Image default
Hart of Dixie Recensioni

Hart of Dixie | Recensione 2×22 – On the Road Again

On the Road Again

Tra i due litiganti il terzo gode. Si potrebbe quasi riassumere in una sola frase questo season finale. Quasi.
La seconda stagione di Hart of Dixie si è conclusa con un episodio non spettacolare come il season finale dello scorso anno (era impossibile aspettarsi di raggiungere quei livelli), ma con un episodio più che positivo.

Nel finale della scorsa puntata, Zoe si era buttata di nuovo nelle braccia nel letto di Wade, alla ricerca di qualcuno che la tirasse su di morale dopo i recenti avvenimenti. Il risveglio non è così piacevole per lei che si rende conto di aver fatto un errore cedendo nuovamente alla sua più grande tentazione: gli addominali del suo vicino di casa.

11 12

In una scena che replica ciò che successe nella 2×01, l’Inutile entra in casa (qui tutti hanno il permesso di entrare nelle case o, ancora meglio, nelle camere da letto degli altri senza neanche bussare?) e si ritrova davanti la scena che non avrebbe mai voluto vedere. La bella dottoressa, dopo aver saputo della rottura tra George e Tansy, va a casa dell’avvocato per tentare di spiegargli la situazione, ma qui il Cracker umano fa l’unico discorso sensato della sua inutile vita: “Hai avuto la possibilità di stare con me ed hai scelto qualcun alto. Non siamo mai andati ad un vero appuntamento, Zoe, va bene? Perciò.. questo… noi, siamo una fantasia a cui ci siamo aggrappati, ma non è la realtà. Perchè in realtà la persona per cui tu hai dei sentimenti sinceri è Wade“.

21 22

Questa dichiarazione abbastanza forte di George sembra, anche se io non credo, voler mettere un punto definitivo alla storia Zeorge. Abbiamo come l’impressione che gli autori abbiano voluto dire, ai quattro gatti che shippano questa coppia, di mettersi l’anima in pace perchè ciò che c’è tra loro due è solamente una fantasia perchè, in realtà, tra di loro non è mai successo nulla. Ed è vero! Ricordo una sola puntata della prima stagione in cui questi due sono stati vicini ad avere qualcosa di reale. Per tutti i restanti quaranta e più episodi, non c’è stato nulla di concreto.

01 02
03 04
05 06

Al Rammer Jammer, Lemon, messa sotto pressione dalle Belles, si lascia sfuggire una bugia bella grossa: i Gloriana faranno un’esibizione nel suo locale. Ovviamente non c’è un minimo di verità in questa cosa così, per salvare la faccia, la signorina Breeland è costretta a partire per un viaggio on the road insieme al suo socio Wade, al fine di incontrare il gruppo e convincerlo a suonare per loro. Tuttavia, nel corso del viaggio, Wade non fa che parlare di Zoe, che ha deciso di prendere il volo per partecipare ad un matrimonio a New York, finchè Lemon non dimostra la sua evoluzione come personaggio rispetto alla prima stagione con un discorso in cui non sbaglia un colpo: “Quando hai conosciuto Zoe Hart, lavoravi in un bar. E ora, tu possiedi un bar. Da quando avete rotto, con quante donne sei stato a letto? Nessuna. Il vecchio Wade sarebbe andato a letto con ogni ragazza formosa nel raggio di dieci miglia. Eppure, eccoti qui, a parlare dei tuoi sentimenti, cosa che, sono sicura, il vecchio Wade non avrebbe fatto. Hai agito come uno scemo ieri sera, ma è un’eccezione, perchè la verità è che tu sei cambiato. Perchè stare con Zoe Hart ti ha cambiato in meglio. Proprio come tu hai reso lei migliore“.

42

Il coccodrillo Burt Reynolds torna, finalmente, al centro dell’azione. L’animale è stato rapito dal sindaco della città rivale e Lavon è determinato a riprenderselo. L’ex giocatore di football decide di metter su un team in stile Ocean’s Eleven (a me sembravano più “Le Giovani Marmotte – 40 anni dopo”) ed organizzare una messinscena degna di Hollywood della rappresentazione teatrale di Romeo e Giulietta della scorsa settimana. Per la gang del bosco – formata non certamente dalle persone più sveglie di BlueBell – la situazione sembra andare a puttane, finchè non irrompe (nel vero senso della parola) AnnaBeth a salvare il culo a tutti. Ok, questa storyline non aveva sicuramente alcuna pretesa, se non quella di farci ridere un po’ con scene random e prive di significato. L’intera situazione è stata anche abbastanza divertente, e da tutto ciò ne è uscita vincitrice, ancora una volta, la fidanzata del sindaco Hayes. AnnaBeth è un personaggio che è venuto fuori sempre più in questa seconda stagione ed ha iniziato a farsi amare praticamente da tutti. Anche lei ha tirato fuori una perla di saggezza sulla relazione Wade/Zoe: “Non lo so, Zoe. Se ieri sera volevi stare meglio, avresti potuto fare tantissime cose. Personalmente, mi piace mangiare frittelle, ma tu hai scelto di andare a letto con Wade. Quindi la questione è: perchè?

31

L’accoppiata con Lavon è stata sicuramente una delle cose migliori di questo ciclo di episodi, anche se su di loro c’è sempre lo spettro di Lemon che, prima o poi, tornerà alla carica.

Citando un mio pensiero esternato nella recensione dell’episodio 2×19, “conoscendo il personaggio di Wade (ed anche un po’ gli autori) vi sembra normale che da quando i due si son lasciati, lui si sia messo subito l’anima in pace e non abbia fatto nemmeno un tentativo per scusarsi, farsi perdonare e riprendersi ciò che gli appartiene? Trovo tutto ciò decisamente “Out of character” e sono straconvinto che negli ultimi due o nell’ultimo episodio ci sarà qualche gesto plateale e clamoroso del bad boy di BlueBell per tornare insieme a Zoe“. Beh, non sono un veggente, però c’ho preso in pieno. Il gesto eclatante arriva in questo episodio quando Wade decide di fare un’inversione di marcia, dopo aver sentito che il volo di Zoe verso New York ha dovuto fare un atterraggio di emergenza ad una ventina di minuti da dove si trova lui, rinunciando all’incontro con i Gloriana e recandosi da lei per riconquistarla e dimostrarle di essere cambiato. Giunto a destinazione, e dopo averci fatto scoprire da un discorso tra Jonah e Lemon che anche Jonah è attratto dalla dottoressa, Wade dà vita (con Zoe, ovviamente) ad una scena da serie tv d’altri tempi. L’ambientazione, la cornice, che hanno scelto è stata un tocco di classe. Il discorso di Wade, ancora di più!

Wade: “Mi dispiace per ieri sera. Mi stavo comportando come il vecchio me.”
Zoe: “Sei venuto fin qui solo per dirmi questo?”
Wade: “Sono venuto qui per dirti che tu hai visto più cose in me, di quante ne abbia mai visto io in me stesso. Ed avevo paura di non essere all’altezza di quell’immagine. Era più semplice rovinare tutto. Cosa che ho fatto. So quanto ti ho ferita, Zoe. Ma tutto ciò che ho fatto, da quel momento in poi, ciò che voglio fare, è essere l’uomo che hai visto. E se tu fossi disposta anche solo a prendere in considerazione la possibilità di darmi un’altra occasione… sono pronto! Sono pronto ad esserci per te in ogni modo. Ti amo, Zoe Hart.”

51 52
53 54

Il bellissimo discorso di Wade ci conferma ciò che avevamo sempre pensato. Wade ha rovinato tutto perchè pensava di non essere all’altezza delle aspettative di Zoe. A questo punto, secondo me, la dottoressa dovrebbe farsi anche lei un’esame di coscienza. Non sarà stata, in parte, anche colpa sua? Non ha creato standard troppo alti, sminuendo spesso ciò che Wade era? Non voglio assolutamente giustificare il tradimento di mister Kinsella, sia chiaro, però credo che un 20% di responsabilità l’abbia anche la nostra Zoe. Tuttavia, per quanto li ami e per quanto voglia questa coppia insieme, credo che Zoe abbia fatto la giusta scelta prendendo tempo. Sarebbe stato irreale farle perdonare una cosa grave quanto il tradimento, dopo un semplice discorsetto. Per tornare insieme c’è bisogno di tempo e il tempo è ciò che Zoe si è presa. Però sono felice. Sono felice per il discorso di Wade e sono felice perchè gli autori ci hanno voluto far capire che loro due sono destinati a stare insieme, indipendentemente da quale sia la loro situazione attuale. Sono fatti l’uno per l’altra e l’hanno capito tutti. L’ha capito Wade, l’ha capito Lemon, l’ha capito AnnaBeth, l’ha capito George e l’ha capito persino la donna seduta accanto a Zoe sull’aereo.

61

Vi starete chiedendo: in tutto ciò George dov’era? Il nostro InutilCracker era intento a cercare un modo per dimenticare Zoe e l’ha trovato nell’esperta di odio post rottura: Lily Anne. Dopo aver consigliato all’avvocato l’unico rimedio che conosce, cantare canzoni d’odio, la bizzarra cantante aiuta Tuc-ker a scrivere una canzone contro Zoe e a cantarla in pubblico al Rammer Jammer. Inutile dire che la canzone è stata un successone (seriously?? o.O) tanto che la donna decide di chiedere all’avvocato canterino di accompagnarla nel tour estivo.

L’episodio si conclude con due ambientazioni separate. Da una parte il Rammer Jammer, dove alla fine Lemon riesce a far esibire i Gloriana (la canzone è stupenda, ve la posto a fine recensione) grazie alle sue doti di persuasione. Dall’altra New York, dove Zoe è a quel famoso matrimonio e scorre la rubrica fermandosi prima sul nome di George Tucker, poi su quello di Wade Kinsella, ma decide di non chiamare nessuno dei due, anche perchè poco dopo appare quella pigna in culo di Jonah che, di punto in bianco, decide di essere il +1 di Zoe.

Questo finale, con Zoe e George che staranno via da BlueBell per i tre mesi estivi, lascia aperte tantissime porte circa ciò che vedremo nella prossima stagione. La storia riprenderà sicuramente al termine dell’estate, quindi in tre mesi potranno essere cambiate tantissime cose. Un espediente narrativo decisamente intelligente che, se giocato bene, potrebbe creare storie interessantissime in vista dell’ormai certa terza stagione. Questo finale di stagione mi è piaciuto molto anche se, ripeto, raggiungere i livelli del finale dell’anno scorso era impensabile. Ho trovato strana la decisione di non far apparire Brick e Shelby. Non dovevano sposarsi? Che fine hanno fatto?
Tirando le somme ora che abbiamo davanti il quadro completo della season 2, mi sento di affermare che il personaggio migliore dell’anno è Lemon. Nella prima stagione detestavo anche solo il suono della sua voce. Era una ragazza impegnata in situazioni futili, che sclerava senza motivo, arrogante e presuntuosa. In questo anno è cambiata tantissimo. Adesso Lemon è una donna matura, che cerca di farcela con le proprie forze e che sa sempre come cavarsela in qualsiasi situazione. E’ diventata uno dei miei personaggi preferiti di Hart of Dixie. Adesso, però mi sorge spontanea una domanda. Sappiamo che Jaime King è incinta. Cosa cambierà ora nello show? Dobbiamo aspettarci, al ritorno dall’estate, una Lemon con il pancione? Se sì, chi sarà il padre del bambino? Lavon? Anche questo potrebbe essere un bel colpo di scena se sapranno giocarsela come si deve.

Credo di aver detto tutto. Mi scuso se mi sono dilungato all’inverosimile ma, essendo un season finale, volevo essere sicuro di non tralasciare nulla. Vi lascio alcune gif della coppia più bella di BlueBell, dandovi appuntamento al prossimo autunno con la terza stagione di Hart of Dixie. Vi ricordo, inoltre, che da Giugno inizierò a recensire la nuova serie Under the Dome, quindi mi farebbe piacere ritrovarvi tutti lì a leggermi anche in questa nuova “avventura”. Vi posto, inoltre il video della splendida colonna sonora di questo episodio, cantata dai Gloriana.

Buona estate a tutti!

71 72
73 74



Related posts

Necessary Roughness | Recensione 3×08 – The Game’s Afoot

etty90

Supernatural | Recensione 10×23 – The Brother’s Keepers (Season Finale)

Jules

Arrow 6×07 – La maledizione dei figli

Kingarthurswife

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv