Image default
Nikita Recensioni

Nikita | Recensione 3×18 – Broken Home

558011_10151379377056022_817527772_nDopo questo episodio niente sarà come prima. Difficilmente ci sarà ancora una Division e difficilmente riusciranno a contenere il disastro che si è venuto a creare.

Una delle rivelazioni più importanti di questo episodio riguarda Amanda. Finalmente scopriamo la radice della sua pazzia (si è proprio fuori di testa). Amanda grazie alla stessa strumentazione che aveva utilizzato per impiantare i ricordi in Alex, riesce a mostrare a Nikita cosa l’aveva portata a diventare quello che è oggi. Devo dire che dopo aver scoperto che cosa ha dovuto sopportare fin da piccola, vedo Amanda sotto una nuova luce. Essere costretta a sottoporsi agli esperimenti estremi del padre psichiatra (il sempre bravissimo Christopher Heyerdahl) che la spingono addirittura ad uccidere la sorella gemella(la vera Amanda), avrebbe distrutto la psiche di chiunque. E anche la frase che ripete di continuo, ovvero che non tutti possono essere salvati, nasce proprio dal fatto che, non essendo stata registrata all’anagrafe, per lo stato lei non esisteva, e l’unico modo per fuggire dalla situazione nella quale si trovava, era quello di prendere l’identità della sorella gemella.

 tumblr_mlk6ncsI1c1qer69wo6_250  tumblr_mlk6ncsI1c1qer69wo1_250

tumblr_mlk6ncsI1c1qer69wo4_250  tumblr_mlk6ncsI1c1qer69wo2_250

Alex, in un momento di lucidità, ferma Rachel e con l’aiuto dell’A-Team (i soliti) e riesce a riprendere il controllo della Division. Nel fare questo però, Sean viene ferito gravemente e muore. Questo avvenimento non può fare di certo bene ad Alex che mostra già dei segni di cedimento, sembra che ormai non riesca più a capire cosa sia vero e cosa non lo sia. Sembra ad un passo dal crollo mentale. Ad essere sincero, e tutti quelli che amavano la coppia mi mangeranno vivo, Sean non mi è mai stato particolarmente simpatico. È vero che ha aiutato molto la squadra in moltissime occasioni, però devo ammettere che l’ho sempre ritenuto abbastanza inutile.

tumblr_mljrckaQDR1r4ybw7o2_250  tumblr_mljrckaQDR1r4ybw7o3_250

tumblr_mljrckaQDR1r4ybw7o4_250  tumblr_mljrckaQDR1r4ybw7o1_250

In questo episodio abbiamo, ancora una volta, avuto la conferma di quanto sia cambiato il personaggio di Birkhoff. Messo alle strette è riuscito ad uccidere uno degli ammutinati e a stenderne un altro come se niente fosse. Tutto il tempo passato con Nikita ha dato i suoi frutti.

tumblr_mlkrd5TiFs1rbzzplo3_500

Ora, viste che le cose si sono complicate, ricapitoliamo come ci hanno lasciato nel finale.

  • Nella Division sono rimaste solo una dozzina di agenti, se si considera che erano circa 300 e diciamo che una cinquantina sono morti, tutti gli altri ora sono in fuga (altro che sporca trentina).
  • Alex dopo aver assistito alla morte di Sean è scappata non si sa ancora dove.
  • Nikita torna alla Division con un regalino da parte di Amanda. Non sappiamo ancora che cosa le abbia fatto mentre era incosciente.
  • Sam è insieme ad Amanda e alla Black Box. Amanda che ancora una volta riesce a scappare.
  • Ryan è ancora fuori combattimento, e quando si svegliare farà bene a farsi venire in mente un piano geniale e alla svelta.


http://www.youtube.com/watch?v=0XfYAhR5ucI

Related posts

Once Upon a Time 7×13 – Onore e ossessioni

Ale

Nikita | Recensione 3×12 – With Fire

Salvo88

The Alienist – Caccia Al Precursore di Jack Lo Squartatore

Sam

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv