Image default
Once Upon A Time Recensioni

Once Upon A Time | Recensione 3×20 – Kansas

DI TUTTO. In questo episodio è veramente successo di tutto. Son rimasta incollata allo schermo sino a che non è diventato tutto nero e anche allora non son riuscita ad allontanarmi prima di aver messo a fuoco la situazione. Veramente ci sarebbero mille cose di cui parlare, mille fatti da sviscerare e da esaminare perché ancora una volta OUAT è in grado di lasciarci tutti con il fiato sospeso, soddisfatti o meno, confusi o sicuri di aver capito cosa sia successo e cosa succederà.
OUAT quest’anno riesce veramente ad emozionarmi e a stupirmi.

tumblr_n55ninLikM1rkh5lco1_250tumblr_n55ninLikM1rkh5lco4_250

L’episodio da un certo punto di vista trova il suo punto focale nella cosiddetta “seconda opportunità”, la seconda occasione che ci viene offerta dalla vita. Ci eravamo lasciati con una Snow pronta a dar alla luce il suo secondo bambino ed è così che ci ritroviamo. Ed è questa per loro una seconda occasione per essere dei veri genitori, per vivere davvero il significato di questa parola, per poter essere completamente una madre e un padre. I due hanno dovuto abbandonare la loro figlia appena nata, non l’hanno potuta tenere tra le loro braccia più di qualche istante per poter salvare il regno delle favole. Una scelta necessaria ma sofferta. Una scelta su cui entrambi hanno avuto tempo di rimuginare a lungo e ora, davanti a questa nuova occasione, son disposti a tutto pur di proteggere il loro bambino e regalargli una vita felice, una vita migliore. E così anche se il futuro principino (IT’S A BOY!) in principio si ritrova ad essere portato via dalle amorevoli braccia dei suoi genitori alla fine i Charmings riescono a riprenderlo con loro e a godersi quello che la prima volta gli era stato negato. Mai come ora Snow e Charming son stati una famiglia, vederli poi circondati dalle persone che amano e che hanno fatto di tutto per proteggerli mi ha veramente emozionata.

tumblr_n52rx9BN0r1sjcg5bo2_r1_250tumblr_n52rx9BN0r1sjcg5bo3_r1_250

Tutto essenzialmente ruota però intorno al personaggio di Zelena, o meglio al suo malvagio piano di poter tornare indietro nel tempo per poter cambiare il passato. Anche a lei viene offerta una seconda occasione, anzi due, sia nel presente che nel passato. Tornando ancora ad Oz infatti facciamo la conoscenza delle altre Streghe e approfondiamo i rapporti che hanno legato Glinda a Zelena. La bionda Strega del sud crede ancora in Zelena, crede in quella creatura così verde e malvagia e può donarle tutto ciò che abbia mai voluto, una famiglia, una nuova famiglia là ad Oz.

tumblr_n55ninLikM1rkh5lco3_250tumblr_n55ninLikM1rkh5lco5_250

Eppure anche questa nuova possibilità di felicità viene rovinata dall’invidia che tanto caratterizza la figura di Zelena, invidia nei confronti di Doroty. Il suo personaggio non mi ha fatto impazzire, anche se si è visto veramente poco ed è sparita subito dopo aver “squagliato” Zelena con un secchio d’acqua. Troppo semplice no? Esiliata Glinda per la Wicked Witch è stato abbastanza semplice continuare ad elaborare e studiare il suo piano che ha portato avanti sino ad ora, il presente. Ha un cuore, ha il coraggio, ha un cervello, tutto quello che le manca è solamente il bambino che da lì a poco prenderà per poter lanciare l’incantesimo. E Zelena non sbaglia un colpo, riesce ad ottenere tutti gli “ingredienti”, ha Rumpel dalla sua ed è convinta che, messi fuori uso anche i poteri di Emma, nessuno possa fermarla. Eppure accade l’inaspettato, eppure anche se si ha un potere tanto grande e si è quasi raggiunto il proprio scopo arriva sempre ciò che non ti aspetti. In questo caso arriva Regina. Ancora una volta assistiamo ad uno scontro tra Streghe, ad uno scontro tra Sorelle che si conclude con la sconfitta della Wicked Witch. Una sconfitta forse un po’ troppo semplice, per questo non mi son stupita quando Rumpel ha messo fine a tutta questa storia, se così si può dire trafiggendola con il suo pugnale e uccidendola. Per sempre? Probabile. Non si è mai troppo sicuri ma questa volta pare proprio che Zelena sia stata sconfitta, anche se questa sua dipartita non ha impedito il prossimo viaggio nel tempo. Cosa che sinceramente mi intriga e incuriosisce da morire!

Voglio per l’ultima volta focalizzare la mia attenzione su alcune storyline che abbiamo incontrato in questo episodio, le più importanti. Dato che ci aspetta un finale di due ore, un finale in cui avrò da scrivere milioni di cose e da assimilare milioni di avvenimenti penso non avrò il tempo, ne le facoltà mentali per concentrarmi ancora una volta sui singoli personaggi.
Dunque, apriamo le danze:

Regina

tumblr_n53kmmCU6G1ryl01ao2_400

Il personaggio di Regina nel corso di queste tre stagioni ha affrontato un cammino tortuoso per arrivare a dove si trova ora. Da cattivo ad eroe. Da Evil Queen a semplicemente Regina. In questo episodio abbiamo il culmine della sua crescita e questa è simboleggiata dall’uso di un nuovo tipo di magia, quella bianca, quella stessa magia che possiede Emma, la stessa magia con la quale Regina ha spezzato la maledizione con il bacio del vero amore. Dunque anche lei, anche senza il suo cuore, può padroneggiare l’uso della magia bianca, una magia buona, perché ormai Regina è cambiata. E quando sconfigge sua sorella, quando questa le chiede semplicemente di farla finita lei si ferma, la guarda e le propone semplicemente una seconda opportunità. Questo è quello che fanno gli eroi, e in questo episodio Regina si considera come tale. Perché lo è.

tumblr_n53mm9OUFY1rfsj0io1_500 tumblr_n53mm9OUFY1rfsj0io2_500

Perché dopo tutto questo tempo ha finalmente rimesso insieme i pezzi del suo cuore, della sua vita e ha trovato uno scopo che non sia più la sola e semplice vendetta. Regina si rivede in Zelena, quando era malvagia, potente ma sola. E ora non lo è più. Ora ha Henry, ha Robin e ha costruito un buon rapporto anche contro quelli che un tempo considerava i suoi più acerrimi nemici. Regina decide di risparmiare la vita di una persona che ha fatto di tutto per distruggerla, decide di optare per una scelta migliore.

tumblr_n54iwkINJ91rl58vno1_250

“Il male non nasce, si crea”

Il discorso tra Zelena e Regina, separate dalle sbarre, è stata una delle scene che ho preferito. Veniamo messi davanti a tutto quello che Regina ha dovuto sopportare, a come le due in realtà siano estremamente simili, molto più sorelle di quanto non sembri e a come Regina si dimostri misericordiosa verso chi non lo merita. Son veramente fiera di ciò che ha fatto, essendo uno dei miei personaggi preferiti ho apprezzato tutto il percorso che ha seguito in questa stagione, diversamente da quello molto sconnesso e confuso della precedente. Tutto ciò che ho sempre voluto per lei era una persona al suo fianco che le potesse riportare il sorriso, che sia Henry o che sia Robin è indifferente, vederla così felice e integrata, per la prima volta con una vita che valga la pena di essere veramente vissuta, mi riempie il cuore di gioia.

Hook ed Emma

tumblr_n561p3uBmm1sgjoomo1_500 tumblr_n561p3uBmm1sgjoomo3_r1_500

MOMENTO FANGIRL. No, anzi si. Questi due in certi episodi riescono a tirar fuori il peggio di me e questa volta non fanno eccezioni. COME ON, sono perfetti l’uno per l’altro. Non ho mai visto una coppia compiere un viaggio tanto sofferto e tanto bello allo stesso tempo, no in realtà forse l’ho visto ma in questo momento i miei occhi si concentrano su loro due.
Su una Emma testarda che tenta ancora di nascondere i suoi veri sentimenti, che si ostina a tener chiuso il suo cuore solo per la paura di poter perdere ancora coloro che ama, di essere abbandonata, di essere ferita, di soffrire ancora. Su un Hook innamorato, che la sfida, che la mette alla prova, che le tiene testa, che soffre e che farebbe qualsiasi cosa per aiutarla e per renderla felice. Hook ed Emma, anzi Killian ed Emma. La scena in cui lei, visibilmente sconvolta, grida ad Hook di tornare da lei mi ha veramente distrutto, il mio cuore ha perso un battito. Voglio dire, e questa donna non sarebbe interessata a Killian? Questo non sarebbe amore? ANDIAAAAAMO. Bastava guardare il suo sguardo preoccupato, i suoi movimenti, ascoltare il tono disperato della sua voce. Ha deciso di sacrificare i suoi poteri per lui, lo ha salvato e lui è tornato da lei, come sempre. Perché Hook per Emma ci sarà SEMPRE. Queste son le premesse per questo finale di stagione, con un Emma ancora in negazione, ancora convinta di dover tornare a New York per poter andare avanti con la sua vita e un Hook sempre più innamorato, sempre più affascinante. Non so cosa il viaggio nel tempo riserverà a questi due, ma so che sarà grandioso!

tumblr_n52rk9eyVb1qhut37o1_250tumblr_n52rk9eyVb1qhut37o2_250  tumblr_n52rk9eyVb1qhut37o3_250tumblr_n52rk9eyVb1qhut37o4_250

Rumpel

Oh Rumpel. Complesso Rumpel.
Non ho apprezzato il suo gesto ma ne ho perfettamente compreso le sue ragioni. Rumpel è stato colui che ha addestrato Regina solo per poter lanciare la sua maledizione e tornare a cercare suo figlio, la sua vita sin da quando Bae è caduto in quel vortice si è focalizzata sulla ricerca del ragazzo e vederlo morire così, in questa stagione, dopo aver fatto ogni cosa in suo potere per ritrovarlo deve averlo distrutto. Rumpel ha giurato di vendicare Neal, ha giurato di non rendere invano il suo sacrificio e di uccidere la Strega. Quando si vede bloccato da Regina la sua rabbia non può che crescere a dismisura sino a diventare impossibile da contenere. Anche mentre consegna a Belle il suo pugnale, consegnandole una parte di se e chiedendole di sposarla l’uomo non riesce a nascondere i suoi veri sentimenti.

tumblr_n56bzqQ44g1rnoaxco1_r1_250tumblr_n56bzqQ44g1rnoaxco3_r1_250 tumblr_n56bzqQ44g1rnoaxco4_r1_250 tumblr_n56bzqQ44g1rnoaxco5_r1_250

Rumpel non concede seconde possibilità, lei ha ucciso suo figlio e lui la ripagherà allo stesso modo, trafiggendola con un pugnale tra le sue suppliche. BOOM. La strega non c’è più. L’unica nota triste di tutto questo è come Rumpel abbia ingannato Belle, ma sicuramente nel suo cuore la vendetta di Neal era più importante. Era suo figlio, lo aveva appena ritrovato. Un dolore simile non svanisce, sicuramente non svanirà nemmeno ora che ha ucciso il suo assassino ma per lo meno saprà di aver agito e di aver reso giustizia al suo unico e amato figliolo.

Zelena

La Wicked Witch. Quella fastidiosa Strega verde. Il villain della seconda parte di stagione. Ho già espresso il mio apprezzamento sia per l’attrice che per il personaggio. Zelena è stata in grado di sopperire alla perdita di un cattivo del calibro di Peter Pan, e anche se per il ragazzino provavo un amore incommensurato e per la verdolina un odio smisurato questo non cambia le cose. Rebecca Mader ha dato vita a un grandissimo personaggio, un cattivo con i fiocchi e quando un personaggio si fa odiare tanto significa che l’attore è riuscito nel suo compito.

tumblr_n53n52RCU71r635cqo3_250tumblr_n53n52RCU71r635cqo4_250

 Zelena era difficile da capire, non era semplice mettersi dalla sua parte o vedere le cose dal suo punto di vista. Certo ha sempre sofferto per il suo abbandono e il modo in cui è stata trattata, sempre come seconda scelta, non è stato dei migliori ma a mio parere se l’è sempre presa con le persone sbagliate. Il caso o forse il destino ha voluto che Cora abbandonasse la sua primogenita e così è andato, mettersi a cambiare il passato e a tormentare delle persone che con la sua storia non avevano nulla a che vedere mi è sembrata la caratteristica di un villain veramente malvagio. Wicked, come amava rimarcare ogni 2×3 la nostra mentina preferita. Zelena ha sempre commesso gli stessi errori, si è sempre fatta divorare dall’invidia e dall’odio e non è mai riuscita ad aprezzare ciò che aveva o che poteva avere. Viene sconfitta quando crede di avere la vittoria delle mani e viene uccisa, sola, nella sua cella, pugnalata a morte dall’uomo che ha usato come marionetta sino a quel momento.
La vediamo rompersi in decine di pezzi e sparire via, come polvere, probabilmente sconfitta per sempre e anche se non ha avuto la seconda possibilità di cui parlava Regina non mi è dispiaciuto poi tanto per la sua dipartita. Voglio dire, SE LA MERITAVA!

E voi? Siete pronti per il finale di questa stagione? Siete pronti per le due ore che ci aspettano? E come avete trovato questo penultimo appuntamento? Hook, Emma, Regina, Rumpel…che ne pensate?

Vi ricordo ancora una volta di far un salto in queste splendide pagine per restare sempre informati sulla vostra serie preferita Once Upon a Time Italia  e Once Upon A Time – First Italian Fan Page 
Vi lascio con il promo della prossima settimana, che personalmente io ho adorato!

https://www.youtube.com/watch?v=03XqtinDZWQ

Related posts

The Following | Recensione 1×05 – The Siege

Sarella

How To Get Away With Murder 4×06 – Reggere alle aspettative

Ale

Revenge | Recensione 2×16 – Illumination

LuigiT

3 comments

Giò 7 Maggio 2014 at 17:59

Sono assolutamente d’accordo con la tua recensione, tranne per quanto riguarda Rumpel. Sono rimasta veramente delusa per il suo gesto, potrà avere tutte le attenuanti del caso, ma in quel momento ho visto che ancora per lui non si prospetta un happy ending, per quanto ami Belle ha ancora troppo odio e risentimento. Perché uccidere la Wicked Witch lo posso capire ma non aveva motivo di ingannare Belle, poteva semplicemente non consegnarle il pugnale.
Hook e Emma li adoro, lui cerca di farla ragionare in tutti i modi e prima o poi spero aprirà gli occhi!
Dalle anticipazioni si prospetta un bel finale, chissà dove finiranno.

Reply
Diddi 9 Maggio 2014 at 11:47

Spero che quello che Rumple ha fatto a Zelena venga alla luce nel finale di stagione e Bell lo mandi al diavolo. Zelena ha SBAGLIATO questo è fuori dubbio, ma MERITAVA una seconda possibilità, come Rumple stesso l’ha avuta a suo tempo, pur avendo commesso azioni nettamente peggiori di Zelena, come aver privato Neal di sua madre per sempre. Rumple è potente quando ha i suoi poteri, ma senza, è solo un codardo. Sono contentissima per il ritorno di Ruby, la sua assenza si è davvero fatta sentire in questa stagione. Barbanera mi fa piacere che torni, anche perché non si era praticamente visto durante la sua puntata. Quest’anno ho trovato le apparizioni di Rapunzel, Barbanera, e Dorothy totalmente inutili e buttate lì a caso dagli autori. Al contrario ho trovato molto riuscite le apparizioni di Pan, Ariel e Zelena, azzeccati sia gli attori, sia le loro storie.

Reply
Mary'sWorld
damonmary 10 Maggio 2014 at 00:57

Oddio .. io non mi sono stupita affatto di quello che ha fatto Rumple.
Anzi: mi sarei stupita del contrario.
E’ sempre lui: e il continuo giustificarlo di Belle dicendo a disco rotto ‘lo so che puoi cambiare bla bla bla’ .. lo portano probabilmente dalla parte opposta.

Su Emma .. ho veramente già dato (anche in termini di offese), ma ormai ci siamo: il suo percorso verso CASA è finito.
(e quando dico casa intendo FAMIGLIA E UOMO DELLA SUA VITA)

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.