Image default
News

Outlander | Il “cattivo” Tobias Menzies si racconta

Outlander 2014Nell’episodio 6 della Stagione 1 di “Outlander”, il cattivo di Tobias Menzies, Black Jack Randall, ritorna per rendere la vita di Claire Beauchamp ancora più difficile.
L’episodio contiene un’ intensa conversazione di 20 minuti tra Jack e Claire che ha lasciato il sottoscritto con una cotta per il sadico Black Jack ancora più grande di quella per l’eroe scozzese Jamie. L’affabile Menzies, che ha ammesso di provare ammirazione, si è preso del tempo per parlare con Zap2it riguardo al ritorno di Black Jack, di fruste e dell’aver sviluppato una relazione di piena fiducia con i colleghi Caitriona Balfe e Sam Heughan. Leggete di seguito l’intera intervista.

Zap2it: Mi è successa una cosa strana nell’episodio 6: ho realizzato che sono innamorato di Black Jack, e ho sentito che non sono solo. Certo questa non sarà un’emozione che i fan dei libri si aspettavano nei confronti di Jack. Era vostra intenzione conquistare le persone con “The Garrison Commander” e portarle al lato oscuro con questo personaggio prima di addentrarvi nella storia di Claire e Jamie nell’episodio 7?
Tobias Menzies:[ride] Credo sia la responsabilità di ogni attore, combattere per la causa del proprio personaggio, credo; far valere le sue motivazioni. La cosa con Jack non è diversa. Non può essere irrimediabilmente cattivo. E’ umano, così l’interessante e il gratificante è che abbiamo la possibilità di vedere ciò che sta dietro a Jack e le motivazioni di quello che fa. Lo ritengo un episodio semplicemente complesso che ha davvero ricambiato il mio impegno. Perciò sì, lo credo in modo assoluto. Per tutti i personaggi, vogliamo che siano tridimensionale quando li interpretiamo, e questo è l’episodio in cui tutti vedranno oltre la sua apparenza.

Zap2it: Questo episodio ha una scena molto lunga in cui tu interpreti Black Jack opposto a Claire, invece che interpretare Frank con lei. Puoi parlarci del cambio di passo con l’interpretazione insieme a Caitriona di questa relazione più pericolosa?
Tobias Menzies:E’ stata una deviazione nel percorso, in un certo senso, e sarà un cambio nel cammino della stagione stessa. Abbiamo questa scena che nel libro è solamente una pagina e mezza, e gli autori hanno preso questo momento, quest’incontro, tra queste due persone e lo hanno trasformato in un episodio. E’ stato entusiasmante (ho provato) un certa trepidazione, perché se decidi di girare un episodio che prevede per la maggior parte due persone in una stanza, è meglio che tu lo faccia nel modo giusto. [ride] Terrà il pubblico incollato allo schermo. L’ho percepita come una sfida davvero intensa.
Abbiamo lavorato con autori davvero grandiosi. Esiste una dinamica molto forte tra queste due persone, e credo sia una delle peculiarità che ha reso ciò che abbiamo girato un successo. Direi che assomiglia ad una partita interessante e complicata a scacchi tra questi due. Si sentono ben accoppiati a volte, perciò c’è una sorta di rilassamento, almeno per Jack, incontrare qualcuno con cui può gareggiare. Ma questi due personaggi devono confrontare le loro innumerevoli differenze…è pieno di possibili risultati. Sono soddisfatto di come sia riuscito. Ritengo positivo per lo show avere questi cambi di passo e di tonalità.

Zap2it:Ci sono venti minuti di conversazione tra Claire e Jack, ed è stupendo da vedere. Come vi siete esercitati tu e Caitriona per mantenere il ritmo?
Tobias Menzies:Abbiamo provato a girare scene lunghe in modo da mantenere quanto più possibile la fluidità e i movimenti tra i due. Uno degli aspetti positivi di lavorare molti mesi in un drama è che quando siamo giunti a questa scena, Cait ed io ci conoscevamo bene, Abbiamo passato molto tempo insieme, e ciò ha portato a quella scena e ad un rapporto molto bello. Siamo stati in grado di lavorare abbastanza velocemente e di fidarsi l’uno dell’altra. E ciò ha dato i risultati. Sento che la storia ci ha portati ad un punto in cui il pubblico è pronto per godersi un po’ di psicologia, un po’ di strategia, e di apprezzare la rivelazione che i personaggi faranno di loro stessi.

Zap2it:Di certo è piacevole da guardare.
Tobias Menzies:Lo credo anche io. E’ bello sentirselo dire. Questo è ciò che è la relazione, credo. E’ bello vedere il personaggio di Claire a confronto con un suo pari. Questo è ciò che amo del personaggio di Jack. Dice cose che molti personaggi non dicono. E’ incredibilmente brusco e onesto e diretto e tutto ciò, significa che quando è in giro, succedono cose interessanti.

Zap2it:Hai parlato della creazione del legame di fiducia con Claire, puoi dirci qualcosa riguardo la creazione del legame con Sam Heughan, specialmente adesso che vedremo lo sviluppo di un rapporto travagliato tra Jamie e Jack?
Tobias Menzies: Stiamo girando la fine del libro adesso, gli avvenimenti nella Prigione di Wentworth. Durante la stagione ho passato molti giorni separato da Sam, perciò questo è il periodo più lungo che abbiamo trascorso insieme. E’ stato bello. Sam è davvero un ottimo attore, è molto bello lavorarci insieme, ed è un vero piacere e ripaga condividere questo mondo e lavorare con lui da più di un anno. Tutto questo per dirvi che abbiamo un rapporto molto buono, e ne abbiamo avuto bisogno perché ci siamo messi a nudo e affrontato situazioni difficili. Credo, spero, che siamo riusciti a portare il lavoro ad un buon livello. Sarò decisamente inquietante da guardare, credo. [ride]

Zap2it: Bè penso che sia una strana chiamata sul set: “Tobias, entri per infliggere una lezione perciò vedi di usare la frusta in modo convincente.”
Tobias Menzies: Lo so, lo so. Ho preso quella lezione, in realtà. Ero in un piccolo angolo dello studio e mi hanno preparato un pezzo di legno con del poliestere intorno. Ho dato un colpo, e non sono sembrato convincente, e mi hanno insegnato come fare, perché come dici tu, andava eseguito come se lo avessi già fatto, ed ora so usare una frusta come Tobias invece non sa. La particolarità di questo lavoro è che devi compiere azioni e gesti che non conosci ed essere comunque credibile, ed è anche la parte divertente.

Zap2it:Se avessero dovuto girare adesso “Fifty Shades of Grey” saresti potuto entrare in scena e sostenere un’audizione convincente.
Tobias Menzies:[ride]. Lo so. Credi che avrei avuto una possibilità?

Zap2it:Decisamente. Tornando ad “Outlander”, sono curioso di sapere quanto hai letto dei libri. Magari ne sei stato lontano visto che sono raccontanti dalla prospettiva di Claire e c’è tutto il pregiudizio contro Black Jack. Come hai deciso di avvicinarti al personaggio?
Tobias Menzies: Ho letto il primo libro e un duecento pagine del secondo. Siamo molto fortunati ad avere dalla nostra una risorsa così notevole, questi libri realizzati con amore da Diana [Gabaldon]. Perciò quella è la risorsa numero uno. Ci sono poi i pregiudizi anche di altri che non lo apprezzano. [ride] A volte ne hai abbastanza del mondo e di quello che gli autori cercano di congiurare. E poi rimane il dover studiare e costruirsi un personaggio in questo mondo. Ma loro, i libri, sono stati di enorme aiuto.

Outlander” va in onda Sabato alle 9pm su Starz.
Fonte

Ringraziamo per il supporto la pagina Outlander Italia

Related posts

New Warriors | Squirrel Girl arriva da This Is Us

thisperfecttime

Boardwalk Empire | Nucky, mai più gangster?

Sunny_Blue

Revenge | Il piano di David per riunire i Clarke, la battaglia con Victoria e molto altro

lau_tonks90

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.