Image default
Le improbabili intro CW Rubriche & Esclusive

Le improbabili intro CW | Once Upon A Time

E se vi dicessi che un mondo incantato può scontrarsi con uno in rovina in cui il primo pensiero è la sopravvivenza? Quest’oggi l’adorabile Snow White ci racconterà la trama di Once Upon A Time come se fosse la protagonista di The 100. #OnceUponATimeLikeThe100

E poiché lo so che l’avete saltata tutte le volte (o almeno io l’ho fatto) questa è l’introduzione della prima stagione dello show targato CW:

I was born in the space. I’ve never felt the sun on my face or breathe real air or floated in the water. None of us have. For three generations, the Ark has kept was left of the human race alive. But now our home is dying. And we are the last hope of mankind. One hundred prisoners sent on a disparate mission on the ground. Each of us is here, because he broke the law. On the ground there is no law. All we have to do is survive. And we’ll be tested by the Earth, by  the secrets it hides and most of all by each other.

Sono nata nello spazio. Non ho mai sentito il sole sulla mia pelle o respirato aria vera o nuotato nell’acqua. Nessuno di noi l’ha fatto. Per tre generazioni, l’Arca ha tenuto in vita quello che resta della razza umana. Ma adesso la nostra casa sta morendo. E noi siamo l’ultima speranza rimasta per l’umanità. Cento prigionieri mandati in una disperata missione sulla Terra. Ognuno di noi è qui perché ha infranto la legge. Tutto quello che dobbiamo fare è sopravvivere. E saremo messi alla prova dalla Terra, dai segreti che nasconde e più di tutto da noi stessi.

I was born into the Enchanted Forest.

Sono nata nella Foresta Incantata.

I had never taken a selfie or or eaten at McDonald’s or known that “fashion blogger” could be a real job.

Non ho mai fatto un selfie o mangiato a un McDonald o saputo che “fashion blogger” può essere un lavoro vero.

None of us had. For never-known-how-much time the curse kept as from remembering who we really are. But now my daughter, Emma, is coming.

Nessuno di noi lo sapeva. Per non-si-è-mai-saputo-quanto la maledizione ci ha impedito di ricordare chi siamo davvero. Ma adesso mia figlia, Emma, sta arrivando.

And she is the last hope of the ones who were sent to Maine. Each of one of us is here because he was happy. In Storybrook there’s no happiness.

E lei è l’ultima speranza di coloro che sono stati mandati nel Maine. Ognuno di noi è qui perché era felice. A Storybrook non c’è felicità.

All Emma has to do is break the curse. And she will be tested by a son who still thinks everything he reads it is real,

Tutto quello che Emma deve fare è spezzare la maledizione. E sarà messa alla prova da un figlio che ancora crede che tutto quello che legge è vero,

by really bad special effects,

da effetti speciali non un granché,

No, tranquilli, non si capisce che è un green screen.

and, most of all, by every woman worst nightmare: parents that look younger than you do.

e, più di tutto, dall’incubo peggiore di ogni donna: genitori che sembrano più giovani di te.

Related posts

Sliding Doors: Eroe o Criminale?

Skoll

La Toscana (e non solo) de “I Medici”

Ale

Avvocato per la difesa: Stephen Amell

Bravissima6

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv