Image default
Graceland Recensioni

Graceland | Recensione 1×02 – Guadalajara dog

imagesCAP337S0Le avventure di Mike Warren e della sua strana squadra di coinquilini al Graceland continuano, e in questo secondo episodio assistiamo alla scalata del nostro eroe che lo porta ad iniziare a stringere singolari rapporti con alcuni membri della squadra, ma soprattutto lo vediamo partecipare attivamente sia alle operazioni sotto copertura di cui Briggs è al comando, che alla sua personale azione sotto copertura per scoprire proprio i segreti di Briggs.

Durante l’episodio facciamo la conoscenza dell’ultimo membro della squadra che si trova sotto copertura come fidanzata oggetto di un boss trafficante di armi: la bellissima nonché provocante Paige. Bionda e sensuale attira subito le attenzioni di Mike, il quale però di fianco ad una mangiauomini del genere appare sia fuori luogo che obiettivamente un bambino. E poi ormai… il dado delle otp è tratto e il piccolo Mike deve assolutamente diventare una preda della sexy Charlie, la quale lo mangia con gli occhi e non perde occasione per farglielo notare!!

La scuola Graceland inizia ufficialmente i suoi corsi. La nostra giovane recluta però non riesce ad inserirsi completamente nel gruppo. Troppo da manuale. Troppo sportivo. Troppo corretto. E infatti una passeggiata con tacos (insieme a Briggs e Johnny) presto si trasforma in un inseguimento!! .. ma mentre Mike insegue il cattivo, i suoi compagni inseguono lui!! Il concetto è che loro non sono agenti sotto copertura, bensì normali ragazzi giovani che fanno surf la mattina, mangiano tacos e bevono rum. Mike viene quindi caldamente invitato a lasciar perdere il manuale dell’Fbi seguendo il concetto di Briggs che recita così: ‘lasciamo perdere qualche piccolo crimine per poter arrivare a quelli maggiori’.

Intanto… la doppia identità di Mike viene monitorata anche dall’Fbi, che sotto la promessa di trasferirlo a Washington, ‘ai piani alti’, gli sta facendo spiare Briggs: un finto strizzacervelli lo riceve nella sede del bureau tutte le settimane per lavorare a stretto contatto con lui. A Mike viene assegnato il compito di ‘avvicinare’ Briggs nei casi che lui stesso segue personalmente .. ma il nostro Mike ha molto profondamente deluso il suo mentore inseguendo il teppistello di strada e questo porta Briggs a non fidarsi di lui considerandolo inesperto (tutti sembrano dimenticare che lo avevano mandato sotto copertura nello scorso episodio .. tipo dopo 5 minuti che lo avevano conosciuto). untitled

Passiamo ad uno dei momenti più divertenti dell’episodio: Mike per avere consigli su come avvicinare Briggs si reca nella stanza della sexy Charlie a chiedere aiuto e dopo aver parlato un po’… la ragazza riesce a farsi aiutare in una missione per la sera stessa!! Il consiglio (che avremmo potuto dare tutti senza essere agenti sotto copertura perenni) è quello di far avvicinare Briggs ad uno dei cattivoni della sua lista dandogli un’idea su cui lavorare mentre il favore che Charlie chiede a Mike è quello di fingersi il suo fidanzato per accompagnarla in un club (abbastanza prevedibile la richiesta della ragazza che appare sempre di più una mangiauomini, anzi mi correggo: una mangiamike) dove dovrà fare un’importante consegna.

In questo club malfamato dove Mike da bravo fidanzato deve per forza strizzare il sedere alla sua donna (Easy, tiger), la bellissima Paige, ultimo membro della squadra recita la parte della donna del boss e Charlie ogni sera le porta delle pilloline che aiutano il suo uomo a non farsi venire strane idee di accoppiamento!! Ottimo il contrasto tra la bruna volitiva e la bionda algida: povero il nostro Mike. Lo vedo malissimo.

Ahh .. dura la vita sotto copertura di queste donne che sembrano uscite dal catalogo di Victoria Secrets!!

Tornando alle cose serie: a Mike viene un’idea per impressionare Briggs quando Jakes riesce a confiscare una partita di proiettili ultra mega moderni, e soprattutto capaci di perforare il giubbotto anti proiettile della polizia. Ecco il piano: Mike chiede a Jakes in prestito i proiettili, lui e Briggs li offrono a Bello (uno dei super criminali nella lista di Birggs) e insieme lo incriminano quando cercherà di venderli.

Mike per l’occasione diventa un marine, data la sua grande conoscenza delle armi (in realtà non è chiaro cosa insegnino all’Fbi perché Mike conosce tutto .. tranne forse lo spagnolo!!).

Da principio Briggs non appare molto convinto ma poi qualcosa gli fa cambiare idea: la bella Paige gli chiede aiuto per potersi sganciare dalle grinfie del suo trafficante. In questo frangente qualcosa di paterno sembra legare i due agenti, ma in realtà quasi tutti i ragazzi del Graceland nutrono una sorta di venerazione per Paul Briggs: e noi ancora una volta ci chiediamo quale possa essere il motivo. Quello vero.

Entriamo in azione: Mike rivela doti di tiratore eccezionale e riesce ad impressionare lo scagnozzo di Bello che accetta l’acquisto. A questo punto però lo scenario cambia e Briggs, mentre i cattivi fuggono con i proiettili, porta Mike al confine con il Messico per fargli assaggiare il famosissimo Guadalajara Dog (uno speciale hot-dog con panna acida): Mike è spiazzato e non capisce quale sia il vero piano di Briggs visto che non ne avevano parlato insieme e la nostra giovane promessa commette il suo primo errore: telefona al finto strizzacervelli Badillo, credendo di non essere visto da Briggs. Nel mentre gli scagnozzi del finto fidanzato di Paige arrivano e rubano i proiettili allo scagnozzo di Bello: più tardi Paul e Mike si presenteranno da lui per ricomprarli ma stavolta la polizia li fermerà!! Graceland-Episode-1_02-Guadalajara-Dog-Promotional-Photos-3_595_slogo

Bingo: un cattivo è in galera e la bella Paige è salva! Non solo Briggs si permette anche un piccolo regalo agli agenti che li hanno quasi arrestati: una banconota avanzata dalla finta transazione per una birra in compagnia. Come si fa a non amare Briggs? Questo però distoglie l’attenzione da quello che nasconde.

Il primo finale vede i nostri ragazzi che inneggiano al grande tiratore cecchino Mike sempre più parte della squadra, intorno ad un fuoco in spiaggia. Onestamente questa scena mi ha messo addosso molta tristezza: Briggs ad un certo punto brinda a loro come al miglior gruppo di disadattati che conosce, e sinceramente .. non possiamo dargli torto: tutti i membri della squadra sembrano avere qualcosa che non va, o meglio sembrano perduti, come se mancasse loro qualcosa.

Il secondo (e più serio) finale vede Briggs convocare Mike per una retata che si rivelerà inesistente, mentre particolarmente esistente è la pistola di Briggs puntata sulla schiena del ragazzo.

La telefonata, giovane recluta (jedi) un errore. Un grave errore.

Related posts

This is us 2×10 – Gli ultimi saranno i primi

Gnappies

Da Vinci’s Demons | Recensione 3×03 – Modus Operandi

Sam

Dominion | Recensione 2×08 – The Longest Mile Home

Sam

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.