Image default
News Outlander

Outlander | EP Ronald D. Moore risponde ad alcune domande “bollenti”

outlanderOutlander 2014

Bene, sembra che il povero Jamie passerà i prossimi sei mesi nella finestra di Black Jack, considerando che Outlander non tornerà prima del 4 aprile 2015 su Starz.(Il lato positivo è che il suo quadricipite sarà ENORME quando finalmente si rialzerà.)

Il finale di metà stagione di sabato – in cui Claire si ritrova ancora una volta confinata ed in presenza della spietata Giubba Rossa – ha fatto sorgere molte domande senza dare risposta, così abbiamo chiamato lo showrunner Ronald D. Moore per parlare di quel cliffhanger, della crescente presenza di Frank, e ovviamente, della nudità maschile.

EW: Congratulazioni per questa grande prima metà della stagione 1. Che reazioni hai sentito da parte dei fan?

Ronald D. Moore: Direi che ho appena ricevuto dei pareri molto positivi. I fan dei libri stanno decisamente apprezzando la nostra fedeltà al libro, e credo che la maggior parte comprenda perché abbiamo fatto alcuni cambiamenti, e sono eccitati di vedere le scene e le storie diventare reali. E la reazione degli spettatori, che non hanno letto i libri, é stata a sua volta molto positiva. Le persone sono semplicemente rimaste intrigate dalla storia e si chiedono come andrà avanti e dicono inoltre, che non hanno mai visto una storia così in televisione. Alla fine, è stata una vera e propria risposta positiva.

Spero che potrai risolvere il dibattito che sto avendo con il mio editore riguardo il finale di metà stagione: nell’importantissima scena in cui Frank e Claire si trovano simultaneamente a Craig na Dun, Frank riesce a sentire Claire attraverso le pietre? O era semplicemente Claire che riusciva a sentire Frank?

Questa è una bella domanda. La scelta di lasciare questa scena ambigua è stata voluta, in modo che potesse rimanere ambigua anche nella mente di Frank. Lui ha sentito la voce, oppure era solo il vento? Abbiamo volute lasciare un po’ di mistero, ma non così apertamente da avere la prova concreta di averla sentita.

Bene, quindi non sistema niente! Andando avanti…Frank ha un ruolo molto più presente nella serie TV che nei libri. Puoi parlarci un po’ della decisione di includerlo maggiormente?

Pensavo che fosse molto importante, perché Claire per gran parte della prima stagione vuole tornare a casa, tornare da Frank, e tornare al suo tempo. Così credevo che anche il pubblico volesse vederlo. Gli spettatori dovevano capire emotivamente perché lei volesse tornare indietro, altrimenti avrebbero semplicemente detto “Ma si ragazza! Qual è il tuo problema? Rimani con il bel ragazzo dai capelli rossi e goditela.” Credevo fosse molto importante che il pubblico fosse parte di questo triangolo, che gli spettatori capissero il suo dilemma, che capissero che lei é indecisa tra questi due uomini e due periodi, e che quindi bisognava puntare anche sul personaggio di Frank per farlo capire.

Nell’episodio “Both Sides Now” vediamo Frank alla ricerca di Claire – qualcosa che non abbiamo nel primo libro. Quando avete creato questo nuovo aspetto, ne avete parlato con Diana Gabaldon o vi ci siete semplicemente buttati?

Ci siamo lanciati, più o meno. Abbiamo tenuto Diana informata, e lei ha visto le sceneggiature e i tagli, e lei mi mandava i suoi commenti spesso, e lei é stata molto generosa e molto libera di dire “Sai cosa? Io sono l’autrice, voi ragazzi siete gli sceneggiatori, voi fate quello che fate, e io semplicemente credo che non distruggerete il mio libro.” E questo è il tipo di atteggiamento che abbiamo avuto. Cerchiamo di onorare il libro, e cerchiamo di preservare il suo spirito, e cerchiamo di rimanere più fedeli possibile alla storia, ma è un adattamento, e lo stiamo facendo per la televisione. Ci sono esigenze diverse, noi aggiungiamo cose e le cambiamo un po’, ma stiamo sempre attenti a ritornare dove la storia deve andare.

Questa metà stagione è terminate con un certo cliffhanger. Era questo che avevi in mente per tutto il tempo o hai considerate altre opzioni?

Sapevo già dall’inizio che questo sarebbe stato il perfetto finale di metà stagione. E succede giusto a metà nel libro. È l’immagine più eccitante. È il momento del libro in cui pensi “Non ho idea di cosa succederà ora, e come diavolo ha fatto Jamie a finire in quella finestra?”. È  un grande momento per la pausa.

Posso solo immaginare a cosa saresti andato incontro se avessi concluso questa metà stagione prima del matrimonio. I fan probabilmente ti avrebbero linciato.

Oh si! [Ride] Non potevamo proprio a quel punto.

È stato fatto molto in Outlander per avere un forte sguardo femminile. É inerente al materiale originale o hai fatto qualche sforzo per catturarlo meglio?

Beh, ovviamente, il libro è narrato attraverso il punto di vista femminile, ma mentre facevamo lo show, pensavamo solo a raccontare la storia nel miglior modo possibile. E immagino che approcciandoci alle scene di sesso in particolare, abbiamo avuto una lunga conversazione con regista e cast. Non mettiamo candele e fiori. Non rendiamolo una fantasia e non rendiamolo romantico. Non facciamo neanche semplicemente del soft-core porno. Facciamo del sesso. Come fanno sesso le persone? Cerchiamo di mostrarle più naturalisticamente possibile come due persone possano fare sesso in questo contesto. Quindi la prima volta è stata perché doveva essere fatto. C’è molta chimica, c’è molta anticipazione, c’è il fatto è di togliersi i vestiti per la prima volta, e c’è tutta l’eccitazione. Ma lui é stato deflorato, e lei non è per niente a proprio agio, e la prima volta probabilmente non è stato neanche così bello. E anche molto veloce. Ma una volta passato questo momento, ció fa si che la seconda volta sia qualcosa di diverso, e la terza volta si arriva all’amore. Volevamo che questo processo fosse reale. Voleva semplicemente che lo spettatore credesse che queste due persone facessero l’amore per la prima volta in questa circostanza eccezionale, e non ci sembrava giusto cercare di renderlo piú attraente o affascinante, ma neanche farlo perché andava fatto. Il sesso é abbastanza eccitante, e mostriamo semplicemente due persone che fanno sesso.

Non voglio dire che sia una revisione negativa, ma siamo arrivati così vicino a vedere tutto di Jamie, e invece niente! Visto che parliamo di Starz, hai mai previsto di mostrare tutto di un personaggio maschile? (e con “tutto”, intendo tutto quanto!).

Si! Voglio dire, non abbiamo niente contro ciò. Dipende sempre tutto da quello che vogliamo fare della scena. Ti distrae? La scena si focalizza completamente su quello? La seconda volta che loro fanno sesso e lei dice, “Togliti la camicia, voglio guardarti,” e lui la guarda, se lui fosse rimasto in piedi con un’erezione, questo sarebbe diventato subito il fulcro della scena, e questo non era il punto centrale del momento. Noi volevamo che lo spettatore fosse con loro come persona e non solo per dire “Wow, non ci posso credere che lo hanno mostrato in tv!”. Avrebbe distolto dall’importanza della scena. Ma questo non vuol dire che nei futuri episodi non ci sia un momento che sembri più naturale e più appropriato per farlo

Avete già filmato qualcosa del genere?

Ci sono tutti i tipi di ripresa da controllare mentre parliamo…vedremo.

Chi commenta a volte si lamenta che qualcosa di significativo – un momento che sarà importante più avanti nella serie – non sia stato inserito nell’episodio. Sei consapevole di questo?

Siamo consapevoli di tutto ciò, e ne abbiamo parlato molto. Alcuni degli scrittori sono più familiari con il seguente libro rispetto ad altri. Mi piace il mix. Abbiamo persone che si focalizzano su questo libro e altre persone che hanno tutto lo show nelle loro mani, quindi parliamo sempre delle varie connessioni. Se c’è qualcosa che non abbiamo incluso che é importante per l’episodio successivo, diventa qualcosa su cui dobbiamo tornare, rivisitandolo e spiegandolo. Sono sicuro che ci siano dei punti che abbiamo tralasciato, ma ne siamo consapevoli e pianifichiamo di spiegarli e farci qualcosa a riguardo piú avanti.

Guardando avanti, quando la serie tornerà (senza dare troppi spoiler), Jamie sarà protagonista di alcune scene molto dolorose e intense. Quanto vedremo di tutto ciò?

Le abbiamo fatte. È roba piuttosto intensa. Abbiamo appena finite di girare queste scene. Ci siamo riusciti grazie ad alcuni attori molto coraggiosi e a del materiale molto difficile emotivamente e psicologicamente. É una parte cosí importante di quello che il libro e la storia sono, che non possiamo tirarci indietro di fronte a queste scene. Non sono ancora state revisionate tutte insieme – abbiamo letteralmente appena finite di girarle.

C’è una scena degli episodi rimanenti della stagione 1 che non vedi l’ora che i fan vedano?

L’intera storia di Claire e Geillis e il processo per stregoneria – che è molto eccitante e bello. È fantastico riportarla indietro, è un personaggio così divertente, ed è fantastico vedere lei e Claire insieme. Non vedo l’ora che le persone vedano l’intera storia.

Related posts

How I Met Your Mother | Svelato il mistero dell’ananas

Lily

Gipsy | Il trailer della nuova serie Netflix con Naomi Watts

thisperfecttime

I trailer delle nuove serie NBC: The Good Place, Timeless e This Is Us

Vincenzo

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv