Image default
Rubriche & Esclusive Teen Wolf

La Guerra Dei Manzi – Teen Wolf Edition

È passato quasi un anno dalla conclusione di “Teen Wolf”, ma non dobbiamo dimenticarci che questa è una di quelle serie che ci ha dato tanto, ma proprio TANTO in termini di somma manzitudine.
Sceglierne solo uno è praticamente un’impresa impossibile, ma noi vogliamo provarci. Avvicinatevi, signore e signori, e osservate più da vicino questi splendidi esemplari di fauna maschile!

Scott McCall (Tyler Posey)

Faccia da bravo ragazzo e fisico da mese di agosto del calendario dei pompieri, questo fanciullo ha saputo ritagliarsi fin dall’inizio un posticino nel cuore (già… “nel cuore”) delle spettatrici, nonostante sia tedioso come una coda alle poste il giorno del ritiro delle pensioni.

Stiles Stilinski (Dylan O’Brien)

Anche la quota nerd vuole la sua parte, in questo caso egregiamente rappresentata dal perspicace Stiles (del resto qualcuno doveva pur controbilanciare l’espressione vivace da tinca con la labirintite di Scott). Con il suo sorriso dolce e la sua imbranataggine, lo stravagante figlio dello Sceriffo non ha faticato ad attirarsi le simpatie di quelle donne che hanno difficoltà a uscire a cena con un portatore sano di encefalogramma piatto.

Derek Hale (Tyler Hoechlin)

Derek, Derek, che Dio ti benedica! Praticamente un obelisco scolpito nel granito e nel testosterone, in grado di ridurre una donna a uno stato di deliquio con un semplice sguardo di disapprovazione (che poi è un po’ l’unico sguardo che ha).
Se vi piace l’uomo che non deve chiedere mai, Mr. Hale è l’esemplare di maschio che fa proprio al caso vostro.

Liam Dunbar (Dylan Sprayberry)

Vabbè, ad alcune donne il maschio piace mestruato per ventotto giorni al mese, quindi per par condicio sono stata costretta a inserire anche lui. Bonus in creatività per questo ragazzino che ha saputo trovare modi sempre più fantasiosi per sfracellarci i maroni con il proseguire delle stagioni.

Jordan Parrish (Ryan Kelley)

Adesso dovete spiegarmi dove cavolo compravano le mutande i segugi infernali! Decine di episodi ad aspettare che prendesse fuoco per mostrare uno dei suoi glutei torniti e invece niente: le camicie bruciavano, i pantaloni si dissolvevano, ma le mutande rimanevano lì, ignifugo baluardo che mi separava da una gioia. Che sconforto!

Isaac Lahey (Daniel Sharman)

Qua devo fare un gigantesco mea culpa: all’inizio io questo personaggio non lo sopportavo proprio. Per fortuna con il tempo ho abbracciato la posizione della nostra Sam, secondo la quale Isaac è un cucciolo che va protetto e preservato. Non ha guastato il fatto che lo shippassi disperatamente con Allison (portare sfiga? Io? Naaaah!).

Theo Raeken (Cody Christian)

Di Cody Christian avevo già subodorato la potenziale trasformazione in gnocco da “Pretty Little Liars”, quando il fratello di Aria era passato da sfigato a culturista nel giro di un episodio. Il tempo mi ha dato ragione e ora eccolo qua, un tronco di pino dalle dimensioni ragguardevoli!

Jackson Whittemore (Colton Haynes)

Colton è uno di quegli attori che non ha bisogno di presentazioni… quindi io direi di passare direttamente alle foto che tanto son quelle il nocciolo della questione (a maggior ragione visto che il suo personaggio era simpatico come una frusta fatta di ciuffi di ortiche)!

Ethan e Aiden (Charlie e Max Carver)

No, non ci state vedendo doppio, madre natura è stata così magnanima da produrre cotanta manzitudine in duplice copia. Tutti amiamo Stiles, ma potete veramente biasimare Lydia per averci fatto un pensierino?

Menzione d’onore – l’esercito dei DILF:

Adesso ci addentriamo in una categoria a me molto cara, perché devo onestamente ammettere che i DILF telefilmici mi hanno sempre dato un mare di soddisfazioni.

Sceriffo Noah Stilinski (Linden Ashby)

Non sarà forse un adone come tutti gli altri, ma l’uomo in divisa ha sempre un fascino da non sottovalutare… e poi avete visto che occhi meravigliosi?

Chris Argent (JR Bourne)

Non sarà più un giovincello, ma papà Argent può ancora mangiarsi chiunque quanto a fascino e stile… vedere per credere!

Peter Hale (Ian Bohen)

Ultimo ma non ultimo il patriarca della famiglia Hale! A vedere lui e Derek insieme non si può proprio fare a meno di interrogarsi sulle infinite meraviglie della genetica…

La nostra breve carrellata sulle meraviglie di “Teen Wolf” è ahimè giunta alla sua conclusione. E voi, siete in grado di sceglierne solamente uno? Fatecelo sapere nei commenti!

Related posts

Telefilm Addicted consiglia… Haven

cristal85

Wisdom of the Crowd: rivoluzione della giustizia o rivolta popolare?

WalkeRita

A Soundtrack for… Supernatural

barricadeuse

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv