Image default
Pretty Little Liars Recensioni

Pretty Little Liars | Recensione 4×21 – She’s come undone

Sapete tutti che ci sono ancora tanti aspetti poco chiari in Pretty Little Liars, tante domande ancora senza risposta e questo perché ogni volta che ci si avvicina a un barlume di verità, spuntano come funghi settordicimila dubbi, possibilità e sospetti ma la domanda che più mi preme in questi giorni è una sola: ho fatto bene a fidarmi di Marlene? Credo di essere una delle poche fan dello show che ancora difende e cerca un briciolo di razionalità nelle sue scelte ma se quell’idea malsana che mi è nata in testa dopo aver visto il pilot dovesse rivelarsi vera, potrei non rispondere delle mie azioni. Ma sapete che vi dico? Parliamone subito e analizziamo i fatti. Sulla storia che Ezra, dopo tutti questi preamboli, non sia A mi scaglio dopo, tranquilli!

È stata Spencer?

tumblr_n1mauspkGA1qd7fc3o5_250

Questo è Pretty Little Liars, nonostante un episodio largamente Aria-centrico, è sempre Spencer a tener banco e a far nascere quanti più dubbi possibili. Dato che, come sappiamo, non c’è mai limite al peggio, come se non bastasse la dipendenza dalle pillole, Spencer si ritrova pure a dover fare i conti con entrambi i suoi genitori che rischiano addirittura di passare dalla parte della ragione. I buoni propositi ci sono tutti, Spencer continua a ripetere che non è come la volta precedente e che può uscirne da sola aiutata soltanto dal sostegno e dall’affetto di una famiglia presente come la sua… Avanti ma chi ci crede? Spencer non ha una famiglia del genere! Ad ogni modo tutti sembrano convinti di questa geniale idea e il secondo passo per ricominciare si chiama Toby. Il loro momento, seppure lontano da una possibile serenità, è davvero molto dolce forse perché Toby, con Aria, Hanna e Emily, è ciò che più si avvicina al concetto di amore incondizionato per Spencer.

tumblr_n1mauspkGA1qd7fc3o6_250 tumblr_n1mauspkGA1qd7fc3o1_250

Ed è proprio per l’affetto che nutre per Aria che Spencer mette i suoi problemi in secondo piano per aiutare la sua migliore amica ad uscire da quell’enorme bugia in cui ha vissuto per troppo tempo. Ma qui avviene la ricaduta. Forse se qualcuno si fosse accorto della causa della dipendenza di Spencer anziché ergersi a grandi salvatori per trovarne una soluzione, si sarebbe reso conto dell’impossibilità di tornare a una vita normale basandosi solo su una promessa.

tumblr_n1lca7EhO51ryfjs3o4_250 tumblr_n1lca7EhO51ryfjs3o8_250

Per Spencer è l’inizio della fine. Al primo momento davvero difficile, Spencer ricomincia a prendere i farmaci, prontamente procurati da –A , e ancora una volta, in quell’atmosfera di illusoria super efficienza, si lancia nell’indagine degli appunti di Ezra, idee e racconti che sembrano sbloccarle ricordi o più semplicemente che le aprono la possibilità di riconoscersi in una persona che non ha niente da condividere con quella che è ora e che è sempre stata.

Spencer cerca conferme alla paura più grande che abbia mai dovuto affrontare ma nessuno sembra disposto a dargliele, forse perché non si conosce la verità, forse perché si ha bisogno di nasconderla o magari perché fa comodo che Spencer creda di essere colpevole.

tumblr_n1mauspkGA1qd7fc3o7_250 tumblr_n1mauspkGA1qd7fc3o8_250 tumblr_n1mauspkGA1qd7fc3o2_250

E adesso analizziamo le possibilità con ordine: la ragione principale per cui pensiamo che possa essere stata Spencer a colpire Ali quella sera è sempre stata fondamentalmente una, il Pilot. Come dicevo il pilot è stato per me una pulce che dall’orecchio si è stabilita in pianta stabile nel cervello. Perché, per l’amore del cielo, Spencer non stava dormendo con le altre nel capanno? No, lei ha dovuto seguire Ali e litigarci e adesso sappiamo anche che all’epoca era dipendente dalle pillole e quindi in balia di facoltà mentali vagamente indebolite. Il rapporto tra Spencer e Ali non era un mistero per nessuno e Ali era certamente capace di far nascere istinti omicida anche nel Dalai Lama. Se nella seconda e nella terza stagione, l’ipotesi sembrava accantonata, la quarta stagione sembra voglia prepararci la strada che conduce alla rivelazione: Spencer quella sera, sotto l’effetto delle pillole, dopo l’ennesimo litigio con Ali, ha preso una pala e l’ha colpita, per poi dimenticare di averlo fatto per colpa della dipendenza.

tumblr_n1l1oh3vV91ryfjs3o4_250 tumblr_n1l1oh3vV91ryfjs3o5_250

tumblr_n1l1oh3vV91ryfjs3o7_250 tumblr_n1l1oh3vV91ryfjs3o8_250

Quindi tutto quello che abbiamo visto nelle precedenti stagioni, tutte le volte che Spencer era in prima fila per scoprire la verità sull’omicidio di Ali, è essenzialmente una bugia perché la scusante della droga sarebbe a mio avviso comunque debole in quanto abbiamo visto che nonostante tutto, Spencer resta sempre Spencer.

Ma nonostante tutto sembri ormai confermare questa tesi, è anche vero che potrebbero esserci diversi argomenti volti a smentirla (e incrociamo le dita sperando che sia così):

  • Spencer potrà pure non ricordare i dettagli di quella sera ma Ali dovrebbe conoscerli. È vero che la ragazza non vide il suo aggressore ma se l’ultima cosa che ricorda è il litigio con Spencer, il resto vien da sé e se così è stato, perché non accusare Spencer non appena l’ha rivista?
  • Marlene su twitter mi ha assicurato che lo show si basa senza ombra di dubbio sull’amicizia incondizionata tra le ragazze, ma come potrebbe restare tale se una di loro ha tentato di uccidere Ali?
  • Sempre la simpaticissima Marlene ha detto che la quarta stagione è quella delle risposte e non per niente l’ultimo episodio si chiamerà “A is for Answers” ma quando si tratta di storie in cui bisogna scoprire la verità, io credo fermamente in una teoria (che PLL mi ha spesso confermato): se ti mostrano qualcosa che sembra vero prima del finale, quasi certamente non lo è! In questo episodio ci hanno mostrato la concreta possibilità che Spencer possa aver colpito Ali, così com’era concreta la possibilità che Ezra fosse A. Nel secondo caso ci siamo sbagliati e chissà, forse anche nel primo
  • Infine sappiamo, tramite i suoi racconti, che Ezra dubitava di Spencer perché CeCe Drake e Jessica DiLaurentis avevano assistito al litigio e abbiamo visto come la sig. D sia strettamente legata a Peter Hastings da una fitta rete di segreti. Ma adesso io non posso fare a meno di chiedermi: e se Spencer avesse posato quella pala ma la cara mammina l’avesse ripresa per arrivare lì dove la ragazza non era giunta?

Ricordandoci che non esiste solo Spencer, passiamo a parlare di Aria che avevamo lasciato mentre scagliava un libro contro la parete della sua camera. Prendendoci gusto in questa particolare terapia del dolore, invece di andare a lanciare i piatti come aveva fatto Hanna, Aria sceglie un’altra valvola di sfogo: l’appartamento di Ezra. E Lucy Hale, devo ammettere, si fa rispettare in questo episodio!

tumblr_n1ag29XguY1qdwasao5_250 tumblr_n1ag29XguY1qdwasao3_250

Che la vera reazione di Aria l’avremmo vista una volta presa piena consapevolezza della realtà era scontato ma non mi aspettavo forse la sua scelta di affrontare questa situazione in maniera individuale.

tumblr_n1laraWEqn1qh6s1no4_250 tumblr_n1laraWEqn1qh6s1no3_250

Sostenuta anche lei da una famiglia più fantasma di quella di Casper, nelle prime fasi del “lutto”, Aria si affida alla rete di sicurezza da sempre formata dalle sue amiche ma più si rende conto di essere stata una fonte involontaria in un dossier di informazioni degno della CIA, più la rabbia riempie il suo corpo di elfo delle nevi e la spinge sempre più lontano dalle uniche persone che invece potrebbero aiutarla.

tumblr_n1ld7mIQuV1ryfjs3o3_250 tumblr_n1ld7mIQuV1ryfjs3o4_250

Aria cerca un confronto, una spiegazione, una motivazione profonda che valga la distruzione delle sue certezze ma quando invece di ottenere risposte si ritrova di fronte a un’ennesima bugia, prova a intraprendere anche la strada della vendetta, abbandonata all’ultimo minuto grazie all’intervento razionale di Hanna.

Ma questo non basta e Aria continua a non accettare di essere stata soltanto la vittima di un piano meschino. Così ritorna a rifugiarsi in sé stessa, allontana Hanna e Emily perché Spencer era ormai lontana anni luce, e decide di andare via, senza una destinazione, sperando così di poter fuggire a un dolore più grande di lei (e questa non è una battuta sulla sua statura).

tumblr_n1ldqaCBuW1qh6s1no1_250 tumblr_n1ldqaCBuW1qh6s1no2_250 tumblr_n1ldqaCBuW1qh6s1no3_250 tumblr_n1ldqaCBuW1qh6s1no4_250 tumblr_n1ldqaCBuW1qh6s1no6_250

Ezra dal canto suo (e da quello di Marlene) non è –A ma soltanto una sorta di avvoltoio che si nascondeva dietro il sogno di scrivere un libro da reporter su una reale tragedia americana. La storia non mi convince granché (e il fatto che Marlene continui a giocare con mezze verità mi convince ancora meno) anche perché la sorveglianza 24 ore su 24 mi sembra un tantino esagerata anche per il più grande criminologo del mondo ma forse Ezra non è davvero A ma soltanto un uomo spregevole in grado di mentire come se respirasse e di restare impassibile di fronte alle sofferenze della persona che diceva di amare solo per raggiungere il suo scopo. Ora che ci penso era perfetto con Ali!

tumblr_n1l7tqjLTi1ryfjs3o4_250 tumblr_n1l7tqjLTi1ryfjs3o1_250 tumblr_n1l7tqjLTi1ryfjs3o6_250 tumblr_n1l7tqjLTi1ryfjs3o2_250 tumblr_n1l7tqjLTi1ryfjs3o3_250

È indubbio che Hanna e Emily siano momentaneamente marginali rispetto alla preponderanza delle storie di Spencer e Aria ma le ritroviamo in questo episodio alle prese con affari di cuori e d’amicizia.

Voglio cominciare da Emily perché per la prima volta da quando la serie è cominciata ho apprezzato Paige. So bene che può sembrarlo, ma Paige non è poi così stupida e Emily è brava a mentire quanto possa esserlo Aria come giocatrice di basket. Ritroviamo quindi Emily ancora nel ruolo di corriere per spedire quei maledetti soldi ad Alison dopo aver ricevuto istruzioni da Shana. Già mi immagino Shana sdraiata al sole con un cocktail in mano che lascia ad Emily la graziosa incombenza di rifornire economicamente Ali. Emily ovviamente non batte ciglio ma Paige, che crede ancora di essere la sua fidanzata, è stanca di bugie improbabili e mettendola alle strette, riesce ad ottenere la verità. Essendo l’unica tra le due che ha sempre visto il vero volto di Ali, Paige chiede a Emily di scegliere se continuare a inseguire un fantasma passato o se vivere una storia vera nel presente. Emily sceglie Paige (per modo di dire) ma l’ultimatum ha spezzato qualcosa tra di loro e Paige, rendendosene conto, cerca di estirpare alla radice il vero grande ostacolo nella sua relazione con Emily.

Hanna invece continua a baciare chiunque le dimostri un minimo interesse. Per aiutare Travis infatti, chiede aiuto all’ormai molto vicino det. Holbrook che effettivamente non sa dire di no all’affascinante biondina ma che allo stesso tempo quindi le lancia messaggi contraddittori. Al bacio di Hanna, Holbrook risponde con più eleganza di Travis a mio parere, respingendola con rispetto e non approfittando della situazione. Detto questo però ribadisco la possibilità di far salpare una graziosa ship quando le acque si saranno calmate.

 tumblr_n1m8zv1XgI1qg8dzlo2_250 tumblr_n1m8zv1XgI1qg8dzlo3_r2_250

L’episodio ci lascia con Aria in partenza, Spencer sull’orlo della disperazione e –A che si gode un buon libro, al sicuro sotto il suo cappuccio. Io vi do appuntamento alla prossima settimana, preoccupata ma con ancora un briciolo di fiducia in Marlene Rhimes King!

Kisses, Walkerit-A

Related posts

Timeless – Visioni, resurrezioni e piani malefici

Sam

Hostages | Recensione 1×12 – The Cost of Living

Lestblue

Glee | Recensione 4×01 – The New Rachel

elychan88

3 comments

iFabio 4 Marzo 2014 at 20:16

Che coincidenza, anche in The Vampire Diaries c’è un episodio che si intitola “she’s come undone” ed è pure il 4×21! xD

Reply
silvi 7 Marzo 2014 at 23:43

“Sostenuta anche lei da una famiglia più fantasma di quella di Casper”
ahahahahahah no comment!!XD
Comunque io a differenza tua ho profondamente odiato Paige in questa puntata, già faccio fatica a sopportarla di suo, in questo caso poi…
Se Emily ti confida un segreto -dopo che sei così esasperatamente pesante da insistere- nessuno ti dà il diritto di sbandierarlo ai 4 venti, anche perché se così crede di diventare la santa protettrice di Emily si sbaglia di grosso visto che quando si tratta di -A meno ne sanno le altre persone (polizia compresa) meglio è!
Cambiando Liars e parlando quindi di Hanna, Holbrook è sicuramente una scelta migliore rispetto a Travis che non mi è MAI piaciuto e potevano anche evitare di farlo entrare in scena a parer mio, però mi dà fastidio che ora ridicolizzino Hanna in questa maniera facendole baciare chiunque si trovi sotto mano.
Tanto con la cancellazione di Ravenswood ora Caleb ritornerà di sicuro… quindi spero che se sta cosa con Holbrook debba andare in porto che lo facciano in maniera seria ._.
Per quanto riguarda Spencer non mi piace l’idea che la facciano diventare pazza di nuovo, è già stata al Radley ora basta così direi.
Di Aria invece concludo dicendo che secondo me è più che comprensibile voler stare un po’ da sola in questo momento invece di avere le tue amiche che ti stanno sempre con il fiato sul collo chiedendoti “come stai?” o “come ti senti?” ogni 5minuti.
Infine posso ammettere di aver sentito la mancanza di Mona.

Reply
WalkeRita 11 Marzo 2014 at 13:23

Guarda il mio problema è che odio Alison più di quanto non sopporti Paige quindi in qualche modo appoggio Paige quando cerca di far notare ad Emily che alla fine, TUTTO questo casino è nato per colpa di Ali!! Però hai ragione nel dire che Paige rischia soltanto di compromettere tutto per Emily e le altre, ogni volta che si muove fa danni quella ragazza!! Mi piacerebbe che Hanna avesse davvero una storia seria così, se Caleb dovesse tornare, dovrebbe lottare per riaverla!!
Su Aria hai effettivamente ragione ma io credo che la loro forza sia sempre stata l’unione, l’amicizia profonda che le lega quindi più sono separate, più sono in balia di A!
Su Spencer scrivo sempre enormi papiri quindi non mi ripeto!!
Grazie comunque per aver letto la recensione!!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv