Pilot Addicted: Marvel’s Runaways

Quando ho letto per la prima volta la sinossi di questo nuovo telefilm dedicato all’universo Marvel, non posso negare di essere rimasta subito affascinata dalla sua caratterizzazione.
Descritto come un perfetto mix fra teen drama e racconto dedicato ai supereroi, Marvel’s Runaways narra la storia di un gruppo di sei amici che scoprono che i genitori fanno tutti parte dell’organizzazione criminale Orgoglio e decidono di unire le forze per combatterli.

Il 21 Novembre Hulu ha rilasciato i primi tre episodi e io mi son precipitata a vederli tutta trepidante e devo ammettere che le mie aspettative sono state in tutto e per tutto soddisfatte. Il pilot è leggero e riesce a presentare in una carrellata veloce ed efficace i protagonisti, le relazioni che li legano e ciò che è andato perso, fino ad arrivare al colpo di scena finale e alla rivelazione del coinvolgimento delle loro famiglie in operazioni tutt’altro che lecite. Ho particolarmente gradito anche la scelta di strutturare il secondo episodio per fare una sorta di rewind e mostrarci cos’è successo ai genitori parallelamente agli eventi che hanno visto come protagonisti i ragazzi nella prima puntata.

Le scelte di casting sono state sicuramente molto azzeccate ed è impossibile non citare James Marsters nei panni del folle scienziato Victor Stein. Fra gli altri meritano sicuramente una menzione Rhenzy Felix, l’interprete di Alex, e Gregg Sulkin, che molti di voi ricorderanno per il ruolo di Liam Booker in Faking it.

In sostanza Marvel’s Runaway sembra una serie divertente e leggera, in grado di regalarci delle buone ore di intrattenimento senza troppo impegno. Il pilot mi ha più che piacevolmente sorpreso e mi ha convinto ad aggiungere lo show alla mia già affollatissima lista.

E voi cosa ne pensate? Fateci sapere nei commenti se darete una possibilità a questo nuovo show targato Marvel!




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

MooNRiSinG

Nata come Elisa, fin da bambina dimostra un’inquietante e insopprimibile attrazione per i telefilm e per il bad boy di turno. Le domeniche della sua infanzia le trascorre sfrecciando con Bo e Luke per le stradine polverose della sperduta contea di Hazzard. Gli anni dell’adolescenza scivolano via fra varie serie, senza incontrarne però nessuna che scateni definitivamente il mostro che dorme dentro di lei. L’irreparabile accade quando un’amica le presta i DVD di Roswell: dieci minuti in compagnia di Michael le bastano per perdersi per sempre. Dal primo amore alla follia il passo è breve: in preda a una frenesia inarrestabile comincia a recuperare titoli su titoli, stagioni su stagioni, passando da “Gilmore Girls” fino ad arrivare a serie culto quali “Friends” ed “ER”. Comedy, drama, musical… nessun genere con lei al sicuro. Al momento sta ancora cercando di superare il lutto per la fine di “Sons of Anarchy”, ma potrebbe forse riuscire a consolarsi con il ritorno di Alec in quel di Broadchurch…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.