Image default
Masters Of Sex Recensioni

Masters Of Sex | Recensione 3×01 – Parliament Of Owls

Sono arrivati gli anni ’60, per i protagonisti di Masters of Sex. Con la rivoluzione sessuale, lo studio sul sesso di Virginia e Bill è più che mai al centro dell’attenzione: viene presentato il libro che in cui è contenuto il frutto delle loro ricerche e si ritrovano a dover rispondere alle domande dei giornalisti e a difendere quello per cui hanno lavorato duramente. E, mentre la ricerca è ad un punto cruciale, le loro vite famigliari sono andate avanti.
Gli anni sono passati, i loro figli sono cresciuti, e qualcosa è cambiato definitivamente. Succede, qualcosa, in
questo episodio, che cambierà le carte in tavola.
Ma procediamo con ordine: i figli di Bill e Virginia sono cresciuti. Tessa è la più problematica dei due, e vive una profonda rivalità con la madre. Finora è abbastanza odiosa, e non particolarmente interessante.Virginia è abbastanzatumblr_nqnvkr6sPJ1t8is62o1_500 permissiva, e il loro rapporto così burrascoso probabilmente è dovuto all’assenza di lei, sempre così assorbita dal lavoro. Non dev’essere stato facile per Tessa crescere con genitori divorziati, senza aver molte possibilità di passare del tempo con suo madre. Noi spettatori abbiamo visto quanto Virginia abbia sofferto la lontananza dai figli, ma neanche per i ragazzi dev’essere stato facile. Aggiungiamo poi gli scontri che si creano naturalmente tra madre e figlia durante l’adolescenza, ed ecco che il loro rapporto finisce col diventare per niente semplice.
Chi, invece, si è guadagnato dei momenti in cui davvero mi ha tolto il fiato è il figlio di Bill. Già dalle prime scene era chiaro quanto gli somigliasse, caratterialmente: timido, chiuso, e con un desiderio immenso di cercare un contatto con il padre che lui non sa dargli. A discolpa di Bill (e sarà l’unica cosa positiva che dirò di lui in questa recensione), non lo fa per cattiveria. Ha avuto un rapporto talmente contorto con suo padre che probabilmente non sa neanche come instaurare una relazione affettuosa con suo figlio. Ma i fantasmi della sua infanzia non lo abbandonano mai, e quando Bill si ritrova a rivedere se stesso in suo figlio, la sua stessa indole orgogliosa e combattiva, quando gli sente dire le stesse esatte parole che lui diceva a suo padre quando lo picchiava e capisce di essere diventato suo padre… allora qualcosa cambia. E’ lì che Bill mostra la parte più umana di sé, quella che non dimenticherà mai quanto, da bambino, abbia rifiutato testardamente di arrendersi. Ferite di quel genere non credo si rimargineranno mai, e il terrore che si è visto nei suoi occhi quando ha capito di stare facendo a suo figlio del male, così come suo padre ne ha fatto a lui, gli ha fatto capire che stava esagerando, stava andando troppo oltre e aveva bisogno di fare un passo indietro. Ho sempre pensato che i bambini capiscano più di quanto pensiamo, e Johnny percepisce molte cose, nella sua famiglia, che lo turbano.
libbyvirginiaE, a proposito di famiglia, quella che Virginia e Bill hanno creato con Libby e i ragazzi è una famiglia allargata, dove Virginia e Libby uniscono le forze per tenere tutti uniti e per gestire il carattere di Bill, che non è mai stato facile.
Libby è cresciuta molto, nel corso della serie; pian piano, ha iniziato a allargare il suo sguardo oltre la sua casa e la sua famiglia, ha trovato qualcosa che la appassionasse e ha scoperto di volere di più, da se stessa, di una casa, una marito e dei figli a cui badare. Sta vivendo un periodo di crisi (sarà forse successo qualcosa al tizio che ha incontrato
nella scorsa stagione?), ma, nonostante non sia più la casalinga perfetta della prima stagione, vuole ancora disperatamente che tutto vada bene, che tutto funzioni. Lei e Virginia sono una squadra: non si sentono in competizione per Bill, ma si aiutano e sostengono a vicenda. Libby accetta che suo marito abbia un’amante, purché i figli possano avere una famiglia, un punto di riferimento unico. Per me, che sono una persona orgogliosa, una decisione del genere sarebbe inaccettabile, impensabile: avrei chiesto il divorzio e me ne sarei andata. In tutta onestà, è stato difficile sentirle dire quelle parole. I suoi figli sono piccoli, ora, ma da grandi davvero non vedranno che è Virginia l’amante del padre e che lui non ama la loro madre? Johnny già si accorge di qualcosa ora, quando sarà grande vedrà la situazione con più chiarezza. E anche Virginia è sorpresa: non immagina che Libby sappia, e ormai sono anni che continua questa relazione con Bill, senza che ormai regga più la storia della ricerca. E arriviamo alla grande rivelazione, quella che può cambiare tutto: Virginia è incinta. E’ sempre stata una donna indipendente, sicura di quello che vuole, pronta anche a fare sacrifici per quello in cui crede. La relazione con Bill ha molti problemi, e lei ne sta risentendo. Sembrano marito e moglie, nell’episodio, più di quanto lo sembrino Libby e Bill. Si sono detti per troppo tempo che la loro relazione era professionale, che si vedevano per la ricerca, non per piacere personale, ma ora non possono più negare la verità. Ora dovranno dirsi la verità,essere completamente sinceri l’uno con l’altra, mettersi in gioco. Come reagirà Bill? Devo essere sincera, è arrivato a tali livelli di egoismo, in questo episodio, che non mi stupirei se chiedesse a Virginia di abortire.masters-of-sex
E infine, c’è Bill, la nota dolente: come ho scritto prima, Bill è profondamente ferito da quello ha dovuto vivere nella sua famiglia: gli abusi del padre, il silenzio della madre, il sentirsi indifeso, il non volere più sentirsi in quel modo, sono tutti sentimenti che lo hanno spinto a diventare, da adulto, difficile, introverso, chiuso. La sua ricerca lo
assorbe talmente tanto che diventa egoista, perché vuole che tutto vada esattamente come lo immagina nella sua mente. La scorsa stagione, ha fatto saltare il servizio televisivo perché non era soddisfatto di come sarebbe venuto fuori, adesso è talmente concentrato sul libro che si isola completamente dalla su famiglia e arriva quasi a picchiare suo figlio quando lui getta via la bozza, in un momento di rabbia. Non è proprio il suo episodio migliore, e adesso, con la gravidanza di Virginia, dovrà affrontare qualcosa che non aveva mai previsto, mai messo in conto.
Ma, e questa è un’ottima notizia, la ricerca, nonostante le difficoltà durante la conferenza stampa, sta iniziando a farsi conoscere, a essere considerata importante. Anche i tempi stanno cambiando, la visione del sesso si sta evolvendo, gli sforzi di Virginia e Bill vengono ricompensati dopo anni di difficoltà e pregiudizi.
E’ il momento della svolta, per Virginia e Bill: messi di fronte alla realtà dei fatti, che cosa faranno?

 

Non dimenticatevi di passare per Masters of Sex Italia per essere sempre aggiornati sulla serie!

Related posts

Private Practice | Recensione 5×11 – The Standing Eight Count

sweetsilvia

Timeless – Visioni, resurrezioni e piani malefici

Sam

New Girl | Recensione 6×14 – The Hike

Rowhick

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv