Image default
Pretty Little Liars Spoiler

Pretty Little Liars | Marlene King parla della rivelazione: “Ci siamo guadagnati questa conclusione”

TROIAN BELLISARIOATTENZIONE: L’articolo contiene SPOILER del finale di stagione

E’ un piacere conoscerti finalmente, Charles.

Dopo cinque stagioni di messaggi minacciosi, terrore e teorie, Pretty Little Liars ha finalmente rivelato l’identità di A nel finale della quinta stagione: il nome di A è Charles DiLaurentis. E ha un’anima. E una storia. Sia sullo schermo che fuori, una storia prodotta in cinque anni. Ovviamente, questa è la “nascita di una nuova storia.”

E!News ha parlato con Marlene King della rivelazione, i suoi altri canditati nel ruolo di A e come ha potuto lasciare indizi nella terza stagione.

E!Online: Che finale! E’ stato fantastico. Penso sia l’episodio che preferisco di tutto lo show, deliziosamente inquietante.

Marlene King: Grazie! Per me, è un testa a testa tra questo e il pilot, ed è la prima volta che lo dico. E’ come l’inizio di una nuova storia, e lo adoro.

Com’è ora, dopo cinque stagioni, per i fan sapere finalmente la risposta – sollevati o è una sensazione dolce amara?

Sono eccitata. Sono molto eccitata perché è una grande, grande risposta ma abbiamo ancora molto da raccontare da qui alla fine dell’estate, ed è una corsa diretta fino all’arrivo. E’ emozionante, è come se avessimo guadagnato questa conclusione.

Quello che ho amato è che i fan hanno avuto una risposta ma ora hanno molte altre domande. Scopriremo mai perché Charles è diventato A?
Il movente mi emoziona parecchio tanto quanto l’identità, e i prossimi dieci episodi sono molto importanti per capire il perché. Ci siamo sempre chiesti chi fosse, ma ora è il momento di pensare al perché.

Penso che la frase che ho preferito nel finale è stata “A ha un’anima”, perché non abbiamo mai pensato ad A come persona, ma più come un’entità malvagia.

Anche come Mona chiama A “coso”, ha spogliato A di ogni identità e poi lei, la prima persona che lo ha sempre visto come un’entità, dice “A ha un’anima” Grazie per averlo detto, è anche la mia frase preferita.

Quindi il nome di A è Charles DiLaurentis. E’ sempre stato il tuo piano, Charles nei panni di A, o è stata una decisione presa man mano che lo show continuava negli anni?

Ho iniziato a lasciare dei riferimenti in alcuni dei primi episodi, se andate a rivedere la terza stagione, quando le ragazze vedono il mimo, il suo nome era Charlemagne, che deriva da Charles. Quindi abbiamo lasciato piccoli indizi qua e là. E quegli anagrammi visti in un paio di episodi fa – vogliono dire molte cose e tra le tante vogliono dire anche Charles DiLaurentis. Devo dire che ho avuto questa idea in testa per un paio di mesi, prima di decidermi a condividerla con gli autori e dire, “Funzionerà?” E non ho avuto nessuna reazione negativa. Ma non l’abbiamo detto a nessuno fino a poco tempo fa. [Ride]

Avevi considerato qualcun altro prima di scegliere Charles DiLaurentis?

Sì. Quando abbiamo deciso di rivelare che Mona sarebbe stata la A originale, abbiamo iniziato a pensare che qualcuno doveva rubarle il gioco. Chi è Big A? E avevo tre persone in mente, ed erano tutte delle belle scelte. Ma poi ho cambiato idea e ho detto, “Beh, cosa ne pensate di questo?” Ed è piaciuto a tutti. Solo dai loro sguardi, sapevamo che sarebbe stata una cosa emozionante e interessante.

Puoi dirci chi erano gli altri candidati?

No. [Ride]

Lo rivelerai mai?

Lo dirò. Quando lo show sarà finito, lo dirò.

Quando hai rivelato al cast l’identità di A, come hanno reagito?

L’hanno amato. Il fatto è che quando racconti la storia di A, ci vuole un’ora ed è una storia che ancora non conoscete perché è il movente. E poi tutti sono così concentrati sul perché che quando ho detto l’identità di A, tutti hanno esclamato, “Oddio!”

I fan hanno sempre pensato che una delle ragazze o dei fidanzati potesse essere A. nessuno è rimasto deluso a scoprire che non è così?

Tutti vogliono essere A. Tranne Lucy Hale. Lei non vuole esserlo. Non è mai venuta da ma a dirmi, “Posso essere A?” Ashley Benson e Troian Bellisario sono le due che mi hanno sempre, sempre chiesto di essere A.

Mentre guardavo il finale, ero ossessionato da ogni dettaglio e non vedevo l’ora di riguardarlo per cercare indizi. Ho persino cercato su Google in quale anno è uscita Unwritten perché era in sottofondo quando le ragazze sono scese dalle scale al ballo di A!

Sì, è un indizio.

Quale scena, secondo te, è la più importante per i fan da rivedere per cercare indizi?

Loro la chiamano la stanza sigillata, ma io la chiamo la stanza dell’anima di A. Quando sono in quella stanza, ci sono molti indizi. Sono sicura che le persone esamineranno lo schermo in ogni frame della scema, e dovrebbero!

 

Fonte

Related posts

Teen Choice Awards | Pretty Little Liars e Teen Wolf tra i vincitori

FeFraise

Pretty Little Liars | Nuovo poster promozionale: “New truth. New enemy. New year.”

ChelseaH

Pretty Little Liars | Photo-Recap 3×19 – What Becomes of the Broken-Hearted

Gio.spike

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv