Outlander | David Berry sul desiderio di Lord John per Jamie (e il suo per Sam)

Se la discrezione valesse più del coraggio, David Berry di Outlander si meriterebbe una medaglia per la nostra recente intervista.

Nel dramma storico di Starz l’attore australiano interpreta Lord John Grey, soldato britannico di alto rango e segretamente gay, che – come molti personaggi dello show – arde di passione per James Alexander Malcolm MacKenzie, interpretato da Sam Heughan.

Attenzione: questo articolo contiene spoiler del libro (e potenzialmente della Stagione 4). Se non volete sapere nulla, vi consigliamo di non continuare a leggere.

Visto che la Stagione 4 dell’adattamento televisivo racconterà le vicende contenute in Drums of Autumn, il quarto romanzo della serie Outlander di Diana Gabaldon, è molto probabile che vedremo Lord John (e William!) arrivare nelle Tredici Colonie prima che la stagione si concluda – e, grazie alle circostanze che vanno ben oltre il loro controllo, i due rimarranno più a lungo di quanto avrebbero dovuto. Se la serie seguirà fedelmente il romanzo, sappiamo anche che Lod John avrà una parte molto importante in un’altra storyline dei Fraser.

Ma Berry non può condividere con noi quasi nulla della futura stagione. A causa dei segreti della produzione. Quindi, mentre lo abbiamo intervistato in vista dell’uscita di Blue-ray e DVD della stagione 3, siamo riusciti a parlare di qualcos’altro: di quanto gli è piaciuto avere lo sguardo fisso su Heughan e di altri momenti particolari della terza stagione.

TVLINE | Ho sentito dire che sia la tua audizione per Outlander che le riprese della tua prima scena come Lord John siano state incredibilmente veloci. La Stagione 4 è stata una passeggiata piacevole fino ad ora?

Non so quanto possa rivelare della Stagione 4, ma posso dirti che tutto quello che succede dopo il mio ingresso nella Stagione 3, che è stato decisamente…[ride] Non credo che possa essere più difficile. Quindi, si, sicuramente.

Non è stato facile, ma posso guardare alla stagione passata con un senso di divertimento ora, e credo che probabilmente abbia aiutato il personaggio in qualche modo. Perché Lord John si mette sempre in situazione per cui non è ben preparato, cercando di calmare le acque e di rimanere a galla, per poi trovare una qualche sorta di soluzione furba per uscirne. Credo di aver trovato una soluzione intelligente a mia volta. Almeno sono riuscito a rimanere a galla.

TVLINE | Ho letto un’intervista in cui hai detto di aver letto i romanzi su Lord John di Diana Gabaldon. I libri ti sono stati d’aiuto per capire meglio il personaggio e per interpretarlo in una certa maniera nella Stagione 3?

Si. Quando ho ottenuto il ruolo all’inizio, non avevo letto nulla, così ho deciso di leggere il più possibile a riguardo. E pensandoci, è già scritto così tanto nei libri. Sicuramente però è servito per la mia performance nelle sequenze del ballo del Governatore. C’è un’estesa interazione tra John e Claire, che non è rientrata poi nell’episodio, a cui volevo dare qualcosa che facesse capire meglio questa relazione. Questa tensione che c’è tra John e Claire, non è menzionata esplicitamente nella sceneggiatura, ma sicuramente risalta dal dialogo inespresso tra i tre personaggi, John, Jamie e Claire, e questa storia nel libro ha sicuramente aiutato la mia performance.

TVLINE | Lord John è un uomo omosessuale in un’epoca in cui questo non poteva divenire pubblico, quindi sembra come se ci sia così tanto in quello che lui non dice, nel modo in cui guarda le persone – soprattutto Jamie. Tu e Sam avete parlato di come i personaggi avrebbero potuto comunicare senza parole? Ti è stata data qualche direttiva su questo?

No. Non credo che ci sia bisogno di direttive per guardare Sam con desiderio. [Ride] Lui è un uomo davvero bello. Posso dirlo da uomo etero…immagino John con un senso di desiderio, ma anche con un senso di desiderio per l’amore, e credo che questo sia quello che lega le persone. Quando lo vedi, capisci che si tratta del desiderio per l’amore e puoi sicuramente provare empatia per lui, e questo è quello che mi piace del personaggio, quindi non ci sono volute direttive o troppe riprese per il personaggio di John. Credo che tutti noi possiamo immedesimarci in lui.

TVLINE | Ho amato la scena verso la fine della stagione in cui, con un colpo solo, John annulla l’arresto di Jamie, ridicolizza l’ufficiale navale e manda avanti la trama. Questo ci ha dato inoltre l’opportunità di vederlo in maniera più autoritaria e in comando rispetto a quanto visto in precedenza. So che non puoi parlare molto liberamente della Stagione 4, ma è possibile che lo rivedremo così?

Beh, quella è stata un scena interessante, perché ho avuto una sola notte per impararla, e pensavo, ‘Oddio, non riuscirò mai a ricordarmi tutte quelle battute’. [Ride] Quindi sono riuscito a impararle in quella notte e ho semplicemente dato il meglio di me e sono rimasto colpito dall’esito della scena. Probabilmente è stato un incubo mettere insieme tutto per l’editor. Non credo di aver fatti un’unica ripresa in cui ho recitato tutte le battute. Ma quello che è stato grandioso è che questa scena ha fatto capire che John è una persona con degli scopi e che possiede un certo potere. Lui non è un semplice ragazzo alla ricerca di un amore non corrisposto. Con il suo potere avrebbe potuto agire diversamente in passato. È attraverso il suo cuore che decide di proteggere Jamie e di essere quel tipo di persona e di usare il suo potere in un certo modo, senza mai abusarne – per niente – ma piuttosto aiutando gli altri, e questo si può dire che sia anche il suo conflitto. Credo che il Capt. Leonard lo abbia capito. Credo che gli spettatori volessero vedere quel personaggio prendere una batosta, ma tutto si è allineato al mio fianco in modo che funzionasse, a parte imparare le battute. [Ride]

TVLINE | Nel quarto romanzo, Drums of Autumn, John arriva in America. Come ho già detto, so che ci sono molte cose di cui non puoi parlare, ma mi ha sempre colpito il fatto che John e Jamie vivano in un’epoca in cui non è semplice avere un’amicizia che dura anni e che si estende in continenti diversi, eppure loro riescono a portare avanti questo legame e, anzi, riescono a farlo crescere e rafforzarlo con il passare degli anni. Come credi sia possibile per loro? Come ci sono riusciti?

Beh, condividono un certo passato. Credo che succeda quando una buona amicizia subisce un trauma o qualche esperienza che unisce ancora di più le persone coinvolte, e in questo caso si tratta di Ardsmuir. E ovviamente, Helwater, dove Jamie affida suo figlio, William, a John, e questo, ovviamente, è una delle ragioni più forti che li fa rimanere amici…loro inoltre condividono una passione intellettuale e un senso dell’onore forte, ed entrambi credono nelle forze morali di questo mondo, qualsiasi esse siano. Credo che abbiamo molte cose in comune, più di quanto si possa immaginare.

…Cerco di rimanere in contatto con Sam il più possibile. Credo che sia giusto dire che Sam e io abbiamo un bella amicizia e spero che se tu lo dovessi mai intervistare, lui possa dire lo stesso. È interessante essere lontano dal set di Outlander – parlando di me, come David. Vedo un certo legame tra me e il mio personaggio. Posso immaginare nella mia mente, Sam e Caitriona in Scozia a fare le loro cose, mentre David è qua in Australia…Abbiamo una relazione profondamente connessa a questo show, ma ci teniamo in contatto. Questo, in maniera strana, aiuta la performance: quando ci rivediamo è come se John rivedesse Jamie, siamo dentro e fuori l’uno dalla vita dell’altro e questo aiuta molto i momenti di rincontro nello show.

 

Fonte

 




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

FeFraise
Fraise, o meglio Federica, ragazza milanese di 25 anni, ha sempre amato sin da piccola tutto ciò che riguarda libri, telefilm, film, musica e viaggi. Grazie ai suoi genitori che l'hanno fatta viaggiare dall'età di 6 anni, ha sviluppato un amore incondizionato per Inghilterra e Scozia, tanto che da 7 mesi si è trasferita ad Edimburgo (che ama alla follia), insieme a quel santo del suo ragazzo. Si santo, perchè non fa altro che cercare di coinvolgerlo in tutto quello che fa e vorrebbe fare (per non parlare delle serie tv che vuole che lui veda insieme a lei!)! Il suo amore per i telefilm è nato vedendo ER e Beverly Hills, per passare poi a Friends, Dawson's Creek, Buffy, Angel e chi più ne ha, più ne metta!! Attualmente è fissata (si FISSATA) con Game of Throns,The Walking Dead, Vikings, Supernatural, Sherlock, Arrow, Revenge e tante altre! Non riesce a smettere di guardare telefilm, sono una vera ossessione! E non riesce neanche a smettere di cercare qualsiasi news telefilmica qua e là per cercare di sognare cosa potrebbe succedere! E ad ogni nuova stagione telefilmica, riesce anche a fare una lunga lista di nuovi pilot da non perdere! Passerebbe giornate intere a leggere ed ascoltare musica. Altra sua grandissima passione sono i Beatles (soprattutto Sir Paul McCartney) e i Mumford and Sons. Amante degli animali, è una convintissima vegetariana da ben 6 anni e no, se ve lo state chiedendo, non tornerebbe mai indietro e non le manca nulla! Ha viaggiato tantissimo, e continuerà a farlo, ma sente che nonostante la nostalgia della sua famiglia e dei suoi amici, abbia finalmente trovato la sua casa qui, a Edimburgo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.