Image default
Rubriche & Esclusive Top

I Dieci Migliori Baci delle serie TV

Ok. È una citazione molto bella e poetica e, per certi versi, molto attinente alla realtà. Come fan esperti e temprati, allo scoccare delle primissime scintille di possibile innamoramento di probabili OTP (che sappiamo cogliere ben prima dell’attuale manifestazione concreta), siamo molto bravi a far tesoro di minimi gesti, sfioramenti impercettibili e casuali, sguardi che si incrociano furtivi e uscircene con frasi molto sagge, tipo: “Che ce ne facciamo di un bacio, quando lui le ha portato un caffè, lei gli ha tolto l’etichetta dalla camicia, hanno perfino guardato insieme nella stessa direzione, fuori dalla finestra?”. Ed è verissimo, non stiamo mentendo a noi stessi. Riusciamo a godere di ogni singolo attimo romantico regalatoci da showrunner taccagni. Ma, diciamocelo, quando poi il momento tanto atteso arriva, quando le labbra finalmente si sfiorano, che sia per caso, per errore, o per suggellare l’inizio di una storia d’amore epica, la fangirl che è in noi risorge dalle ceneri e innalza canti di lode al cielo e a tutte le divinità benefiche protettrici dei Telefilm Addicted.

Ecco dieci baci che io (Syl), The Lady and The Band e Walkerita, abbiamo scelto tra quelli che ci hanno emozionato di più, segnando pietre miliari delle nostre vite di appassionate spettatrici di serie TV.

Castle: Castle & Beckett (3×13 – “Knockdown”)
Potevo iniziare con altri che non i miei sempre amatissimi Caskett? Nope. Del resto l’ossessione castellosa non viene certo meno per una banale cancellazione. Once an Obsessed Caskett fan, Always an Obsessed Caskett Fan.
Di tutti i baci che si sono scambiati, quando finalmente abbiamo raggiunto il faticoso altipiano del loro congiungimento sentimentale, quello che ricordo sempre con più spasmi dello stomaco piacere è il Fake Kiss (che di, ehm, fake, non aveva nulla, vero Beckett? Quasi ti scordavi di essere lì per altri motivi), sotto copertura. Perché è arrivato inaspettato, perché è stata una furbata dello showrunner per darci-quello-che-non-potevamo-avere e farci bramare ancora di più l’unione di anime destinate dal cielo. Vi è piaciuto il giocattolo? Adesso lo mettiamo via e ci penseremo tra ventordici stagioni. Missione compiuta: fandom abbattuto.

(*fissa lo schermo ipnotizzata)

In aggiunta, anche se non è bacio vero e proprio, come dimenticare (è una frase retorica, chi si dimentica?), l’idea geniale avuta da Castle per eludere il divieto di effusioni pubbliche al distretto tra colleghi e baciarsela comunque (kind of). Best Handshake Ever (5×03). Non sarà un bacio vero e proprio, ma awwwww, quanto è stato romantico?

Gilmore Girls: Jess & Rory (3×08 – “Let the Games Begin”)- Lorelai & Luke (4×22 – “Raincoats and Recipes”)
Sarà che è stato uno dei telefilm di cui ho fatto il rewatch completo più volte, sarà che presto tornerà sui nostri schermi, dandoci finalmente un finale come si deve, ma subito dopo i Caskett, tra le miriadi di possibilità che mi trovavo davanti, ho pensato senza esitazione alle ragazze Gilmore. Non riuscendo a decidermi su quale concentrarmi, mi sono detta che non c’era nessun motivo per cui dovessi farmi del male e limitarmi a una sola coppia, melius abundare eccetera, chi sono io per escludere senza pietà un bacio che mi ha emozionato. Ecco quindi la mia scelta doppia:
– Il mio bacio preferito tra Rory e Jess.

Premetto sempre che io sono #TeamLogan, probabilmente perché Logan piace a me e me lo sarei sposato volentieri io, ma è innegabile che le palpitazioni impazzite mi siano venute quando ho assistito a questo bacio, perché la chimica tra i due è innegabile, e perché Jess è il ragazzo con cui Rory ha/aveva decisamente più sintonia.
Lascio anche questo “ricordino”, visto che si tratta pur sempre di un bacio, e io non resisto alla tenerezza romantica dei “bacintesta”.

– Non potevo però tralasciare il primo bacio tra Lorelai e Luke, perché se è vero che, anche qui faccio il bastian contrario, io sono sempre stata #ProChristopher, quando siamo arrivati al dunque tra Lorelai & Luke, mi sono sciolta di fronte alla goffaggine e alla delicatezza del loro primo, sospirato, lungamente atteso, bacio.

Mistresses: Joss & Harry (2×13 – “Til Death Do Us Part”)
Purtroppo le nostre Mistresses non saranno più sui nostri schermi (grazie, ABC, non smentirti mai), per tenerci compagnia con il nostro guilty pleasure estivo, ma questa scena conserverà per sempre intatte tutte le emozioni della prima volta che l’ho guardata: nonostante la situazione un po’ weird (trattandosi di due cognati), Joss e Harry erano destinati a stare insieme, anche se non lo volevano capire. O, meglio, nonostante lo capissero molto bene, ma non sapessero da che parte voltarsi per gestire quel sentimento inopportuno che gli era scoppiato tra le mani. Alla fine l’amore trionfa e si arrendono all’attrazione, con uno sposo decisamente belloccio e ricco all’altare (il nostro Kevin di This Is Us) e una sorella-ex moglie alle calcagna, che se ne deve poi scappare dall’altro capo del mondo. Come si dice, tutto è bene quello che finisce bene. Come on, shut up and kiss me.

 

Alias: Sydney & Vaughn (2×13 – “Phase One”)
È vero, tutte le coppie hanno i loro ostacoli da superare. Ma c’era qualcosa di fatalmente oscuro nelle difficoltà che Sydney & Vaughn hanno dovuto affrontare fin dall’inizio del loro rapporto. Sydney & Vaughn hanno vissuto e respirato follia ogni giorno del loro lavoro, si sono ritrovati immersi in una realtà in cui diventava sempre più difficile fidarsi di chiunque, mentre forze più grandi e influenti cospiravano costantemente nell’ombra per agguantare un potere assoluto profetizzato nel XIV secolo. Eppure, in un mondo di profezie e spionaggio, Sydney e Vaughn rappresentavano insieme l’unica luce pura e umana della loro quotidianità e per questa ragione tutti (o quasi) intorno a loro lottavano per eclissarli, per allontanarli, per spingerli a perdere la speranza che ancora li rendeva vivi, per convincerli che non sarebbe mai stato possibile. Ma nel giorno della loro prima importante vittoria, tra le rovine di quell’incubo che portava il nome di SD-6, al di là di amicizie in pericolo e di verità svelate, Sydney & Vaughn si ritrovano l’uno di fronte all’altra in un contesto che diventa quasi una metafora di tutte le difficoltà affrontate, di tutti gli ostacoli superati che ora giacciono ai loro piedi in frantumi, e in quel momento non c’è più nulla che possa separarli. Nell’istante in cui Sydney & Vaughn si lasciano andare al loro primo bacio, il mondo intero scompare nel nulla, per un solo momento la loro realtà smette di fare paura perché finalmente sono insieme e il resto non conta più. La steady cam gira intorno a loro con la stessa travolgente passione che provano Sydney e Vaughn, creando un dolce vortice che annulla le voci e i problemi che li circondano, lasciandoli soli ad assaporare ogni secondo di quel desiderio appena realizzato.

sv-1 sv-2 sv-3 sv-4 sv-5 sv-6 sv-7 sv-8

 

Pretty Little Liars: Aria & Ezra (1×10 – “Keep your friends close”)

Ripensare ora alle origini della storia tra Aria & Ezra ha un sapore innegabilmente agrodolce perché conosciamo tutti le ragioni che in un primo momento hanno spinto Ezra ad avvicinarsi ad Aria. Ma lo sbaglio di un ragazzo all’epoca sconosciuto è stato compensato, secondo me, nel tempo dal percorso compiuto da un uomo che abbiamo imparato a conoscere e ad amare per l’evidente predominanza di aspetti positivi, romantici e irresistibili della sua personalità rispetto a quell’unica nota rossa sul suo registro. La storia “proibita” tra Aria & Ezra è sempre stata a mio parere la più matura tra quelle vissute dalle liars e nonostante i numerosi alti e bassi della loro relazione, paradossalmente è anche sempre stata la più “stabile”, perché oltre gli errori, le incomprensioni, i segreti e i dubbi che li hanno assediati in questi anni, nonostante i divieti e “l’impossibilità” di vivere la loro storia alla luce del sole, Aria & Ezra avevano capito fin dall’inizio, fin dalle prime note della loro canzone, di non poter più stare l’uno senza l’altra, non importa quanto ci provassero. Amo particolarmente questo momento e questo bacio perché per la prima volta nella loro recente relazione, era Ezra a lottare finalmente per riconquistare la fiducia di Aria, dopo aver cercato invano di mettere quanta più distanza tra loro due per provare a negare o a dimenticare il sentimento travolgente che ormai lo legava alla ragazza. Per quanto Aria fingesse di voler andare avanti, le sue resistenze crollano inesorabilmente di fronte alle scuse di Ezra e alla sua decisione di non fuggire più da lei e da quella storia che al resto del mondo poteva apparire sbagliata ma che invece era sempre stata terribilmente giusta. Ezra si avvicina dolcemente ad Aria chiedendole di perdonarlo e più le loro distanze nell’auto si riducono, più Aria sente venir meno la determinazione della rabbia che ha provato nei suoi confronti, lasciando infine completamente libero il desiderio travolgente di tornare nella vita di Ezra, permettendogli a sua volta di rientrare nella sua.

ae-1 ae-2 ae-3 ae-4 ae-5 ae-6

 

Chicago Fire: Casey & Dawson (2×08 – “Rhymes with Shout”)

Le dinamiche del rapporto tra Casey & Dawson sono in fondo lampanti e inconfondibili fin dal pilot, sia per la chimica tangibile che si respira tra i due personaggi, sia per la cotta ormai ben assodata che Gabby già nasconde da tempo quando la serie comincia a muovere i suoi primi passi. Ma nonostante le ottime premesse di partenza, la storia tra Casey & Dawson mi terrorizzava parecchio perché mi sembrava fatalmente condannata a un loop distruttivo di pessimo tempismo. Eppure, sebbene entrambi vivessero costantemente su due piani temporali differenti, Matt & Gabby trovavano sempre il modo di tornare l’uno nel mondo dell’altra, anche solo per un consiglio, anche solo per stringere quella mano amica che restava semplicemente ad ascoltare ogni volta che ce n’era bisogno. Ma proprio quando meno se lo aspettano, improvvisamente i piani d’esistenza di Matt & Gabby coincidono per la prima volta e la tensione raggiunge in quel momento il suo apice maggiore. In una sera in cui i dubbi sembrano affollare il silenzio del suo appartamento, Gabriela sceglie di prendere in mano le redini della sua libertà ma oltre ogni sua previsione, questa assume ora i lineamenti di Matt Casey che l’attende fuori dalla porta. E in quel momento il tempo si ferma per un istante, solo per ricominciare a scorrere finalmente nella giusta direzione.

dc-1 dc-2 dc-3 dc-4 dc-5 dc-6 dc-7 dc-8

Hart of Dixie: Zoe-Wade (2×10 – “Blue Christmas”)

Gli Zade sono e saranno sempre una delle mie OTP. La cosa che ho amato di più è stata la lenta costruzione del loro rapporto amoroso ma non della loro amicizia, che, invece, è partita in fretta. Ho sempre trovato ben scritto il percorso personale di crescita che ciascuno dei due ha dovuto fare prima di arrivare al lieto fine e non ha affatto guastato la strepitosa chimica che avevano Rachel Bilson e Wilson Bethel. Di tutti i loro baci (che sono stati tutti carinissimi perché sempre un mix di dolcezza e sensualità), il mio preferito resterà sempre quello del winter finale della seconda stagione. Zoe e Wade avevano una relazione clandestina ormai da mesi e se Wade era decisamente pronto a portare il loro rapporto ad un livello successivo, Zoe – spaventata dalla possibilità dell’ennesima delusione amorosa – si tirava, invece, pesantemente indietro. Dopo un Natale particolarmente movimentato e alcune settimane di tensione, Zoe finalmente decide di prendere il coraggio a due mani e fare lei il primo passo nei confronti di Wade, dimostrandogli che la loro storia è importante anche per lei e che è pronta a chiamarlo il suo «boyfriend. Out in the public. Everybody knows it, boyfriend».

zade-01 zade-02
zade-03 zade-04
 

NCIS: Tony DiNozzo – Ziva David (11×02 – “Past, Present, Future”)

Parlare dei Tiva – come li chiamano i fans – è quasi fisicamente doloroso. Purtroppo la 14esima stagione ha distrutto le speranze dei fans che desideravano un lieto fine fra i due. Dopo 10 stagioni di alti e bassi, Tony e Ziva ci hanno lasciati con l’amaro in bocca, scambiandosi un addio che resterà definitivo. Apprezzare questa coppia ha significato tifare per due persone piene di difetti e problemi che negli anni non hanno mai mancato di supportarsi e proteggersi a vicenda, anche quando l’altro commetteva errori gravi. Abbiamo visto Tony (e la squadra ma sappiamo tutti chi ha proposto la missione) attraversare il deserto afghano per salvare una Ziva dispersa, mentre quest’ultima si divertiva a punzecchiarlo di continuo, non smettendo mai di vedere oltre la facciata da burlone che l’uomo mostrava al mondo. Il bacio d’addio fra i due, benché non il primo che si siano scambiati, non smetterà mai di essere una delle mie scene preferite perché simbolo del loro rapporto: in realtà, non hanno mai veramente avuto bisogno di parole per esprimere l’un l’altro il proprio profondo affetto e il “Tony DiNozzo, you are SO loved” di Ziva non manca mai di spezzarmi il cuore.

 tiva

One Tree Hill: Nathan – Haley (6×24- “Remember Me as a Time of Day” & 9×11 – “Danny Boy”)

Parlare di coppie e non inserire i Naley è un delitto. Probabilmente una delle migliori coppie delle serie tv, sicuramente una delle più amate. Nathan e Haley ci hanno fatto sognare, per 9 stagioni, l’amore perfetto. Il loro rapporto ha subito numerosi scossoni durante la serie tv – ma d’altronde chi non ha ricevuto batoste in quella serie tv! – ma loro sono sempre riusciti a rialzarsi, uniti, pronti ad affrontare le conseguenze di quanto vissuto. Ho scelto due baci, fra i milioni che si sono scambiati, perché sono parte di scene che non mancano mai di emozionarmi come la prima volta.

Il primo ha luogo alla fine della sesta stagione: Nathan, dopo aver temuto di smettere di giocare a basket, torna a casa portando la notizia del reclutamento da parte dei Charlotte Bobcats. È nell’NBA. L’espressione di Haley davanti alla realizzazione del sogno del marito è uno dei più bei momenti della coppia: supporter l’uno dei sogni dell’altro, Haley ha spesso fatto rinunce importanti per permettere a Nathan di realizzare il suo sogno al punto che l’NBA è diventato un sogno comune. La gioia, pura gioia, di Haley e il bacio che è seguito, sono una delle mie scene preferite di sempre.

naley-01 naley-02
naley-03 naley-04
 Il secondo – ho dovuto scegliere ma alla fine ho scelto questo – è il bacio della reunion dopo il rapimento di Nathan nella nona stagione. Pochi episodi prima, Bethany Joy Lenz ci aveva deliziati con una superba interpretazione di una Haley convinta di stare per riconoscere il cadavere del marito, scomparso ormai da mesi. Il nono episodio, iniziava proprio con la corsa in ospedale della donna, sulle note – sempre perfette – di “Never Let Me Go” di Florence+TheMachine, e l’abbraccio con un Nathan sano e salvo. Non posso fare a meno di commuovermi ogni volta. La chimica fra i due attori e la loro perfetta vestizione del personaggio, hanno contribuito negli anni a creare un’empatia con lo spettatore che, in questa scena, ha visto anche noi fans scioglierci in lacrime.

naley-5 naley-6
naley-7 naley-8

Sense8: Nomi-Amanita (1×02 – “I am also a We”)

In Sense8, scegliere una ship rispetto ad un’altra, è praticamente impossibile. Fra tutte la mia preferita è la coppia Nomi-Amanita. Innanzitutto perché ADORO Amanita: ha un’energia incredibile, inventiva, sfacciataggine e coraggio da vendere, ed adora Nomi. L’amore tra le due è uno dei rapporti più belli della serie tv e questa seconda puntata è stata uno degli episodi che mi è piaciuto di più. Il bacio che ho scelto, avviene nel giorno del Gay Pride, una giornata speciale non solo per via della causa LGBT ma anche, a livello personale, per le due donne. In occasione, infatti, di un Gay Pride passato, Amanita aveva difeso in maniera spettacolare una Nomi che da poco era riuscita a fare la tanto desiderata operazione che le aveva consentito di diventare una donna anche dal punto di vista biologico. Quel giorno, dice Nomi, è il giorno in cui aveva capito che non avrebbe mai smesso di amare Amanita. La loro è una coppia che adoro perché sono complici e alleate, coraggiose insieme contro un mondo ancora troppo crudele.

nomi-e-amanita-01nomi-e-amanita-02

Questa è la nostra classifica. Come si può immaginare, è stato faticoso scegliere i nostri baci preferiti, scartando tutti gli altri, pur meritevoli ed emozionanti. È servito tempo, grandi ricerche, rivedere le scene un centinaio di volte, consumare  Youtube, facciamo un rewatch già che ci siamo, ma, come si sa, è un duro lavoro, ma qualcuno deve pur farlo. E noi ci siamo ben volentieri immolate per la causa, tornando a sospirare e sognare con le nostre otp. Ora tocca a voi! Quali sono in assoluto i vostri baci preferiti delle serie tv? Fatecelo sapere, siamo curiosissime!

Related posts

British Addicted | Rupert Graves a.k.a Greg Lestrade alla British Power Con

Lu

I Mondiali di TA| Vincitori e premi

Lu

The Vampire Diaries: racconto della convention Mystic Love

Shantiny

5 comments

bruna lodigiani 1 Novembre 2016 at 15:21

Confesso che ho guardato (e riguardato!) solo il primo della serie (i Caskett, of course). Proprio perché era un fake kiss mi sembra il migliore che si siano scambiati in tutta la serie, gli altri sì che mi sembravano più finti! Tipo nel 6×15,oppure 7×03. Forse quello dopo il matrimonio ma…. neanche tanto!

Reply
appassionato 2 Novembre 2016 at 11:58

E’ assolutamente così. Il primo, per assurdo, è stato l’unico appena decente. Gli altri sono stati a dir poco ridicoli (e pressoché offensivi per noi) e non ho mai capito perché.
Pure a letto ce l’hanno fatti vedere con lo scafandro, ma quello è comprensibile data la ciccioneria esagerata di Nathan. Erano più nudi Espo e Lanie, pensa te.
Una presa per i fondelli, insomma.

Reply
Syl
Syl 2 Novembre 2016 at 14:37

Ciao! 🙂 In realtà io ne ho trovati moltissimi altri molto piacevoli, e non offensivi, in realtà, per me come pubblico. Ora, senza per forza andare a citare Always che ho ancora le gambe di gelatina, potrei fare due top ten intere di baci Caskettosi che mi fanno ancora sospirare. Rispetto ovviamente la tua sensazione di presa in gira, ma onestamente io non l’ho percepita così. Buona giornata! 🙂

Reply
Syl
Syl 2 Novembre 2016 at 14:34

Io devo dire che, se pure questo bacio è nella mia top, non mi sono dispiaciuti affatto altri baci, per esempio quelli che citi tu a me sono piaciuti moltissimo, soprattutto quello del ballo scolastico <3 Grazie per il commento!

Reply
appassionato 2 Novembre 2016 at 14:48

E’ vero verissimo, quello del ballo scolastico è stato stupendo, anche grazie alla stretta finale di Rick [finalmente un po’ di trasporto, in tutti i sensi (sensi… appunto)]. Direi che più o meno il fake e questo sono i più passionali. Però in otto anni dai, si poteva fare molto di più. Per tutti vale quello del compleanno di Rick con sorpresa finale. Dai, un’occasione così e tu, rigorosamente in PRIMO PIANO, me lo baci sotto il naso con conseguente bacio di lui sul tuo mento. Ma che roba è, andiamo su!
Piccolo appunto: mi pare che quasi sempre sia lei ad avvicinarsi e a stabilire la durata (infima, per i miei gusti). Un motivo ci sarà.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.