Image default
Glee News

Glee | Lo show può andare avanti lontano da New York?

© Copyright 2012 CorbisCorporationL’episodio di giovedì scorso di Glee ha fatto molto discutere i fan, ma non per le ragioni giuste. Mentre alcuni sono rimasti colpiti dalla toccante rappresentazione di una sparatoria a scuola, e altri sono sconvolti dal coinvolgimento di Becky (e di conseguenza da quello della coach Sue), c’è stato anche un altro argomento che ha fatto discutere parecchio: l’assenza di Rachel (Lea Michele), Kurt (Chris Colfer) e Santana (Naya Rivera).
Da quando lo show ha iniziato a dividersi fra Lima e la Grande Mela lo scorso settembre, ci sono stati degli episodi sparsi qua e la nei quali coloro i quali si sono trasferiti a New York, non si sono visti per nulla. In questo caso però, la loro mancanza è stata notata in maniera pesante dal momento che Rachel, Kurt, Finn (Cory Monteith) e Puck (Mark Salling) comparivano nei promo dell’episodio. I fan arrabbiati e frustrati si sono subito fatti sentire su twitter con l’hashtag #NoNYCNoGleeForMe e hanno additato il promo come un “prodotto civetta”.

Tenendo conto della delicatezza di un tema quale la violenza a scuola, soprattutto a meno di quattro mesi dalla tragedia di Sandy Hook, ha senso che i produttori abbiano deciso di focalizzarsi solo sulla McKinley. Ma allora perché promuovere l’episodio con i ragazzi della NYADA? Magari solo per evitare spoiler su una puntata importante come è stata quello di giovedì? O forse perché Rachel e Kurt sono sempre stati e sempre saranno le vere star di Glee? I fan hanno passato anni ad aspettare che Rachel si sbarazzasse dei suoi maglioncini con le renne e uscisse dalla sua bolla fatta di solitudine, e allo stesso modo si sono appassionati alla lotta di Kurt per la propria identità fin dalla seconda stagione e tutto questo non può passare in secondo piano dall’oggi al domani. Glee ha fatto un ottimo lavoro nel far appassionare i fan ai nuovi ragazzi, soprattutto grazie alla bellissima voce di Melissa Benoist e al fascino di Jacob Artist, ma tutto ciò basterà?

Mancano solo quattro episodi alla fine della quarta stagione di Glee, e quindi quattro episodi prima che lo show debba di nuovo fare i conti con il fatto che un altro gruppo di senior appartenenti ai New Directions si diplomerà, inclusi Artie (Kevin McHale) e Tina (Jenna Ushkowitz) che fanno parte del gruppo fin dalle origini. Il fatto che i fan si siano lamentati della mancanza di Rachel e Kurt questa settimana, non è una buona premessa per l’anno prossimo. Forse è giunto il momento per Glee di evolversi in uno spin-off su Rachel e Kurt ambientato a New York, e lasciar perdere una volta per tutte la McKinley? Questo potrebbe essere il momento giunto per i produttori per prendere in considerazione un Glee 2.0.

E voi cosa ne pensate dell’ultimo episodio andato in onda? La storyline vi ha toccati? Vi sono mancati Rachel, Kurt e Santana? E cosa pensate di un eventuale abbandono delle vicende di Lima, Ohio? Ditecelo nei commenti!

Fonte

Related posts

Madame Secretary | Morgan Freeman guest star

thisperfecttime

Supernatural | Dio si unirà ai Winchester contro Amara?

Stella

Ask Ausiello | Spoiler su Grey’s, Glee, Walking Dead, Scandal, Office, Arrow, TVD e altro!

ChelseaH

2 comments

Memory717
Memory717 14 Aprile 2013 at 20:41

Penso proprio che l’idea di uno spin-off possa essere l’unico modo per salvare la facciata, come si suol dire. “Glee” è legato e lo resterà per sempre al McKinley High poprio perché Glee Club è ciò da cui prende il nome. Ed un Glee club non è certo ciò che fanno Rachel e Kurt a New York!!

Reply
xsunsetbeauty
xsunsetbeauty 15 Aprile 2013 at 13:26

A me onestamente non sono mancati.. trovo giusto che le vicende principali si svolgano al mckinley perchè è da li che tutto è iniziato. Tra l’altro non amo particolarmente i momenti nella grande mela ad eccezione di qualche episodio che mi ha strappato un sorriso in più quando invece a scuola non succedeva granchè, ma secondo me è ingiusto rivoltare il glee attorno a kurt e rachel, perchè onestamente, sono grande parte del glee, su questo non c’è dubbio, ma non sono la parte migliore a mio avviso :/ per quanto riguarda la vicenda del promo credo siano un po’ entrambe le cose.. qualsiasi immagine di cosa stesse succedendo al mckinley sarebbe stata spoiler, e quindi hanno preferito evitare, approfittando del fatto che kurt e rachel attirino una bella fetta di fandom!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv