Image default
House of Cards News

House of Cards | Netflix sospende Kevin Spacey dallo show

Kevin Spacey, star di House of Cards, è stato sospeso dal dramma di Netflix, in seguito al numero sempre più alto di accuse di molestie sessuali ricevute dall’attore.

La casa produttrice Media Rights Capital ha preso questa decisione venerdì sera insieme a Netflix. Una fonte vicina agli studio ha dichiarato a Variety che la mossa è il primo passo legalmente necessario verso l’eventuale licenziamento.

Nel frattempo, Netflix ha dichiarato questo venerdì che non porterà avanti nessuna versione di House of Cards che include Spacey – e questo porterebbe anche alla cancellazione del film autobiografico su Gore Vidal “Gore”, a cui avrebbe dovuto prendere parte l’attore vincitore di due premi Oscar.

“Netflix non sarà coinvolta in ulteriori produzioni di House of Cards che includono Kevin Spacey,” ha dichiarato un portavoce di Netflix. “Continueremo a lavorare con MRC durante questa pausa per valutare il percorso futuro dello show.”

“Mentre continuano le investigazioni in seguito alle serie accuse riguardanti il comportamento di Kevin Spacey sul set di House of Cards, l’attore è stato sospeso con effetto immediato,” ha detto MRC rilasciando una dichiarazione. “MRC, in partnership con Netflix, continuerà a valutare un percorso creativo futuro per il programma durante questa pausa.”

La produzione della sesta stagione di House of Cards è stata sospesa martedì in seguito alle accuse rivolte a Spacey dall’attore Anthony Rapp per un evento del 1986, quando l’attore di “Stark Trek: Discovery” aveva solamente 14 anni.

Questo venerdì, Scotland Yard ha anche aperto un’investigazione nei confronti dell’attore in risposta all’accusa mossa da un attore londinese, il quale ha dichiarato di essere stato molestato sessualmente proprio da Spacey.

Come Variety ha esclusivamente riportato, Netflix sta lavorando ad uno spinoff di House of Cards per cercare di salvare la sua serie di successo.

Spacey, che oltre ad essere protagonista è anche tra i produttori della serie, sta attualmente cercando “un trattamento e un’autovalutazione” visto il continuo crescere delle accuse di molestie.

La sua interpretazione di Francis Underwood, politico senza scrupoli in House of Cards, gli ha fatto guadagnare ben cinque nomination ai premi Emmy come migliore attore protagonista e gli ha fatto vincere un Golden Globe.

Spacey ha già vinto due Academy Awards – nel 1996 come migliore attore non protagonista in “I Soliti Sospetti” e nel 2000 come migliore attore protagonista in “American Beauty”.

 

Fonte

 

Related posts

Grey’s Anatomy | Quattro attori si guadagnano un posto fisso nel cast

Flight

Revenge | Ecco il figlio di Victoria!

xsunsetbeauty

Xena | Il destino del reboot della principessa guerriera

Stella

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv