Image default
Empire Fargo How To Get Away With Murder News Penny Dreadful

I dieci migliori drama del 2015

best-tv-shows-2015-drama

Un hacker paranoico, un’investigatrice privata badass e un magnate dell’hip hop. Sono solo tre delle scelte di TVLine tra le dieci migliori serie drama del 2015.

Lo staff ha scelto – tra i network, tv via cavo e servizi di streaming – i dieci show più innovativi, toccanti e scioccanti di quest’anno.

10. HOW TO GET AWAY WITH MURDER
VIOLA DAVIS, LIZA WEIL

Shock. Gasp. Ripetere. La formula dell’ultimo arrivato del giovedì sera di Shondaland è molto semplice – anche se i personaggi principali vengono sempre più coinvolti in una rete di inganni, dissolutezze e qualche morte. Pete Nowalk & Co., coraggioso abbastanza da mettere in scena nella seconda stagione la professoressa di legge, Annalise Keating, insanguinata per una ferita da arma da fuoco, ci ha lasciato a interrogarci, congetturare e (forse la cosa più difficile) preoccuparci per l’allegra compagnia di assassini.

9. UnREAL
best-drama-series-2015-unreal
Se vi lamentate per il livello di trash della TV dei reality, ma segretamente guardate una casalinga lanciare un paio di tavoli, siete Rachel Goldberg. Se conservate la speranza nel vostro cuore, ma avete un’apparenza cinica, siete Rachel Goldberg. Se avete pianto per qualcuno che sapevate che non era quello giusto, mentre continuavate a insistere con qualcuno che non era giusto abbastanza, siete Rachel Goldberg. Se avete amato e odiato il vostro capo in ugual misura, siete Rachel Goldberg. In breve, siamo tutti Rachel Goldberg e i drammi della protagonista – insieme al suo deviato e tagliente umorismo – ci parlano a un livello cellulare. Rachel, vuoi accettare la chiave dei nostri cuori?


8. THE MAN IN THE HIGH CASTLE

la-et-amazon-pilots
Quando un amato produttore di X-Files riprende il classico di un maestro di fantascienza, ci si aspetta qualcosa di fuori dall’ordinario. Non è una sorpresa che Man in the High Castle, di Amazon, si sia rivelato un drama appassionante e intrigante. Ci si innamora facilmente dell’adattamento di Philip K. Dick. Gli effetti visivi shock della serie (una svastica sulla bandiera americana?!) si contrappongono alle storie personali (Juliana, Joe, e il loro segreto) e una certa aria di mistero (chi è l’uomo del castello?) e ci fanno chiedere: Cosa sarebbe successo se…?

7. THE AMERICANS
best-drama-series-2015-the-americans
Il drama ambientato ai tempi della Guerra Fredda è sempre stato incentrato su operazioni sotto copertura. Ma, nella terza stagione, la serie ha trattato più che mai l’argomento dei segreti – facendo confidare a Elizabeth e Philip la verità sulla loro seconda vita alla figlia! Philip si è rivelato alla “moglie” Martha! L’FBI ha scoperto la microscopia impiantata la prima stagione! – approfondendo le relazioni e aumentando la tensione in modo coinvolgente. E quando Philip è stato costretto a sedurre una ragazzina, è stato impossibile smettere di guardare le scene, anche se ingloriose e sgradevoli.


6. MARVEL’S JESSICA JONES

best-drama-series-2015-jessica-jones
Un ragazza entra in un bar… e fa neri mezza dozzina di giocatori di rugby. Una serie di momenti di questo tipo interpretati dall’eroina protagonista, diventata investigatrice privata, sarebbero bastati a far partire in quarta la serie, ma Netflix ha alzato la posta in gioco, con il mascherato Matt Murdock a entrare nella testa di Jessica. Trattando in modo adulto (…) e abile il tema del “consenso”, con il risultato di essere il miglior drama di supereroi del piccolo schermo.

5. EMPIRE
Empire
E’ facile dimenticare che, l’anno scorso di questi tempi, l’America non aveva ancora incontrato – e ancor meno fatto diventare icona televisiva – l’incredibile famiglia Lyon. 20 episodi dopo, la soap opera hip-hop ha cambiato il panorama televisivo – con rating altissimi, gestendo tematiche sociali in modo provocatorio e uno stile da piede sull’acceleratore che incolla allo schermo. Per parafrasare la feroce matriarca Cookie: “Oh, Anika, è solo uno show”.

4. MR. ROBOT
Mr. Robot - Season 1
Se la premessa per il drama estivo di USA – genio del computer stordito dalle droghe viene reclutato dai cyber terroristi (attivisti?) nel tentativo di distruggere le istituzioni finanziarie della nazione – suonava ambiziosa, il risultato finale non è stato una delusione. Aiutato dalla performance di Rami Malek, il narratore inaffidabile Elliot, Mr Robot ha fatto fare agli spettatori una corsa paranoide che ha esplorato gli angoli più neri della cultura consumistica – incluso uno dei più terribili e meticolosamente orchestrati colpi di scena nella recente storia televisiva.

3. FARGO
best-drama-series-2015-fargo
“Beh, questo è un affare”. Così lo sceriffo Larsson ha riassunto il massacro di Waffle Hut, ma si potrebbero prendere in prestito quelle parole per sottolineare l’eclettico ed eccentrico mondo che Noah Hawley ha creato per la seconda stagione in onda su FX, ispirata al film dei fratelli Coen. La trama – un fortuito investimento spinge una mite coppia sulle tracce di una belligerante organizzazione criminale – è intensa e nera, ma è il cast (Patrick Wilson, Jean Smart, Kirsten Dunst, Jesse Plemons, Jeffrey Donovan e Bokeem Woodbine), che ha reso questa gelida regione una vera gioia da visitare.

2. THE LEFTOVERS
best-drama-series-2015-leftovers
Rifiutandosi di rimanere nella zona di comfort, nella seconda stagione – la prima senza avere la base del materiale di Tom Perrotta come guida – questo raro drama, tanto desolato quanto meraviglioso, ha continuato a colpirci, spostandosi di ambientazione, introducendo una nuova famiglia i cui segreti sono oscuri come quelli di Kevin e Nora ed espandendo coraggiosamente la sua mitologia intrigante. Si aggiungano al resto magnifiche interpretazioni che gli hanno fatto guadagnare menzioni speciali da TVLine praticamente tutte le settimane, e scoprirete perché ne siamo così entusiasti.


1. PENNY DREADFUL

Episode 209
La seconda stagione del sublime prodotto di John Logan ci ha lasciati – anche adesso che sono passati mesi dalla finale – tormentati. Grazie ai fantastici dialoghi che sembrano poesia, alle interpretazioni che scavano dentro (il monologo di Billie Piper, solo per citarne uno) e gli aspetti cinematografici così attraenti da meritare di stare in un museo, la serie di Showtime si distingue non solo come il miglior drama televisivo – ma anche come una vera opera d’arte.

Fonte

Related posts

ABC rinnova The Catch e dà il via libera a Still-Star Crossed

Syl

Bates Motel | Un nuovo personaggio femminile

Stella

AHS: FreakShow | Finn Wittrock si unisce al cast

Lestblue

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv