Image default
Once Upon A Time Recensioni

Once Upon a Time | Recensione 3×04 – Nasty Habits

Questo episodio non mi è piaciuto molto. Il peggiore a mio giudizio tra i primi 4, non è successo poi nulla di realmente importante, solo accenni e avvenimenti che probabilmente fanno da trampolino per il prossimo episodio. Essenzialmente l’intera puntata può essere riassunta in due blocchi in cui tumblr_mv1onzisDM1slflbgo6_250troviamo da una parte il nostro variegato gruppo preferito e dall’altra Rumpel, Neal e Pan. Le scene che hanno funzionato meglio son state senza alcun dubbio quelle in cui il ragazzino più manipolatore e affascinante del regno delle fiabe appariva sul nostro schermo. Ormai è inutile, io adoro ogni scena di Pan e credo che l’attore riesca a tener testa a tutti nonostante la sua età. Ancora una volta quindi vorrei fare complimenti a chi si occupa dei casting, ottimo lavoro! Detto questo torniamo al nostro commento settimanale perché anche se poco appariscente e anche se forse non mi ha entusiasmato poi tanto è pur sempre successo qualcosa.

Il Gruppo degli Avventurieri Sperduti

In quest’episodio non abbiamo avuto molte scene del nostro gruppo preferito.
Voglio sottolineare solo gli sguardi tra Hook ed Emma, tutte le frasi di Hook e il suo accento da brividi, i Charmings che continuano a sentirsi dei genitori falliti e la mappa di Neal.
Ah si, e come dimenticare la frase dell’episodio, la battuta con la quale Regina è riuscita a farmi morire dalle risate? DATE SPAZIO ALLA REGINA!

tumblr_mv16mowdqF1qltj2qo2_250 tumblr_mv16mowdqF1qltj2qo1_250 (1)

In pratica il gruppo studiando un piano di salvataggio si rende conto di non avere però un piano per fuggire dall’isola una volta ripreso Henry. Questo fatto fa allontanare la neo arrivata Trilli che non si sente pronta a mettersi contro Peter Pan, dato che solo con il suo permesso si può lasciare l’isola. Nessuno ci è mai riuscito…anzi, una persona sì. Neal. E anche se poi veniamo a conoscenza del fatto che anche la sua fuga in realtà sia stata voluta da Pan, questo il gruppo che va alla ricerca della vecchia “casa” del bambino non lo può sapere.
Hook li guida sino a dove Bae viveva con la speranza di trovare un indizio su

tumblr_mv16mowdqF1qltj2qo4_250

come lasciare l’isola, qualcosa che li possa aiutare. Effettivamente qualcosa c’è,  un cocco con tanti forellini che magicamente ricrea una mappa favolosa (continuo a chiedermi come 4 buchetti abbiano potuto creare quella meraviglia ma…lasciamo perdere!) eppure non basta.

Quella mappa infatti ha un codice, un codice che solo il creatore può decifrare.
Ma come si decifra una mappa se l’unico in grado di farlo è morto o almeno lo si crede morto?

tumblr_mv018eGEfu1rkxlc6o2_500

Questa domanda getta Emma nello sconforto più totale portandola a fare nuove considerazioni sul rapporto tra lei e Neal e lascia anche spazio ad una chiacchierata cuore a cuore tra i Charmings nella quale Snow promette al suo principe che non gli succederà niente. Se, certo. Quello ha solo una ferita che lo sta consumando molto lentamente e che lo porterà ad una morte dolorosa ma…va tutto bene no?

Rumpel, Neal e Pan

Se dovessi trovare un filo conduttore per i flash back e le vicende attuali probabilmente mi ricollegherei ad una sola parola: fiducia. Ben felice di rivedere quel bellissimo bambino che è Bae apprendiamo che in realtà il figlio tumblr_mv0qh05cMh1srtqcqo1_500dell’Oscuro ha avuto un incontro ravvicinato con Peter Pan ancor prima di venir preso dalla sua Ombra. Come avviene tutto ciò? Mancanza di fiducia. Diciamocelo chiaramente, Rumpel non è mai stato un padre modello e in questo episodio ne abbiamo l’ennesima conferma. Egli ama davvero tanto suo figlio ma il fantasma dell’abbandono lo accompagna ovunque vada e gli rende impossibile vivere interamente il rapporto che ha con Bae. Gli nega di uscire, di vedere il mondo, di farsi una vita al di fuori della loro dimora e tutto ciò che può prometterli sono solo ricchezze, oro e castelli.
Ma Bae non vuole tutto ciò, vuole essere libero, vuole che suo padre si fidi veramente di lui. Quando il bambino scompare però Rumpel vede la sua più grande paura prendere forma e dopo aver spaventato a morte la gente del villaggio apprende che nella sparizione di suo figlio è coinvolto un misterioso pifferaio magico. Si, se come me inizialmente avete pensato a dove diavolo fossero finiti i topi vi capisco benissimo. Il collegamento con Peter Pan era scontato ma son comunque rimasta un attimino disorientata! Il principio è sempre lo stesso, basta il suono del magico piffero per richiamare i ragazzi fuori dalle loro case e condurli dentro la foresta. Qua un gran falò la fa da padrone e tutti mascherati coloro che hanno seguito il magico suono si ritrovano a danzare e far baldoria intorno al fuoco.

DYLAN SCHMID, ROBERT CARLYLE
Questa è la scena che si presenta a Rumpel mentre cerca suo figlio ed è così che veniamo a conoscenza di un ulteriore dettaglio. Lui e Peter Pan si son conosciuti prima che diventasse l’Oscuro e tra i due ci son veramente tante cose non dette e tante storie da narrare che probabilmente ci verranno mostrate in futuro. Rumpel strappa così suo figlio dalle grinfie di Pan non prima di aver dato prova della sua mancanza di fiducia nel ragazzo. Quando infatti Peter gli propone un patto per vedere se suo figlio sarebbe andato con lui a Neverland o rimasto invece con il padre a casa, Rumpel usa la sua magia per evitare che Bae compia la sua scelta! Ancora una volta il ragazzo è deluso dal padre, lui lo avrebbe scelto, non sarebbe mai andato con Pan!                       Nel presente ancora una volta padre e figlio hanno qualche problemino con la fiducia. Dopo essersi rincontrati infatti prima uniscono le loro forze per riprendersi Henry, poi le loro strade si dividono ancora una volta. Pan sa come giocare bene le sue carte e rivelando della profezia a Neal riesce ad insinuare un dubbio fin troppo grande nella testa dell’uomo per permettergli di ignorarlo. E così dopo aver usato il magico inchiostro di calamaro su Pan, Neal decide di far la stessa cosa su suo padre per evitare che lo tradisca e uccida suo figlio. Sa benissimo che senza la sua protezione verrà catturato da Pan, cosa che infatti succede nella scena successiva, ma non è disposto a rischiare che suo padre torni alle “vecchie abitudini”.

Alla fine delle scene di questo gruppo ritroviamo il falò e i bambini perduti che danzano, gridano e saltano. Pan si dimostra comprensivo e buono con Henry anche se sappiamo che è tutta una facciata e suona per lui il suo magico piffero, lo stesso da cui prima il bambino non era riuscito a sentire alcun suono. Ora invece la melodia è chiara e visibile e lo trascina con il suo ritmo portandolo ad imitare i bimbi sperduti e mettersi a volteggiare intorno al fuoco.
Il piano di Peter Pan continua a procedere inarrestabile.

tumblr_mv1onzisDM1slflbgo7_250 tumblr_mv1onzisDM1slflbgo3_250

Non mi aspettavo molto da questo episodio. L’ho visto quasi come di passaggio ma un particolare che prima non ho citato mi ha lasciata molto perplessa e vorrei sapere che ne pensate voi altri.
Belle. Ora qualcuno mi spieghi l’utilità di Belle in questi episodi.


http://www.youtube.com/watch?v=D-ZfYOXafjk&feature=youtube_gdata

Cioè lei appare come visione a Rumpel per ricordargli chi è davvero, per mostrargli la sua anima, la faccia oltre la maschera da mostro. Ma oltre questo? Bo, non so. La cosa mi fa veramente storcere il naso dato che non capisco veramente il bisogno di queste scene. Preferirei vederla impegnata in città a gestire la situazione, a sospirare in attesa dell’arrivo del suo amato e non come visione irreale che va e viene di continuo.

E per caso anche voi quando Neal ha soffiato nella conchiglia avete urlato ARIEL? No? Sono solo io un tantino impaziente di vederla? Diamine! Nel complesso una puntata passabile ma che in parte mi ha un po’ annoiata, in cui non è successo poi tanto ma si son poste le basi per quello che sarà la prossima. Non vedo cosa altro potrei aggiungere se non di far un salto in queste due favolose e magiche pagine nella quale potrete trovare tutto quello che cercate riguardante il mondo di Once Upon a Time: Once Upon a Time Italia e Once Upon a Time – First Italian Page

Se anche voi shippate Hook con Emma (io lo shipperei anche con un sasso o una foglia) allora non aprite questo video con la quale vi lascio, fidatevi di me. Crea dipendenza! Alla prossima settimana!


http://www.youtube.com/watch?v=x2TbE-dmZEE

Related posts

The 100 5×09 – Complimenti Clarke

Al

Ship Addicted | Best Fanmade Video SPECIAL

Lestblue

The Tomorrow People | Recensione 1×05 – All Tomorrow’s Parties

Criss

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.