Image default
Once Upon A Time Recensioni

Once Upon A Time | Recensione 2×04 – The Crocodile

Dopo un inizio intrigante ma un po’ confusionario, Once Upon a Time comincia a farci capire meglio la direzione che ha intenzione di prendere, il che non può che farci immensamente piacere!

L’episodio ha due principali scopi: approfondire l’oscuro passato di Tremotino, e introdurre un nuovo importante personaggio, il Capitan Uncino.

Nel mondo reale tutto inizia con Belle che fa incubi vagamente premonitori, di un Tremotino non ancora pronto per una relazione sincera e ancora dedito alla magia oscura. Una volta sveglia scopre infatti che il compagno non ha perso la cattiva abitudine di filare oro e farne ingredienti per le sue misteriose pozioni. Non più disposta ad accettare la situazione, lo costringe al confronto, ricordandogli per l’ennesima volta di come non sia il potere, la cosa di cui necessita davvero, ma il coraggio di aprirsi veramente con lei. Stufa dell’incapacità di cambiare di Rumple, Belle scappa di casa nell’unico modo che i personaggi delle fiabe conoscono: dalla finestra. Scopriamo, poi, che il padre di lei é da tempo alla sua ricerca, e che nel mentre si occupa dello spin off di Game of Thrones.

Rapida volata sotto terra per non darci la sensazione che la ricerca di Emma e MM si sia bloccata: nani e Principe sono impegnati nelle miniere per trovare la polvere di fata che potrebbe risolvere i piccoli problemucci di comunicazione fra i diversi mondi.

Ruby passa giusto per soddisfare occhi di lavoratori e pubblico, e poi se ne torna da Granny’s, dove trova una povera piccola e tenera Belle, che scopre finalmente il suo Vero Amore del mondo reale.

Propensa a rinnovare la propria vita stile Lemon in Hart of Dixie, decide che la tenuta di Halloween adatta a lei sarà la sexy bibliotecaria, e quindi che sarebbe stato bene trovare una biblioteca in cui fare un po’ di pratica. In cammino verso la sua sede di lavoro, però, si imbatte in un misterioso figuro che la inganna e rapisce in un battibaleno. Si scopre star lavorando per il padre di lei, talmente disperato da ridursi a chiamare la ciurma di Hook pur di trovare la figlioletta. Veniamo inoltre a sapere che non si tratta esattamente del candidato ideale a Padre dell’Anno (o forse sì?): pur di tenerla lontana dall’Oscuro, benché suo amato, si rivela disposto a costringerla ad attraversare il confine, e dimenticare così sia lui che Tremotino. Fortuna vuole che Rumple trovi il coraggio di rivolgersi al Principe Azzurro, rinnovato sceriffo della città, e che grazie al raffinato fiuto di Cappuccetto riescano a scoprire le brutte intenzioni del padre di Belle. Giunti alle miniere, ci sembra per l’ennesima volta di essere finiti in un libro di Harry Potter, ma loro se ne fregano e corrono incontro alla povera principessa. Tutto é bene ciò che finisce bene, se non per il padre di lei e per Tremotino, che si trovano giustamente entrambi con un due di picche grandi quanto il castello del re.
Qualche luce nel buio si intravede alla fine, quando TheGoldMan da a Belle la chiave della biblioteca, e le spiega, con il cuore in mano, di come tutto ciò che ha fatto sia stato per la disperazione di aver perso il figlio (e non solo). La maledizione sarebbe stata l’unico modo per raggiungere Bae nel mondo in cui é scappato (il nostro), ma non può andare a cercarlo perché lasciare la città significherebbe non ricordarsi nemmeno più di avere un figlio. Li chiamavano circoli viziosi, baby!

Ma immergiamoci ora nel passato delle favole che tanto questi autori si sono divertiti a mescolare.
Non avevamo mai saputo molto della vita di Tremotino prima di aver perso Baelfire, non sapevamo, per dirne una, che avesse avuto una moglie (per quanto sia biologicamente scontato). Attrice scelta per la parte la meravigliosa Rachel Shelley che, presumo pochi di voi, conosceranno per il ruolo di Helena Peabody in The L Word (infatti non sono veramente riuscita a vederla come Milah, soprattutto perché… Rachel etero? Are you kidding me?).

Ci viene introdotto anche quello che era probabilmente il personaggio più atteso della stagione: Killian Jones! Cosa? Non avete idea di chi sia? Aspettate…

Lui. In pratica quel famoso cantante rock che canta “E il coccodrillo come fa… Na na na na…”. Avete capito ora? Bene.
Detta in breve, Helena, ups, cioé, Milah, si diverte alla taverna con i suoi amici ubriaconi, tra cui Killian, e lascia figlio e marito a casa ad arrangiarsi. Il problema arriva il giorno in cui lei non fa più ritorno a casa, e Tremotino é convinto che sia il capitano ad averla rapita. Il nostro amato Rumple é però ancora nella fase sfigato-senza-palle-dorate, quindi nonostante il saggio “Un uomo che non é disposto a lottare per quello che vuole… si deve accontentare di quello che ha.” del futuro capitan Hook, se ne va senza combattere.

Le cose cambiano in un presente un po’ più lontano, quando Tremotino é ormai diventato l’Oscuro, ha cominciato a truccarsi come si deve e ha lavorato sulla propria risata per renderla il più sexy possibile. Il caso vuole, mentre sta contrattando per il fagiolo magico che potrebbe portarlo da Bae, che un volto noto appaia alla sua vista: quello del Killian James. Ormai evoluto come un pokemon, decide di prendersi la sua rivincita e sfida Hook a duello per il giorno seguente. Il capitano svela che Milah é ormai morta da tempo, ma noi, nonostante il fascino del bel cantautore, non ci facciamo fregare, e scopriamo dopo poco che la bella donna non é finita nel paradiso delle lesbiche, ma é ancora viva e vegeta (per poco), e ha intrapreso la carriera di pirata.

Dopo uno scontro acceso Tremotino finisce per strappare meritatamente il cuore alla vecchia fiamma (quale madre abbandona il figlio per farsi una scampagnata intorno al mondo?), e strappa anche una mano a Hook, convinto che contenesse il tanto prezioso fagiolo magico (peccato che non sia così). Questo é infatti ancora possesso del capitano, che ora, con la ciurma al completo, é pronto per salpare verso l’Isola Che Non C’è.

Finale a “sorpresa”: Nel presente fiabesco Cora si dimostra essere in combutta con… esattamente, con Capitan Uncino. Entrambi hanno questioni in sospeso con personaggi del nostro mondo (Regina e Tremotino), quindi il piano comune era piuttosto scontato. Staremo a vedere.

Cosucce varie interessanti:

– Il titolo dell’episodio. Nella storia originale é un coccodrillo a staccare la mano di Uncino, e infatti Hook chiama Tremotino ‘coccodrillo’ una volta, e sentiamo lo stesso Rumple a un certo punto dire “Tick Tock” come il coccodrillo di Peter Pan che ha l’orologio nello stomaco.

– Io so di essere particolarmente idiota, quindi sono dovuta andare a cercare chi fosse “Smee” (l’uomo con il berretto rosso) per realizzare chi fosse, e infatti i miei sospetti erano fondati!

Lo riconoscete? 😀

– Volevo condividere con voi un pensiero che forse é incredibilmente scontato, ma io ci provo ugualmente. E se Baelfire non fosse nel mondo reale ma sull’isola che non c’è? E se fosse quindi Peter Pan? Poi c’è chi ipotizza che sia il padre di Henry, che quindi sarebbe il nipote di Tremotino… oddio, é tutto così assurdo che non vedo l’ora di capire come sia veramente.

– La prossima settimana sarà dedicata ad Halloween, e come regalo ci faranno scoprire finalmente chi é il Dr.Whale! Se curiosate sul web é già stato svelato, ho preferito evitare lo spoiler qui… ma sappiate che é qualcuno di totalmente inaspettato 🙂 (e anche di insensato a parer mio, ma comunque…!)

– C’è chi ipotizza che fra le sirene di Neverland potrebbe trovarsi anche Ariel, e che costei potrebbe far battere il cuore a Hook. Posso dire che non concordo assolutamente e che la migliore ship del Capitano é quella con Aurora? Just look at them.

Related posts

OUAT | La première minuto per minuto

Ocean

Shadowhunters 3×09/3×10 – E pot-pourri sia!

Sam

Supergirl | Recensione 2×06 – Changing

WalkeRita

1 comment

sharon 26 Ottobre 2012 at 21:19

no vabbè… mi hai fatto morire dal ridere!!! ottima recensione e sono d’accordo con te! finalmente OUAT si sta riprendendo, dopo un inizio che non mi ha entusiasmato particolarmente.. ora sono più che mai curiosa!! 😀

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv