Image default
Rubriche & Esclusive Top

I 5 Motivi per cui Liar è la serie che state cercando

Recentemente, alla ricerca di un recupero semplice e di una serie interessante con cui passare le serate, mi son imbattuta in questa serie inglese, quasi per caso. Inutile dire che le serate in tranquillità sul divano che preferivo di passare si son rivelate in una vera e propria OSSESSIONE che mi ha portato prima a divorare questo gioiellino e ora a scrivere davanti al mio computer.

Liar è una serie televisiva britannica (british do it better) andata in onda in patria nel 2017 e creata dai fratelli Williams, con un cast di prima scelta, una scrittura coinvolgente e dei risvolti impensabili.

Per cui, senza perdere tempo ne dilungarmi in preamboli vi elenco subito i vari motivi per cui dovete ASSOLUTAMENTE vedere questa serie e mettere in pausa quello che state maratonando o pigramente seguendo settimanalmente

 NUMERO 1: LA PRESENZA DI JOANNE FROGGATT E IOAN GRUFFUDD

Qua non stiamo a parlare di chiunque ma di due INCREDIBILI attori inglesi che rappresentano, con le loro interpretazioni i veri pilastri della serie. Joanne Froggatt, per i nostalgici (come me), è la dolcissima Anna di Downton Abbey, un volto sufficientemente noto agli spettatori britannici e a chiunque abbia visto la serie (se non lo avete fatto…CORRETE), mentre l’affascinante Ioan Gruffudd è il Mr.Fantastic dei Fantastici 4 oltre che protagonista della mai dimenticata serie Forever.

Due talenti VERI, recitativamente IMMENSI e perfetti in ogni dettaglio, in grado di curare ogni sfaccettatura dei relativi personaggi senza mai cadere nel banale o nell’eccesso, insomma una GIOIA per gli occhi.

NUMERO 2: I DUBBI CHE LA SERIE RIESCE AD INSINUARE

Liar è quello che possiamo considerare un Thriller e come tale ha il ruolo principale di tenere incollato allo schermo uno spettatore confuso ma catturato. Ecco, questo è quello che mi è successo con questa serie, interamente giocata sul senso di confusione e sui dubbi che riesce costantemente ad instillare nello spettatore che si ritrovare sempre meno convinto delle proprie idee con il passare del tempo.

La storia, o quanto meno la vicenda, è particolarmente attuale oltre che molto reale e tutto ciò riesce a coinvolgere ulteriormente lo spettatore, almeno personalmente, che si ritrova assolutamente immerso nelle vicende e quasi parte integrante della storia.

PREPARATEVI A SCATENARE IL VOSTRO LATO DA SVILUPPATORE DI TEORIE

NUMERO 3: I COLPI DI SCENA

Da buon Thriller qual’è potevano certo mancare quei colpi di scena imprevedibili o talmente ben fatti da colpire anche se ipotizzati? CERTAMENTE NO. Liar confeziona delle puntate che riescono a tenerti incollato sino alla fine e di sconvolgerti interiormente ogni qual volta ne ha l’occasione sino a dei momenti cosiddetti jaw-dropping 

NUMERO 4: SON SOLO 6 EPISODI!

Sei episodi sui 45 minuti, una maratona praticamente PERFETTA. Una serie interessante, coinvolgente e sorprendente che vi toglierà praticamente due, massimo tre giorni di tempo per una visione senza troppa fretta e vi permetterà dunque di ritornare a lavoro/studio/altre serie alla velocità della luce. Insomma, cosa si vorrebbe di più dalla vita?

NUMERO 5: LA PROSSIMA STAGIONE USCIRÀ QUASI SICURAMENTE NEL 2019

Il tempo di attesa è una cosa importante per un amante di telefilm che si rispetti. Liar rappresenterà una serie che insomma non vi farà aspettare troppo tra una stagione e l’altra e dunque vi permetterà subito di riprendere dove avete lasciato. Pare di essere a Natale no?

Questi son chiaramente solo ALCUNI dei motivi per cui vi consiglio questo splendido gioiellino, ma se siete amanti dei thriller, del DRAMMA, delle interpretazioni impeccabili e delle storie che fanno ragionare, colpiscono interiormente e ti costringono a passare volente o nolente al prossimo episodio: ALLORA LIAR VI ASPETTA.

 

 

Related posts

An Original Carol

Gnappies

Flash Recaps #22 | The Musketeers, Banshee, Stalker, TBBT!

BettySmolder

I 5 recuperi/rewatch dell’estate secondo Gnappies_mari

Gnappies

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.