Image default
Grey's Anatomy Recensioni

Grey’s Anatomy | Recensione 11×05 – Bend & Break

tumblr_ndz4f5pTln1ruoai9o2_r1_500

(Good Old Days)

Attendevo questo episodio da tanto, tanto tempo ormai. Forse da ancora prima che uscisse la sinossi, che si sapesse che Shonda avrebbe scritto un episodio interamente per le Calzona. E nonostante solitamente gli episodi personaggio/coppia centrici non siano tra i miei preferiti, adoro le varie interazioni, i diversi casi e quel grande caos che si crea quando ci son in gioco tutti i protagonisti, ritengo che questa settimana il focus su questa coppia fosse ben più che necessario, FONDAMENTALE. Molti attendono un episodio dedicato alla propria coppia preferita per svariate ragioni, che sia per vederle più sullo schermo, per farsi uccidere dalle emozioni che regalano, per poter esaminare meglio il loro rapporto. Questa volta, io, grande shipper della Calzona da SEMPRE, attendevo questo episodio per una e una sola ragione: mettere fine a questa sofferenza. Si, lo dico fin da subito son rimasta soddisfatta del lavoro che ha fatto Shonda in questa puntata, non approvo alcune scelte prese in passato che hanno portato sino a questa drastica soluzione certo però a mio parere le cose, arrivati a questo punto, non potevano che finire in questo modo e questo è stato affrontato al meglio.

“But no matter how hard we try we have to realise
Some things… Just can’t be fixed.”

L’episodio si apre con Callie e Arizona in terapia, luogo in cui avrebbero dovuto far un salto probabilmente già qualche tempo prima. Qua tra parole dolci, pianti e grida, rinfacciandosi tutto ciò che è successo nella loro storia, ricevono un compito. La terapista infatti trova che l’unico modo per poter “salvare” questo matrimonio che sta lentamente colando a picco sia quello di separarsi per un numero di giorni significativo e vedere cosa succede. 30 giorni divise, 30 giorni senza aver la possibilità di parlare o interagire a meno che non sia strettamente necessario, condividendo la stessa casa ma vivendo in due zone separate. Callie si oppone all’idea, non riuscendo a capire come una separazione possa invece riunirle mentre Arizona si dimostra da subito entusiasta dell’idea e ripone la sua fiducia nella terapeuta. Ed ecco che dopo qualche fraintendimento e discussione le due si ritrovano a fare questo esperimento che a lungo andare dimostrerà di aver dato i suoi frutti.

Arizona si concentra sulla sua specializzazione non riuscendo però a dare il massimo come la sua superiore avrebbe voluto. Sembra proprio che in questo momento per la bionda non sia proprio possibile conciliare la sua vita privata, quella lavorativa e il suo vecchio reparto da cui non riesce ad allontanarsi senza creare dei potenziali danni. Callie si ritrova alle prese con un caso particolare che richiede la collaborazione, provvidenziale, di Meredith e un altro che la impegna di più sul lato emotivo facendola sentire ancora una volta la causa delle sofferenze di un altra persona. In questi 30 giorni succedono parecchie cose, vediamo le due donne soffrire, lottare, lavorare, ignorarsi e andare avanti, per poi ricadere una nelle braccia dell’altra quasi inevitabilmente sino alla sentenza finale. Perché quando tutto sembra essersi messo per il meglio, quando finalmente sembra che le due abbiano trovato un equilibrio è Callie ad aprire finalmente gli occhi su quella che è ormai la loro relazione, Callie si rende conto di ciò che ormai è palese per tutti. Loro non funzionano più. La loro storia non funziona più e se continueranno a portarla avanti, se invece di un taglio netto proveranno a ripararla non faranno altro che logorarsi ulteriormente. E Callie semplicemente dice BASTA.

tumblr_ndxh9x2nrw1rhh8nto3_250 tumblr_ndxh9x2nrw1rhh8nto4_250 tumblr_ndxh9x2nrw1rhh8nto6_r1_250

“Maybe instead of loving you so hard, I should, I should be myself for a while. I should love me, and you should love you.”

Quando Callie ha pronunciato questa frase non ho potuto far a meno che commuovermi e annuire quasi irrazionalmente, come se lei avesse potuto vedermi dall’altra parte dello schermo e gioire per l’approvazione di questa sua scelta. Callie ha bisogno di prendersi una pausa da tutto, di rimettere insieme i pezzi, di tornare ad amarsi, di concentrarsi più su se stessa e di amare SE STESSA prima di tutto. Questa frase, non so per quale oscura ragione, mi ha riportato indietro nel tempo, mi ha riportato alle prime delusioni amorose della ragazza, alle sue prime sofferenze, all’inizio di quello splendido percorso che ha fatto e che ora si era come arrestato. Quella che si vedeva ultimamente non era la Callie che amo, quella che invece ho visto a sprazzi in questo episodio, quella dai bei sorrisi, esuberante, divertente, sempre solare e affascinante è invece la Dottoressa Torres che mi manca da morire. Questa frase, questa sua constatazione mi hanno portato poi con la memoria ad una scena, una frase che probabilmente è una delle mie preferite e mai come in questo momento ho sentito il bisogno della presenza di Mark, un pilastro portante della vita di Callie che ormai non c’è più ma che, nel mio cuore, si fa sempre sentire.

images (3)

Forse è anche per questo che ho adorato ogni singola scena che Callie ha condiviso con Meredith, forse proprio perché penso che a questa donna serva un amica. Entrambe si trovano ad un punto della loro vita in cui il loro matrimonio vacilla e non hanno più una persona al loro fianco che le supporti. Si trovano così, una sostegno dell’altra, dando vita a scene divertentissime che penso abbiano già scalato la mia classifica di gradimento. E ci ricordiamo di questa vecchia frase? Oh be, son cambiate tante cose da allora.

tumblr_ndylgjDKKf1qg9raso1_250  tumblr_ndylgjDKKf1qg9raso2_250

tumblr_ndxkmiwm6C1ttxdrpo1_250 tumblr_ndxkmiwm6C1ttxdrpo2_250 tumblr_ndxkmiwm6C1ttxdrpo3_250 tumblr_ndxkmiwm6C1ttxdrpo4_250

Meredith è in grado di aiutare Callie, e la Torres è un ottima compagna di avventure lo ha sempre dimostrato con la sua passione per l’alcool, per i balli, per le risate e l’umorismo. Vederla là al bancone, ad ubriacarsi e straparlare di tutto quello che le veniva in mente mi ha veramente, VERAMENTE, reso felice e riportata indietro ai tempi in cui la Calzona non era la ragione per la quale Callie piangeva e si arrabbiava così spesso ma quella per la quale sorrideva e mi regalava grandi emozioni. Per ciò non posso far altro che dire GRAZIE MEREDITH e sperare di veder approfondito questo loro rapporto che potrebbe trasformarsi in una gran bella amicizia.

B0vOg4gCcAARErt

“I love you Calliope. I love you. Life without terrifies me. And the world is just making less and less sense. I don’t even know what I’m doing at work anymore. But the thing that I need is my anchor. It’s you. I need you. And you’re the only thing that I will ever need.”

Su Arizona si è detto di tutto in questi anni, e considerato che io son sempre stata dalla parte di Callie, non sempre giustamente, rientro nella categoria di chi per molto tempo non l’ha sopportata ne comprendeva le sue ragioni. Ma osservando la questione più razionalmente, esaminando tutto quello che è successo nel loro rapporto mi ritrovo a supportare anche le sue ragioni e credo che questa rottura possa far del bene anche a lei. Prima di tutto, non ho mai visto Arizona così sicura dei propri sentimenti e bisognosa dell’amore di Callie come in questo episodio fin da quando ha perso la gamba. Diciamoci la verità, quell’evento la ha trasformata in un altra persona ed è una cosa normale, voglio dire chi dopo una cosa del genere avrebbe continuato a vivere come se nulla fosse? La sua rabbia, il suo odio, la sua depressione erano NORMALI, ciò che mi aveva urtato era stato invece il tradimento, come se dopo tutto quello che Callie aveva fatto per stare al suo fianco, fosse l’unico modo per ripagarla. Ma non siamo forse umani? Non commettiamo tutti degli errori? Arizona era vulnerabile, ancora sofferente e non solo per la questione della gamba. Ha lasciato l’amore della sua vita per seguire la sua carriera, una gran possibilità a cui lei ha rinunciato per tornare indietro da Callie e trovarla incinta di un altro. E nonostante Arizona ami Sofia, la ami con tutto il cuore e la senta davvero come una figlia non è riuscita a dimenticare il fatto che Callie abbia preso una decisione così importante SENZA DI LEI. Tutto ciò che Arizona ha deciso per lei invece la ha sempre fatta apparire come l’egoista della situazione, la cattiva nel rapporto quando invece sarebbe stata solo una normale decisione se la loro relazione non fosse stata così in crisi. Dopotutto perché Arizona dovrebbe sempre rinunciare a ciò che ama? Io sinceramente non credo. E penso che mi piacerebbe vederla più in questo modo, felice, divertita, radiosa, piuttosto che arrabbiata per qualcosa che ha fatto e che Callie non ha accettato di buon grado. Io rivoglio indietro la Dottoressa Robbins spensierata!

tumblr_ndxjxeDSd61qg9raso1_500

Stesso ragionamento va però fatto per Callie ed è così che si arriva ad un punto di non ritorno. Entrambe, in questo momento della loro vita, vogliono cose diverse, ritengono più importanti cose che non possono convivere tra loro e dato che non sarebbe giusto per nessuna delle due rinunciarvi Callie prende per questo matrimonio la decisione più saggia. Lei vuole essere libera e così lascia libero anche l’amore della sua vita augurandole il meglio. Forse inizialmente Arizona non lo capirà, tenterà di far ritornare sua moglie sui propri passi ma son sicura che eventualmente anche lei si accorgerà degli effetti positivi di questa decisione. Non è che non si amino perché diciamoci la verità, la scena del bacio e quella in cui al 29esimo giorno infrangono le regole a letto son riuscite a trasmettermi quelle emozioni che un giorno mi regalavano. Semplicemente, a volte, l’amore non è abbastanza e la vita non va come si spera.

images (4)

E dunque arriviamo alla fine di questa coppia, una delle più importanti e amate dell’intero telefilm. Che questa sia davvero la FINE? Non ci è dato saperlo, soprattutto considerando il fatto che le due abbiano rotto così presto all’interno della stagione e che ci sia ancora amore tra di loro. Probabilmente alla lunga, se son destinate a stare insieme come io credo, si ritroveranno, magari tra qualche tempo, dopo qualche relazione di poca importanza, e non dimentichiamoci che hanno comunque una figlia in comune (figlia per la quale presto chiamerò “Chi l’ha visto?” dato che è dispersa da non so quanto tempo). Tutto quello che possiamo fare è metterci il cuore in pace e vedere cosa succederà ora e in quale direzione andranno SEPARATAMENTE questi due personaggi.

tumblr_ndxf0wM7NX1qdk4doo5_250 tumblr_ndxf0wM7NX1qdk4doo6_250

Prima di concludere ci son delle cose che voglio aggiungere. Cose di importanza minore. Prima di tutto ho sempre voluto usare quest’immagine e questa frase di Callie, perché come ho sempre detto, lei lo aveva previsto fin dall’inizio, nonostante tutto.

tumblr_lxz5f71gNb1qbg690o1_500_large

Secondo vorrei una menzione speciale per questa frase che penso potrebbe essere una delle migliori dell’episodio insieme a tutta la scena in tutta la sua ebrezza e magnificenza. GRAZIE CALLIE.

tumblr_ndxh1rArV51qdk4doo1_250 tumblr_ndxh1rArV51qdk4doo2_250 tumblr_ndxh1rArV51qdk4doo3_250

“So, I’m bisexual? So, what? It’s a thing and it’s real! I mean, it’s called LGBTQ for a reason. There’s a “B” in there, and it doesn’t mean “badass”. Okay, it kinda does, but it also means bi.”

E terzo vorrei estendere la menzione d’onore anche a Sara Ramirez e Jessica Capshaw per le loro spettacolari interpretazioni e per aver dato vita ad un episodio incredibilmente emozionale anche grazie al loro talento. Well Done!

E voi che ne pensate? Siete soddisfatti come me di questa scelta che Shonda ha preso per la Calzona? Oppure state ancora piangendo tutte le vostre lacrime in totale negazione? In questo caso JCap ha un consiglio per voi, per superare tutto questo:

tumblr_ndybpmFkSt1rw5o0no1_1280

Vi rimando inoltre ad alcune delle splendide pagine dedicate al nostro show preferito:

E vi lascio con il promo del prossimo episodio che ci aspetta tra DUE SETTIMANE!

Related posts

This Is Us | Recensione 1×18 – Moonshadow [Season Finale]

Syl

Tutti i vincitori dei People’s Choice Awards 2016

Syl

Awkward | Recensione 3×19 & 3×20

chasseur

5 comments

dodo 25 Ottobre 2014 at 18:34

totalmente d’accordo con te!!! la scelta di Shonda di far mettere in “pausa ” il rapporto proprio da Callie è stata perfetta.
le due si stavano autodistruggendo. l’amore c’è ed è palese ma non bisogna dimenticare che per stare bene con qualcuno bisogna esserlo prima con se stessi.
Non penso che ci saranno presto possibilie altre relazioni sentimentali.penso piu che le due si concentreranno sulla loro carriera e sulle amicizie(vedi Mer o Owen per Callie).
Solo così possono rinascere e tornare a farci sognare di nuovo le Calzona oppure no. chissa… “le vie di Shonda sono infinite”

Reply
Claw
Claw 25 Ottobre 2014 at 20:51

La penso come te, non vedo nuove relazioni tanto presto per le due. Callie deve rimettere insieme i pezzi e penso voglia solo divertirsi e pensare al lavoro ora come ora. Arizona ha la specializzazione e avrà altro per la testa, poi chissà cosa ci riserverà il futuro. Vedremo no? 🙂

Reply
noemi 26 Ottobre 2014 at 09:34

Il mio cuore è stato fatto a pezzi.
Condivido però la scelta di Shonda e mi fa ben sperare il fatto che la rottura si sia verificata nel quinto episodio..quando ancora c’è tempo per sistemare le cose.
Io ho SEMPRE amato Callie e Arizona e questo episodio non ha fatto altro che ricordarmi il perché.
Sono splendide,dotate di un profondo spessore
psicologioco, solari e soprattutto divertenti. Noi però ormai da troppo vedevamo altro tra loro, non meno bello o importante attenzione,ma vedevamo solo dolore.
La pausa era ed è necessaria, ormai credo che tutti l’avessero capito..e ho molto apprezzato della recensione il discorso fatto a Callie da Mark e la “previsione” di Callie per quanto riguarda il rapporto futuro tra le calzona.Mi ha ricordato delle splendide puntate. Grazie ♡
Ho DAVVERO amato questo episodio e ammetto di averlo visto una seconda volta,ma non per mera follia..solo perché non riuscivo a crederci..avevo bisogno di risentirlo e capire bene che
CALLIE HA ROTTO CON ARIZONA.
CALLIE ha FINALMENTE aperto gli occhi e si è resa conto che (come stava lentamente uccidendo noi) stava lacerando se stessa.
Quindi Sì, il mio cuore è stato fatto a pezzi,però vorrei farvi notare che l’episodio successivo si chiamerà ” don’t let’s start” e quello dopo “can we start again, please?” .
Forse qualcosa cambierà in meglio finalmente o forse no. Ma mi piace credere che ci sarà un lieto fine per loro.
P.s. scusate il poema, ma avevo bisogno di parlarne.

Reply
Ca7 26 Ottobre 2014 at 11:42

Ecco, io attendevo la tua recensione su questo episodio perchè in un certo senso supponevo che saresti stata anche in grado di parlare di quanto è accaduto con raziocinio. E ti ringrazio davvero per averlo fatto dato che a me questo episodio mi ha emotivamente distrutta e riesco solo a commentare da fan della coppia, tant’è che alla fine avrei voluto essere da Joe, scolarmi una bottiglia di tequila e poi andare dalla dottoressa per entrare in terapia. Shonda ha una concezione tutta sua di “felicità di coppia” e siccome mi ha già fatto un enorme sgambetto con Izzie e Alex e considerando anche la citazione con cui l’episodio si è concluso, il mio timore che questa sia la fine per loro due, è aumentato ancor di più. Comunque, la scena che ho adorato di più è stata quella da Joe con Callie e Meredith, specialmente quando hanno iniziato il loro canto sulla vagina 😀 😀 😀 Fenomenali! Concludo dicendo che la mia parte razionale concorda con te in tutto e per tutto, ma quella emotiva da fan continua a mandarla a quel paese (insieme a Shonda).

Reply
Julia 27 Ottobre 2014 at 15:08

come sempre totalmente d’accordo con te! nemmeno io sono entusiasta degli episodi che riguardano solo due personaggi, ma hey questo era davvero ben fatto. Molto sorprendente il finale, ma necessario.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv