Image default
Glee Recensioni

Glee | Recensione 6×07 – Transitioning

Il cambiamento – o per meglio dire, la paura del cambiamento – è stato il tema portante di questo settimo episodio che porta un titolo appropriatissimo, ovvero Transitioning (e ne mancano solo cinque alla fine). Parto col dire che escludendo due scene (di cui parlerò ampiamente perché devo sfogarmi per lo scempio a cui ho dovuto mio malgrado assistere), l’ho semplicemente adorato come sto adorando tutta questa stagione in generale.

60716 60717 60714 60715

Gli autori hanno continuato con l’opera di tributo e parallelismi che stanno portando avanti fin dalla 6×01, e l’hanno fatto proprio dalla scena di apertura quando ci hanno mostrato una macchina distrutta che si trascina sull’asfalto il tubo di scappamento e che però stavolta non è quella di Mr. Schue, che invece guida un’auto di super lusso con tanto di mini bar integrato – the perks della Carmel High. Hanno poi continuato con la tradizione di egging the competition, e immagino ricordiamo tutti i Vocal Adrenaline della prima stagione capeggiati da Jesse St. James che prendevano a uova in faccia la povera Rachel, ma il culmine è stata la festa a casa della stessa Rachel – festa che richiama in tutto la 2×14, “Blame It On The Alcohol”, e proprio come a quella festa è successo di tutto, nonostante stavolta il tasso alcolico fosse molto più basso.

FATTO IL MISFATTO.
Partiamo dal misfatto. Il duetto Klaine. Il bacio Klaine. BLAINE CHE LO BACIA. Ora. Io. Dico. Santissimo. Cielo. Non. Riesco. Ad. Articolare. Una. Frase. Che. Esplichi. Il. Mio. Stato. D’animo.
Okay, respiriamo. Il duetto Klaine è stato magnifico e infatti – spoiler! – l’ho scelto come best performance of the week, perché se lo merita è perché vabbé… Darren Criss trasforma in oro tutto ciò che tocca/canta.
60709Il bacio. IL BACIO. Insomma, Blaine Zerbino – ZERBLAINE – è tornato alla riscossa e santissimo cielo, NO! Non ha senso. Non ce l’ha un senso, e non ha un senso soprattutto perché Kurt – ovvero colui il quale ha barato nel girare la ruota per finire accoppiato a Blaine a tutti i costi nel duetto, colui che è tornato a Lima solo per riprendersi Blaine altro che progetto scolastico, colui che seppellirebbe Karofky sotto una colata di cemento fresco pur di eliminare ogni ostacolo – questo Kurt non solo è rimasto impassibile di fronte a suddetto bacio – perché può anche aver simulato intontimento sulle prime, ma poi ha impiegato dieci secondi di numero a dimenticarsi del fattaccio – ma questo Kurt sembrava quasi schifato. 60701So già che mi prenderò insulti a go go per quello che sto per dire, ma Chris Colfer mi ha fatto uno scivolone immane in quanto a recitazione, lo stesso Chris Colfer che per quanto mi stia sulle scatole ho sempre ammirato a livelli indicibili per le sue capacità attoriali/artistiche in generale. Prendete la scena e fate fermo immagine, fatelo.

Ma lasciamo perdere lo scivolone di Colfer, capita anche ai migliori suvvia, e procediamo con le due scene che non hanno il minimo senso, non ce l’hanno!

SCENA NUMERO 1: Karofsky la Fangirl scopre che Zerblaine ha baciato Kurt.
IT’S OKAY, IT’S OKAY. Questa è stata la sua reazione. Perché povero Karofsky la Fangirl, lui lo sapeva che i suoi giorni con Zerblaine erano contati, che riavere fra noi Blaine Warbler Anderson era troppo bello per essere vero e che la sua vera vocazione era quella di fare lo Zerbino (con la lettera maiuscola, sì). E poi da brava Fangirl qual è, sapeva anche che la vita della Fangirl è fatta per lo più di angst e di OTP che esistono solo nelle nostre teste, ergo sta unione non s’aveva da fare fin da principio! Ora, ci sta che Karofsky dentro di sé sapesse che in fondo Blaine non avesse superato per nulla la fase “Kurt”, ma insomma… dov’è il DRAMA?! 
Sono proprio arrabbiata, non possono riportare indietro una figura di spessore – perché Dave Karofsky aveva spessore, e uno spessore pure non indifferente come personaggio, soprattutto se consideriamo il fatto che fosse “solo” un personaggio secondario – e farle fare questa fine. Cioè, a questo punto tanto valeva che risparmiassero la fatica al povero Max Adler e che mettessero Blaine col primo sconosciuto raccattato per strada.

60713SCENA NUMERO 2: Blaine che corre per i corridoi della McKinley High per andare a professare il suo amore eterno a Kurt e Kurt che si sta avviando a una double date con Rachel e Sam, accompagnato ovviamente dal nuovo amore della sua vita che ha preso un permesso speciale per uscire per una sera dal reparto geriatrico.
Ora… tu Kurt che fino a mezzo episodio fa – mezzo, letteralmente – passavi le tue giornate a pensare a Blaine e sospirare per Blaine e prenderti a mazzate da solo per aver mollato Blaine, come puoi esserti dimenticato in dieci minuti di screen time del bacio che LUI ti ha dato?! E non capire che se è arrivato lì tutto trafelato dopo aver fatto la maratona di Lima, allora qualcosa è successo? Alla fine tanto per cambiare quello che se l’è preso di nuovo in quel posto è stato Zerblaine, pace all’anima sua (e al suo fondoschiena a questo punto). Zerblaine caro, non perdere le speranze… era venerdì 13 per tutti quanti noi!

Io lo sapevo che avrebbero combinato qualcosa di assolutamente assurdo e senza senso pur di farli rimettere insieme, ma questo è troppo! Ora sono proprio curiosa di vedere come Kurt scaricherà nonno Walter, giusto perché la madre del peggio è sempre incinta.

L’ADDIO ALLA “CHILDHOOD”.
Passando a cose migliori, la festa d’addio alla childhood di Rachel è stata meravigliosa! I duetti azzeccatissimi, il primo bacio fra lei e Sam proprio mentre sta dicendo addio al suo passato e a ciò che è stato, pronta a buttarsi sul futuro e a ciò che sarà – e spero proprio che Sam sia il suo futuro, stanno sviluppando talmente bene questa storyline che mi sono innamorata di loro nonostante fossi partita odiandoli!

60702 60703

Poi ho adorato la scena dell’album di foto, quando le foto prendono vita e ci fanno rivedere alcuni dei momenti topici della sua storia… devo ammettere di essermi un attimino commossa.

NOTE SPARSE:

  • Era abbastanza prevedibile che in una maniera o nell’altra Mr. Schue sarebbe tornato a occuparsi dei New Direction e ammetto di aver apprezzato il fatto che non sia riuscito a cambiare i Vocal Adrenaline e la loro filosofia. Se fosse successo saremmo scaduti in un banale buonismo.
  • Ho apprezzato molto anche la maniera con la quale hanno unito la storyline di Unique con quella di Beiste, è stato molto bello anche il pezzo finale sulle note di “I Know Where I’ve Been”, perfetto!
60704 60705 60708
  • Riguardatevi il pezzo della festa a casa di Rachel. E seguite Mason. Soffermatevi su Mason. Amate Mason. FATELO!
60711 60712
  • Mr. Schue ha sbagliato tutto con Max “Clint” George. Se voleva davvero fare il prank del secolo doveva portarlo a un concerto dei One Direction, Ryan Murphy dovrebbe conoscerli meglio i suoi polli. (Sì, lo so… mi diverto con poco e sono peggio di Karofsky la Fangirl. E se non capite i miei continui riferimenti a Max George, i The Wanted e i 1D, googlateli o tumblerateli entrambi e passerete un quarto d’ora alquanto divertente).
  • Fra i tanti richiami al passato, ho apprezzato la conversazione fra Kurt e Blaine riguardante il loro primo duetto e di come ai tempi Blaine sbavasse in maniera indegna per il commesso di Gap. Ricordate l’esibizione dei Warbler all’interno del negozio?!
  • Fra le tante perle di Karofsky la Fangirl, citiamo il suo infelicissimo “Perché dovrei essere arrabbiato per il duetto?”. Fai un po’ tu, Dave!
  • Sono curiosa anche io di vedere come Sue reagirà al ritorno di Mr. Schue alla McKinley!
  • Vogliamo parlare di come Alex Newell aka Unique, porti i tacchi con più grazia e agio dei tre quarti di noi? #invidia

BEST PERFOMANCE:

http://youtu.be/YbEvlskDyhw

BEST QUOTE:

Questa settimana andiamo di Samchel!

The wall doesn’t go away. It just gets bigger, higher and platered in dreams. You’re going to get that part, and you’re going back to New York and you’re taking that wall with you. And if I’m real lucky, then I’ll always be on it somewhere, wearing incredibly tight sparkly gold shorts.

TRACKLIST:

“You Give Love a Bad Name”, Bon Jovi – Vocal Adrenaline
“Same Love”, Macklemore & Ryan Lewis – Schuester & Unique
“All About That Bass”, Meghan Trainor – Mercedes & Roderick
“Somebody Loves You”, Betty Who – Blaine & Kurt
“Time After Time”, Cindy Lauper – Rachel & Sam
“I Know Where I’ve Been”, da Hairspray – Unique

VOTO: Le scene di cui sopra hanno rovinato un voto che sarebbe stato altissimo, mi fa una rabbia questa cosa. Diciamo che l’episodio senza la parte Klaine si sarebbe meritato un otto, quelle due scene si meritano voti che variano dal due al quattro. Non fatemi fare medie o mi sale la rabbia di nuovo.

Prima di salutarvi vi segnalo la Dalton Academy Convention che si terrà a Milano il 18-19-20 settembre prossimi, organizzata da Let Love In Events e che ha già come ospiti confermati Curt Mega e Dominic Barnes!

Vi lascio anche il promo del prossimo episodio, “A Wedding”.

-Elsa.

Related posts

Californication | Recensione 6×01 – The Unforgiven e 6×02 – Quitters

Lestblue

The Flash 4×02 – Il binge watching à là Barry c’est magnifique

The Lady and the Band

Glee | Lea Michele parla del possibile flirt fra Rachel e Sam

ChelseaH

3 comments

Laura 15 Febbraio 2015 at 14:38

!!!!!!!!AMEN!!!!!!!!
Mamma mia che scempio stan facendo con i Klaine??? Il festival del WTF? per quanto mi riguarda.
Nulla ha un minimo di senso, stanno allungando il brodo più che possono, non potevano farli rimettere insieme adesso e basta? Risparmiarci altre sofferenze, flashback, sospiri? Cazzarola Blaine ti bacia cosa stai lì a fare lo stupito e 30 secondi dopo uscire col tuo nonno/fidanzato/amichetto?? Non ci sta, non ci sta proprio che dopo che Blaine ti bacia e scappa via, tu non ti fermi neanche un secondo a chiedergli spiegazioni e preferisci fare l’uscita a 4 quattro con tanto di frase “La prossima volta porta anche Karofsky”. Ma scherziamo???
Karofsky la Fangirl (lol) mi ha fatto alquanto pena, a sto punto lo preferivo a provarci con tutti nei bar e ricevere i due di picche da Sebastian, avrebbe avuto più dignità…
Per le cose belle, sono d’accordo su tutto, il bacio Samchel mi è piaciuto, e mi è piaciuto come lui l’abbia aiutata a mettere via i ricordi del muro per farsene di altri, ripeto Sam è l’ideale per Rachel, ha la personalità giusta per stare accanto a lei. Gentile, la incoraggia sempre senza mai essere geloso o senitrsi minacciato dal suo successo.
Will che si licenzia è un bel plot-twist, i Vocal Adrenaline sono antipaticissimi, e anch’io sono contenta che non abbiano “ceduto” alla filosofia di Will dell’essere tutti amici, almeno qualcosa di coerente e sensato ogni tanto lo tirano fuori!
Unique, mi ha emozionata tantissimo, come tutta la storia di Sheldon/Shannon, affronfata in modo molto delicato.
Mason io già lo amo dal primo secondo in cui è apparso!
Questa stagione Rachel centrica mi sta piacendo fino a un certo punto.
Non mi piace la poca attenzione che stanno dando ai New Direction, la frase finale di Kurt racchiude tutto “Non lo so, non parliamo molto con loro”.
Mi dispiace più che altro perchè secondo me questi newbies sono molto più bravi e interessanti dei vecchi newbies (a parte Kitty e Wade), vorrei sentirli cantare di più. Non dico esplorare le loro vite, perchè non c’è tempo e non avrebbe senso, ma piuttosto che far cantare “Le vecchie scoregge” tali Mercedes e Santana varie, potrebbero far cantare di più loro, tipo Mason! 😀

Reply
ChelseaH
ChelseaH 15 Febbraio 2015 at 16:59

Infatti quello dei newbies è uno dei miei più grandi rimpianti per questa stagione, perché questi ragazzi sono DAVVERO interessanti e anche molto ma molto più dotati della “seconda generazione”, se così vogliamo chiamarla… È un peccato che non sia concesso loro uno screen time adeguato… non rinuncerei mai e poi mai alle performance di Rachel o di Blaine – soprattutto di Blaine, nel caso non si fosse capita la mia fissa per Darren xD – ma sinceramente la metà di tutte le altre potrebbero benissimo tagliarle a favore di Mason&co… anche perché Mercedes o Brittany o Santana (o peggio ancora, TINA), che fanno la comparsa random una volta ogni tre episodi e devono monopolizzare la tracklist mi danno alquanto sui nervi. Anche perché ripeto, questi nuovi sono mille volte più bravi di chi li ha preceduti, gente come Billy Lewis è dieci spanne sopra a nomeacaso della seconda generazione di New Direction… quindi è proprio un peccato :/
Mi consolo con il fatto che quantomeno alle provinciali dovranno cantare per forza ahahah xD

Reply
Laura 16 Febbraio 2015 at 17:06

Vedo che concordiamo su tutto (soprattutto su Tina!)
I vecchi newbies erano lontani anni luce dall’avere il talento dei nuovi, hanno tentato di creare delle repliche dei New Direction (la nuova rachel, il bravo ragazzo, il bad boy, la cheerleader) ma hanno ottenuto solo noia. Il peggio è che ci siamo dovuti sorbire due stagioni (40 e passa episodi) ad assistere alle loro sfighe e poi toh, li han fatti fuori su due piedi e a nessuno glie n’è fregato niente per giunta. E’ un peccato che abbiano trovato dei così bravi cantanti e dei personaggi così azzeccati solo all’ultima e più breve stagione! Perchè non se li sono inventati prima? Avremmo avuto 3 stagioni con questi nuovi newbies, e scommetto che Glee non avrebbe perso tutti quei ratings che ha perso nelle ultime stagioni!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv