Image default
Once Upon A Time Recensioni

Once Upon A Time | Recensione 5×22/23 – Only You/An Untold Story

tumblr_o78r1aO53p1sjcg5bo1_500

Hola Oncers!
Cosa ne pensate del Season finale?
Perchè vi dirò: a me ha fatto schifo.
Forse, così a caldo, sono un pochino esagerata anche io eh… ma, confrontato con gli altri finali di stagione, speciamente quello del 2015 e del 2014, qui siamo moooooooooooooooolto sotto tono, talmente tanto che il tono non c’è quasi più.
Chiariamoci: avrebbe anche potuto essere un bel finale di stagione, se non dovessimo paragonarlo con i precedenti cinque. Presa da sola non è una puntata pessima, ci sono molte cose che si salvano e la linea generale di Once viene mantenuta benissimo. Bello il fatto che ad Henry venga dato il suo spazio, e che faccia degli errori in tutta l’impetuosità dell’adolescenza. tumblr_o790wgyd481sjcg5bo9_r1_250Bello il fatto che la famiglia riunita risolva il problema.
Ho trovato piacevole, seppur incredibile, anche la scena davanti alla biblioteca, con la gente che getta monetine nella fontana: è in perfetto stile Once Upon A Time il fatto di portare gli altri a credere nella magia, nella speranza e nell’amore, mi ha ricordato tantissimo la fine di Ghostbusters 2 con i newyorkesi che cantano e la statua della libertà che si muove, e dà un senso alla comparsa di Pan in questa serie e al fatto che fosse inizialmente in cerca del cuore di Henry perché, oltre ad essere l’Autore, è il Truest Believer.
Meravigliosi i Captain Swan e meravigliose le Saviour Queen assieme, nella lotta contro Gold. Sicuramente le parti migliori dell’intero episodio sono state le chiacchierate tra Emma e Regina e le scene tra Emma e Killian alla fine.
MA.
Ma per il resto, mi spiace, questo season finale è un GRANDE flop. E’ un episodio moscio, senza capo nè coda, in cui ha senso solo una parte della storia [quella di Henry e delle sue madri] e non l’altra. I personaggi stessi, tranne Emma, Regina e Killian, sono sottotono… sì, persino i nuovi arrivati.
A parte che non c’entrano NIENTE con il mondo delle favole, la recitazione lascia a desiderare e li rende caricature, macchiette. Hyde dovrebbe essere un personaggio di cui avere PAURA, e invece sembra il cugino scemo di Gaston, mento compreso.
E poi: che ci azzecca la letteratura gotica con il nostro mondo? E lo dico da amante del gotico, da lettrice accanita di tutto ciò che riguarda il gotico e da appassionata spettatrice di show come Penny Dreadful. Già avevano messo Frankenstein e avevo storto il naso [ma con lui almeno l’effetto era stato divertente, con quel bianconero di fondo, Rumple e il cuore colorati e lui no e la storia dei portali tra i mondi attraversati dal cappello di Jackson]. Adesso mi decontestualizzate completamente Jekyll e Hyde e li infilate nella nostra storia fatta di fiabe e di Happy Ending?
ANCHE NO.
Scusate ma: mossa sbagliata, serie sbagliata, storia sbagliata e attori pure. E, difatti, l’hype per la prossima stagione mi è scesa, non dico allo zero ma vicino al 3 o al 4.tumblr_o7dwyapH3J1taf6o9o2_250
L’anno scorso, a quest’ora, ero ridotta a un budino tremolante di ansia e afflizione nella prospettiva di dover trascorrere tutta l’estate senza Once. Quest’anno invece non vedo l’ora di finire di scrivere per continuare il recuperone di Supernatural su Netflix.
C’è oggettivamente qualcosa che non va.

Abbiamo avuto una GRANDE stagione. Una prima parte tra le più belle in assoluto di Once, e una seconda avvincente anche se un po’ sottotono, con dei momenti MERAVIGLIOSI e delle caratterizzazioni stupende. Il Pulcino in cui si è trasformata Emma nella 5×01 ha portato a termine la sua personale Cerca, attraverso Manipolazioni, lotte per il Potere, Coraggio da vendere, cuori Infranti, Oscurità, Sacrifici, percorsi ed Esempi dai quali Imparare. Ha perduto la Speranza e l’ha ritrovata, ha perduto il suo True Love e lo ha salvato da un destino orribile. Ha assistito alla prova di coraggio di molte Madri, ha sopportato gli Addii più strazianti e, come nell’artistico canto del cigno, ha affrontato la Morte ed il terribile Contrappasso che essa ha portato.
Ed è rinata. Nuova, splendente, di nuovo Cigno Bianco, affiancata dalla sua famiglia che porta alta la bandiera della Speranza, e abbracciata al True Love che ha sempre voluto accanto. [Parole della Settimana in fila… eh? ^_^]
Emma è completa, e questa quinta stagione è stata per lei un GRANDE e immenso viaggio dentro se stessa e dentro al suo destino, che l’ha forgiata e le ha permesso di evolversi da pullo di cigno ad una creatura meravigliosa, rinascendo dall’oscurità in cui aveva sempre vissuto.
Il concludere l’arco narrativo introducendo due character del tutto inadeguati a sostituire un Villain come Rumplestilskin è un pessimo modo di chiudere la stagione in corso, e lascia oggettivamente l’amaro in bocca. Mi sarei aspettata qualcosa di più dalla rinascita di Once: un ritorno alla Enchanted Forest, una continuazione di questo tornare alle origini che abbiamo tanto gradito quest’anno, il confronto finale con quell’uomo di mer… che oramai è dichiaratamente villain e che per l’ennesima volta ha fatto l’ennesimo errore e BASTA NON SE NE PUO’ PIU’, LEVATECELO DI TORNO.

Lo so che è troppo presto per giudicare. Lo so che dovremmo aspettare a trarre delle conclusioni. Ma posso dire che le prospettive non mi entusiasmano per nulla.

tumblr_o79tjk2rJt1sjcg5bo1_500

Ora… saltando la parte dove mezza famiglia viene spedita in un manicomio dove uno scienziato pazzo ha brevettato la formula per separarsi dalla sua parte malvagia, e ignorando che per l’ennesima volta abbiamo rischiato di vedere separati Emma e Killian, appena ritrovatisi dopo il regno dei morti, e Regina e Zelena, appena riconciliatesi dopo una vita di astio e invidia [cosa che, sono certa, ha fatto urlare un ANCOOOOORA? a tutti i fan e un “Ecco, vedi?” quando è Regina a dirlo], gli highlights della puntata non ce li toglie nessuno.
E no, non ho intenzione di parlare di Jekyll e Hide se non marginalmente, perché in quanto accaduto sono davvero tralasciabili. Ho invece intenzione di parlare dei protagonisti, perché è quel che si meritano dopo una stagione di sofferenza.

tumblr_o78zx74Oc71sjcg5bo1_500Henry, il primo amore, e la distruzione della magia.
Che diciamocelo: inizialmente risulta un po’ confusa come cosa, ma è assolutamente in character e logicissima.
Henry si è appena visto morire davanti Robin. Ha visto sua madre tentare di strapparsi il cuore pur di salvare l’amore della sua vita e, alla fine, soffrire e distruggersi per averlo dovuto abbandonare nel regno dei morti. Henry ha provato in prima persona cosa significa perdere gli affetti più cari per colpa della magia, e ricorda quanto era semplice la vita prima che Rumple la portasse a Storybrooke alla fine della prima stagione.
E, ricordiamocelo, Henry è un adolescente. E’ impulsivo, arrabbiato con tutto e tutti, e cerca sempre la soluzione sbagliata, come tutti gli adolescenti.
E, infatti, canna su tutta la linea, rischiando di intrappolare per sempre nonna, nonno, papà adottivo e zia in una dimensione parallela.
Come il resto della famiglia ha, però, la possibilità di rimediare e di riconfermarsi non solo Truest Believer, ma anche eroe per un giorno, creando una scena che a me è piaciuta, dico la verità, e in linea con le favole che Once vuole da sempre celebrare. Perché ho detto prima che risulta poco credibile? Perché NESSUN essere umano dei tempi moderni si limiterebbe a gettare monetine nella fontana e assistere ad un così ben fatto “gioco di prestigio” senza tirare fuori il cellulare e farsi un selfie davanti alla scena. Questa è la cosa meno credibile di tutte.
Henry e Violet assieme formano una meravigliosa coppia di giovani eroi. Sono dolcissimi, affiatati e sorridenti, e come primo amore funziona alla grande. La loro scena d’apertura, dove si confessano di aver temuto di non rivedersi mai più, è la riconferma perfetta del legame che si stava creando tra loro a Camelot. Il loro bacio timido e innocente in chiusura è stato il momento AWWWW della puntata, e non mi pento assolutamente di ammettere che mi abbia strappato un gran sorriso dalla tenerezza. L’unica pecca: avrei voluto Killian ad assistere alla scena, visti i precedenti sottintesi nella stalla. Probabilmente ci saremmo spanciati dal ridere.

tumblr_o7a6x5C6rt1sjcg5bo1_r1_250 tumblr_o7a6x5C6rt1sjcg5bo2_r1_250

Snow, Charming e le parole di conforto.
tumblr_o791s4EPJq1sjcg5bo1_500Perché l’avventura nel manicomio è solo un’altra avventura tra le tante, che vede comunque momenti meravigliosi di una Snow determinatissima e badass come non mai, ma che non è all’altezza dei primi, essenziali minuti di questo doppio episodio. Quei momenti in cui, forti nel loro legame, entrambi si rivolgono a Regina e Zelena preoccupati per loro, per la loro sorte e per il loro cuore, dimostrando quanto i rapporti siano definitivamente cambiati. E per quanto sia importante la risposta di Zelena, decisa a voler dimostrare il rinnovato legame con la sorella, è ancora più importante che Charming le tenda metaforicamente una mano, seppellendo l’ascia di guerra per il bene di Regina e della piccola Robin.
E poi: l’intuito di Snow. Quell’intuito che ha ritrovato assieme al carattere forte e alla propensione all’azione. Quel sesto senso che le fa capire immediatamente che quelle monetine sono desideri, e che sono lì per loro, quasi avesse una connessione diretta con la figlia e il nipote. Ho AMATO il sorriso di Snow nel momento in cui realizza il piano. Quel sorriso che dice “La nostra famiglia è dall’altra parte, andiamo!”. E’ il sorriso di Biancaneve che mancava oramai da quattro stagioni!

Gold, e la ricerca del potere.
tumblr_o78yrx3WVP1sjcg5bo3_r1_250 tumblr_o78yrx3WVP1sjcg5bo4_r1_250 Oramai non c’è più bisogno di maschere o di scuse. In realtà, per alcuni di noi, questa cosa era chiara già dal midseason finale della stagione 4, ma in molti hanno continuato a difendere Rumplestilskin fino ad ora, e in molti meno, per fortuna, continueranno sempre.
E no, non è questione di “rovinare un personaggio”. Gold NON E’ MAI STATO BUONO. MAI. Dal pilot fino ad oggi, non ha dimostrato altro che sete di potere, codardia e una immensa dose di ipocrisia nei momenti in cui sparava i pistolotti da moralista agli altri.
Se nella prima parte di stagione ho sperato con tutta me stessa che finalmente fosse cambiato, a questo punto pretendo per lui una fine da VILLAIN, perché ai miei occhi è e sarà sempre al di fuori d ogni possibile redenzione, anche se in un futuro dovesse usare il siero di Hyde per separare da sé la sua parte malvagia. Mi spiace, ma nei suoi confronti è un espediente troppo comodo [non che non lo sia anche per Regina, ma ci torneremo più avanti.]
Gold è AMMALATO di potere. Non vede altro, non desidera altro. Lo mette al primo posto in ogni cosa che fa, e per l’ennesima volta perde Belle per quello stesso motivo. E con lei il suo futuro figlio, esattamente come accaduto per Baelfire.
Sempre la solita minestra riscaldata, sempre i soliti passi falsi, sempre gli stessi errori ripetuti all’infinito. Non cambia, non è possibile farlo cambiare, e ogni volta che la storia si ripete Gold scava sempre più a fondo negli abissi della propria personale depravazione, senza riuscire a risalire.
E anche quando tenta di convincere Regina a seguire la sua stressa strada, fallisce miseramente: per quanto vero sia che il confine tra oscurità e luce è più flebile di quanto ci viene dipinto nelle fiabe, il male resta sempre il male e il bene sempre il bene. Rumple non solo è innamorato della propria oscurità, ma nemmeno si rende conto che il suo esempio non può valere per tutti. Infatti il Dragone lo rifiuta, mentre dà una speranza a Regina e la incoraggia, perché sa che oramai in Gold non esiste luce, ma solo tenebra.

Regina, Emma e i due pesi e due misure.
Tutte le volte va a finire così. Se una cosa vale per Emma, non deve valere anche per gli altri. Che poi, bene o male, quando Henry sparisce la situazione si appiana sempre e Regina viene tumblr_o7dofnIBA81sjcg5bo1_r1_250coinvolta… ma prima è stata la fiera dell’ipocrisia.
Nello scorso episodio, quando era Emma quella distrutta e disperata, quando il dolore per la morte definitiva di Killian la faceva sragionare e agire da pazza, tutti a dirle di stare al suo posto e di soffrire tranquillamente, che non era lucida abbastanza per combattere, per fare piani o per affrontare problemi. A questo giro tocca a Regina soffrire per Robin, sragionare e comportarsi da impulsiva a causa del sacrosantissimo dolore per la perdita dell’uomo che ama e, improvvisamente, è tutto un “Voi ce l’avete con me e siete cattivi!”
Tesoro… hai sterminato interi villaggi l’ultima volta che hai perso il tuo uomo, credo che la gente abbia ragione ad essere almeno un pelino preoccupata, no?
Perché Emma avrebbe dovuto restare nel suo angolino a piangere, ANCHE secondo te, e tu invece devi per forza buttarti nel mezzo dell’azione e accusare gli altri di essere degli stronzi?
Torniamo indietro all’inizio della stagione e a Camelot, e pensiamo a quante volte questo discorso di due pesi e due misure sia valso per Emma e non doveva valere per gli altri, e capirete perché mi infastidisco.
Piacevole e ben scritta è comunque la parte dove Regina ed Emma devono partire per cercare Henry, e tutta la loro collaborazione successiva.
Assieme le due madri del ragazzo formano un ottimo team, affiatato quando serve e divertente da vedere sullo schermo. E FINALMENTE, a New York, si confrontano come si deve. Ho sempre pensato che Emma possa diventare molto di più, per Regina, che “l’altra madre di suo figlio”. Ho sempre pensato che entrambe formino una coppia di AMICHE [ri-specifichiamo che non si sa mai] veramente spettacolare. I parallelismi tra i due personaggi sono infiniti, e l’amicizia che le lega più profonda e datata di quella tra Regina stessa e la sorella.

[Apro una piccola e dovuta parentesi stilistica: ma nessuno ha notato il fatto che Regina, Zelena ed Emma, tutte e tre dotate di poteri magici davvero impressionanti, sembrano le tre streghe di Eastwick? Una mora, una rossa e una bionda… voglio vederle lavorare assieme un giorno!!! Magari tutte e tre attorno ad un cerchio magico! *occhi a cuoricino*]

Ad ogni modo, la confessione di Regina ad Emma nell’ex- appartamento di Neal è stato uno dei momenti dell’episodio che ho preferito, e sottolinea per l’ennesima volta come la Evil Queen e la Salvatrice siano una delle migliori Brotp femminili dello show.
tumblr_o7ep6bvIpS1qc1f3to2_500Sono un po’ tanto delusa, invece, dalla decisione di Regina di usare il siero di Hyde per liberarsi della sua parte oscura. Che poi… “liberarsi” è una parola grossa. Dovrà affrontarla e sconfiggerla come anche Hook ha fatto prima di lei, con la differenza che stavolta la Evil Queen Davvero Evil sarà un personaggio in carne ed ossa.
Non so se saltellare dalla contentezza per questo ritorno alla Season 1 e alle sue dinamiche [credete davvero che la parte malvagia di Regina se ne starà buona buona a guardare Snow viversi la sua vita felice? O Emma?], o se incazzarmi a morte per questa sagra del fanservice fatta apposta per strizzare l’occhio ai fans più accaniti che volevano di nuovo Lana nei panni della sua controparte malvagia. Sia come sia, a me la scelta non è piaciuta più di tanto, ma in compenso mi è piaciuta molto la frasetta pronunciata da Hyde alla fine dell’episodio: “L’Oscurità non è così facile da eliminare come credi”. Come la promessa di Cruella di redimere Emma dalla colpa della propria morte, così anche le colpe di Regina non possono essere così facili da espiare, nè l’oscurità può essere così semplice da eliminare dal proprio cuore.

tumblr_o7eclr6aKS1r8177lo1_250

Emma, Killian e il Vero Amore.
Che mi sono tenuta per ultimo, perché le mie parti preferite sono sempre alla fine.
Come l’abbraccio tra loro due appena Killian esce dalla macchina. Come quel “Ti Amo” detto finalmente senza pressioni o senza l’amaro dell’addio. Come quel bacio che Killian le ruba, tumblr_o7cs668nzt1qi8wbgo2_500sollevandola da terra e stringendola forte, con la vetrina alle loro spalle che espone un abito da sposa bianco da sogno.
Come quel “Sapevo che ci avresti ritrovati, Swan”, che ritorna sempre, che dimostra sempre tutta la fiducia e l’amore che Killian ripone in lei.
Uniti o separati, sono meravigliosi. Sempre.
Anche se, dico la verità, dopo un’intera stagione con qualcosa che li tiene forzatamente lontani l’una dall’altro [prima l’Oscurità di Emma, poi la morte di Killian], e dopo le separazioni strazianti delle ultime puntate, avrei preferito vederli assieme almeno per un intero episodio. E’ pur vero che Henry è una questione che solitamente viene risolta da Emma e Regina, ma anche Killian ha voce in capitolo oramai, ed è l’unica figura paterna rimasta al ragazzino… perché non coinvolgerlo?
Ad ogni modo sì: a Storybrooke siamo abituati a passare da una crisi ad un’altra nel giro di pochissimo tempo. Non si sta mai tranquilli. E l’approfittare di quei due minuti di pace di Emma per dire Ti Amo a Killian, senza costrizioni o pressioni, senza pericoli, senza la morte imminente, è la riconferma di quanto detto nelle precedenti recensioni. Il loro è un amore immenso e “atipico” per il mondo delle fiabe, realistico, vero, odierno.
Mentre i personaggi delle favole come Snow e Charming rafforzano il loro legame ad ogni avventura, e non hanno bisogno di riconferme perché è la “storia” stessa a forgiare il loro legame, per Emma e Killian le avventure sono l’ostacolo da superare, per godere poi dei momenti di pace chela vita offre loro. Ed è l’unica motivazione che mi fa dire “non vedo l’ora che inizi la prossima stagione”, questo sviluppo del loro rapporto in termini che non abbiamo ancora visto sullo schermo: la convivenza nella grande casa di Emma, lo svegliarsi al mattino assieme, il prendersi cura di Henry… tutte quelle cose che Emma e Killian non hanno avuto modo di vivere assieme e che, SI SPERA, gli autori concederanno loro nella season 6.

tumblr_o791s4EPJq1sjcg5bo2_500 tumblr_o791s4EPJq1sjcg5bo1_500

Le somme sono quindi tirate per questa stagione che si è aperta col botto ma che chiude più in sordina rispetto alle altre, come se il male da affrontare questa volta fosse diverso da ogni altro visto finora. Io continuo ad avere fiducia negli autori che ci hanno condotti sino a qui, e a sperare in meglio.
Voglio fare dei ringraziamenti dovuti e di cuore, in primo luogo allo staff di TA (Luca, Patrick, Giorgia e tutti gli altri) che mi ha permesso di commentare con voi questa sesta stagione, a Simona, Marianna, Arianna e Laura che si puppano i miei scleri per i ritardi e revisionano i miei sproloqui.
E poi a Francesca che non manca mai di commentare, Federicuccia, Ale, e TUTTI quelli che mi scrivono sempre “Ti seguo e aspetto le tue recensioni ogni settimana”, Leta, Martha, Mary I. Jonës e la mia adorabile Serena che mi regalano massime di vita su OUAT che amo citare, Micky, Sara e Annalisa che mi regalano un minuto del loro tempo, Francesco e lo staff di “Once Upon A Time – Italian Fanpage”, che sono sempre sveltissimi a condividere, e a tutti quelli di cui non ho scritto il nome ma che sono con me ogni settimana.  A tutti quelli che hanno viaggiato assieme a me in questa stagione: GRAZIE.
Non sappiamo dove ci porterà la prossima stagione. La mia speranza è di poter camminare assieme per un altro anno, con tutti voi!

tumblr_o78y7eSyE01ul6fnao1_540 tumblr_o78y7eSyE01ul6fnao2_540

Ricordatevi di passare in queste meravigliose pagine per news, aggiornamenti e spoiler settimanali sugli episodi, news sui nostri personaggi preferiti!

Once Upon A Time – First Italian Fan Page

• Ginnifer Goodwin Italia •

You’re not a villain, you’re my mom ღ

Lana Maria Parrilla

Amy Manson Lovers

Captain Swan – We Make Quite The Team

Oh Captain, My Captain. ϟ

Related posts

Gossip Girl | Recensione 4×17 – Empire of the son

leolui

Game of Thrones | Recensione 3×04 – And Now His Watch Is Ended

Mairah

Shadowhunters | Recensione 2×06 – The Iron Sisters

Sam

2 comments

LaChicca 19 Maggio 2016 at 15:04

Ti aspettavo <3 Ahimè non posso che darti ragione quando parli di finale di stagione in sordina. Abbiamo visto l'episodio in diretta e abbiamo storto un po' il naso. Apprezzando però tantissimo Harry e i suoi errori da adolescente, i nostri eroi che collaborano tutti assieme per tornare a Storybrooke, Emma e Killian davanti al negozio di abiti da sposa (Finalmente una Gioia?), Emma e Regina amiche tra confessioni e "prendiamo a calci Gold". Apro una breve parentesi sul mio "amato" Rumple *inserire ironia qui*. Sta per accadere il finimondo nella tua stanza d'albergo e invece di tenere stretta la scatola di Belle e TUO FIGLIO, ti preoccupi del cristallo. È partito l'applauso che hai sentito in diretta. È davvero un infame.
È piaciuta tantissimo anche a me la scena della fontana con Harry carico a mille che chiede alla gente di New York di credere nella magia (la citazione di Ghostbusters 2!!! <3), siamo in un mondo di favole non poteva essere da meno.
Avrei preferito il ritorno di Regina la Evil Queen in una maniera differente ma non essendo un'autrice né la sceneggiatrice mi accontento.
Anche io voglio Emma,Regina e Zelena in stile Streghe di Eastwick! Sarebbe una trama parecchio avvincente non credi? Per quanto riguarda il capitolo del Doctor Jekyll e Mr Hyde stendiamo un velo pietoso. Niente a che vedere con quello di Penny Dredful nonostante il profilo alla Ibrahimovic. E l'inserimento nella trama è un grande "boh". Non ci resta che attendere sperando riescano a mantenere alti gli standard come all'inizio di questa quinta serie.
Un ringraziamento tutto speciale Va a te che ci hai tenute incollate agli schermi dopo la fine della puntata Grazie alle tue stupende recensioni, scritte bene (cosa rarissima di questi tempi), scorrevoli ed impreziosite da una cultura vasta fatta di citazioni e conoscenza. E in attesa della prossima stagione e delle tue future recensioni, voglio ricordare alcune perle: Half-calibur e "Rumple è uno stronzo". Grazie xD

Reply
Federicuccia 19 Maggio 2016 at 18:30

OMG grazie a te, di cuore!!!! non so cosa dire! *.*

parlando del finale non è che mi abbia fatto proprio venire il voltastomaco eh, diciamo più un NI.

la scena che mi ha sciolto di più è stata quella di roland con zelena!
che cupcake che è quel bimbo!! ha lasciato un ricordo del padre per lenire la sofferenza di regina…non è meraviglioso?!?
e quando da un bacio sulla fronte alla sorellina! aww

hyde ti dirò era stato presentato pure in maniera intrigante, però ora ha il controllo di storybrooke solo perché rumple gliel’ha concesso! per via dell’accordo sveglia mia moglie e la città è tua, in pratica

e pure qui rumple non si smentisce, vuole forzare il risveglio di belle, ma cosa cavolo ti sei sposato a fare se non dai mai retta a tua moglie?

Ciao e buona estate! :*

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv