eravamo in mare aperto e navigavamo. E questo momento catartico che “ci fa sentire amici anche se non ci conosciamo” non è altro che il primo incontro, sì, ci siamo innamorati di Jack & Emily dal primo istante in cui li abbiamo visti insieme perché c’era qualcosa di magico in loro, perché si sono riconosciuti anime gemelle anche se in tanti avevano fatto di tutto per allontanarli, anche se le loro vite erano ormai trasformate dall’ultima volta che erano stati insieme. Eppure in quel momento, niente sembra essere davvero cambiato, per un istante Emily crede di essere tornata indietro a quei giorni in cui tutto era perfetto, in cui era felice. Mi colpisce sempre come l’attenzione di Emily venga attratta tanto da questo ragazzo che gioca con il suo cane nel parco che la spinge ad avvicinarsi a loro e a riconoscere dapprima Sammy e poi colui che aveva mantenuto la sua promessa e si era preso cura di quel cucciolo, crescendo insieme a lui come invece avrebbe voluto fare con la bambina che gli aveva lasciato in custodia il suo bene più prezioso. Jack è dolce e gentile come sempre ma guarda Emily come se riconoscesse qualcosa o qualcuno in lei ma in qualche modo non riuscisse a capire perché o chi, Emily invece per la prima volta è senza parole, la cinica e machiavellica Emily Thorne è messa alle corde da Jack Porter e da quella bontà che credeva fosse ormai svanita nel nulla e che invece adesso la colpisce come un fulmine a ciel sereno o forse come un colpo di fulmine, diventando per lei la sua paura maggiore, quella di avere davvero una seconda possibilità al di là del suo viaggio di vendetta. Emily lascia Jack quasi sconvolta, accenna appena qualche monosillabo perché non è mai stato semplice guardarlo negli occhi e mentire, allontanandosi anni luce dalla persona che lui aspetta, che lui merita.

 

4. La prima volta (4×22)
È inutile negarlo, TUTTI I JEMILY hanno reagito a quella scena in pieno stile cronista sportivo di fronte alla finale di coppa del mondo, “CAMPIONI DEL MONDO, CAMPIONI DEL MONDO, e il cielo è Jemily sopra gli Hamptons!”, non ha molto senso ma vorrei vedere voi di fronte al momento che aspettavamo da tutta la vita! Come ha detto una volta la mia fellow Wechsleriana / Porteriana, noi siamo le ultime romantiche (facile esserlo in una serie tv) e non vogliamo dire “la prima volta che hanno fatto sesso” ma “la prima volta che hanno fatto l’amore” ma in realtà quella scena è stata un insieme di tante prime volte bellissime e immense nella storia tra Jack & Amanda: la prima volta in cui hanno davvero ammesso tutto ciò provano l’uno per l’altra; la prima volta in cui contano soltanto loro due, insieme; la prima volta in cui il mondo intero scompare, i pericoli, i problemi, i nemici, le vendette, tutta la loro realtà svanisce, lasciando spazio esclusivamente al loro amore e alla prima possibilità che hanno di poterlo dimostrare, senza più ostacoli, senza più riserve.

 

3. Emily scopre il nome della barca di Jack (1×03)
Ed ecco che entriamo nella top 3, uno spazio certamente molto personale ma che spero possa trovarvi d’accordo. Il terzo posto è occupato per me dalla prima scena in cui Emily VanCamp ha permesso al suo personaggio di aprirsi in modo sottile e innocente, lasciando intravedere quel sorriso vero, puro e magnifico che caratterizza sia lei che Amanda Clarke. Ancora una volta, Sammy prova a riportare Jack & Amanda sulla stessa lunghezza d’onda, costringendo entrambi a stare insieme, a rivedersi e a riconoscersi. E quando Emily riporta Sammy di nuovo da Jack, lo incontra in uno dei momenti più difficili della sua vita eppure a modo suo Emily prova a stargli vicino come può, prova ad accompagnarlo senza avvicinarsi troppo in una delle decisioni più difficili che Jack potesse mai prendere. Ma nel momento in cui si allontana, Emily vede per la prima volta il nome della barca di Jack e nel suo sguardo si legge tutto ciò che pensa, tutto ciò che sente rendendosi conto che per quanto cerchi di dimenticarla, c’è sempre qualcuno che continua a ricordare Amanda Clarke, che custodisce e conserva gelosamente il suo ricordo e che l’aspetta e l’avrebbe aspettata per sempre. Il sorriso appena accennato di Emily in quel momento vale l’intera scena, così come la sua consapevolezza che nessuno l’avrebbe mai amata come Jack. In quell’istante Emily capisce che non potrà mai dire addio ad Amanda Clarke, non finché Jack resterà la sua ancora di salvezza, non finché lui continuerà ad amarla e a ricordarle in questo modo chi davvero lei sia.

tumblr_lsnxqj8RFp1qbdixvo1_r1_250 tumblr_lsnxqj8RFp1qbdixvo2_r1_250 tumblr_lsnxqj8RFp1qbdixvo3_r1_250 tumblr_lsnxqj8RFp1qbdixvo4_r1_250

 

2. Emily rivela a Jack di essere Amanda Clarke (2×22)
A mio parere questa non solo è una delle scene Jemily più belle che abbia mai visto ma è anche uno dei momenti più emozionanti dell’intera serie, uno di quei momenti che arriva dritto al cuore, con quel crescendo di emozioni che culmina in una risoluzione finale che abbiamo immaginato e sognato tante volte ma che nella sua realizzazione è ancora più perfetta di quanto avessimo mai potuto sperare. Nel finale della seconda stagione, Jack Porter è un uomo che ha perso tutto nella sua vita perché in un modo o nell’altro gli hanno portato via ogni persona importante, lasciandolo solo a guardare l’uomo responsabile per le sue sofferenze mentre vince e festeggia l’ennesimo trionfo ottenuto a spese altrui. E privo di qualsiasi motivo per continuare a lottare e credere in quegli ideali che da sempre lo guidano, Jack vede soltanto una soluzione davanti a sé, vede soltanto la sua vendetta e il bisogno di ripagare il responsabile del suo dolore con la stessa moneta. Per tutta la stagione Emily aveva provato ad allontanarsi da Jack, da quello che sentiva per lui, per permettergli di essere felice, lontano dal suo mondo e dal suo inferno, ma per un crudele scherzo del destino, Jack sembrava costantemente risucchiato nella sua orbita, pagandone le conseguenze peggiori, e Emily restava inerme e impotente a guardare mentre la persona che più amava soffriva per colpe che non erano mai state sue. Ma quando la situazione precipita, quando Emily si rende conto che Jack è sul punto di lasciare andare anche la sua umanità, la sua corsa contro il tempo è tutto ciò che avrei sempre voluto vedere in Revenge perché è la dimostrazione di quanto lei lo abbia sempre amato e abbia cercato di proteggerlo come lui protegge il ricordo di Amanda Clarke. E una volta raggiunto, Emily torna per la prima volta ad essere davvero Amanda Clarke, mettendosi fra Jack e quell’uomo che non merita di portargli via anche la sua luce, e chiede a Jack soltanto di guardarla, di guardarla per davvero e accettare quella piccola idea folle che non è mai riuscito a mettere a fuoco ma che dentro di sé ha sempre sentito come vera, contro ogni logica e razionalità: LEI è la persona che aspetta da tutta la vita, LEI è Amanda Clarke.

tumblr_mmq1eeTZQd1r9tynio7_250 tumblr_mmq1eeTZQd1r9tynio8_250 tumblr_mmq1eeTZQd1r9tynio3_250 tumblr_mmq1eeTZQd1r9tynio4_250 tumblr_mmq1eeTZQd1r9tynio6_250 tumblr_mmq1eeTZQd1r9tynio1_250

 

1 . Emily recupera la memoria dopo il bacio di Jack (3×11)
Sì, il mio momento Jemily preferito avviene nella terza stagione, assurdo eh? Questo perché il momento di cui vi parlo ha per me dell’incredibile, ha qualcosa di magico come nelle migliori favole, è un punto fisso nella loro storia che semplicemente non si può dimenticare o ignorare perché è una promessa di ciò che sarà il loro futuro insieme, il loro lieto fine. In balia di persone che non riconosce e che vogliono ferirla per questo, sola e disarmata in una realtà ostile pronta a distruggerla per i suoi segreti e il suo passato, Emily si ritrova con una momentanea amnesia nel momento sbagliato e nel posto sbagliato dopo che proprio uno di quei volti che per lei non significano niente ha tentato di ucciderla. Spaventata anche da chi le è più vicino nella sua quotidianità, c’è solo una persona di cui istintivamente Emily sente di potersi fidare, qualcuno che razionalmente non conosce ma che con il cuore riconosce in modi che non riesce neanche a spiegarsi, così come lei era stata riconosciuta da lui al suo ritorno negli Hamptons. Tecnicamente, si parla di memoria inconscia ma la verità è che qualcosa di fiabesco esisteva anche in Revenge e più Jack le parla con tutto l’amore che sente per lei, più Emily combatte per riemergere, per tornare a vivere e per tornare da Jack quando con un dolce bacio sulla fronte, lui la “risveglia” dal suo sonno, proteggendola ancora una volta da tutti coloro che vogliono farle del male. Tutte le favole, compreso Once Upon A Time, ci insegnano che il bacio del Vero Amore spezza ogni maledizione trionfando sempre come una luce sull’oscurità e allora chi sono io per dubitare di questa legge universale?

tumblr_myyymeom7o1qar6tno1_250 tumblr_myyymeom7o1qar6tno5_250 tumblr_myyymeom7o1qar6tno6_250 tumblr_myyymeom7o1qar6tno2_250 tumblr_myyymeom7o1qar6tno3_250 tumblr_myyymeom7o1qar6tno4_250

E infine vi lascio con un video che riassume un po’ il vero spirito di noi Jemily shipper! E ricordate sempre ragazze: Un Jack Porter è PER SEMPRE!

Related posts

Essere Eroi

Sam

Best Fan-made Video of the Week #67

MooNRiSinG

Ship Addicted | One True Love #11 – Hannigram

Lestblue

3 comments

Samantha 21 Maggio 2015 at 19:51

Quanto ti adoro (e quanto mi sei mancata) cara WalkeRita, non ne hai la minima idea! Solo tu potevi scrivere un articolo come questo e solo io, tua fedele fellow Porteriana/Wechsleriana, potevo non lasciarmi sfuggire l’occasione di delirare, ancora una volta, sul Jemily. Partendo dal presupposto che, naturalmente, concordo con tutto quello che hai scritto e con le scelte che hai fatto (ma considerato che mi hai sempre letto nel pensiero, direi che questa non è una novità), potevo mai resistere alla tentazione di aggiungere qualche scena alla lista? Naturalmente no, anche se mi rendo conto che sceglierne solo 10 sia stata per te un’impresa che definire difficile è un pallido eufemismmo. Dal momento però che, purtroppo, non godo di una memoria talmente precisa da collocare le mie scelte in un preciso contesto temporale, mi dovrò tenere sul vago (scusa) e per questo ti chiedo perdono. Ah dimenticavo, l’ordine in cui le scriverò, per la cronaca, è assolutamente casuale.
– Le due dichiarazioni di Jack (prima stagione e ultima), anche se in entrambe le occasioni si è beccato un due di picche per cui avremmo volentieri dato un colpo in testa ad Emily (pur consapevoli del fatto che lei avrebbe potuto ucciderci anche solo usando il pollice!), lui ci mette tutto il suo cuore e la purezza dei suoi sentimenti e lei, per respingerlo, una forza di volontà (o masochismo, scegli tu) davvero notevole
– Emily che è sul dondolo (che Jack aveva riparato da poco) di casa sua con Daniel e ne tocca il bracciolo come se con quel gesto, in quel momento, cercasse di sentire la presenza di Jack e trarne forza. Sorry, ma tutto quello che ricordo è che era nella prima stagione.
– Sempre nella prima stagione (stavolta però mi ricordo che si tratta della puntata finale) quando prima di affrontare l’uomo dai capelli bianchi Emily chiede a Nolan, se le succedesse qualcosa, di dire a Jack che lo ama.
– Inizio terza stagione, quando si baciano nel bar di Jack e stavolta a respingerla è lui. Il mio cuore Jemily ha sofferto, ma dopo tutto quello che era successo, che fosse finalmente lui a rifilarle un due di picche ci stava tutta.
– Seconda stagione, quando Jack sposa Amanda ed Emily per un piccolo ma intenso secondo si gira dall’altra parte perché non riesce a dire completamente addio al suo primo amore.
– Quando Aiden scopre da Nolan che l’anno precedente (quindi siamo di nuovo nella seconda stagione) Emily era disposta ad abbandonare la sua vendetta per amore di Jack. Lo so che, tecnicamente, è una scena in cui non compare nemmeno uno dei due, ma da una che, come te, l’ha tirata a chiunque si sia frapposto tra i nostri due amati idioti, vedere soffrire Aiden è stato parecchio piacevole.
– In fine, da romanticona universalmente riconosciuta, nella mia lista non può mancare il loro matrimonio, 4 anni di snervante attesa non potevano avere conclusione migliore!
Grazie per avermi di nuovo dato la possibilità di delirare su questa bellissima ship e di aver potuto nuovamente “conversare” con te.
Alla prossima.

Ps per SaraVodcah: il video “Revenge on crack” è il tuo vero? Al solito mi hai fatto piangere dal ridere. E per la cronaca: a) grazie per aver incluso immagini del bel Nick in versione shirtless, mostriamo ai detrattori quale gran bell’uomo sia, e che cavolo! e b) se ti può interessare la mia reazione a Emily che va a letto con Ben è stata peggio di quella che hai mostrato tu. Si dice che ci siano cinque stati per elaborare il lutto, per quanto riguarda me e questa orrida scena, sono e rimarrò sempre ferma a quella della negazione!!
E come avete giustamente sottolineato sia tu che WalkeRita, che nessuno dimentichi mai: “un Jack Porter è per sempre”!

Reply
SaraVodcah 21 Maggio 2015 at 23:23

A scanso di equivoci quella della reazione alla scena post-coito ben&emily(brrrrr),non sono io.La mia reale reazione non potevo metterla neanche censurata:nessun bip riusciva a fermare i miei improperi davanti ad una visione così riprovevole!

La scena Jack “Hot stuff” Porter era d’obbligo.Perchè la bellezza è negli occhi di chi guarda,figuriamoci se poi guardano pettorali e addominali così!E la faccia soddisfatta(e sottolineo soddisfatta) di Emily dopo il risveglio mentre si guarda allo specchio nell’ultima puntata non ha prezzo.
Che “un Jack Porter è per sempre” sia SEMPRE con voi

Reply
SaraVodcah 21 Maggio 2015 at 22:52

Ormai credo di aver detto tutto sul Jack e Emily nel commento dell’ultima puntata..Jack per Emily è la promessa della vita che continua nonostante le perdite subite e le persone amate,nonostante le cicatrici reali e dell’anima,nonostante gli incubi che potrebbero anche non abbandonarla mai.
E per questo non posso che quotare tutto quello che hai scritto Walkerita(quoto pure il quoto di Samantha),però aggiungo anche due dei miei best moment:la scena Nolan jemily shipper vs Emily nella puntata 4×20.Quando Emily finalmente,pressata da Nolan,riesce a dire che il problema è lei perchè pensa di non meritarlo.Si riesce a capire quanto Emily considerasse Jack come qualcosa di ancora “puro” rimasto nella sua vita,vita fatta di bugie,inganni e vendette.E coinvolgere Jack in tutto questo e peggio permettere che lui soffrisse e perdesse delle persone care,per Emily è sempre stato qualcosa che non riusciva a perdonarsi completamente.
Poi la scena in ospedale Jack e Emily nell’ultima puntata.”Non lasciarmi ti prego.Ho bisogno di te”…nella sua semplicità è riuscita a dire tutto:Emily ha sempre avuto bisogno di Jack.E’ per questo che sono mai riusciuti a separarsi del tutto,perchè nonostante alti e bassi(e mogli/mariti/fidanzati/rompiballe vari) questo legame continuava ad esserci anche se a volte cercavano di negarlo.

In ogni caso,grazie per avere inserito il mio video nell’articolo:è un onore!.
Il mio prossimo obiettivo:tentare di conquistare il mondo con mignolo e prof!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv