Le 5 ship del cuore di The Lady and The Band

La prima cosa che ho pensato quando ho iniziato a radunare le idee per l’articolo, è stata: MA È LA SCELTA DI SOPHIE! Perché la mia situazione può essere sintetizzata nella seguente GIF:

In realtà, una volta stilate le prime voci dell’elenco, mi sono scoperta incredibilmente capace di scegliere. Anche se ciò ha comportato escludere alcune coppie importanti che amo molto: da Lito ed Hernando di Sense8 a Gunnar e Scarlett di Nashville, gli Zade di “Hart of Dixie” e, soprattutto, Kevin e Scottie di Brothers&Sisters che ho shippato dal primo secondo in cui Scottie è comparso nella serie.

Ecco le mie cinque + 1 ship fondamentali del mio mondo telefilmico.

  1. Ross e Rachel, “Friends”

La prima ship non si scorda mai. 10 anni spesi dietro a loro, gioendo ad ogni conclusione di stagione che aggiungesse un mattoncino, fiduciosa che alla fine (ma proprio fine fine) fossero destinati a stare insieme. Il loro break-up mi ha fatto piangere come non mai (destando preoccupazione in famiglia) e quando lei è finalmente scesa dall’aereo ho esultato talmente tanto che ho sorvolato sul fatto che avessero confinato tutto negli ultimi dieci minuti della serie. Intramontabili Lobsters, ancora adesso sono LA mia ship per eccellenza.

2. Bellamy e Clarke, “The 100”

Ho subodorato fin dalla loro prima interazione che sarebbe successo qualcosa, ho iniziato a shipparli a partire da metà prima stagione ma è solo con l’abbraccio qui su che ho perso completamente la tramontana. Amici, compagni, co-leaders, il loro rapporto va oltre il semplice romanticismo: prima di essere una ship, sono un dinamico duo ineguagliabile il cui legame è innegabile. È colpa loro se ho iniziato a leggere fanfiction (alle quali non avevo mai osato avvicinarmi) e la mia pagina di Tumblr è quasi monotematica. Il giorno in cui diventeranno canon, probabilmente comprerò un Dom Perignon solo per poterlo stappare. E comunque, 6 anni e passa a parlare ogni mattina ad una radio senza essere certa di essere ascoltata, la dicono lunga sulla fede di Clarke in Bellamy!

3. Chuck e Sarah, “Chuck”

Può un agente della CIA innamorarsi del responsabile del reparto riparazioni di un negozio di elettronica? A quanto pare sì. Io adoro Chuck, è una delle mie serie tv preferite in assoluto grazie al giusto mix fra azione, comedy, drama e romanticismo. Anche io, come Sarah Walker, mi sono innamorata di Chuck (e della coppia) fra una riparazione ad un cellulare ed il disinnesco di una bomba, ho seguito la serie tv e la loro storia per 5 anni fra ostacoli, avvicinamenti, allontanamenti, nemici acerrimi e incontri dal passato arrivati a rompere le uova nel paniere.  Divertenti, innamorati, affiatati, tifare per loro è stato fin troppo facile. Ma d’altronde anche adorare la serie tv lo è stato.

4. Nathan e Haley, “One Tree Hill”

Sopravvissuti ad una serie di disgrazie che <Mystic Falls e Cabot Cove, fatevi da parte!>, i Naley sono LA favola. Lei insicura, lui insicuro, hanno trovato nell’altro la persona giusta che li valorizzasse e facesse sentire speciale una e amato l’altro. Sdolcinati, romanticissimi, comici a tratti, con un figlio petulante quanto basta per adorarlo. Se è vero che #TreeHillForever, devo aggiungere un #NaleyForever.

5. Phryne Fisher e Jack Robinson, “Miss Fisher’s Murder Mysteries” 

Miss Phryne Fisher, ereditiera stravagante e decisamente troppo moderna per l’Australia degli anni ’20, mette su un’agenzia di investigazioni private, intromettendosi puntualmente nelle indagini d’omicidio guidate dal detective Jack Robinson. Una trama molto semplice e banale, direte voi, ma il vero punto forte della serie sta proprio nei dialoghi e nei personaggi (Phryne è ufficialmente uno dei miei personaggi femminili preferiti di sempre). Phryne e Jack: destinati a vestire il ruolo della coppia principale della serie tv, ho iniziato a tifare per un loro avvicinamento fin dal primo episodio, segno che gli autori avevano iniziato bene il loro lavoro. Incredibilmente divertenti, esperti nell’angst e molto molto complici, mi bastava che fossero nella stessa scena insieme per esultare di gioia. E comunque, se siete stanchi di drama e volete solo rilassarvi e divertirvi, recuperate la serie. Ve la garantisco al limone!

BONUS

Eric e Tami Taylor, “Friday Night Lights”

Mi sono sempre chiesta: si può parlare di ship se la coppia è unita fin dall’inizio e non da segni di cedimento nemmeno nei momenti più bui? Non lo so e per questo li metto fuori concorso perché più che una ship, Eric e Tami sono una serie di “relationship goals”. Sono una delle coppie meglio scritte della tv, incredibilmente realistici nelle sfide quotidiane di una coppia sposata da molti anni, reali nel sentimento reciproco, senza essere troppo melensi (come i Naley) né troppo distanti da farti dubitare che il loro legame sia più forte di tutto, anche dei loro difetti. Forse molto del mio amore per loro è legato alla devozione per la serie tv di cui fanno parte ma se mi chiedeste a quale coppia televisiva vorrei che assomigliasse la mia relazione, è molto facile che vi risponda parlando di loro.

 




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

The Lady and the Band
Ha un passato da ladra insieme alle sorelle Occhi di gatto, ha difeso la Terra nel team delle guerriere Sailor e fatto magie con Terry e Maggie. Ha fornito i sigari sottobanco ad Hannibal e il suo A-Team, indagato con gli Angeli di Charlie Townsend, ha riso con la tata Francesca ed è cresciuta con i 6 Friends di NY. Ha imparato ad amare San Francisco difendendo gli innocenti con le Streghe, è stata un pivello insieme a Jd-Turk-Elliott, ha risolto crimini efferati con praticamente il 90% di poliziotti e avvocati del piccolo schermo e amato la provincia americana con Lorelai e Rory Gilmore. Avrebbe voluto che il Fabbricatorte non chiudesse mai e non ha mai smesso di immaginare Chuck e Sarah che «sedano rivoluzioni con una forchetta». Lettrice appassionata, Janeites per fede, amante delle storie sotto ogni forma fin da piccola. Segue serie poliziesche, comedy e sit-com soprattutto, uniche allergie riconosciute sono quelle allo sci-fi e all'horror.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.