Image default
Rubriche & Esclusive

Il venerdì nero delle cancellazioni: tutti gli show su cui è calata la scure

Una giornata davvero da dimenticare quella di ieri, quando in serata sono arrivate una dopo l’altra le conferme di cancellazione di quasi una ventina di show dei vari network broadcast.

A dominare questa triste classifica sicuramente la FOX, che ha deciso di calare la scure su gran parte del suo palinsesto attuale, ma anche la ABC non è da meno. Dagli show più inaspettati a quelli il cui mancato rinnovo si fiutava già da diversi mesi, se vi siete persi alcuni dei nostri annunci in pagina vi facciamo qui un riepilogo di tutte quelle serie che non vedranno una nuova stagione:

Lucifer (FOX)

La serie con protagonista Tom Ellis è stata tra le prime la cui conferma di cancellazione è arrivata ieri sera intorno alle dieci (ora italiana), notizia subito seguita da un ulteriore smacco per i fan, ovvero che la stagione si sarebbe chiusa con un cliffhanger… ora destinato quindi a essere parte di un finale aperto per l’intera serie.

“Avevamo creato un finale con un enorme cliffhanger così che la Fox non avesse potuto cancellarci. Invece adesso sarà solo enormemente frustrante per i fan. Mi dispiace molto.”
The Exorcist (FOX)

Sempre da casa FOX arriva, subito dopo Lucifer, anche la notizia della cancellazione di The Exorcist, la serie horror ispirata al celebre film omonimo che ci saluterà quindi dopo solo due stagioni in onda.

The Last Man on Earth (FOX)

Ci saluta anche il gruppo di sopravvissuti capitanati da Will Forte: la comedy “post-apocalittica” chiude a quattro stagioni dopo un evidenziabile calo graduale dei rating, dagli oltre 5 milioni di spettatori della prima messa in onda nel 2015 ai poco più di 2 milioni della premiere di quest’anno.

The Mick (FOX)

Sempre dal ramo comedy, la “potatura” FOX porta anche alla chiusura di The Mick, irriverente serie con protagonista Kaitlin Olsom il cui nettissimo calo di rating tra il pilot e la premiere della seconda (e a questo punto ultima) stagione non sembravano però in effetti lasciare spazio a molte speranze.

Brooklyn Nine-Nine (FOX) -> ripescata da NBC

Da evidenziare il caso eccezionale della sit-com poliziesca con Andy Samberg e Andre Braugher, la cui annunciata chiusura è stata smentita nell’arco di poche ore da un “ripescaggio” in extremis da parte di un altro network: pare che le vicissitudini del distretto più bizzarro di New York continueranno quindi su NBC.

Quantico (ABC)

Passiamo ora a casa ABC, dove si sapeva già da mesi che il palinsesto avrebbe perso show di lunga data come Once Upon a Time e Scandal ma che, quasi a fare da contrappeso al rinnovo di HTGAWM, ha ieri annunciato di aver chiuso i battenti anche per Quantico, interrompendo quindi lo show con protagonista Priyanka Chopra a quota tre stagioni.

Designated Survivor (ABC)

Cala il sipario, dopo sole due stagioni, anche sul political drama con Kiefer Sutherland (in Italia disponibile su Netflix), la cui cancellazione arriva a seguito di un calo graduale degli ascolti nonostante un debutto da record lo scorso anno e le molte critiche positive rivolte allo show e ai suoi interpreti.

The Middle (ABC)

Un percorso di durata senz’altro più dignitosa per la comedy familiare con Neil Flynn (in realtà già pronto a traghettare a NBC con la comedy Abby’s, che debutterà il prossimo autunno) e Patricia Heaton, cancellata dopo ben nove stagioni in onda… un traguardo decisamente inusuale per una comedy su questo network, che aveva evidentemente fatto la sua vita (come provano anche i rating) e già passata in syndacation da almeno 4 anni.

Alex Inc.,  The Crossing,  Deception,  Kevin (Probably) Saves the World,  The Mayor,  Ten Days in the Valley,  Marvel’s Inhumans (ABC)

La ABC conferma poi una sfilza di cancellazioni dopo una sola stagione in onda per gli show elencati qui sopra, alcuni (come Marvel’s Inhumans) il cui non rinnovo era chiaramente nell’aria da tempo, altri forse colgono i fan più impreparati ma comunque senza eccessivo scompiglio.

 

Il dato che sembra emergere a una prima occhiata è che sicuramente l’acquisizione del canale Fox (ramo entertainment, non News) da parte del colosso Disney (proprietario tra gli altri anche di ABC) possa aver contribuito a provocare molti degli sconvolgimenti agli attuali palinsesti dei due grandi network. Purtroppo però, per quanto con minor “spargimento di sangue” rispetto agli altri due, anche NBC non è andato delicato in quanto a cancellazioni: tra i titoli che non vedranno l’alba della prossima stagione televisiva ci sono Rise (musical drama con protagonista Josh Radnor, probabilmente in parte affondato alla sua stagione di debutto dal pesante confronto con Glee), The Brave (anche questa chiusa alla sua prima stagione in onda) e la comedy Great News (due stagioni).

Va meglio per CBS e CW, quest’ultimo in particolare rinnova quasi l’intero palinsesto in blocco, proseguendo con praticamente tutte le serie di più lungo corso e compensando alla futura mancanza di The Originals con l’ordine a serie dello spin-off Legacies. Dal più giovane dei 5 grandi network ci lasciano quindi solo Life Sentence, la nuova serie con protagonista la pretty little liar Lucy Hale, e Valor, entrambe dopo un’unica stagione.

 

Un venerdì nero per una gran fetta del pubblico dei broadcast americani quindi. Voi per quali di queste chiusure state soffrendo di più? Quale avete già processato e, attraverso tutte le fasi naturali del lutto, accettato? Per quali tirate invece un sospiro di sollievo o addirittura auspicavate e ce ne sono di salvate che avreste invece sacrificato sull’altare della salvezza di un’altra? Sfoghiamoci insieme qui sotto nei commenti e continuate a seguirci in pagina, dove vi comunicheremo tempestivamente altri annunci di rinnovi o cancellazioni.

Related posts

[LIVE BLOG] Love&Blood ItaCon – Perugia 2013 | La convention italiana di The Vampire Diaries

Luca Prince

Serial Style | I nostri Awards sui look ai Golden Globes 2012

almostviola

Gli Spin-Off Che Vorremmo | Supernatural presents… The Life And Times Of Mary Campbell

barricadeuse

2 comments

Sam
Sam 12 maggio 2018 at 17:44

Che serata quella di ieri!

Sono molto d’accordo sulla possibilità che la Fox abbia deciso di accettare mezzo palinsesto per via dell’acquisizione in corso da parte della Disney. Mi dispiace per Lucifer, però.

Reply
Roberta 15 maggio 2018 at 19:00

Ho fatto la faccia uguale uguale a Wilf quando ho sentito di Lucifer… Ci ho aggunto un po di lacrime quando ho visto la sea… series finale… 🙁
Sono sorpresa per Inhumans, cioè sorpresa l’abbiano nominato, pensavo stessimo tutti facendo finta non fosse mai esistito?

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.