Pose | Nuovo show per Ryan Murphy sugli anni ’80 a Manhattan

Ryan Murphy è di nuovo al lavoro.

Variery ha confermato che il mega-creatore dietro ad “American Horror Story”, “American Crime Story” ed il nuovo “Feud” sta lavorando ad un’altra serie antologica per FX, intitolata “Pose”. FX non ha voluto commentare il progetto.

Pose” sarà ambientata a New York City nel pieno degli anni ’80 ed esaminerà la giustapposizione dei diversi segmenti della vita e della società di Manhattan: l’emergenza dell’era lussuriosa di Trump, la subcultura LGBT, la società centrale e la scena letteraria.

Creata da Murphy, che dirigerà anche il primo episodio, “Pose” sarà co-scritta da Brad Falchuck e da Stephen Canals. Nina Jacobson e Brad Simpson, il duo dietro a “Crime Story” che ha vinto un Emmy e che recentemente ha stretto un accordo on FX Productions, saranno i produttori esecutivi.

Il casting è appena partito e secondo Deadline, che ha riportato la notizia per primo, il progetto è stato ordinato come serie completa e debutterà nel 2018 – le fonti di Variety invece hanno dichiarato che “Pose” non ha ancora avuto il via libera ed è fase di sviluppo.

Ovviamente, il passato di Murphy con FX è un bel vantaggio per “Pose”. La serie infatti sarebbe segno di continuità nella lunga relazione tra Murphy e FX, che è anche casa delle sue più grandi serie, “American Horror Story”, “American Crime Story” e “Feud”, di cui sta andando in onda la prima stagione di “Feud” con Jessica Lange e Susan Sarandon.

Murphy ha iniziato a collaborare con la rete con “Nip/Tuck”, per poi creare per Fox i rivoluzionari “Glee” e “Scream Queens”, di cui sono andate in onda due stagione e probabilmente non tornerà più. Se “Scream Queens” non dovesse essere rinnovato, Murphy avrebbe quattro show in onda, sempre che “Pose” diventi una serie.

Murphy ha già tantissime idee per le sue serie di FX, soprattutto per la seconda e terza stagione di “American Crime Story” – la Stagione 2 sarà sull’Uragano Katrina e la Stagione 3 parlerà dell’omicidio di Versace – che dovrebbero andare in onda entrambe nel 2018. Murphy ha anche acquisito i diritti di un libro ispirato a Monica Lewinsky, come potenziale materiale di ispirazione per una possibile quarta stagione di “Crime Story”. “Feud” è stato rinnovato per una seconda stagione, che parlerà della storia tra Charles e Diana, mentre “American Horror Story” è stato già rinnovato per altre due stagioni, portando la saga horror a quota 9.

 

Fonte




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

FeFraise
Fraise, o meglio Federica, ragazza milanese di 25 anni, ha sempre amato sin da piccola tutto ciò che riguarda libri, telefilm, film, musica e viaggi. Grazie ai suoi genitori che l'hanno fatta viaggiare dall'età di 6 anni, ha sviluppato un amore incondizionato per Inghilterra e Scozia, tanto che da 7 mesi si è trasferita ad Edimburgo (che ama alla follia), insieme a quel santo del suo ragazzo. Si santo, perchè non fa altro che cercare di coinvolgerlo in tutto quello che fa e vorrebbe fare (per non parlare delle serie tv che vuole che lui veda insieme a lei!)! Il suo amore per i telefilm è nato vedendo ER e Beverly Hills, per passare poi a Friends, Dawson's Creek, Buffy, Angel e chi più ne ha, più ne metta!! Attualmente è fissata (si FISSATA) con Game of Throns,The Walking Dead, Vikings, Supernatural, Sherlock, Arrow, Revenge e tante altre! Non riesce a smettere di guardare telefilm, sono una vera ossessione! E non riesce neanche a smettere di cercare qualsiasi news telefilmica qua e là per cercare di sognare cosa potrebbe succedere! E ad ogni nuova stagione telefilmica, riesce anche a fare una lunga lista di nuovi pilot da non perdere! Passerebbe giornate intere a leggere ed ascoltare musica. Altra sua grandissima passione sono i Beatles (soprattutto Sir Paul McCartney) e i Mumford and Sons. Amante degli animali, è una convintissima vegetariana da ben 6 anni e no, se ve lo state chiedendo, non tornerebbe mai indietro e non le manca nulla! Ha viaggiato tantissimo, e continuerà a farlo, ma sente che nonostante la nostalgia della sua famiglia e dei suoi amici, abbia finalmente trovato la sua casa qui, a Edimburgo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.