Image default
Once Upon A Time Recensioni

Once Upon A Time | Recensione 2×01 – Broken

Ritorno in grande stile per una delle premiere più attese della stagione: Once Upon A Time ricompare sui nostri schermi con il botto, preannunciando una seconda stagione al pari del successo e dell’incanto della prima.

La puntata parte con un misterioso nuovo personaggio che riceve questa bellissima cartolina che chiunque di noi non vedrebbe l’ora di trovarsi nella buca delle lettere: foto di Storybrooke da un lato, e la scritta ‘Broken’ che da il titolo all’episodio sull’altro. Chiaramente l’aggettivo serve ad indicare che la maledizione è stata spezzata (oltre ai nostri cuori nelle prossime scene). Guardicchiando fra le teorie proposte dal web, alcune in particolare sono risaltate ai miei occhi: che il messaggio sia stato inviato da August (ovvero Pinocchio) alla persona con cui nella prima stagione aveva avuto una strana telefonata (in cui gli veniva detto di “velocizzare il processo”…); e che questo qualcuno sia Baelfire, figlio di Tremotino e potenziale padre di Henry.
Chiaramente sono supposizioni che manco in Pretty Little Liars verrebbero prese sul serio, dunque pinze alla mano e credete ciò che volete.

Ma passiamo ai “True Love Kiss” che gli sceneggiatori di OUAT adorano mettere nelle première: questa volta é il turno non più di Biancaneve sotto i nani (ops, E il Principe Azzurro), ma di Aurora e Filippo, spediti in scena direttamente dalla storia della Bella Addormentata. Il discorso qui é un po’ più complicato, ma noi partiamo dalle cose semplici. E la cosa più semplice del mondo é notare quanto siano assolutamente adorabili e assolutamente bellissimi: impossibile non notare Wren, che ha appeso il camice in favore dell’armatura (vincendo così 48394729 punti in fascino); e la sua nuova compagna, che personalmente preferisco sia a Spencer che ad Hanna, perché con quegli occhioni azzurri teneri come quelli di Marley in Glee, non potrà che far scogliere un sacco di cuori.
Tutto si complica quando veniamo a sapere i dettagli della storia, é stato infatti fatto notare un possibile errore di trama, ovvero: nella puntata “The Thing You Love The Most”, Regina parla a Malefica di come la Bella Addormentata sia stata la sua rovina (di Malefica) quando lei aveva l’età di Biancaneve. Ma nella storia presente Aurora si é appena svegliata e dice inoltre che era addormentata quando Regina ha lanciato la meledizione. In pratica é abbastanza un bordello e non si capisce se si tratti di un errore o se faccia parte di una trama più grande (c’è chi ipotizza che la “bella addormentata di malefica” possa essere la madre di Aurora, ma per ora direi di non complicarci la vita).

Gif di Biancaneve post-sniffata a parte, giunge ora il momento più sigh-sob-buah della puntata, in cui c’è il ricongiungimento della famiglia Azzurro. Penso di non aver mai pianto per OUAT, eppure questa scena mi ha tirato fuori a forza i lacrimoni e quando Henry ha chiamato il Principe “nonno” sono scoppiata a ridere e a piangere allo stesso tempo come non facevo da parecchio. Bene quindi, la famiglia reale ed incantata é stata finalmente riunita, ma per la nostra felicità (?) questa unione durerà solo fino alla fine della puntata (altrimenti non potrebbero fare 20-something episodi, no?).

È risaputo che Once Upon a Time si diverta a citare le fiabe più famose e a mettere la magia al primo posto: non poteva mancare quindi il riferimento a Harry Potter, la principessa disney più fica di tutte, giusto? Ecco quindi che nel mondo delle favole (se poi é ancora definibile tale), sbucano i dissennatori a far visita ai nostri Aurora e Filippo che dopo gli anni passati separati stanno recuperando il tempo perso e fondendo le loro salive ogni due per tre. In pratica questo amorevoli mostricciattoli dopo aver rotto le balle a Hogwarts hanno cambiato dimensione e sono venuti a disturbare anche qui. Ma la verità é che bisogno non ce n’era: il terzo incomodo é infatti già presente, e si svela essere Mulan, che con la Bella Addormentata non c’ha un piffero a che fare, ma sappiamo che in OUAT più mescolano le cose e più sono contenti. L’eroina cinese, ci spiegano, ha combattuto al fianco di Filippo mentre Aurora se la dormiva, e a quanto pare la spada di lui e lo scudo di lei hanno parecchio interagito, é quindi comprensibile che la Bella Risvegliata ora si ritrovi con le palline un po’ girate e non sappia bene che fare. Il fandom é diviso: i Philora sono adorabili e canon, ma le Sleeping Warrior (anche chiamate Sleeping Dragon) sono fiche, si sa che il fem-slash vince sempre, oh e molti trovano Aurora insopportabile quindi preferiscono Filippo con Mulan (personalmente: BLEAH).

D’accordo ora facciamo le persone serie e parliamo di cose serie: il marchio. No, non quello di Voldemort, ma qualcosa del genere. I dissennatori hanno il loro modo di infiltrarsi nelle vite delle persone, ovvero marchiandole e destinandole così ad essere, prima o poi, divorate per cena. E queste simpatiche creaturine servono in questa puntata a fare da legante fra i due mondi, infatti ne troviamo uno che marchia il povero sfigato Filippo (a cui viene risucchiata l’anima in modo da finire per diventare il Bell’Addormentato-che-sveglierei-io-ben-volentieri); e uno che viene invocato da Tremotino nel mondo reale e che va a tatuare la nostra bella Regina.

A proposito di Tremotino, che sempre di più si mostra come il vero cattivo della storia, lo troviamo in questa première pronto ad accogliere la “nuova magia” che grazie a lui ha invaso il nostro mondo. La povera Belle, ignara delle vere volontà del compagno, si sta ancora riprendendo dopo aver passato una vita intera rinchiusa in uno scantinato (secondo me avrebbero dovuta farla assomigliare di più al bambino malato de Il Giardino Segreto), ma le basta un cambio d’abiti per ritrovare sicurezza di sé. Una volta presa coscienza che l’intenzione Tremotino non fosse solo quella di spezzare la maledizione, usa tutto il suo charme principesco per tenerlo a bada, e quello che ne riceviamo noi é il tanto atteso bacio Rumbelle:

Bava di lui a parte, li ho sempre considerati come la coppia più riuscita dello show fino ad ora, ma in questo episodio non sono riuscita ad apprezzarli come molti hanno fatto, e insisto nel dire che la recitazione di lei abbia qualcosa di falso che non mi fa mai amare appieno il suo personaggio.

Tremotino non riesce quindi ad annientare Regina come voleva, desiderio che é passato per la mente di tutti i cittadini di Storybrooke una volta risvegliati post-maledizione. Sono assurdamente Henry ed Emma a non volere la morte per la nostra EvilQueen, ma si pentono presto della loro decisione quando, nel tentativo di aiutarla a scacciare il Dissennatore in un altro mondo, finiscono nel cappello e lei si mostra poi, con Azzurro ed Henry, poco disponibile ad aiutarle a tornare indietro.

Il che apre una delle prime grandi domande di questa stagione: come fa la parte di mondo in cui sono presenti Filippo (ormai privato dell’anima), Aurora e Mulan (che ora si riscalderanno l’un l’altra la notte), e le nuove arrivate Emma e Biancaneve, ad esistere ancora dato che il resto é scomparso una volta annullata la maledizione?
Un’altro discorso interessante sarà quello della magia del mondo reale: c’è davvero, e se sì, come funziona? Abbiamo visto a fine puntata che per far funzionare il cappello di Jefferson Regina ha dovuto venir toccata da Emma, che sia quindi lei il centro di tutto, oppure le persone che non arrivano dal mondo delle fiabe?
E un’altra cosa, che pure Regina si chiede ad un certo punto durante l’episodio: ma il dr.Whale, chi caspita é?!

Ce ne aspettano dunque delle belle durante questa stagione che si prospetta appassionante almeno quanto la prima!
La rivoluzione della storia, delle ambientazioni e dei personaggi portano un’aria nuova ma altrettanto magica, a cui é impossibile resistere.
In più il promo ha stuzzicato l’appetito di molti (moltE)… chi non vede l’ora di approfondire la conoscenza di Capitan Uncino?!




Continua a seguirci anche su

Related posts

The Vampire Diaries | Recensione 4×07 – My Brother’s Keeper

Clizia Germinario

Arrow | Recensione 4×22 – Lost in The Flood

Bravissima6

Arrow | Recensione 4×05 – Haunted

Bravissima6

8 comments

gio.spike 6 Ottobre 2012 at 10:12

Ritorno con il botto per OUAT… e poi c’è Wren *__*

Reply
Rogue 6 Ottobre 2012 at 10:12

Complimenti per la recensione… hai uno stile veramente delicato e fai venir voglia di vedere la puntata!!!

Reply
JaneRizzoli 6 Ottobre 2012 at 10:22

Shà, Regina sa chi è il Dottor Whale! 😉

Reply
Pepkins 6 Ottobre 2012 at 11:33

E tutto uno schema stile Lost. Ci sono riferimenti ovunque. E la cosa mi piace da morire.

Reply
Giglietta 6 Ottobre 2012 at 12:55

Bella, bella, bella recensione. Ho condiviso pianti, sorrisi e dubbi esattamente negli stessi momenti che hai menzionato. Adoro i riferimenti continui degli sceneggiatori a LOST, tanto quanto adoro Wren/Filippo. Sono troppo curiosa di vedere come si svolgerà questa stagione. E Capitan Uncino promette bene, if you know what I mean 😉 Infine, non posso che darti ragione su Belle… non mi piace nemmeno un po’ come recita! Lo dico anch’io dalla scorsa stagione. Fintissima.#TeamDateciUnaBellePiùCredibile

Reply
JaneRizzoli 6 Ottobre 2012 at 13:11

Neanche a me piace Emilie De Ravin!

Reply
Sarella 6 Ottobre 2012 at 14:41

Io vado controcorrente su Belle…a me piace!!!
Per il resto bellissima recensione e grandioso ritorno di OUAT!!
Quanto mi mancavaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!

Reply
Jack 15 Novembre 2012 at 12:25

Il dissennatore era lo stesso da quanto ho compreso. Ha aggredito Filippo e damigelle dopo essere arrivato dal cappello (prima di Snow e figlia), anche se ce lo hanno mostrato prima. Anch’io all’inizio ero confuso, ma riflettendoci poi ho capito che era così!! OUAT del resto incasina sempre presente-passato e ora anche futuro!! XD

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.