Image default
Pretty Little Liars Recensioni

Pretty Little Liars | Recensione 7×03 – The Talented Mr. Rollins

Non potrei avere opinioni più contrastanti su quest’ultimo catartico episodio di Pretty Little Liars. Ho utilizzato il termine “catartico” perché mi sembra evidente che, seppur sorprendentemente al terzo episodio della stagione e non al summer finale, la storia sia giunta a un fondamentale punto di svolta e da qui in poi nulla sarà più come prima. Contrariamente all’episodio precedente in cui storia e caratterizzazione dei personaggi procedevano di pari passo con eguale sviluppo, credo che a lasciarmi perplessa in questo caso sia stata la discrepanza tra un’evoluzione fantastica della storyline di base, che ha anche realizzato un mio costante desiderio, e una caratterizzazione dei singoli personaggi a tratti forse deludente e ripetitiva, per poi giungere agli ultimi minuti finali che hanno reso l’episodio indimenticabile e hanno aperto ufficialmente una nuova emozionante fase per lo show.

tumblr_o9ig2rZcYa1sbybkfo5_500

Non ho mai desiderato altro da PLL se non rivedere Aria, Spencer, Hanna e Emily di nuovo insieme, soltanto loro, fuori dall’ombra dei ragazzi e delle rispettive relazioni sentimentali, loro che mi avevano mostrato tante volte quanto anche la notte più buia non facesse paura se affrontata fianco a fianco, come sempre, unite contro il mondo. Ed è così che le rivediamo a inizio episodio mentre discutono delle ultime verità salite a galla e accettano la concreta possibilità di averlo fatto ancora una volta, di aver scelto di vedere qualcosa che forse non era reale soltanto perché così avrebbero trovato una prima chiusura, avrebbero ottenuto una risposta anziché vagare confuse in un mare di domande.

tumblr_o9v79rYIx81sbybkfo3_250 tumblr_o9v79rYIx81sbybkfo5_250 tumblr_o9v79rYIx81sbybkfo6_250 tumblr_o9v79rYIx81sbybkfo7_250 tumblr_o9v79rYIx81sbybkfo9_250 tumblr_o9v79rYIx81sbybkfo10_250

Così come era successo nella quinta stagione dunque, le ragazze si ritrovano a dover rimediare a un errore di valutazione di cui Alison paga le conseguenze, ma che in fondo rappresenta soltanto l’ultima tessera a cadere di un domino messo in moto molto tempo prima, quando le liars non erano ancora riapparse a Rosewood. La verità però è che Aria, Spencer, Hanna e Emily restano insieme per quasi tutta la durata dell’episodio ma insieme non lo sono mai per davvero. Le distanze tra Emily & Spencer, che remano l’una contro l’altra, chi per salvaguardare Alison e chi per tutelare la serenità di Toby, o tra Spencer & Hanna, che quasi non riescono a stare troppo a lungo nella stessa stanza, si fanno sentire e tanto, causando a mio parere una tensione che rischia di minare la stabilità di un rapporto le cui radici sono ancora forti, ma al momento troppo diversificate e lontane per recuperare l’intensità del legame di un tempo. E la causa maggiore di questa distanza sta secondo me nel forte individualismo e nel peso prorompente della componente romantica.

tumblr_o9vu47pP491s5sza4o2_500 tumblr_o9vu47pP491s5sza4o3_500 tumblr_o9vu47pP491s5sza4o1_500 tumblr_o9vu47pP491s5sza4o4_500

Se Emily infatti ragiona principalmente col cuore e lotta contro il tempo per salvare Alison dalle grinfie di Elliott (di cui ha intuito per prima la parva natura, diamo a Emily ciò che è di Emily), ma contemporaneamente cerca di avvicinarsi di più all’anonima Sabrina, considero onestamente troppo il tempo dedicato alla storia tra Spencer/Caleb/Hanna, una storia che ingenuamente credevo finita all’episodio precedente e da cui ormai escono tutti sconfitti, almeno ai miei occhi. In un episodio che altrimenti sarebbe potuto essere a mio parere uno dei migliori della serie, questo triangolo diventa sempre di più un peso per i personaggi coinvolti, per le loro relazioni, per le identità individuali e per le conseguenze che inevitabilmente ricadono sulla storia generale.  Non vorrei aver cantato vittoria troppo presto quando nella precedente recensione ho annunciato la rinascita di Hanna che invece ritrovo in questo episodio nuovamente intrappolata nelle sue bugie, nelle delusioni e nell’acidità che ovviamente ne deriva. Se il trauma subito a causa del rapimento “può” giustificare l’atteggiamento rabbioso e distante nei confronti di Aria, che le resta dolcemente accanto nonostante tutto, le dinamiche del suo rapporto con Spencer e Caleb sembrano bloccate in un loop temporale a tratti fastidioso, un dramma un po’ stereotipato in cui: Caleb ha almeno la dignità di ammettere i suoi sentimenti per Hanna, ma compensa subito dopo con la totale mancanza di quel coraggio che serve per mettere fine a una storia in cui si “accontenta” di qualcuno che gli piace ma non ama; Hanna, invece, va avanti con la sua vita nascondendosi anche da se stessa, tra scatti di rabbia e momenti di inerzia che la rendono inconsistente; e Spencer purtroppo sembra aver lasciato al liceo quella feroce determinazione che la rendeva una Hastings e che le avrebbe dato adesso la forza necessaria per scrivere la parola “fine” a una relazione in cui il suo coinvolgimento è talmente eccessivo da prendere il sopravvento su di lei e spegnere progressivamente la sua genialità. Senza aver compiuto alcun evidente passo in avanti , Spencer, Hanna e Caleb vivono quindi un altro episodio evitando accuratamente di prendere una decisione e rendendo la storia tra Emily & Sabrina una valida alternativa al suicidio.

tumblr_o9w168Xe4u1uhyrewo1_250 tumblr_o9w168Xe4u1uhyrewo2_250 tumblr_o9w168Xe4u1uhyrewo4_250 tumblr_o9w168Xe4u1uhyrewo5_250 tumblr_o9w168Xe4u1uhyrewo8_250 tumblr_o9w168Xe4u1uhyrewo9_250

Capite dunque perché, in tutto questo dramma confusionale, Aria Montgomery si riafferma nuovamente come un’ancora di salvezza e una boccata d’aria fresca che permette alla storia di proseguire e alla maturità personale di esprimersi in modi che a mio parere sembrano quasi sconosciuti alle altre ragazze al momento.
In assenza infatti di un vero leader che prenda in mano la situazione con lucidità e determinazione, Aria occupa ad ogni episodio il posto nelle indagini che da sempre appartiene a Spencer, ma lo fa a modo proprio, in perfetta continuità con tutto ciò che ha fatto ed è stata in precedenza.

tumblr_o9nq59OKSZ1sbybkfo1_250 tumblr_o9nq59OKSZ1sbybkfo2_250 tumblr_o9nq59OKSZ1sbybkfo4_250 tumblr_o9nq59OKSZ1sbybkfo3_250 tumblr_o9nq59OKSZ1sbybkfo5_250 tumblr_o9nq59OKSZ1sbybkfo6_250

Lungi da me ripetermi o incensarla oltremodo, “credo” che non si possa negare come ogni episodio rappresenti una conferma per un personaggio che diventa onnipresente in ogni aspetto della storia, che dosa con equilibrio emotività e razionalità, che prende l’iniziativa nelle indagini e al tempo stesso cerca di restare al fianco di ognuna delle sue amiche, diventando ogni volta ciò di cui hanno più bisogno. Onesta con se stessa e con gli altri, Aria probabilmente è il personaggio più stabile dello show e non perché la sua storyline viaggia tranquilla senza i quotidiani alti e bassi che accomunano tutte le ragazze, ma per il modo in cui decide di affrontare a viso aperto ogni “palla curva” che la vita le lancia, abbracciando le sue emozioni e accettando ogni errore, ogni conseguenza, ogni scelta senza nascondersi, ma riconoscendosi pienamente in tutto ciò che ha sempre fatto. Supporto costante per Spencer, confidente per Emily e sostegno silenzioso per Hanna, Aria affronta con le altre la consapevolezza di aver compiuto un gesto avventato “consegnando” Ali ad A.D. e in più, di fronte al nuovo volto del dott. Rollins, si carica del peso del senso di colpa di aver officiato il matrimonio tra Alison e il suo aguzzino. Motivata dunque dal bisogno di rimediare, Aria diventa inarrestabile, prima costringendo il primario dell’istituto  in cui Alison è ricoverata a lasciarle vedere la sua amica e dopo guidando una missione investigativa nella città natale di Elliott, decisa a non andare via prima di aver ottenuto una  risposta o un’informazione utile al suo caso. Responsabile di aver trovato tutti quei piccoli indizi che distruggono ufficialmente, passo dopo passo, la perfetta immagine di facciata di Rollins, Aria non si ferma davanti a nulla, equilibrata nelle parole dette e in quelle taciute, chiave indispensabile di un gruppo che tende a separarsi e di una storia che invece raggiunge il suo picco d’oscurità.

tumblr_o9whd2u8yu1vqt0vio1_500 tumblr_o9whd2u8yu1vqt0vio2_500
(E non si può dire che non mantenga le promesse)

E ci ritroviamo dunque ai minuti finali, in un perfetto climax costruito diligentemente durante tutto l’episodio. Proprio le indagini di Aria & Hanna rivelano infatti, in una scena che profuma tanto di un glorioso passato, il legame che univa Elliott e Charlotte e, mentre la storia quindi si mostra più chiaramente, la forza straordinaria di Alison pone le basi di un inevitabile incidente. La scena è un meraviglioso classico di Pretty Little Liars: le ragazze sono in auto insieme così come dovrebbe essere, Alison riesce con astuzia a liberarsi dalla prigionia di Elliott e fugge nel bosco, mentre Rollins la insegue. E in quel momento l’auto della liars con Hanna alla guida sopraggiunge e l’impatto è devastante. Sconvolte e terrorizzate, le ragazze guardano letteralmente negli occhi il loro incubo peggiore che si ripete, mentre, proprio come la loro storia vuole, Alison cammina lentamente e decisa posizionandosi davanti allo spettacolo che si apre davanti ai suoi occhi, quasi sollevata e impassibile di fronte a una nuova notte che cambierà la vita di tutte loro. E ancora una volta tutto sembra ricominciare proprio da Alison DiLaurentis.

tumblr_o9vs8btF0u1qjame9o1_250 tumblr_o9vs8btF0u1qjame9o2_250 tumblr_o9vs8btF0u1qjame9o3_250 tumblr_o9vs8btF0u1qjame9o4_250 tumblr_o9vs8btF0u1qjame9o5_250 tumblr_o9vs8btF0u1qjame9o6_250

Aspettando quindi le conseguenze di quest’ultima notte vissuta al di là dei confini di Rosewood, vi do appuntamento alla prossima settimana.

tumblr_o9vc3bpGVB1rvq9xoo1_500

Karma is really a bitch, dr. Rollins

 

Kisses, Über Walkerit-A

Related posts

Alcatraz | Recensione 1×06 – Paxton Petty

Pepkins

The 100 | Recensione 3×08 – Terms And Conditions

Eilidh

How I Met Your Mother | Recensione 9×23-24 – Last Forever

1 comment

Al
Al 9 Luglio 2016 at 17:50

Aria eroe indiscusso dell’episodio, le si perdona anche l’aver toppato sul dettaglio della chiave dato che ha fatto praticamente tutto lei!! Concordo completamente su quello che hai scritto sul suo personaggio, e non solo perchè sono anche io una fan del nostro piccolo elfo ma perchè è innegabile che le altre ragazze siano allo sbando.
Giustifico Spencer, perchè è la mia preferita e perchè la sua situazione sentimentale fa veramente schifo. Da un lato delusa da Caleb (che ha avuto una caduta incredibile dall’inizio di questa stagione) che non riesce a dimenticare (ma va?…) il suo primo amore e dall’altro vedendo che invece il suo primo amore è riuscito ad andare avanti, credo si trovi un po’ persa ma non dubito che la proverbiale tenacia degli Hastings le farà trovare un modo per uscire dal tunnel.
Giustifico Hanna perchè è stata torturata, ma non capisco perchè debba chiudersi in sè stessa quando sa benissimo che se c’è una sola persona al mondo che potrebbe anche solo vagamente capire quello che ha passato quella è una delle sue amiche. Quelle ragazze possono essere la sua forza quando lei stessa dubita di averne – dov’è finita la Hanna Marin che si appellava alla visione di Spencer per uscire dai guai?
Però no, non posso giustificare ancora Emily! Non sono mai riuscita ad apprezzare particolarmente questo personaggio (che a mio parere è stato quello con la caratterizzazione e lo sviluppo peggiore da sempre… però de gustibus…) ma in quest’episodio l’ho trovata proprio insopportabile. Inutile per il 90% del tempo improvvisamente rinsavisce, ha un paio di idee intelligenti e si elegge a salvatrice di Alison DiLaurentis come se fosse l’unica a cui importa qualcosa. Passi l’interesse amoroso che crea forse quella connessione in più, ma tutte le liars hanno sacrificato e rischiato tanto in nome della loro amicizia con Ali e cercare di agire in modo furbo non è un sinonimo di mancanza di interesse; passare a carrarmato sulla serenità degli altri (vedi Toby) e manovrare alle spalle delle altre non la renderà la paladina dall’armatura splendente agli occhi di Ali.
Pfff… scusa per lo sfogo ma ho appena visto la puntata e queste cose le dovevo dire – so che le nostre bambine le si deve amare comunque però ogni tanto ci sta una strigliata!! Fossero tutte più come Aria… 🙂

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv