Image default
How To Get Away With Murder Recensioni

How to get away with murder | Recensione 1×01 – Pilot

Giovedì di fuoco dal 25 Settembre per l’ABC, perché oltre a Grey’s Anatomy e Scandal, la mente genialmente criminale di Shonda Rhimes ha partorito una nuova perla che infiammerà 40 minuti a settimana della nuova stagione telefilmica: How to get away with murder.

tumblr_n5jdpobHw31qgckjxo8_250

(Guarderei questa gif all’infinito)

Per una veterana come me, che mangia pane e Shonda a colazione, il giovedì non potrebbe essere un giorno migliore. Tralasciando i miei sentimenti decisamente schierati per le altre serie TV, dopo aver guardato quaranta minuti di questa nuova serie ho deciso che il mio nuovo motto sarà questo:

tumblr_nad5o8O78A1rt41dxo3_500

Sul serio, dovrebbero stamparci dei bigliettini di Natale.

Misteri, intrighi, passione e competizione. Sono gli elementi perfetti per plasmare una serie da trofeo, che potrebbe avere una florida vita, se giocata con le giuste carte. How to get away with murder, nonostante il nome lungo quanto un vagone di un treno e con l’abbreviazione impraticabile, ha debuttato dopo un’intera Estate di spam raggiungendo un risultato strabiliante che ha lasciato a bocca asciutta persino Grey’s Anatomy.

Schermata-09-2456927-alle-17.35.45

I primi minuti di una serie TV sono preziosi per catturare l’attenzione dello spettatore; inutile dire che la mia era già sua prima d’iniziare.  Mentre il 99% del Campus è impegnato nei tipici festeggiamenti universitari davanti un falò scoppiettante, il restante 1% bisticcia con indubbia morale su quello che gli succederà in seguito a un assassinio. I quattro protagonisti ci vengono presentati in un momento di totale frenesia, dove la mente può scegliere di restare cinicamente fredda o calorosamente stravolta. Sarà la moneta a decidere le sorti del cadavere: resterà allo scoperto o verrà seppellito insieme alla loro coscienza sporca? Questo è il primo punto da analizzare: l’omicidio degli studenti.

tumblr_na1i43zwxx1teb7jxo3_250 tumblr_na1i43zwxx1teb7jxo2_250

Partiamo dal presupposto che questo episodio ha posto tre misteri principali ai quali ha potuto dare una sorta di soluzione rapida negli ultimi minuti, ma che verranno approfonditi durante la stagione. Ed è così che dovrebbero essere gestiti i punti interrogativi di un giallo (ora, non per screditare, ma i fans di Pretty Little Liars potrebbero evitare di lanciarmi i pomodori se dicessi che stiamo aspettando da cinque stagioni almeno una risposta alle 500 domande che ci hanno fatto venire in testa?). Nonostante gli autori decidano di catapultarci dopo neanche tre minuti dall’inizio indietro nel tempo di tre mesi, la puntata è un continuo alternarsi e ricollegarsi a quella fatidica notte, dove i ragazzi si sono macchiati di un crimine e decidono di lavarlo via con lo sgrassatore, insieme. Ci sono dentro tutti e quattro, pur non avendo scoperto come sia potuto succedere o se siano stati effettivamente loro a farlo.

Tornando indietro di tre mesi, ci ritroviamo in un’aula universitaria stracolma di studenti, in attesa dell’arrivo del docente. E già dall’ingresso si capisce che questo sarebbe stato un anno difficile per chi, come me, preferisce sprofondare nella sedia e ascoltare i discorsi anziché farli. La Professoressa Annalise ti-spacco-il-culo Keating si presenta con una citazione del tutto pittoresca, ma che la rappresenta al meglio secondo mio modesto parere.

tumblr_n5j85stDMK1tbhy4eo1_250 tumblr_n5j85stDMK1tbhy4eo2_250

«Non so quali cose terribili abbiate fatto nella vostra vita finora, ma di sicuro il karma non è dalla vostra parte se vi hanno assegnati al mio corso».

Parte un interrogatorio multiplo che fornisce l’occasione di presentare il gruppo di studenti protagonisti, tra cui Wesley Gibbins, il novellino appena arrivato in città con un appartamento raccapricciante che lo aspetta la sera, una vicina di casa di nome Rebecca un tantino stramba (ed è subito ship) e con nemmeno la più pallida idea di cosa lo aspetterà quest’anno. Un piccolo assaggio glielo fornisce la Professoressa, lasciandolo con un pugno di mosche e il benservito dalla compagna di corso. Eppure, i cinque alunni che hanno giocato con lo scambio d’opinioni saranno coloro che vinceranno la sfida lanciata dalla Prof, che li porta all’interno del caso a cui lei stessa VIOLA DAVISsta lavorando. E qui ci ritroviamo ad analizzare il secondo mistero dell’episodio: il caso delle pillole assassine. Gina, la cliente in causa, viene incriminata di aver tentato l’avvelenamento del presunto amante e viene portata in tribunale. E il team Keating, fregandosene di quale sia la verità, fa di tutto per togliere il fango dalle scarpe della propria cliente (questo mi ha ricordato molto Scandal), coinvolgendo i suoi studenti. Di fatto, i quattro che riusciranno a trovare la migliore difesa verranno scelti per lavorare con lei e lo studente migliore riceverà in premio un trofeo chiamato “idolo dell’immunità”, che gli permetterà di saltare qualunque esame voglia. Ok, datemi questo trofeo, ne ho diritto anch’io! Non è un caso che l’arma del delitto usata successivamente dai quattro ragazzi sia il famoso trofeo e il cranio rotto della vittima ne è una prova tangibile.

Ed ecco come iniziamo a conoscere meglio i nostri ragazzi:

tumblr_ncivjzDgyR1qhzql2o1_250Michaela Pratt la potremmo definire la tipica ragazza convinta di valere qualcosa nel mondo e che cerca ogni occasione possibile per dimostrarlo. Non a caso la sua competizione principale è quella con Connor (il vincitore del trofeo), entrambi focalizzati su un unico obiettivo: essere il migliore. La ragazza, riguardo il caso, fornisce un ottimo indizio sul daltonismo di un testimone e porta il primo punto della vittoria a casa.

tumblr_ncivjzDgyR1qhzql2o10_250 (1)Connor Walsh, nonché vincitore del premio, come detto pocanzi è simile a Michaela per l’ambizione, ma la sua abilità manipolatoria, da quel che abbiamo potuto scoprire, è un tantino maggiore. Di fatto, riesce a entrare in possesso di email discriminatorie che portano acqua al suo mulino, nonostante le vie utilizzate non siano delle più pulite. Eppure la cosa ci ha permesso di capire da quale direzione il giovane protenda.

tumblr_nbpk40qNGy1tsr8plo3_250 tumblr_nbpk40qNGy1tsr8plo4_250

tumblr_ncivjzDgyR1qhzql2o6_250Laurel Castillo è il classico tipo che non si vanta della propria intelligenza; sa di esserlo, ma non c’è bisogno di sbandierarlo ai quattro venti. Questo non le vieta di approfittare dell’occasione se gliela si pone sotto il naso con un vassoio d’oro. Sembra essere una ragazza introversa rispetto al resto del gruppo, piuttosto riflessiva poiché coglie in flagrante amante e moglie tradita in bagno che si scambiano sguardi e gesti d’affiatamento, e corre a spiattellare la cosa all’associato della Prof, il playboy Frank che ha la mania di collezionare trofei di studentesse a letto e sembra voler aggiungere un posto in più per la bella dagli occhi azzurri. E, siccome sono un’appassionata del gioco “trova la ship”, questi due insieme mi ispirano e non poco.

tumblr_ncivjzDgyR1qhzql2o3_250Infine c’è Wesley Gibbins, il tipico ragazzo della porta accanto, gentile e con la testa tra le nuvole. Se il suo sogno è quello di diventare un avvocato con gli attributi, si può dire che ha davvero iniziato male l’anno scolastico. Wes è intelligente, nonostante abbia poca fiducia nelle sue potenzialità, ma la Keating lo capisce e – voglio crederla in questo modo – gli dà modo di mettersi alla prova. Wes, non potendone più della sua camera piena di scartoffie, corre all’ufficio della Professoressa in piena notte, s’intrufola dalla porta lasciata sbadatamente aperta (ci vuoi dieci lucchetti vicino per evitare d’entrare in case altrui?) e coglie la Keating in atteggiamenti poco professionali sulla sua scrivania, in compagnia di un aitante omaccione shirtless che l’avrebbe disintegrato sul posto se avesse avuto la vista a raggi X. Questo non ti aiuterà a vincere quel trofeo, Wes. Soprattutto quando incontri il marito della Prof e non riesci a toglierti dalla faccia quell’espressione da “WTF” che spingerà presto la donna a dartele di santa ragione se non dimentichi l’accaduto. Ma lei evidentemente preferisce zittirlo con un po’ di compassione, occhi da cerbiatta e stiramenti di camice occulti.

tumblr_n79w2gm8YX1teb7jxo3_250tumblr_n79w2gm8YX1teb7jxo4_250

tumblr_inline_n5n9q96hCL1sp58c6

Questa necessità di girare attorno alla popolazione giovanile non le rende giustizia, cara Prof. Del resto, la poca fedeltà al suo matrimonio è qualcosa che condivide con il marito, che sembra avere una sorta di feeling con l’altra associata della Keating, Bonnie (per me sarai sempre Paris in Gilmore Girls, fattene una ragione).

tumblr_ncivjzDgyR1qhzql2o8_250

E proprio perché l’ho sempre menzionata, direi che sia anche giusto concederle il suo angolo personale: Annalise Keating è il leader di questa nave che potrebbe sempre affondare da una puntata all’altra, è l’Olivia Pope della situazione senza Jake e il Presidente, ma circondata da studenti e con la stessa fitta trama di segreti che ogni donna di Shonda che si rispetti dovrebbe avere. E se è bad-ass come ci ha fatto credere di essere, sono sicura che ci riserverà tante sorprese, con la sua lingua tagliente e il suo atteggiamento da toro intelligente.

tumblr_n5j8g9yVo21qieaoio8_250

E infine c’è il terzo punto d’analisi dell’episodio: Lila Stangard, scomparsa dal Campus da tempo, ha aperto le danze all’inizio dell’episodio come uno dei tanti punti da scoprire e ha dato il primo indizio al termine dei quaranta minuti per diventare fonte d’indagine nei prossimi.
Quindi, partendo dai tre misteri principali, possiamo riassumere le tre soluzioni, seppur parziali, che verranno sicuramente ampliate nel corso della stagione:

tumblr_nchv7kdiJY1qm8jfmo2_250

  • Lila è stata ritrovata in una cisterna del Campus, per cui è passata dallo stato “scomparsa” a “ritrovata senza vita”. Che collegamento avrà Lila e la vicina di casa di Wes, Rebecca? (Dopo The Carrie Diaries ti ritrovo con i piercing eh?) E pensare che quando il tizio della manutenzione ha bussato alle ragazze il mio primo pensiero è stato: “Chiudi quella porta sciocca, non sai che le migliori storie di serial killer iniziano così?!”
  • Il processo è stato vinto dall’avvocato, ma tornerà a casa con la coscienza sporca; il fatto che non se ne preoccupi più di tanto fa parte del suo lavoro. L’amante era colpevole quanto la moglie, eppure entrambe dormiranno nei loro letti questa notte e le altre a venire.
  • La vittima degli studenti è *rullo di tamburi* il Signor Keating (non è così necessario ricordare il suo nome e cognome e si sa chi portava i pantaloni in famiglia). Le domande sono tante ma quella più spontanea è: Perché lui? Inizialmente avevo sospettato che si trattasse proprio del cadavere della Professoressa, oppure del saccente so-tutto-io Asher Millstone, poiché parte del gruppo scelto dalla Keating ma non presente alla fase dell’omicidio. Poi, dopo l’ultimo discorso avuto tra i coniugi, il mio sospetto è diventato un altro: si passa da avvocato a criminale?

    tumblr_nchos0D8KD1tp719lo1_250tumblr_nchos0D8KD1tp719lo3_250tumblr_nchos0D8KD1tp719lo2_250tumblr_nchos0D8KD1tp719lo4_250

Appunti sparpagliati:

  • L’appartamento di Wes è spaventoso. Gli studenti universitari sono noti per scovare la bettola più bettola del pianeta, ma quel monolocale mi fa drizzare i peli sulle braccia. Quanto possono essere normali dei graffi sulla parete e impronte di denti sulla testiera del letto? Spero non prenda esempio, se il prossimo episodio lo vediamo annusare la tazza del water preoccupiamoci.
    tumblr_nchkr7YPCs1qepws6o6_250
  • Connor che canta una canzone natalizia con un cadavere stecchito a pochi centimetri dal naso è tanto sconvolgente quanto il fatto che abbia modificato la suddetta canzone con un adattamento perfetto al loro caso. “Ma che bello è uccidere qualcuno e finire in prigione!”
  • Michaela è completamente cotta professionalmente della sua professoressa.

    tumblr_n79vv0i0B31teb7jxo1_250tumblr_n79vv0i0B31teb7jxo2_250

  • Un piccolo angolo ship-mode per chi come me è sempre alla ricerca di qualche nuova coppia che provochi attacchi cardiaci:

    tumblr_nchn6nPPs71rt5ctno3_250 tumblr_nchn6nPPs71rt5ctno1_250

  • Ho adorato una citazione della Keating che dedico a tutte le saputelle che per pavoneggiarsi sbeffeggiano il malcapitato della situazione e lo mettono sotto una cattiva luce perché non si sono potute tenere il commento nella trachea.

    tumblr_nchnplWosx1tp719lo1_r1_250 tumblr_nchnplWosx1tp719lo2_r1_250

«Mai togliere l’opportunità di imparare ad un altro studente, non importa quanto volete che gli altri pensino siate intelligenti».

Per finire, vi lascio con una ricetta di Benedetta Parodi seguite attentamente la ricetta personale della Professoressa Keating per riuscire sempre a cavarvela, in qualsiasi aula di tribunale.

 tumblr_nchhemqlkb1svt3k3o2_250tumblr_nchhemqlkb1svt3k3o1_250tumblr_nchhemqlkb1svt3k3o3_250tumblr_nchhemqlkb1svt3k3o4_250

tumblr_nchhemqlkb1svt3k3o5_500

Step 1: screditare i testimoni.
Step 2: introdurre un nuovo sospetto.
Step 3: seppellire le prove.
Daremo alla giuria così tante informazioni che entreranno nell’aula di delibera sopraffatti da un’unica sensazione: il dubbio.

Traendo le somme, questo pilot mi è piaciuto e non perché abbia raggiunto 14 milioni (non sono così influenzabile) ma perché ha tutto quello che potrebbe piacermi di un giallo: intrighi, misteri, passioni soppresse (o non tanto) e tante gatte da pelare. Tengo a precisare che è facile tirare fuori il nome di Shonda, ma ovviamente non è tutta farina del suo sacco, ci sono tanti altri nomi che probabilmente lavorano più di lei e che non vengono mai cacciati dal cappello. Ma noi ci teniamo a ringraziarli uno per uno e, personalmente, mi complimento perché questo pilot ha reso più di quanto mi aspettassi.

tumblr_mmkduekMB21s12p13o1_500

Vi incito a lasciarmi una vostra opinione, per capire se sono la sola ad essere entrata in questo mondo intriso di rosso o se sarò in buona compagnia! Vi invito a passare dalle pagine italiane dedicate alla serie per rimanere sempre aggiornati:

– How to get away with murder Italia

–  How to get away with murder – Italian Fanpage

How to Get Away With Murder Italia 

E vi lascio in attesa del prossimo episodio con il promo della 1×02!

https://www.youtube.com/watch?v=Lvvht-w_Bvg

Related posts

90210 | Recensione 4×05 – Party Politics

Shantiny

The Vampire Diaries | Recensione 2×09 – Katerina

Clizia Germinario

Gossip Girl | Recensione 6×08 – It’s Really Complicated

PaperaJack

6 comments

Bravissima6
Bravissima6 27 Settembre 2014 at 16:45

è da ieri che penso “I wanna be her”. Amo, amo, amo!!!
Allora Rebecca è quella di TCD! Non ne ero sicura, ma mi hai dato la conferma!!!

Reply
Criss
Criss 27 Settembre 2014 at 16:53

Anche io ci penso! ahahhaah
Sì è lei! Già l’avevo inquadrata nelle immagini promozionali, ruolo un tantino diverso qui ma quest’attrice mi piace quindi spero di vedere in lei un bel personaggio 😀

Reply
Claw 27 Settembre 2014 at 17:40

Gran recensione. E devo dirlo subito…Pure io quando ho visto l’addetto alla manutenzione ho pensato la stessa identica cosa ahahahahha E son felice di non essere l’unica ad aver fiutato odore di ship quando son apparsi nella stessa scena Wesley e Rebecca. Viola Davis è uno spettacolo nel ruolo della professoressa Keating e so già che adorerò il suo personaggio nonostante le sue sfaccettature. Quello sguardo finale verso la telecamera dopo il breve scambio di battute con suo marito mi ha gelato il sangue.
Per quanto riguarda Lila ho idea che nel suo omicidio possano centrare sia Rebecca e l’ex ragazzo della morta sia…rullo di tamburi…il marito della Keating(?) Mi pareva molto sconvolto alla notizia del ritrovamento del cadavere ma questa è solo una mia sensazione, Shonda è famosa per trarmi in inganno facilmente. Gran cast, gran bella puntata, buon inizio!

PS. Mi ritroverò a leggere le tue recensioni ogni settimana, good job <3

Reply
Criss
Criss 28 Settembre 2014 at 21:39

Ti ringrazio! Oramai io vedo il male ovunque, non cammino più con la stessa innocenza per strada neppure di giorno, figurati se apro a un tizio così sospetto senza un’arma in mano u.u
Il marito della Prof era decisamente sconvolto dalla faccenda e il loro scambio di battute fa pensare che anche lei sappia più di quanto voglia far credere. Sono sicura che quei due sanno perfettamente cosa si combinano alle spalle, ma chissà perché credo che lei sia ugualmente gelosa delle conquiste del marito.
Secondo me il mistero di Lila ce lo portiamo dietro per tutti e 13 gli episodi!
Ti ringrazio, alla prossima settimana! :3

Reply
barricadeuse
barricadeuse 28 Settembre 2014 at 15:05

Grande recensione per un altrettanto grande pilot. Sono già un’appassionata frequentatrice di Shondaland, ho praticamente un abbonamento annuale che manco quello per Eurodisney, ma devo ammettere che quello che mi ha fatto schiacciare ‘play’ sul promo é stata Viola Davis. Una delle mie attrici preferite di sempre, e sono stata più che entusiasta di vederla assumere il ruolo din “una donna di Shonda”, come hai detto tu.
E mi ha catturata subito – nonostante io non sia una grande amante dei telefilm gialli. Ma questo mi ha affascinata, tra i tre misteri principali, Gina e Lila e l’omicidio del marito-della-prof-dal-nome-poco-importante (anch’io all’inizio credevo fosse proprio la Keating, comunque). Si prospetta una di quelle serie da lasciare col fiato sospeso, e ne é stata prova il fatto che, quando la puntata é finita, la mia reazione é stata “ma come, sono già passati quaranta minuti?”.
Senza contare i personaggi. Wes mi sta già incredibilmente simpatico, così come Michaela e Connor (Laurel un po’ meno, ma de gustibus). E lei, la Keating, é immensa. La vorrei una prof così, anche se probabilmente entrerei nella sua aula ogni volta più terrorizzata della precedente.
Uh, e concordo con te sia sul “é subito ship” tra Wes e Rebecca, sia sul fatto che molto probabilmente la vicina del nostro protagonista ha qualcosa a che fare con l’omicidio di Lila. I bet you the boyfriend did it, indeed.
Quindi, complimentoni per la recensione, e non vedo l’ora di leggere le prossime, visto che sto già aspettando la 1×02 con ansia! Kudos and kudos,
xx, b.

Reply
Criss
Criss 28 Settembre 2014 at 21:43

Anche a me sembrava che fosse durato troppo poco! Mi fa piacere di non essere stata la sola allora!
Sono certa che il personaggio interpretato dalla Davis sarà uno da ricordare, lei è fantastica in questo ruolo e se dovessi averla io una docente del genere probabilmente tornerei a casa con l’autostima sotto le scarpe ahahah
Sicuramente tra Wes e Rebecca succederà qualcosa, vorrei soltanto sapere quando *w*
Ti ringrazio, al prossimo commento! :3

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv