Image default
Altro Off Topic

LAST FRIDAY: una fuga alla Venerdì 13

ESTATE 1980:

In Last Friday Cinque amici sono stati assunti in un campeggio ma si ritroveranno a vivere un weekend di terrore. Qualcuno è convinto che il luogo sia maledetto per via di una Maniaco Assassino mai morto.

All’arrivo i campeggiatori non possono ancora sapere che il corpo del Maniaco non è più dove è stato sepolto ma si aggira per il campo in cerca di vendetta.

  • Giocatori: 2 – 6
  • Anni: 13+
  • Durata: 30 minuti / capitolo – 2 ore

Creato da Antonio Ferraro e Sebastiano Fiorillo e distribuito da Escape Studios e Pendragon Game Studio, Last Friday si presenta come un gioco complesso sia per le dinamiche movimentate che si plasmeranno di capitolo in capitolo sia per le tante regole che lo compongono.

La storia si compone di 4 capitoli giocabili anche individualmente.

Capitolo 1: L’arrivo al campo.

I campeggiatori: dovranno riuscire a trovare le chiavi dei bungalow dove rifugiarsi prima che sia troppo tardi.

Il Maniaco: dovrà eliminare i 5 campeggiatori e fare in modo che nessuno provi a riaprire il campo.

Capitolo 2 L’inseguimento.

I campeggiatori: dovranno debellare la minaccia del Maniaco.

Il Maniaco: dovrà nascondersi fino al calar della notte, quando potrà tornare per compiere la sua vendetta.

Capitolo 3 La vendetta.

Il predestinato (coloui che nel capitolo precedente è riuscito a prendere il Maniaco): avrà il compito di scappare e riuscire a non farsi prendere dal Maniaco.

I campeggiatori: avranno il compito di rallentarlo, sbarrandogli la strada anche a costo della propria vita.

Il Maniaco: avrà il compito di prendere il predestinato.

Capitolo 4: La resa dei conti.

Il predestinato: se sopravvissuto al capitolo precedente dovrà eliminare il Maniaco.

I campeggiatori: avranno il compito di circondare il Maniaco, sbarrandogli la strada.

Il Maniaco: dovrà nascondersi dalla luce dell’amba aspettando che cali la notte sul campo per sfuggire ai Campeggiatori definitivo.

A secondo che si giochino tutti i capitoli o soltanto alcuni di essi la durata della partita cambia.

Le 15 pagine del regolamento sicuramente lasciano presagire una preparazione non immediata che si compone di vari segnalini e tessere che si dividono in 7 tipi, alcuni che se raccolti andranno a favore dei campeggiatori e altri a favore del giocatore che raffigurerà il Maniaco Assassino.

L’impatto visivo è sicuramente un qualcosa di molto piacevole: la plancia di gioco illustra “camp Apache” in una visuale dall’alto e un’aggiunta nota positiva è data dal fatto che la plancia si continuerà a costruire man mano che la partita prosegue come nel caso dei bungalow che verranno coperti da alcune carte costituite da lato maniaco o lato campeggiatore a seconda di chi raggiunge per primo il luogo “sicuro”.

La base della dinamica di gioco è la stessa di SCOTLAND YARD (clicca qui per saperne di più), una partita quindi in cui i movimenti del cattivo di turno sono continuamente nascosti ad eccezione di alcuni (variabili a secondo del capitolo) in cui il Maniaco deve mostrare la sua posizione attuale o precedente.

E’ un gioco che si consiglia per l’atmosfera di tensione che riesce a creare e per la dinamica di cooperazione richiesta tra i vari campeggiatori.

Sfida: provate a trattenervi durante l’inseguimento a non intonare CHI CHI CHI AH AH AH. Perdete sicuramente!

Prezzo consigliato: 28,40.

Last Friday lo puoi trovare QUI.

Related posts

Twin Peaks | 99 fatti dello show originale che vi lasceranno sbalorditi

FeFraise

La battaglia tra analogico e online: tutti i media che beneficiano del digitale

Prince

10.000 Noi… Telefilm Addicted

Lestblue

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv