Image default
Altro

Golden Globe Awards | Le sorprese e gli snobbati di questa edizione

Scusate un attimo membri della Hollywood Foreign Press Association. Mr. Negan vorrebbe scambiare due parole con voi.

Le nomination per la 74esima edizione dei Golden Globes sono state annunciate. E come sempre, ci sono dei nomi che sorprendentemente mancano dalla lista – e tra quelli di questa edizione c’è quello di Jeffrey Dean Morgan per The Walking Dead, che ha ritirato il suo Critics’ Choice Award questa domenica.

Ma Morgan non è stato l’unico ad essere stato snobbato lunedì mattina.

Un altro tra i preferiti dei fan di EW non è stato inserito nella lista, Kit Harington, che quest’anno ci ha regalato la sua migliore performance in assoluto in Game of Thrones, che gli ha fatto guadagnare la prima nomination agli Emmy 2016 (in effetti tra gli attori dello show solo Lena Headey è stata nominata). La storia si ripete per Tobias Menzies, che veste i panni del terribile Black Jack Randall in Outlander. Tutti loro sono stati lasciati fuori dalla categoria degli attori non protagonisti, che ha visto invece le nomination di Hugh Laurie (The Night Manager) ed il favorito Sterling K. Brown (The People v. O. J. Simpson), tra gli altri.

Anche la categoria di migliore comedy ha avuto delle sorprese. Infatti dalla lista mancava Silicon Valley, la serie di HBO perpetuamente nominata agli Emmy, come anche la tanto amata Orange is the New Black di Netflix. Anche le speranze della nuova dark comedy di HBO, Divorce, sono state distrutte (anche se la star Sarah Jessica Parker è stata nominata). Mancano anche il revival di Gilmore Girls targato Netflix e le sue stars, Lauren Graham e Alexis Bledel.

Per quanto riguarda i drama, Empire di Fox è stato completamente snobbato – sia per la categoria drama che per i suoi attori. Tra questi mancava anche il vincitore dell’anno scorso, Mr. Robot, ma questa non è stata una vera sorpresa, visto che molti credono che questa seconda stagione sia calata creativamente (tuttavia Rami Malek è stato nominato). Outlander di Starz, Narcos di Netflix, Better Call Saul di AMC e The Americans di FX sono stati esclusi dalla lista (anche se Caitriona Balfe di Outlander, Bob Odenkirk di Saul, Matthew Rhys e Keri Russell di Americans sono stati tutti nominati).

In generale: i network radiotelevisivi hanno avuto poco spazio, con qualche eccezione – il nuovo drama di NBC, This Is Us, ha ottenuto ben tre nomination (come serie drama e per le due attrici principali, Mandy Moore e Chrissy Metz – ci dispiace Milo!), come anche il sempre preferito di ABC, black-ish. Ma altri show, da cui ci si aspettava qualcosa in più, non è arrivato molto, come la nuova comedy di NBC, The Good Place, Designated Survivor e How to Get Away with Murder di ABC. Infatti, Shondaland è stata completamente messa da parte dopo aver ottenuto riconoscimenti per gli attori come Viola Davis (Murder) e Kerry Washington (Scandal) negli anni passati. (Sia la Davis che la Washington sono state nominate ai Golden Globe).

Parliamo ora degli attori. Una delle maggiori sorprese è stato che la HFPA non abbia nominato Anthony Hopkins per il suo ruolo in Westworld di HBO (e neanche Jeffrey Wright, che se lo meritava sicuramente). Tuttavia la nuova serie sci-fi è stata nominata come miglior drama e per le sue protagoniste, Thandie Newton e Evan Rachel Wood, quindi si può dire che il drama non è passato certamente inosservato. Anche il fatto che Wagner Moura non abbia ottenuto un’altra nomination come migliore attore per Narcos è stato inaspettato.

Per quanto riguarda le donne, Tatian Maslany (Orphan Black di BBC America) è stata rimessa in panchina, come anche Robin Wright (House of Cards di Netflix). Millie Bobby Brown di Stranger Things è stata nominata “solo” nella categoria delle attrici non protagoniste, anche se l’amata seria è stata nominata come miglior drama e la sua Winona Ryder come migliore attrice. Lo stesso vale per le attrici di Thrones, Emilia Clarke, Sophie Turner e Maisie Williams, Constance Zimmer di UnReal e Maura Tierney di The Affair.

Infatti, c’è stato un trend interessante: le donne dei nuovi show sono state nominate di più rispetto agli uomini. Gli attori maschili di Westworld, Stranger Things e This Is Us sono stati messi da parte, come anche la co-star di The Crown, Matt Smith.

 

Fonte

Related posts

Wolf Hall | Ottimo debutto nel Regno Unito

Serena

Sperando di duplicare il successo, i network si danno agli spin-off

ChelseaH

Mystery Girls | Un primo sguardo alla nuova serie di Jennie Garth e Tori Spelling

Kiiro

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.