Image default
Quotes of the Week Rubriche & Esclusive Smallville Veronica Mars

Quotes of the Week #87 – Chrismukkah Special

Drinking, crying, cops, well it must be Christmas. 
– Ryan, The O.C. (1×13, “The Best Chrismukkah Ever”)

Stavo disperatamente cercando di farmi venire in mente una melodia natalizia da canticchiarvi ma per qualche motivo a me oscuro l’unica cosa che mi viene in mente al momento è Yo-ho, Yo-ho, la spada, il corvo, il mare! Pirati e corsari, gran filibustieri, yo-ho beviamoci su! #whatswrongwithme 

100

In ogni caso, anche quest’anno è arrivato il Chrismukkah!!! Il che significa: speciale di Doctor Who, speciale di altri tot show targati BBC, luci, cibo, canzoncine spensierate, rewatch di Mamma ho perso l’aereo, recupero di tutto ciò in cui si è rimasti indietro, regaliregaliregaliregaliregali, e lo speciale natalizio di Quotes of the Week!

Bene, dopo aver ricordato da dove arriva la tradizione del Chrismukkah e aver appurato che Babbo Natale è un pirata, direi che è giunto il momento di citare il mio episodio natalizio preferito in assoluto, che non a caso è tratto dalla mia serie tv preferita di sempre. Ebbene sì, sto parlando di Roswell e della sua 2×10, “A Roswell Christmas Carol”. Ricordate la nazista del Natale?

105

Michael: Come on, Maxwell. Just pick a tree, it’s freezing out here.
Max: It’s not so simple. This tree’s got to fall within certain parameters. Height, circumference, color, density of foliage. Look at this diagram. You know how Isabel gets this time of the year.
Michael: The Christmas Nazi, driving everyone insane while trying to have the perfect Christmas.

Michael: Dai, Maxwell. Scegli un albero, si muore di freddo qua fuori.
Max: Non è così semplice. Questo albero deve attenersi a certi parametri. Altezza, circonferenza, colore, densità delle foglie. Guarda questo diagramma. Sai come diventa Isabel in questo periodo dell’anno.
Michael: La nazista del Natale, fa uscire tutti di senno nel tentativo di avere il Natale perfetto.

Se vi ricordate di lei, sicuramente ricorderete anche di come abbia letteralmente salvato il fondoschiena di Michael (e la sua relazione con Maria).

101 102 103 104

Maria: Michael, these are real pearls.
Michael
: What? Wow. Did… of course!
Maria
: My God, this must have cost you a fortune.
Michael
: I’m sure they will.

Maria: Michael, queste sono perle vere.
Michael: Cosa? Wow. Cioè… certo!
Maria: Oddio, devono esserti costate una fortuna.
Michael: Sono sicuro che sarà così.

Correva l’anno 1998 e andava in onda la terza stagione di una delle serie che penso sia nella top 5 di tutti quanti noi, ovvero Buffy. Dalla 3×10, “Amends”:

106 107

Buffy: What are you doing for Christmas?
Willow: Being Jewish, remember people? Not everybody worships Santa Clause.
Buffy: I Just meant for vacation.

Buffy: Cosa farai per Natale?
Willow: Sono Ebrea, ricordate? Non tutti adorano Babbo Natale.
Buffy: Intendevo cosa farai durante le vacanze.

Questo episodio natalizio in realtà è stato tutt’altro che allegro… ben lontano dal singsong spensierato delle puntate di Glee, o dai disastri del Chrismukkah di Seth Cohen. Angel, tornato fra noi (loro) dopo che Buffy era stata costretta a ucciderlo, non è esattamente dell’idea di meritarsi questa seconda chance.

108 109

Buffy: What about me? I love you so much, and I tried to make you go away. I killed you and it didn’t help. And I hate it! I hate that it’s so hard… and that you can hurt me so much. I know everything that you did, because you did it to me. Oh, God! I wish that I wished you dead. I don’t. I can’t.
Angel: Buffy, please. Just this once, let me be strong.
Buffy: Strong is fighting! It’s hard, and it’s painful, and it’s every day. It’s what we have to do. And we can do it together. But if you’re too much of a coward for that, then burn. If I can’t convince you that you belong in this world, then I don’t know what can. But do not expect me to watch.

Buffy: E io? Ti amo così tanto, e ho provato a tenerti alla larga. Ti ho ucciso e non è servito a niente. E lo odio! Odio che sia così difficile… e che tu possa ferirmi così tanto. So tutto ciò che hai fatto, perché l’hai fatto a me. Oddio! Vorrei volerti morto. Ma non lo voglio. Non posso.
Angel: Buffy, ti prego. Lasciami essere forte, solo per questa volta.
Buffy: Essere forte significa combattere! È duro, e fa male, e bisogna farlo ogni giorno. È ciò che dobbiamo fare. E possiamo farlo insieme. Ma se sei troppo codardo per questo, allora brucia. Se non posso convincerti che appartieni a questo mondo, allora non so cosa possa farlo. Ma non aspettarti che stia qui a guardare.

Non abbiamo ancora parlato dei Grinch del Natale, e no, non citerò Sue Sylvester di Glee ma bensì Michael di The Office! Più precisamente dalla 3×10, “A Benihana Christmas”:

110 111 112 113

Michael: I’d like everybody’s attention. Christmas is canceled.
Stanley: You can’t cancel a holiday!

Michael: Vorrei l’attenzione di tutti. Il Natale è cancellato.
Stanley: Non puoi cancellare una festività!

A Natale c’è anche chi scambia il proprio migliore amico per… Babbo Natale! O quantomeno è quello che è successo nella 5×09 di Smallville, “Lexmas”.

114

Clark: Okay, so what’s the problem?
Chloe: Well, the presents need to delivered tonight and the teamsters are on strike on Christmas Eve.
Clark: So, instead of calling FedEx, you called me?

Clark: Okay, qual è il problema?
Chloe: Be’, i regali devono essere consegnati stanotte e i camionisti sono in sciopero proprio alla vigilia di Natale.
Clark: Quindi invece di chiamare la FedEx, hai chiamato me?

Chiudiamo questo appuntamento festoso con la citazione per eccellenza tratta dalla 1×10 di Veronica Mars, “An Echolls’ Family Christmas”, dove a parlare ovviamente è Logan.

115 116 117 118 119 120

Annoy, tiny blonde one. annoy like the wind!

Vi ho citato alcuni dei miei episodi natalizi preferiti – in realtà ve ne ho fornito una selezione molto ridotta, o più che una rubrica settimanale mi sarebbe servita una settimana intera dedicata solo a questo – ma ora sono curiosa di sapere quali sono i vostri!
Io intanto vi auguro buone feste e un gioiosissimo Natale, Hannukkah, Chrismukkah o qualunque altra cosa voi festeggiate e vi do appuntamento a domenica prossima per l’ultimo appuntamento di questo 2014!

Mangiate tanto, fate tanti regali, scartatene altrettanti, guardate il Christmas Special di Doctor Who (e piangeteci sopra o non sarebbe Natale) e… penso sia tutto!
-Elsa.

Related posts

Advertseries | Two And A Half Men

TruSimo

Radio TA #2 | La Dobrev: sopravvalutata e capricciosa? Le serie Marvel battono quelle DC? Ridateci Galavant! E molto altro…

Lestblue

Express yourself

Ebe

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.