Image default
Once Upon A Time Recensioni

Once Upon A Time | Recensione 3×15 – Quiet Minds

Gold è vivo ed è a Storybrooke.
Così ci eravamo lasciati nello scorsa puntata e con con questa consapevolezze si apre anche l’episodio di OUAT di questa settimana, un episodio che ha fatto discutere e che probabilmente continuerà a farlo. Son successe svariate cose, abbiamo avuto la possibilità di scoprire ancora alcuni dei ricordi dell’anno perduto, di esplorare nuove relazioni, di vedere nuovi e ben noti volti e alla fine abbiamo assistito ad una svolta.
Una svolta ma anche una perdita.
OUAT si lancia verso un finale di stagione che sarà entusiasmante e che a mio parere nulla avrà nulla da invidiare a Neverland e nel farlo decide di sacrificare uno dei suoi personaggi. Non avevo letto molti spoiler in giro, solitamente tento di evitare per potermi gustare meglio gli episodi dei telefilm che più mi appassionano, per cui non ero del tutto preparata. Sapevo che qualcuno ci avrebbe lasciato, ma niente di più. Avevo le mie teorie e le mie paure e se posso esprimere un opinione personale la morte di Neal è quella che potenzialmente mi ha toccata di meno. Per quanto riguarda la storia dello show invece credo fosse un buono modo per scuotere le cose e colpire bene o male buona parte dei personaggi. Prima però voglio parlare un poco di tutte le altre cose che abbiamo visto prima di commentare l’addio di Bae/Neal.

A Storybrooke la caccia alla Wicked Witch continua senza sosta. A questa si aggiunge ora però anche la ricerca di Gold/Rumpel che confuso e spaesato si aggira per la foresta.
Le strade dei vari personaggi si dividono:

  • Regina va a cercare tracce alla fattoria
  • Emma e David tentano di trovare Rumpel
  • Hook e Belle cercano indizi sul ritorno di Rumpel o su come trovarlo

Voglio aprire un attimo una piccola parentesi sulle scene di Regina. Scene che attendevo veramente con ansia, da parecchio tempo, forse anche prima di questa terza serie. Questa donna ha bisogno di un amore, questa donna ha bisogno di qualcuno che la ami e che non sia quell’indeciso e maldestro di suo figlio Henry. La chimica tra Robin e Regina è palese, la scena dentro la casa di Zelena è stata favolosa, avevo gli occhi a cuoricino. Il mio cuore da fangirl ha preso il sopravvento e la tensione che si respirava in quella stanza era oltre il limite della sopportazione. Quando poi la nostra Evil Queen ha visto il tatuaggio sul braccio di Robin e ha compreso chi si ritrovava davanti pensavo di morire. Il fatto che sia scappata dimostra quanta paura abbia di innamorarsi ancora ma soprattutto si soffrire. I suoi amori non le hanno arrecato nient’altro che dolore: il padre, la madre, Daniel, Henry.
Non vedo l’ora di scoprire come le cose si evolveranno per questi due!

tumblr_n3b8xg0vWh1rckh27o2_250tumblr_n3b8xg0vWh1rckh27o3_250tumblr_n3b8xg0vWh1rckh27o4_250tumblr_n3b8xg0vWh1rckh27o1_250tumblr_n3b8xg0vWh1rckh27o5_250tumblr_n3b8xg0vWh1rckh27o6_250 

Il primo scossone alla puntata se vogliamo arriva quando Neal si lancia contro la porta del negozio del padre dove si trovavano Hook e Belle. Incosciente viene subito portato in ospedale dove tutti corrono al suo capezzale, Emma compresa, per venire a scoprire che anche lui come tutti ha perso i suoi ricordi e sulla mano presenta uno strano marchio.
Neal e Emma condividono una piccola scena, la prima dell’episodio, in cui l’argomento principale è lo smemorato Henry e il fatto che debba sapere chi è suo padre. Un altra delle scene che mi hanno colpito è stato l’abbraccio tra Hook e Neal, il momento in cui il pirata non riesce più a trattenersi e si lascia andare così. Quell’uomo riuscirebbe a farmi sciogliere anche solo con uno sguardo, anche solo con una frase ma è in scene così che il mio amore nei suoi confronti si quadruplica.

tumblr_n3b6nzBfDA1sjcg5bo1_250tumblr_n3b6nzBfDA1sjcg5bo2_250 

Nel frattempo Emma, tornata nei boschi, riesce a trovare uno spaventato e confuso Rumpel, così sconvolto da non riuscire neanche a capire quello che la donna gli stesse chiedendo. Purtroppo però anche Zelena era sulle tracce di Rumpel e quando una delle sue scimmie volanti attacca il vecchio Gold riesce a fuggire. Nuovo giro, nuova corsa. Emma parte all’inseguimento e proprio quando crede di averlo trovato ecco che sbuca fuori…NEAL, solo, nella foresta, anche lui alla ricerca di suo padre dopo esser stato lasciato andare da Hook. Poco dopo però ecco che accade l’impensabile, Belle scopre che il simbolo sulla mano di Neal ha un significato, lui ha aperto la cripta dell’Oscuro, lui ha liberato Rumpel ma per questo dovrebbe essere morto. Ed è così che si risolve il mistero della scomparsa dell’uomo, della sua assenza e dello stato di Rumpel. In realtà i due son la stessa persona. Due in uno. SORPRESA!
tumblr_n3bmzgWYjl1qm7xlio4_250Questo si ricollega ai flashback del passato che durante l’episodio ci mostrano Belle e Neal alla ricerca di un modo per riportare in vita il loro Rumpel usati per raggiungere i suoi oscuri scopi dalla Wicked Witch attraverso il personaggio di Lumiere. Ora, chi non conosce Lumiere? Quel damerino francese. Sinceramente mi aspettavo qualcosina di meglio da lui, nelle poche scene che ha avuto si è rivelato solo come schiavo della Strega e poi salvatore di Belle.
Neal comunque anche sapendo di essere stato ingannato dalla Strega decide di riportare comunque suo padre in vita aprendo la cripta e nel farlo inconsapevolmente sacrifica la sua vita per quella del padre se non fosse che i due si fondono in un unico corpo. Un corpo in cui non c’è spazio per entrambi, in cui le voci son troppe. Così si spiega la follia del Gold che abbiamo visto, così si spiega l’assenza di Neal e ciò che sta per avvenire.
Emma, assecondando la richiesta dell’uomo, separa i due grazie alla sua magia scoprendo così chi si nasconde dietro la nuova maledizione ma assistendo anche alla morte di Neal.
E qua arriviamo al momento più importante dell’episodio. L’addio di un personaggio. Un addio vero non come molti ai quali abbiamo assistito. Neal è morto e non tornerà. Non c’è nulla da fare, l’uomo si è sacrificato per poter aiutare gli altri. I suoi ultimi istanti son stati molto commoventi.

tumblr_n3b7t8HSVC1ral8o3o1_500

 Tutti risentono della sua morte, ma questa non è avvenuta per nulla, ora tutti sanno che Zelena è la Wicked Witch e anche se questa ha Rumpel in suo potere so per certo che gli altri faranno qualsiasi cosa per vendicare Neal e eliminarla. Più facile a dirsi che a farsi vero?

Ma concentriamoci un attimo sulla morte di cui tutti parlano.
Giusta? Sbagliata? Sofferta? Attesa?
Ognuno ha il suo parere e io lo rispetto. Voglio dire, se a tutti piacessero gli stessi personaggi o se tutti la pensassimo precisamente allo stesso modo ci si annoierebbe a morte. Dove sarebbe il dialogo? Finché si mantiene sul costruttivo io son ben disposta a prendere in considerazione pareri ben diversi dal mio. Io sinceramente non ho sentito così tanto questa morte, non quanto avrei risentito della morte di un altro personaggio come Regina ad esempio. Neal non è mai riuscito a colpirmi o a convincermi del tutto. L’idea del suo personaggio mi incuriosiva da morire, le premesse prima di vederlo mi facevano pensare a tutt’altro e forse le alte aspettative che avevo mi hanno tradita. Non so da cosa sia dipeso ma non son mai riuscita ad affezionarmi veramente al suo personaggio. Per un periodo lo ho ritenuto adatto come compagno al fianco di Emma, anche dopo tutti quegli anni, anche dopo tutto quel tempo, poi la crescita e il percorso di Hook mi hanno sopraffatta. C’è chi crede che a questo riguardo Neal sia stato fatto morire per accontentare gli shippers della Captain Swan ma io non penso che sia vero, anzi. La scelta che hanno compiuto è stata coraggiosa ma secondo me giusta, non abbiamo mai avuto la possibilità di esplorare meglio il suo personaggio ma la morte di Neal ha colpito tutti, così come al tempo fece scalpore la morte del cacciatore. Certe volte bisogna prendere delle decisioni importanti per lo sviluppo di una trama e non penso proprio che abbiano ucciso un personaggio solo per favoreggiare una coppia che, diciamocela tutta, sarebbe andata avanti anche con la sua presenza. Hook ed Emma stanno affrontando un percorso che a mio parere anche Neal non avrebbe potuto arrestare, certo forse lo avrebbe rallentato ma per come la vedo l’uomo era importante più come figura paterna che come vero amore di Emma. Ed è questo che forse fa più male di tutto, il fatto che Neal sia morto, si sia sacrificato ma che suo figlio non ricordi nemmeno chi sia. Prima o poi penso che qualcosa accadrà, che Henry riavrà indietro i suoi ricordi e a quel punto potrà piangere la morte di un padre assente non per suo volere ma che sicuramente lo voleva bene e aveva cominciato ad amarlo. Le scene finali tra il ragazzino ed Emma a mio parere son state quasi più commoventi di quelle tra Neal ed Emma. Altra cosa che mi è dispiaciuta molto è stata la constatazione del dolore che questa morte affliggerà a Rumpel. Dopotutto l’Oscuro ha provato per anni a riavere indietro il figlio, è stato lui a voler che la prima maledizione fosse lanciata per poter andare in cerca di Bae e ora…dopo tutto quello che ha fatto non è riuscito a passare che poco tempo con il suo unico figlio. SO SAD!

E voi che ne pensate? Come trovate Regina e Robin?
Vi è dispiaciuto per la morte di Neal?
Cosa pensate succederà ora?

Queste son le pagine a cui vi consiglio di dar un occhiata per star sempre aggiornati su questo favoloso telefilm Once Upon a Time Italia e Once Upon A Time – First Italian Fan Page

Vi lascio con il promo del prossimo episodio, abbastanza epico a mio parere. Ne vedremo davvero delle belle! EVIL VS WICKED!

Related posts

iZombie | Recensione 2×02 – Zombie Bro

Rowhick

Ask Ausiello | Spoiler su Glee, Grey’s, Revenge, Blacklist, Arrow, New Girl, Once, House of Lies e altro

ChelseaH

Ask Ausiello | Scoop su Grey’s Anatomy, Once Upon a Time, Supergirl, The Flash e tanti altri!

FeFraise

2 comments

Anonimo 2 Aprile 2014 at 19:40

A me dispiace per chi ha subito la perdita,per chi ha perso un padre,un figlio,un amico,ma non posso in tutta sincerità affermare che rimpiangerò la morte di Neal.

Reply
Ale
Ale 5 Aprile 2014 at 01:11

Probabilmente non ero del mood adatto io quando ho visto la puntata, colpa mia, ma quando ho realizzato che Neal era davvero morto non ho sentito emozioni forti come sgomento (quello che ho provato alla morte del Cacciatore da te nominata, per esempio) o infinita tristezza/senso di abbandono da parte di un personaggio molto amato (ad es. quando si temeva che Gold fosse morto). Sì, Neal non è mai stato un personaggio verso cui ho sentito un forte attaccamento, ma ho avuto anch’io l’impressione di essere stata colpita più dalla scena successiva di Emma con Henry che dalla morte in sé. E sì, forse anche a me quello che ha colpito di più è stata l’idea (ovviamente a posteriori) delle ripercussioni che questa morte avrà sicuramente su Rumpel, povero: dopo tutta la fatica che ha fatto si è goduto il figlio per così poco tempo…! 🙁
Dal punto di vista narrativo invece concordo con te che è stata una svolta importante nonché coraggiosa, ha dato decisamente uno scossone al tutto. Mentre per quanto riguarda il lato sentimentale…non so, sono abbastanza convinta che con Neal ancora in vita lo sviluppo del rapporto Emma-Hook non sarebbe stato poi così scontato. È di un prodotto che ha messo sempre l’importanza della famiglia e blablabla al primo posto che stiamo parlando, dubito che con entrambi i pretendenti ancora in vita avrebbero fatto scegliere a Emma di perseguire l’evidente maggiore chimica con Hook quando dall’altra parte c’era il suo primo amore nonché padre di suo figlio. Boh, solo un parere mio ovviamente, così i Captain Swan hanno decisamente la strada più spianata, anche lasciando virtualmente Emma “nel giusto”, ovvero non nella parte della str***a che segue l’ormone fregandosene di “quello che sarebbe meglio per la famiglia” ecc.ecc. (per dirla proprio in termini ultra-semplicistici :D)

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.