Image default
How I Met Your Mother Recensioni

How I Met Your Mother | Recensione 9×18 – Rally

Ciao a tutti!

Prima di tutto, devo condividere con voi una verità. Ebbene sì, ci hanno mentito. How I Met Your Mother non è stato in pausa due (lunghissime) settimane per colpa delle Olimpiadi. No. È stato in pausa perché…

flying robin

Quando si dice l’autoironia…

Scherzi a parte, BEEEEENTORNATI! Non avrei mai pensato di dirlo (nelle ultime due stagioni s’intende), ma HIMYM mi è mancato: sono state solo due settimane per cui l’idea che fra un mese finirà tutto, mi rattrista. Non credo che arriverò al livello di depressione di (ormai) 10 anni fa, quando terminò Friends, ma sono più che sicura che il giorno in cui guarderò l’ultimo episodio della serie mi ritroverò a fissare lo schermo con quella familiare sensazione di vuoto che prova ogni telefilm addicted che si rispetti quando termina una serie che ama e segue da così tanto tempo.

Ma mettiamo da parte fazzolettini e lacrime e parliamo di questo ritorno.

Abbiamo lasciato gli Eriksen a fare pace, Ted a piangere internamente mentre Robin se ne volava via col vento, il tutto mentre Barney era Missing Person: mancava solo Jack Malone e la sua squadra di Without a Trace o semplicemente quell’angosciosa sigla di “Chi l’ha visto?”. Ma dov’è Barney? A quanto pare abbracciato a un ficus benjamin, con una mano in una scarpa e l’altra stretta attorno a un estintore. Urge intervenire perché il quasi caro e-stinson (scusate, ma la battuta mi è stata offerta su un piatto d’argento) ha esattamente due ore prima delle foto con amici e parenti organizzate dal papà di Robin e 10 prima del matrimonio.

Come fare per fargli passare la sbronza? Semplice, lo Stinson Hangover Fixer Elixer! La cui ricetta comprende: anelli di cipolla, Tantrum, grasso…e un ingrediente segreto. Ergo, il team si divide in due: da una parte Ted e Marshall che vanno a caccia degli ingredienti noti, dall’altro le girls che tentano l’impossibile per svegliare Barney e fargli rivelare l’ingrediente mancante. Ed infatti il biondino ricorda solo quanto segue delle prime due ore della giornata: delle scale, un orso con la bocca spalancata, il ghiaccio e Robin e Lily che si baciano. Se il primo ricordo è solo conseguenza del tutto accidentale del voler trasportare Barney all’aperto, il secondo e il terzo sono parte del metodo “Papà Scherbatsky”: orso, ghiaccio e minaccia di prendere ad accettate la bambola (che qui diventa, tagliare la cravatta). Indovinate quale sarà l’unica cosa che funzionerà? Esatto, il bacio fra Robin e Lily. Per la grande gioia di Lily…

27

Ma qual è il misterioso ingrediente segreto che Barney era disposto a portarsi nella tomba?NESSUNO!O meglio, è l’ammmmore! Siccome Barney vuole bene ai suoi amici, ha inventato la storia dell’elisir dopo sbornia per tirare loro su il morale dopo ciascuna delle loro delusioni. Nove anni di un Barney incapace di esprimere i propri sentimenti in maniera consueta, nove anni di trucchi, trabocchetti, scherzi e bugie, bruciati in pochi episodi: ridatemi Barney Stinson! Ho sempre pensato che l’ingrediente segreto non esistesse perché Barney semplicemente voleva prendersi gioco dei suoi amici. Tutto ‘sto zucchero inizia a causarmi il diabete! In pratica Barney Stinson come lo conosciamo noi è una bugia, a quanto pare. Non so bene cosa pensare, se non che questa non è evoluzione ma snaturamento del personaggio. Ok, è cresciuto, maturato, si sta per sposare, ma secondo me con questa storia del “TVB-In vino Veritas”, hanno esagerato.

Anyway, il team decide di realizzare così il suo sogno…forse…magari glielo fanno solo credere. Qual’ è?

40

That’s the Dream! Non posso credere di averlo detto (ct. Ted Mosby).

41

Chiaramente è tutta una bugia: in realtà Babbo Scherbatsky ha preso a calci Barney e le foto sono state cancellate.

Con un incredibile – ah ah ah, certo – capovolgimento di ruoli, le vicende a Farhampton si concludono con l’inversione di ruoli fra Robin e Lily. A quanto pare, le aspettative non hanno corrisposto alla realtà per Lily, la quale non vuole replicare il bacio con l’amica che a sua volta non vede l’ora.

L’episodio è stato però pregno di spunti divertenti, analizziamone qualcuno.

A fare da sfondo – e pretesto – per il racconto di cui sopra, è il Capodanno del 2022: The Mother è una scrittrice di successo e al party in suo onore si ubriaca così tanto da rendere necessario l’intervento della Stinson Hangover Fixer Elixer; Ted, invece, aveva fatto il voto di non ubriacarsi mai più così tanto… così come gli altri. In realtà, come vediamo, ciascuno degli altri non manterrà la promessa:

Marshall: «Prometto solennemente di non ubriacarmi mai più, almeno finché avrò tutti i capelli in testa». Flashforward delle elezioni a giudice della Corte Suprema: Marshmellow (visibilmente invecchiato… in tre settimane di campagna ha perso tutti i capelli) vs Brad/Joe Manganiello (ancora giovane e bello… e con il sempre gradito Six Pack 😉 ). Marshall stravince all’ultimo, ma nel frattempo era talmente ubriaco da regalare un discorso favoloso alla stampa: «In qualità di prossimo capo della polizia di Gotham City, prometto di far lavorare di più Batman, di accendere il bat segnale anche per le piccole cose».

LilyMi unisco a Marshall. Prometto di non ubriacarmi mai più!». 2030, Marvin Wait-for-It Eriksen va al College e i suoi genitori, dopo averlo accompagnato raccomandandogli di non bere…

3637

3839

…si recano nel bar dell’università per festeggiare alcoolicamente. Meraviglioso il momento in cui madre e figlio si vedono e Lily esclama: «You, son of a me!».

Anche Robin fa voto di non ubriacarsi mai più in quel modo, ma da un flashback del 2016 sappiamo che entrambi i coniugi Stinson (still together!) si risvegliano sversissimi nella stanza d’albergo di un’altra persona, in Argentina. Ditemi che anche voi avete fatto un salto sulla seggiola quando Robin si alza a prende in braccio il neonato? Per un attimo ho pensato che sarebbe stato bello… poi mi sono resa conto che sarebbero genitori pessimi per cui forse è stato meglio così. Tra le altre cose, girovagando su Tumblr, ho trovato (all’epoca, ora non la trovo più) una still dell’episodio in cui Robin scopre di non poter avere figli: i ragazzi vengono inquadrati su un divano che è chiaramente quello di casa di Barney: a destra sullo sfondo, potete notare il modellino a grandezza naturale di stormtrooper. All’epoca, Robin era ancora con Kevin, ma nella sua immaginazione, il futuro lo immaginava con Barney.

Come già detto, anche Ted fa lo stesso voto e, per ora, sembra essere stato l’unico ad avere tenuto fede alla promessa. Da notare un parallelismo: il flashback sulla sbronza di Ted risale all’anno peggiore della vita di Ted: l’anno in cui era stato lasciato all’altare e in cui aveva perso il lavoro; invece, il flashforward introduttivo con lui e TM in limousine, è – parole di Ted – l’anno migliore della loro vita.

Qualche Funny Moment qua e là

  • Tra i tentativi di Robin e Ted di risvegliare il Barney abbracciato all’estintore figura anche «Your shoes don’t match your belt».
  • Nell’elenco degli ingredienti del Bloody Mary del Papà Scherbatsky figura, al posto del succo di pomodoro, il sangue di lupo…Canadian Way!
  • Il Potere della fotogenia di Barney che non funziona…

12

  • Le origini dello Stinson Hangover Fixer Elixer risalgono allo scienziato Premio Bro-bel Stinsonheimer, dietro incarico del presidente Roosvelt all’interno del Progetto Manhattan. Non so se sia stato più simpatico Ted che ha indovinato tutto o Barney che lo ha inventato…
  • La gita di Lily con i bambini al Museo dei Martelli Pneumatici e Sirene…ci credo che si è ubriacata!
  • La Piuma di Dum-bro (anziché Dumbo) e l’effetto place-bro (anziché placebo).
  • Naturalmente Ted e l’amore della sua vita: il Bacon!

5

6…amore che porterà Ted l’indigestione (perché anche nel cibo, Ted non conosce mezzi termini!) e a noi offrirà una nuova rottura della quarta parete: quanto mi piacciono queste cose!

20

Episodio pieno di trovate divertenti che ho riguardato volentieri per essere sicura di aver colto tutto, ma proprio tutto, una volta che sono usciti i sottotitoli. Ho apprezzato moltissimo i flashforward: i maturi Lily e Marshall, Barney e Robin ancora insieme in Argentina e la famiglia Mosby tutta insieme…

2526

Voi cosa ne pensate dell’episodio?Anche a voi sembra che stiano snaturando completamente il personaggio di Barney?

Prima di lasciarvi, per chi non lo sapesse, vi metto il link dell’ospitata – divertentissima come sempre – che i Fab 5 hanno fatto da Dave Letterman la scorsa settimana…spoilers sul finale di serie!!!!!

Noi ci rivedremo la prossima settimana con l’episodio numero 19 “Vesuvius”, il cui promo già promette bene…

Mi raccomando, commentate, condividete, piacciate la recensione e fate una bella gitarella nelle pagine Alla Fine Arriva Mamma e Le Migliori Frasi di Barney Stinson che in questo anno stanno accompagnando le mie recensioni.

Alla prossima, see ya!

 

Related posts

Revenge | Recensione 1×02 – Trust

LadyBones

2 Broke Girls | Recensione 1×17 – And the Kosher Cupcakes

Chyler

90210 | Recensione 3×21 – The Prom Before The Storm & 3×22 – To The Future!

cristal85

10 comments

Criss
Criss 26 Febbraio 2014 at 17:41

La dolcezza Ted e la mamma, sono veramente meravigliosi insieme e valeva la pena aspettare none stagioni, anche se in molti momenti ho pensato “Ma dai, fatela arrivare a ‘sta poverina, questo ragazzo quanto deve penare?”
E sarà veramente triste quando tutto questo, di qui a poche settimane, finirà. La fine di un’era, questi cinque ragazzi diventati adulti sotto il nostro sguardo che ci hanno regalato tante lezioni di vita, reali quanto divertenti. Che amarezza! 🙁
In quest’episodio abbiamo pure avuto la fortuna di rivedere i “kids” dopo secoli, allora Ted non parlava da solo! XD
Complimenti per la recensione! 🙂

Reply
The Lady and the Band
The Lady and the Band 26 Febbraio 2014 at 21:11

Sì, Ted e la Mamma sono meravigliosi: lei è perfetta per lui!Più la conosciamo, più mi piace!!!
Grazie dei complimenti! 🙂

Reply
Luca 26 Febbraio 2014 at 22:30

Secondo me invece il personaggio di Barney ha avuto una gran bella maturazione 😀 Paradossalmente, è stato quello che ha avuto più cambiamenti, assieme a Ted. Comunque puntata divertentissima, e ottima recensione ^^

Reply
MJ4 26 Febbraio 2014 at 23:49

Bella recensione anche se non sono d’accordo su due cose:
1- Scrivere qual è con l’apostrofo…..male male
2- Non stanno snaturando Barney infatti, già dalla seconda stagione, aveva dimostrato di essere (sotto sotto) un gran “tenerone”, ti cito per esempio la puntata in cui si scopre che è stato lui a far tornare Lilypad da San Fran dopo che era andato a trovarla convincendola a tornare con Marshmallow (02×19 – Bachelor Party)….

Reply
The Lady and the Band
The Lady and the Band 27 Febbraio 2014 at 09:53

Chiedo scusa alla grammatica italiana: non mi sono accorta, nemmeno quando ho riletto, di aver messo l’apostrofo a quel «qual è» (se fai caso, negli altri non c’è). Il mio orgoglio si è ferito nel profondo DA SOLO XD
Per Barney: non sei il solo/a a dirlo per cui ho riflettutto un po’ sulla cosa. Magari il Barney che conosciamo noi è il suo trucco migliore e in fondo, avete ragione voi: il personaggio non è stato snaturato. È che sono poco fan delle rivelazioni dell’ultimo minuto, le redenzioni improvvise e compagnia bella per cui, potrei avere imputato agli autori qualcosa che non c’è.
Grazie del commento 🙂

Reply
HTxTH 27 Febbraio 2014 at 12:26

Ciao sono nuovo ai commenti, ma sono un appassionato di questo show e di Barney soprattutto e ho sempre voluto dire la mia su questo aspetto.
Barney è un personaggio di cui gli autori hanno abusato sotto ogni punto di vista. Le avventure di Barney hanno sempre un retrogusto agrodolce oltre che divertente, dal effetto del alcol su (sono una A no sono una B+) dalla ricerca utopica di un padre utopico passando per la scena in cui Barney vorrebbe conoscere i genitori di Nora e rimane sul usco del ristorante.
Barney è sempre stato carico di sentimenti eppure rimaneva incatenato al suo personaggio Sciupafemmine come se fosse in contrapposizione a TED che rimane ancorato al passato, a Robin, a Stella (nel suo essere lasciato al altare, motivo che ha attraversato spesso la serie).
E’ adesso che Barney mi sembra più reale, non maturato ma solo libero di essere ciò che vorrebbe, è grande la scena/flashback che fa vedere il futuro Barney e la sua vendetta sul uomo che gli ha rubato Shannon (il suo primo amore) in cui si slaccia la cravatta, segno distintivo (o di Stinson che dir si voglia) della sua personalità.
Insomma mi sono dilungato, ma credo che in realtà spesso gli autori abbiano mostrato che Barney altro non era se non una facciata.
Grazie del tempo Concessomi.

Reply
The Lady and the Band
The Lady and the Band 28 Febbraio 2014 at 09:53

Ciao!Grazie del commento, non preoccuparti 🙂 Adoro adoro adoro leggere cosa ne pensate voi :)Anche quando non siete d’accordo con me 🙂

Reply
MJ4 28 Febbraio 2014 at 18:37

La penso esattamente come te, in effetti, all’inizio, Barney non è che mi stesse troppo simpatico, nel senso che mi faceva ridere ma niente più, infatti sembrava la classica macchietta comica piena di tormentoni che fa/dice cose fuori dalla realtà (anche se estremamente divertenti), sembrava insomma il classico espediente per cercare di strappare qualche risata al pubblico ma un personaggio che alla fine non aveva una vera dimensione….Col passare del tempo, come hai detto tu, è diventato più reale, prima l’innamoramento con robin, poi Nora, poi la storia col padre etc etc fino a farlo diventare un personaggio a tutto tondo (come dimenticare “a kid needs a hoop”) mantenendo quell’alone di goliardia che comunque tutti noi amiamo. Prima mi sono dimenticato di complimentarmi con The Lady and the Band per la divertente recensione, bella davvero. Saluti

Reply
Ale
Ale 27 Febbraio 2014 at 21:40

Ho riso troppo con questo episodio XD Weekend con Barney è stato fantastico, così come tutto l’intermezzo di Ted con il bacon: “I don’t even know if I’ll like it” *sguardo alla ‘sè sè, come no’* hahahaha

E complimenti per la recensione, come sempre 🙂 la mia storia con HIMYM è stata abbastanza a singhiozzi quindi adoro ricordare (o scoprire) piccole chicche del passato di questa serie grazie ai sempre numerosissimi richiami che evidenzi nei tuoi recap 😉

Reply
The Lady and the Band
The Lady and the Band 28 Febbraio 2014 at 09:51

Ciao!Grazie del complimento, i rimandi al passato sono una delle cose migliori di questo telefilm e a volte, anzi sempre, sono sicura di perderne addirittura qualcuno. Gli sceneggiatori sono geniali!Oltre che dotati di buona memoria…

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv