Pretty Little Liars | Alison è viva? Ci si può fidare di Toby? Il boss di PLL risponde a queste scottanti domande

34Cappotto Rosso è davvero Alison, ovvero l’ape regina di Pretty Little Liars che le amiche credevano morta?
“Inizieremo la quarta stagione domandandoci se sia o meno viva,” dice Oliver Goldstick, il produttore esecutivo, a TVGuide.com.
Nel finale della terza stagione, la lotta fra Mona (Janel Parrish) e il quartetto composto da Aria (Lucy Hale), Spencer (Troian Bellisario), Hanna (Ashley Benson) ed Emily (Shay Mitchell) è giunta al culmine con la rivelazione che non soltanto Mona non avesse idea di quale fosse l’identità del suo capo dal cappotto rosso, ma che Spencer e Hanna ora credono fermamente che sia Alison (Sasha Pieterse). Questo significa che Alison non è stata uccisa? O ha una gemella? E gli spettatori possono credere a Toby (Keegan Allen) quando dice di essere entrato nell’A-Team solo per proteggere Spencer? E infine, che fine hanno fatto Paige e Jason? Goldstick ha risposto a tutti questi nostri scottanti quesiti.

Può essere che Alison sia tornata dal regno dei morti, oppure non è né morta né viva?
Oliver Goldstick: Non è un telefilm soprannaturale. Cerchiamo sempre di fare in modo che ci sia una motivazione razionale e sensata per mostrare qualcuno che è stato medicato o asfissiato – c’è sempre qualcosa che motivi la visione. Nell’ultimo episodio ci siamo spinti ulteriormente oltre perché volevamo farlo. Noi autori abbiamo percepito che il pubblico sospettava qualcosa da tempo e volevamo che anche le ragazze ci arrivassero. Gli spettatori dicevano: “Questa ragazza non è morta, non può essere morta!”, quindi era ora e tempo che le quattro ragazze arrivassero al punto di chiedersi “Cosa sta succedendo? E se lei non è morta, perché mai qualcuno che ci ha tormentato finora dovrebbe salvarci la vita?”. Il paradosso fa uscire di testa. Quindi ci avvicineremo alla quarta stagione con l’interrogativo se fosse o meno lei. Solo il controllore di volo lo sa per certo.

Come fa ad avere la licenza di volo?
Goldstick: Ci siamo preparati a questo nella scorsa stagione quando ha preso lezioni di volo, e ci siamo ispirati a quel ragazzo di Washington, Jesse James, soprannominato Barefoot Bandit. Aveva 16 anni e ha rubato due aerei. Ero affascinato da questo ragazzino e ho pensato “C’era qualcosa di lui in Alison, prima che fosse data per assassinata.” So che è fuori di testa e il network mi aveva detto, “Non puoi far pilotare un aereo da una teenager!” e io ho risposto, “Provate ad andare a pagina 9 del LA Times di oggi, e vedrete che può succedere.”

Ho già fatto questa domanda in precedenza, ma Alison potrebbe avere una gemella?
Goldstick: Non approfondiremo questo punto. Ma approfondiremo il ritorno della signora DiLaurentis a Rosewood. Tornerà a vivere a casa e le ragioni del suo ritorno saranno intriganti e particolari.

Jason (Drew Van Acker) tornerà insieme a lei?
Goldstick: Per ora no.

Quindi ora Mona è passata dalla parte delle ragazze?
Goldstick: Sì, anche se Mona rimarrà una piccola reietta crudele. I sentimenti che provano verso di lei non cambieranno. Hanna ha un debole per lei, ma non penso che Spencer ce l’abbia. Ma Mona diventerà un bersaglio all’inizio della quarta stagione, quindi si creerà questa strana e scomoda situazione nella quale si ritroverà a far parte della cerchia delle Pretty Little Liars e queste dovranno accettarla. Qualcuno potrebbe obiettare, “Perché non accettarla quando sa così tante cose? Se sta davvero lavorando per qualcuno, perché non dovrebbero volerla vicino?”

Come hanno fatto Toby e Spencer a raggirare qualcuno di così intelligente?
Goldstick: L’hanno ingannata. Il potere di A sta nel fatto che punisca le persone che dimostrano debolezze o che sbagliano. Se abbassi la guardia, A te la fa pagare e Mona potrebbe averlo fatto.

Perché introdurre un altro personaggio, nella fattispecie Shana (Aerial Miranda)?
Goldstick: Volevamo un colpo di scena per mostrare la sua coalizione con Jenna (Tammin Sursok), e poi diventerà una Liar quando torneremo indietro e vedremo… aspettate un attimo, che i suoi precedenti con Paige fossero solo un pretesto per avvicinarsi a Emily?

Parlando di Paige (Lindsey Shaw), quando la rivedremo?
Goldstick: Avrà un grosso ruolo nei primi quattro episodi.

Aria ed Ezra (Ian Harding), si sono lasciati di nuovo. Rimarranno separati?
Goldstick: Aria deve andare avanti. Volevamo mettere i due di fronte a un nuovo ostacolo oltre al fatto che lui sia un insegnante, come il fatto che lui ora sia vincolato a una famiglia e abbia dei problemi da adulto che una diciassettenne non sa come affrontare. Questo ha mutato la loro relazione e dopo il rapimento di Malcom, lei ha capito che non può andare avanti così. Si deve fare da parte. Quindi tornerà a scuola e anche se lui sarà in giro per i corridoi o davanti a una lavagna, lei dovrà farsene una ragione e andare avanti, e lo stesso dovrà fare lui.

Ci puoi dire se Spencer (e gli spettatori) possono fidarsi delle spiegazioni di Toby riguardo al suo far parte dell’A Team?
Goldstick: Sì, era sincero. Ma Toby sorprenderà tutti perché sarà risucchiato nuovamente nel vortice di A. A scoprirà qualcosa di pesante sul suo passato e lo riporterà fra le sue fila contro la sua volontà.

Per finire puoi darci qualche indizio su cosa abbiano visto le ragazze nel bagagliaio?
Goldstick: Cambierà le carte in tavola per le ragazze e Hanna è quella che soffrirà di più. Lei è quella che ha affondato l’auto – insieme ad Aria – e sarà lei il bersaglio principale di A nella prossima stagione.

Pretty Little Liars tornerà sulla ABC Family il prossimo 11 giugno.

Fonte

 



Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

ChelseaH
Nella sua testa vive nella Londra degli anni cinquanta guadagnandosi da vivere scrivendo romanzi noir, nella realtà è un’addetta alle vendite disperata che si chiede cosa debba farne della sua laurea in comunicazione mentre aspetta pazientemente che il decimo Dottore la venga a salvare dalla monotonia bergamasca sulla sua scintillante Tardis blu. Ama più di ogni altra cosa al mondo l’accento british e scrivere, al punto da usare qualunque cosa per farlo. Il suo primo amore telefilmico è stato Beverly Hills 90210 (insieme a Dylan McKay) e da allora non si è più fermata, arrivando a guardare più serie tv di quelle a cui è possibile stare dietro in una settimana fatta di soli sette giorni (il che ha aiutato la sua insonnia a passare da cronica a senza speranza di salvezza). Le sue maggiori ossessioni negli anni sono state Roswell, Supernatural, Doctor Who, Smallville e i Warblers di Glee.

2 Comments

  1. benny

    19 agosto 2014 at 19:14

    Chi è A?
    E toby muore?

  2. martina

    13 settembre 2014 at 16:47

    No toby non muore secondo me .

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>