Image default
Kidding Pilot Addicted Rubriche & Esclusive

Kidding – Il grande ritorno di Jim Carrey

“Il punto è che siete in due. C’è Mr Pickles, il marchio di un’azienda da milioni di dollari… e poi c’è Jeff: separato dalla moglie e padre in lutto, che ha bisogno di risolvere un bel po’ di problemi nella sua testa. E credimi, questi due non dovrebbero mai incontrarsi per evitare di distruggersi a vicenda”

Direi che questo mi sembra un buon punto di partenza per descrivere Kidding, la nuova serie di Showtime con la regia di Michel Gondry che aveva già diretto il suo protagonista in “Eternal Sunshine of the Spotless Mind” (purtroppo conosciuto anche come “Se mi lasci ti cancello”). Ebbene sì, il personaggio principale è interpretato niente di meno che da JIM CARREY.

Siamo solo al primo episodio ma prevedo che, come suo solito, sarà un mattatore straordinario. La sua mimica facciale e la sua espressività sono perfetti per esprimere la dualità di questo personaggio. Un uomo buono, addirittura troppo, portatore di messaggi positivi e speranza al mondo; conduttore di programmi per bambini con un successo trentennale alle spalle, di quelli che cantano ridicole canzoncine accompagnati da marionette di pezza. E improvvisamente gli crolla il mondo addosso, e si ritrova in qualche modo schiacciato da questo personaggio ingombrante che si è cucito addosso. La sua vita perfetta si è sgretolata dopo la morte del figlio, di fronte a una moglie e un altro figlio esasperati dal suo eccessivo buonismo e all’incapacità di affrontare il dolore.

Quello di Mr Pickles, il suo personaggio nello show, è diventato ormai un marchio consolidato, tanto che ogni tentativo di innovazione (l’unico modo in cui Jeff pensa di riuscire a elaborare il suo lutto) viene puntualmente stroncato dai suoi collaboratori e soprattutto da suo padre (Frank Langella) che dirige l’impresa.

La famiglia, e i personaggi secondari in genere, completano un quadro che si prospetta molto interessante, ma per ora (e, considerando di chi stiamo parlando, non mi stupisce) è Jim Carrey a dominare nettamente la scena. Perfettamente calato nei momenti di ilarità come in quelli più drammatici, e capace di trasmettere un lampo di follia con un solo sguardo, la storia di Jeff “Pickles” sarà un meraviglioso viaggio da seguire. Non vedo l’ora di scoprire cosa si nasconde dietro quell’uniforme da nerd, e dico senza dubbio che sono felice di vedere finalmente Jim Carrey protagonista sul piccolo schermo.

Avete già visto il pilot di “Kidding” o pensate di dargli una possibilità? Fatemelo sapere nei commenti!

Related posts

Guida alla Sopravvivenza in Agents of S.H.I.E.L.D.

Celia

Pagelle Ignoranti | Week #19

Luca Prince

TEST: Quale Gallagher sei?

Natasha

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.