Grey’s Anatomy | Primo sguardo all’eroina di Station 19 nel crossover evento del TGIT

Prima che Station 19 si unisca alla carrellata di show del giovedì sera il 22 marzo, i fan di Grey’s Anatomy potranno avere un assaggio di cosa li attende nello spin-off incentrato sui vigili del fuoco quando l’eroina protagonista passerà dal Grey Sloan in un crossover evento del TGIT.

Come precedentemente rivelato da EW, la protagonista di Station 19 Andy Herrera (Jaina Lee Ortiz) apparirà in un episodio della serie madre che introdurrà lo spin-off, e possiamo ora rivelare che si tratterà della puntata del 1° marzo. Sarà una gran serata per il TGIT, trattandosi della stessa in cui avremo anche il crossover tra Scandal e How to Get Away with Murder (QUI potete vedere le prime clip).

Di seguito trovate la logline per la porzione di Grey’s dell’evento: “I pompieri di Seattle Ben Warren ed Andy Herrera si dirigono verso il Grey Sloan dopo aver salvato due ragazzi rimasti feriti in un incendio casalingo. L’abilità di Andy verrà messa alla prova quando si troverà con la vita di uno dei due ragazzi letteralmente nelle proprie mani. Intanto i dottori lavorano sodo sui loro progetti per il Grey Sloan Surgical Innovation Contest e Amelia coinvolge Tom Koracick in un consulto sul paziente che sta seguendo con Alex”.

Grey’s Anatomy va in onda tutti i giovedì alle 20:00 ET su ABC. Station 19 debutterà giovedì 22 marzo alle 21:00 dopo la conclusione della quarta stagione di How to Get Away with Murder, mentre Scandal verrà spostato alle 22:00 fino al suo series finale.

Fonte




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

Ale
Tour leader/traduttrice di giorno e telefila di notte, il suo percorso seriale parte in gioventù dai teen drama "storici" e si evolve nel tempo verso il sci-fi/fantasy/mistery, ora i suoi generi preferiti...ma la verità è che se la serie merita non si butta via niente! Sceglie in terza media la via inizialmente forse poco remunerativa, ma per lei infinitamente appagante, dello studio delle lingue e culture straniere, con una passione per quelle anglosassoni e una curiosità infinita più in generale per tutto quello che non è "casa". Adora viaggiare, se vincesse un milione di euro sarebbe già sulla porta con lo zaino in spalla (ma intanto, anche per aggirare l'ostacolo denaro, aspetta fiduciosa che passi il Dottore a offrirle un giretto sul Tardis). Il sogno nel cassetto è il coast-to-coast degli Stati Uniti [check, in versione ridotta] e mangiare tacchino il giorno del Ringraziamento [working on it...]. Tendente al logorroico, va forte con le opinioni non richieste, per questo si butta nell'allegro mondo delle recensioni. Fa parte dello schieramento dei fan di Lost che non hanno completamente smadonnato dopo il finale, si dispera ancora all'idea che serie come Pushing Daisies e Veronica Mars siano state cancellate ma si consola pensando che nell'universo rosso di Fringe sono arrivate entrambe alla decima stagione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.