Image default
Arrow Glee Once Upon A Time Once Upon A Time in Wonderland Quotes of the Week Rubriche & Esclusive The Tomorrow People Veronica Mars

Quotes of the Week #58

Io e Quotes of the Week siamo qui come ogni domenica a tenervi compagna e devo essere sincera, sono un pochino emozionata perché è la cinquantottesima volta che questa rubrica “va in onda” qui su Telefilm Addicted e il 58 è un numero a me particolarmente caro, mi commuovo sempre un pochino a scriverlo (anche se non ho firmato io tutti e cinquantotto gli interventi, ma siamo comunque arrivati al #58!).

Ma bando ai sentimentalismi, tuffiamoci subito nel vivo e facciamoci due bracciate a stile libero nell’atlantico (il Titanic ci fa un baffo, scommetto che noi affonderemmo prima e meglio… io di sicuro!), fino ad arrivare nella città che non dorme mai. La quattordicesima puntata di questa quinta stagione di Glee è stata considerata da molti una sorta di nuovo pilot, nel senso che ha introdotto un nuovo capitolo nella storia dello show e non a caso si è intitolata New New York. Finalmente liberi di tutta la zavorra inutile, abbiamo potuto apprezzare una puntata all’insegna del… Klaine isterico! Ho adorato Blaine, l’ho adorato proprio in questa suo versione zerbino 2.0 in canotta+boxer+mocassini.

5800

Blaine: I can’t serve you breakfast in bed if you’re not in bed.

Blaine: Non posso portarti la colazione a letto se non sei a letto.

Kurt l’ha adorato un po’ meno mi sa, è proprio vero che mettere d’accordo tutti è difficile!

5802

Kurt: You know what? Elliot was right, we’re losing our boundaries.
Blaine: I’m sorry, Elliot? What-what does Elliot have to do with any of this?
Kurt: We were talking.
Blaine: I bet you were talking!
Kurt: He’s my friend.
Blaine: I bet he’s your friend!
Kurt: Calm down psycho, ok? And stop being so pouty and weird. It’s annoying!

Kurt: Sai una cosa? Elliot aveva ragione, non ci sono più linee di confine.
Blaine: Scusa, Elliot? Cosa-cosa c’entra Elliot con tutto ciò?
Kurt: Abbiamo parlato.
Blaine: Certo che avete parlato!
Kurt: È un mio amico.
Blaine: Certo che è un tuo amico!
Kurt: Calmati psycho, ok? E piantala di essere così piagnucoloso e strano. È irritante!

Circostanze estreme chiamano misure estreme, così a Blaine non rimane che affrontare di petto Elliot! Che pensate un po’, si è pure permesso di non aggiungerlo su FB, l’offesa maggiore di tutte nell’anno 2014!

5801

Blaine: We’re not friends on Facebook because I made it a point of waiting for you to friend me! Which you never did, by the way!

Blaine: Non siamo amici su Facebook perché per principio aspettavo che fossi tu a farmi la richiesta! Cosa che comunque non hai mai fatto!

Mentre Blaine è preso dai suoi drammi, Sam è impegnato a diventare un tutt’uno con il divano. Perché a volte è meglio fare così che affrontare la vita vera.

5804

Sam: Sometimes it’s just easier if you stay inside.

Sam: A volte è semplicemente più facile stare chiusi dentro.

Anche perché il mondo esterno può essere un luogo spaventoso in cui tutte le proprie convinzioni vengono abbattute senza pietà. Poverino!

Sam: Times Square? I don’t see any clocks.

Sam: Times Square? Non vedo orologi.

Passando ad Arrow, la 2×18 – Deathstroke – ha messo tutte le carte in tavola, Oliver si è reso conto di aver sbagliato tutta una serie di scelte e probabilmente entro il season finale tutta la Starling City che conta saprà delle sue attività notturne. In mezzo a tutto ciò, l’unico che sembra vedere la situazione con chiarezza è l’unico che viene accusato da mattina a sera di non essere in grado di farlo… ovvero il mio amico Roy Harper.

5805

Roy: You’re special forces, she’s an international assassin. You’d think that between the three of us we could have gotten answers out of Slade ourselves instead of turning him into the police? Here’s what’s really sick, is we didn’t even question him because he said it was the right thing to do, one week after telling me that it wasn’t safe for me to leave her alone.

Roy: Tu fai parte delle forze speciali, lei è un’assassina di fama internazionale. Credete che noi tre insieme non saremmo riusciti a far parlare Slade, invece di consegnarlo alla polizia? La cosa assurda è che non abbiamo nemmeno messo in dubbio la decisione, solo perché lui ha detto che era la cosa giusta da fare. Esattamente come ha detto che avrei dovuto rompere con Thea, una settimana dopo avermi detto di non perderla mai di vista.

La vicenda di Thea ha indubbiamente scosso anche Moira.

5806

Moira: I’ve told you that these lies were to keep our family safe, to keep us all together, but that was the biggest lie of all. And I told it to you, to Thea, to myself. Because I was too weak to face any kind of truth.

Moira: Ti ho detto che queste bugie servivano a mantenere al sicuro la famiglia, a tenerci uniti, ma questa è stata la bugia più grande di tutte. E l’ho detta a te, a Thea, a me stessa. Perché ero troppo debole per fronteggiare qualunque verità.

La 1×18 di The Tomorrow People, Smoke and Mirrors, mi ha trovato per una volta d’accordo con Cara. Non penso accadrà mai più, per cui segnamoci il momento!

Cara: John, please, don’t disappear inside yourself again.

Cara: Ti prego John, non richiuderti di nuovo in te stesso.

La 3×15 di Once Upon a Time, Quiet Minds, ci ha insegnato che Hook sa essere tenero. Perfino con gli avversari in amore/palle al piede.

Hook: Sometimes, when I look at you, all I see is a man. I forget that beneath it all, you’re still that boy, the one I looked after all those years ago.

Hook: Quando ti guardo a volte vedo solo un uomo. Mi dimentico che sotto sotto sei ancora un ragazzo, quello di cui mi prendevo cura tanti anni fa.

Once Upon a Time in Wonderland invece ha avuto un finale degnissimo, e Will è rimasto il migliore fino alla fine. Soprattutto quando entra in gioco l’amore…

5808

Will: It’s messy. It means arguing and making up. And laughing. And crying. And struggling. And sometimes it doesn’t seem worth it. But it is. And at the end, when you’re in love, no matter what happens, you forgive each other.

Will: È incasinato. Si litiga e si fa pace. E si ride. E si piange. E si lotta. E a volte sembra che non ne valga la pena. Ma ne vale la pena. E alla fine, quando si è innamorati, non importa cosa accade, ci si perdona.

E chiudiamo l’appuntamento di oggi con le parole del Bianconiglio.

5807

Bianconiglio: Many people have come and gone from Wonderland but only the most special ones ever discover what is truly about.
Alice: Finding love?
Bianconiglio: Finding yourself.

Bianconiglio: In molti vanno e vengono da Wonderland, ma solo i più speciali scoprono di cosa si tratti veramente.
Alice: Trovare l’amore?
Bianconiglio: Trovare se stessi.

Con questo io vi saluto e vi do appuntamento a domenica prossima!

BONUS QUOTE
Direttamente dalla 1×06 di Veronica Mars, quando Logan ancora non si rendeva conto che quello era A-M-O-R-E, Veronica nemmeno, ma tutti quanti noi sì, sì, sì e ancora sì!

Logan: I just don’t have time to be responsible for every little thing that goes wrong in your life.

Logan: Non ho materialmente il tempo per poter essere responsabile di ogni singola cosa che va storta nella tua vita.

Related posts

Once Upon a Time | Un episodio musicale in primavera

Vincenzo

ABC rinnova ben 10 serie e ordina 9 Pilot!

Gio.spike

[ESCLUSIVA] Telefilm Addicted intervista… Pepper di AHS

alessioxoxo

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv