Image default
Pretty Little Liars Recensioni

Pretty Little Liars | Recensione 5×04 – Thrown from the ride

Ansia. È questa la sensazione dominante in quest’ultimo episodio di PLL. Ansia perché la mole di segreti ricomincia a crescere, ansia perché Mona spunta all’improvviso e dappertutto, ansia perché Aria, Spencer e Hanna stanno impazzendo tutte per un motivo diverso, ansia perché non so cosa aspettarmi da Ali e perché l’attesa dell’onda che travolgerà tutti quanti è peggiore dell’onda stessa.

 

Work in progress …

Episodi del genere di PLL sono personalmente i più difficili da guardare perché per come li impostano ti aspetti che succeda di tutto e invece non succede niente e ti lasciano in balia di quell’ansia di cui vi parlavo prima perché sai con certezza che ci sono mille segreti da rivelare ma sai anche che non lo faranno in un immediato futuro quindi oltre ad elaborare settordici mila teorie, non ti resta altro da fare se non aspettare l’episodio successivo e chi guarda e segue davvero PLL saprà bene che la pazienza non è più il nostro forte dal giorno in cui abbiamo ascoltato Hands of Time per la prima volta. Ma la realtà è che sono proprio episodi come questi a rappresentare il vero Pretty Little Liars perché è questo ciò che la serie è sempre stata: una sequenza infinita di dubbi, sospetti, indizi nascosti in bella vista e verità sepolte in giardino.

Ad ogni modo però non mi sento sola in questo perenne stato di angoscia perché Spencer, Aria e Hanna mi fanno ottima compagnia. Chi però mi preoccupa di più è ancora una volta Hanna perché è sempre lei ad avere al momento un rapporto più stretto con lady Alison ed è lei quindi che ne paga le conseguenze. Nonostante il suo estremo bisogno di cambiare, Hanna è invece paradossalmente tornata la stessa ragazzina insicura e confusa che era ai tempi in cui la Queen Bee imperava tra i corridoi (cit. Jenna) della Rosewood High e allo stesso tempo cerca di ritrovare sé stessa come era successo poco dopo la scomparsa di Ali.

tumblr_n82gw9Ah1j1rdf2yjo1_250 tumblr_n82gw9Ah1j1rdf2yjo2_250 tumblr_n82gw9Ah1j1rdf2yjo3_250 tumblr_n82gw9Ah1j1rdf2yjo4_250 tumblr_n82gw9Ah1j1rdf2yjo5_250 tumblr_n82gw9Ah1j1rdf2yjo6_250

Credendo di poter riprendere facilmente in mano la sua vita con look a tinte punk, Hanna prova a fingere che tutto sia normale, che le cose possano soltanto migliorare ora che A è fuori dai giochi (come ingenuamente credono) e che forse serva soltanto tempo per ricominciare.

tumblr_n829rasPBl1qfmzxdo1_250 tumblr_n829rasPBl1qfmzxdo2_250 tumblr_n829rasPBl1qfmzxdo3_250 tumblr_n829rasPBl1qfmzxdo4_r2_250

Ma più provi ad andare avanti, più Hanna continua ad indietreggiare e tornare sempre di più quella persona che non vorrebbe essere. Hanna resta ancora immobile di fronte allo specchio cercando di rivedere la persona che era diventata in questi anni in cui forse era più facile essere perseguitate da A che essere amiche di Alison ma tutto ciò che vede di fronte a sé è il riflesso di una ragazza che non le piace, che non riesce più a riconoscersi e che quindi ricomincia a cadere negli stessi errori del passato, irrazionali e senza senso ma che in quel momento sembrano la cosa più normale da fare.

tumblr_n840gr9srX1r41vdgo5_250 tumblr_n840gr9srX1r41vdgo6_250

Per quanto sappia essere anche molto forte, Hanna è da sempre un cucciolo e ciò che più mi intristisce nel vederla così confusa è che non riesce ad ammettere questa sua fragilità neanche alle sue migliori amiche nonostante Spencer, Aria e Emily siano le uniche persone che potrebbero davvero ricordarle chi lei sia perché è con loro che Hanna ha davvero vissuto in pieno la sua personalità.

E proprio Spencer, Aria e Emily invece, per quanto piuttosto incasinate e sull’orlo di una crisi di nervi, riescono a far fronte alle paure, ai rimorsi e ai dubbi perché restano insieme, perché riescono ad essere oneste e sincere l’una con l’altra e soprattutto perché tutte e tre stanno amabilmente ignorando-evitando Alison, andando avanti come meglio possono con le loro vite e concentrandosi un po’ di più su sé stesse che sul ritorno a casa dell’eroe di guerra.

Emily si sta rivelando una vera sorpresa. Consapevole, finalmente, dell’effetto che Ali ha su di lei, Emily prende la saggia decisione di non permettere a miss DiLaurentis di comandare la sua vita e sceglie di mantenersi a una distanza di sicurezza che non la faccia cadere in tentazione e allo stesso tempo le permetta di pensare lucidamente a sé stessa, ai suoi sentimenti e cosa più importante, alla persona che vuole al suo fianco. In realtà comunque Emily sembra la più tranquilla al momento e l’amicizia con la nuova arrivata Sydney la sta aiutando anche a rivalutare il suo rapporto con Paige, che ad ogni modo in questo episodio mi è addirittura piaciuta! *sorpresa, sgomento e paura nella platea*

tumblr_n82wllG6mr1rckh27o1_250 tumblr_n82wllG6mr1rckh27o4_250

Si, effettivamente, credo quasi che questo sia stato il primo episodio in cui il personaggio di Paige abbia avuto una qualche utilità, principalmente perché è riuscita a mantenere la calma quando Mona le appare davanti all’improvviso come un poltergeist. In realtà ciò che ho apprezzato di più di Paige è stata la lealtà che ha dimostrato, la lealtà nei confronti dei suoi principi e nei confronti di Emily perché, consapevole dei piani di Mona per dare il bentornata ad Ali alla Rosewood High, rinnova all’elfo cattivo (Aria è quello buono!) la sua volontà di restarne fuori ma allo stesso tempo avvisa Emily di un imminente pericolo senza però tradire tutte quelle persone con cui condivide un passato difficile proprio a causa di Alison. Paige ha avuto la forza di non farsi travolgere dal sentimento di vendetta, di restare razionale e di aiutare per quanto le è possibile la ragazza che ama ma che è innamorata di un’altra, non è da tutti riuscirci.

Tornando ad Emily invece, mi ha fatto sorridere ma ho anche amato il momento di confidenze in camera sua con Aria e Spencer perché mi sono appena resa conto che se una delle ragazze deve affrontare un momento di sconforto e di confusione, si rivolge inevitabilmente ad Emily perché nel campo è la più esperta! Hanna voleva parlare di problemi d’identità? Emily ha già dato! Aria vuole capire come affrontare un omicidio seppur per legittima difesa? Emily l’ha già fatto, Bitch! Scherzi a parte, la scena in camera di Emily è stata effettivamente la mia preferita perché se Emily ha provato ad aiutare Aria con quel senso di colpa che la sta divorando giorno dopo giorno, Aria dal canto suo ha notato che tutte loro avevano ignorato Alison e se per lei e per Spencer l’evento non era poi così strano, per Emily questo comportamento è piuttosto nuovo e così Aria prova ad aiutarla a fare chiarezza chiedendole se questa sua lontananza da Ali non sia altro che un modo per evitare di rientrare nuovamente nella sua orbita e restarne poi inevitabilmente bloccata e attratta.

tumblr_n8309jHfxS1r5wpvmo1_250 tumblr_n8309jHfxS1r5wpvmo2_250

Personalmente io continuo a credere che i sentimenti di Emily per Alison siano ancora lì e ancora forti ma spero che, grazie anche alle sue amiche, lei riesca a gestirli e a non permetterle più di giocare con lei come fosse un burattino.

E come ho anticipato, Aria vede, legge e sente Shana dappertutto e quando questo non accade la cerca perché il suo unico pensiero è quello di rendersi conto di quali siano state le conseguenze del suo gesto. In più la solita Mona, che adesso comincia davvero a darmi fastidio, non l’aiuta affatto con le frasi non dette e le sue allusioni pungenti e mirate come frecce avvelenate. La mente di Aria al momento è molto simile a uno di quei film horror che piacciono tanto a lei e a Emily e la dimostrazione è l’inquietante allucinazione che ha mentre riguarda in loop il video della funzione funebre d Shana. Ma la mia domanda adesso è: che razza di famiglia disturbata mette in rete il video del funerale di una ragazza adolescente? A meno che non sia una mossa studiata e ragionata della polizia di New York in collaborazione con il dipartimento di Rosewood perché l’unico visitatore deve essere per forza il killer e quindi rintracciando l’indirizzo IP si arriva al colpevole … ahahahahahah no è impossibile, opto per la prima idea, la famiglia di pazzi necrofili!

tumblr_n81xlo8FOy1rvq9xoo1_250 tumblr_n81xlo8FOy1rvq9xoo2_250 tumblr_n81xlo8FOy1rvq9xoo3_250 tumblr_n81xlo8FOy1rvq9xoo4_250 tumblr_n81xlo8FOy1rvq9xoo5_250 tumblr_n81xlo8FOy1rvq9xoo6_250

Ad ogni modo Aria continua a riguardarsi quell’esplosione di allegria come io riguardo i fanvid Sparia e poi, per completare la giornata in modo solare, va da Ezra e con “va da Ezra” intendo che piomba letteralmente in casa sua, mi meraviglio che abbia aspettato che lui aprisse la porta senza buttarla giù a spallate. In realtà devo ammettere che mi sto lentamente ri-innamorando del loro rapporto perché adesso tra di loro non ci sono più segreti (quasi, come Ezra ha fatto capire ad Ali potrebbe esserci dell’altro) e Ezra sembra davvero intenzionato a riconquistare la sua fiducia con calma, restandole affianco quando lei ne ha bisogno e lasciandole il suo spazio per permetterle di capire cosa davvero lei voglia.

tumblr_n82b6w3koh1qdwasao1_250 tumblr_n82b6w3koh1qdwasao2_250 tumblr_n82b6w3koh1qdwasao3_250 tumblr_n82b6w3koh1qdwasao4_250

tumblr_n83urdd1Ff1ryj5t4o2_250 tumblr_n83urdd1Ff1ryj5t4o3_250 tumblr_n83urdd1Ff1ryj5t4o4_250 (1) tumblr_n83urdd1Ff1ryj5t4o5_250

Al momento però Aria non ha esattamente le idee chiare visto che prende dieci decisioni diverse nel giro di una partita a dama e se all’inizio pensa di restare a dormire da Ezra, subito dopo si rende conto dell’imbarazzo che già si stava creando così, certamente più tranquilla di quando era arrivata, decide di andare via e di soggiornare nel suo secondo hotel preferito, casa Hastings.

Casa Hastings, anche conosciuta come la Casa dell’inquietudine. Ancora alle prese con quel piccolo innocente buco in giardino, la famiglia Hastings ultimamente non è quasi mai del tutto al completo in uno stesso episodio  … e grazie al cielo perché se già a numero ridotto spuntano cadaveri in giardino, con tutti presenti i cadaveri spunterebbero in casa! (E credetemi, non siamo lontani dal raggiungimento di questo obiettivo … *tossisce* Melissa *tossisce*) In questo episodio comunque non vediamo Melissa ma ritroviamo Veronica a cui Spencer fa un terzo grado martellante perché ormai l’ha capito anche lei che mamma Hastings è l’anello debole della catena e se vuole scoprire qualcosa, è su di lei che deve puntare. E così Spencer ci prova, con convinzione, senza arrendersi, in fondo è di Spencer che parliamo ma alla fine di tutta questa storia ciò che sua madre le dice non è niente di più e niente di meno di quel pensiero che già le frullava in testa, coinvolgendola completamente ed estraniandola dalla realtà come le succede solo quando qualcosa la tormenta.

tumblr_n83cbs8V481r78fh8o2_250 tumblr_n83cbs8V481r78fh8o1_250

Dopo gli ultimi aggiornamenti sulla causa della morte di Jessica, Spencer comincia a credere seriamente che suo padre possa aver messo per sempre a tacere la sig.ra D. che indubbiamente se l’era cercata per tutte le volte che voleva incastrare Spencer innocentemente, Peter se l’hai fatto questa volta sono con te! Ma conosciamo PLL, se tutti gli indizi portano a qualcuno, la verità va cercata nella direzione opposta.

In tutta questa realtà quasi surreale però, ogni tanto spunta fuori anche il caro vecchio Andrew che o è davvero un buon amico o nasconde qualcosa perché continua a provarci con Spencer e lei continua (ovviamente e giustamente) a mandarlo in bianco ma lui alla fine resta sempre ad aiutarla anche se l’aiuto dell’ultima volta l’ha quasi fatta impazzire. In ogni caso non sono una sua grande fan.

Ancora una volta però ho adorato l’estrema sincerità che le ragazze dimostrano l’una con l’altra, come quando Spencer non ha avuto alcuna esitazione nel confidare ad Aria (che nel frattempo le svuotava il frigo) i terribili timori che l’attanagliano e che riguardano le azioni di suo padre.

Bene, questo è tutto … come scusa? … ah, vero c’è anche Alison, scusate, errore mio. Dalla regia mi dicono che devo parlarvi anche di Ali e allora facciamolo, parliamo di Ali e di questa stranissima situazione che sta vivendo in cui chiama e richiama le sue amiche e loro né le rispondono, né si precipitano da lei, ma è modo di comportarsi con una regina?? Ali sta vivendo un brutto momento, suo padre vuole portarla via da Rosewood (santo uomo) e lei non concepisce l’idea di stare senza le sue amiche, in un posto dove nessuno la conosce e dove non può comandare nessuno, un incubo!

tumblr_n82pati8fl1srwx2mo2_250 tumblr_n82pati8fl1srwx2mo1_250

Così per rilassarsi accende il pc e inizia a leggere tutti i commenti di quelle persone dilaniate dal dolore per la sua morte … cioè rilegge i messaggi di Emily forse perché in realtà si ritrova su una sorta di forum di utenti in festa per la sua scomparsa.

tumblr_n82gq0fGvv1twcj5xo1_250 tumblr_n82gq0fGvv1twcj5xo2_250 tumblr_n82gq0fGvv1twcj5xo3_250 tumblr_n82gq0fGvv1twcj5xo4_250 tumblr_n82gq0fGvv1twcj5xo5_250 tumblr_n82gq0fGvv1twcj5xo6_r1_250

Ma cattiverie a parte, 99 volte su 100 odio Alison però in quell’unico momento in cui non le auguro di tornare six feet under, provo anche un moto di compassione e dispiacere nei suoi confronti soprattutto dopo aver scoperto durante la sua visita medica (a cui era stata accompagnata da Hanna), una cicatrice piuttosto viva sulla coscia e dai suoi racconti vagamente criptici e enigmatici, fa capire che non si è ferita cadendo dalla bicicletta e per quanto io non la sopporti, gli scenari che mi vengono in mente per giustificare quella ferita non li augurerei neanche a un personaggio di serie tv che odio.

tumblr_n833ouBkTC1r5wpvmo1_250 tumblr_n833ouBkTC1r5wpvmo2_250 tumblr_n833ouBkTC1r5wpvmo6_250 tumblr_n833ouBkTC1r5wpvmo4_250 tumblr_n833ouBkTC1r5wpvmo5_250 tumblr_n833ouBkTC1r5wpvmo3_250

In realtà però ho apprezzato molto le scene tra Ali e Emily e tra Ali e Spencer perché se nella prima ho adorato leggere nel volto di Alison la consapevolezza che Emily possa non essere più la serva della gleba che aveva lasciato due anni fa, nella seconda mi è piaciuto quel momento di vera condivisione di emozioni con Spencer in quanto alla fine si ritrovano a dover affrontare famiglie e situazioni simili.

tumblr_n82bdvdpRN1s9r4cuo6_250 tumblr_n82bdvdpRN1s9r4cuo10_250 tumblr_n82bdvdpRN1s9r4cuo4_250 tumblr_n82bdvdpRN1s9r4cuo7_250 tumblr_n82bdvdpRN1s9r4cuo8_250 tumblr_n82bdvdpRN1s9r4cuo9_250

Infine poi c’è sempre e dappertutto Mona Wanderwaal, decisa più che mai a vendicarsi di Ali (aiutata da quel ragazzo “tutto d’un pezzo” di Lucas) ma che non sembra rendersi conto che così facendo non fa altro che tirare fuori la vera Queen Bee e se questo dovesse succedere (e succederà), credo davvero che non sarà Mona a vincere!

Adesso è davvero tutto quindi spero di ritrovarvi la prossima settimana per il tanto atteso (e meritato) centesimo episodio!

Kisses, Walkerit-A

Related posts

Supernatural 13×05 & 13×06 – #teamfreewill 2.0 e giù lacrime!

ChelseaH

The Originals | Recensione 1×09 – Reigning pain in New Orleans

Mary'sWorld

Shameless | Recensione 3×10 – Civil Wrongs

Lestblue

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.