Image default
Outlander Spoiler

Outlander | Sam Heughan e Ron D. Moore parlano delle violente scene finali

Outlander 2014

ATTENZIONE: Questo articolo contiene SPOILER dell’episodio finale di Outlander. Leggete a vostro rischio e pericolo!

Diana Gabaldon ha pubblicato il suo romanzo “Outlander” nel 1991, il che significa che i fan hanno avuto 24 anni per prepararsi agli eventi che sono andati in onda ieri sera durante il finale della Stagione 1 della serie di Starz.

Ma questo non ha reso le cose più semplici.

“È tutto piuttosto intenso,” ha detto lo showrunner  Ron Moore a Zap2it riguardo l’episodio del 31 maggio.

In esso infatti, gli spettatori hanno visto il nostro eroe Jamie Fraser (Sam Heughan) essere torturato emotivamente e sessualmente dal cattivo della serie, Black Jack Randall (Tobias Menzies), per poi essere salvato da sua moglie Claire (Caitriona Balfe) e dover affrontare gli effetti che questi eventi gli hanno causato.

Le scene tra Jamie e Black Jack – che sono mostrate attraverso una serie di flashback, proprio come in un altro episodio chiave, seppur più felice, ovvero “The Wedding” (diretti entrambi dalla regista Anna Foerster) – sono le più cupe e tormentate che “Outlander” abbia mai mostrato. Sono anche le scene che le star Heughan e Menzies hanno anticipato per tutta la stagione.

“È un dono per un attore poter girare queste scene. È qualcosa che ho apprezzato, come anche Tobias,” ha detto Heughan. “Onestamente è stata una grande sfida, il lavoro più intenso ma anche il più gratificante che abbia mai fatto. Sono davvero orgoglioso di quello che abbiamo fatto.”

Il climax cupo della Stagione 1 di Outlander è iniziato con l’episodio 15 e poi è terminato nel finale. Moore si è assicurato che la Foerster, che ha diretto entrambi gli episodi, e le star avessero del tempo extra per provare in modo che tutti quelli coinvolti si sentissero al sicuro e in un ambiente giusto. Quando hanno finalmente girato l’episodio, Moore ha voluto che loro fossero “senza paura nella loro performance e che cercassero di provare cose diverse” in modo da ricreare al meglio la storia della Gabaldon.

Mentre nel libro Jamie racconta a Claire quello che è successo dopo i fatti, la serie tv ha avuto l’arduo compito di mostrare gli abusi. Questo ha presentato l’ovvia domanda di quanto di “Outlander” avrebbe dovuto essere mostrato al pubblico, e non è stato facile trovare una risposta a questo.

“Quello che credevo fosse importante era assicurarci di restare più fedeli possibili alla storia,” ha detto Moore. “Ok, questa è la storia. Non possiamo chiudere gli occhi e guardare in un’altra direzione, ma non vuoi neanche essere gratuito e mostrare quello che non è necessario. Volevamo mostrare quello che era vero ed essere veritieri, ma non volevamo che diventasse pornografia o qualcosa di troppo volgare. Solo perché sei uno show di Starz, questo non vuol dire che devi mostrare tutto quanto o che vuoi farlo. Non stai cercando di buttarlo in faccia allo spettatore, ma al tempo stesso, non vuoi essere timido perché questo è un momento talmente importante nella vita dello show e soprattutto nella vita del personaggio di Jamie.”

Alla fine della produzione, Moore ha capito che avevano realizzato qualcosa di unico con il finale. “In tutto il tempo che ci è voluto, cercavo sempre di pensare se avessi mai visto qualcosa di simile in televisione o in un film, e ho capito che non avevo mai visto niente del genere, non mostrato come lo abbiamo fatto noi,” ha detto.

L’episodio inizia con Claire che salva Jamie, e poi ci rivela gradualmente quello che è successo prima che lei arrivasse attraverso tre importanti flashback. Questi culminano con una scena brutale in cui Jamie si permette di provare un breve momento di piacere sessuale durante un rapporto con Black Jack. È questo il momento che non riesce a perdonarsi, e quello che crea un immenso muro tra lui e sua moglie.

“È una scena confusionale e non dovrebbe essere semplice, e non dovrebbe essere semplice per nessuno dei due capire quello che sta succedendo, “ ha detto Moore dell’atto sessuale finale. “Abbiamo cercato di mostrarne la complessità.”

Se il penultimo episodio ha mostrato il talento di Menzies, l’episodio finale è il perfetto mezzo per Sam Heughan di mostrare le sue abilità di attore. (Non c’è da meravigliarsi che la Starz e i fan abbiamo lanciato una campagna per la sua nomination ad un Emmy, come anche per la Balfe). Moore si è trovato “impressionato dalla bravura di Heughan e di come sia riuscito ad arrivare in certi posti cupi,” chiamando addirittura il finale “lo show di Sam.”

“Bisogna essere senza paura per essere vulnerabili, e per essere un personaggio maschile principale, che ha la sua storia, e per convincere il pubblico di come sia distrutto a causa di questi eventi,” ha detto. “La cosa che lo ha fatto sentire più in colpa è che c’è un momento in cui ‘Jack fa l’amore con lui’ e lui si permette di godere per un secondo, e lui non riesce più ad andare avanti. Questa è cosa molto potente da affrontare per un uomo, soprattutto della sua cultura e della sua epoca, e riuscire a interpretare Jamie come ha fatto Sam, credo che sia davvero notevole.”

Heughan ha detto che girare queste scene è stato “intenso”, visto che ha dovuto affrontare un viaggio psicologico davvero profondo insieme a Jamie. Per le due settimane in cui hanno girato, le protesi sono state applicate su di lui ogni giorno alla 4 di mattina e ci sono volute sempre almeno 4 ore, e poi ha recitato dalle 12 alle 14 ore al giorno. Poi la sua giornata finiva con un’ora per togliere tutto il trucco e le protesi, andare a dormire e ricominciare la mattina dopo.

L’attore ha raccontato poi, “Eravamo in questa piccola e buia cella ed era così intenso, una vera prova per il mio personaggio, ma anche per gli altri. Credo che siamo riusciti a fare un buon lavoro. Sono davvero eccitato e non vedo l’ora che le persone lo vedano.”

Anche se la Stagione 1 finisce con una nota positiva, con Jamie e Claire incinta che salpano per Parigi per cercare di evitare che la Battaglia di Culloden avvenga, molte delle cose più cupe di questi episodi saranno portate avanti nella Stagione 2. Gli eventi che sono successi con Black Jack a Wentworth Prison “influenzeranno letteralmente Jamie per il resto della sua vita,” ha detto Moore, quindi l’intento era quello di assicurarci che queste scene non sarebbero mai state dimenticare dal pubblico.

“Per me non è qualcosa che lui riuscirà mai a superare,” ha detto Heughan. “Quando siamo arrivati alla fine della stagione, anche se si risolve tutto, queste ferite rimarranno impresse dentro di lui e ci vorrà molto tempo per superare questa situazione. Credo che le persone saranno sconvolte…ed è per questo che è così interessante. Loro dovranno amarsi davvero molto  e cercare di sistemare la loro situazione, e questo è quello che succederà. Black Jack ha causato tanti problemi tra di loro. È affascinante.”

Attualmente sono già iniziare le riprese di “Outlander” per la Stagione 2, che andrà in onda nel 2016.

 

Fonte 

Related posts

Bones | Il finale di serie tra misteri svelati, risoluzioni e happy endings

FeFraise

Ask Ausiello | Spoiler su Arrow, Bates Motel, TBBT, S.H.I.E.L.D. e tanti altri!

FeFraise

Pretty Little Liars | Gli ‘Haleb’ si riuniscono per catturare lo stalker

Vincenzo

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.