Image default
Gilmore Girls News

Gilmore Girls | Milo Ventimiglia parla del ritorno di Jess

Gilmore Girls: A Year In The Life Season 1 Air Date 11/25/16 Pictured: Milo Ventimiglia, Scott Patterson

Questa è una stagione che tra le altre cose parla di stagioni: Gilmore Girls ritorna oggi, 25 novembre, con quattro episodi da 90 minuti, ognuno dei quali ci mostra una stagione diversa dell’anno: inverno, primavera, estate ed autunno. Tra i personaggi che torneranno per questo evento c’è Jess Mariano – il cattivo ragazzo con un cervello ed un cuore d’oro, nonché interesse amoroso on-off e on-off e ancora on-off di Rory, interpretato dalla star di This Is Us, Milo Ventimiglia. Quale dramma e quale opportunità potrebbero accompagnare il ritorno di Jess, che è stato un personaggio ricorrente nelle Stagioni 2 e 3 e poi è diventato una guest in quelle successive? Cosa pensa Milo Ventimiglia della “guerra” tra il Team Jess, il Team Dean ed il Team Logan? Cosa indosserà Jess per l’occasione? Di seguito, l’attore ci parla dei suoi pensieri e ci anticipa qualcosa sul ritorno a Stars Hollow.

Cosa pensi del grande numero di fans che tifano per Jess e per il suo lieto fine con Rory (Alexis Bledel)?

“Ne sono lusingato, ma quando rispondo ad una domanda del genere – sia per questo lavoro che per altri – cerco di parlare per il mio personaggio e di mettermi nei suoi panni. Ero al Comic Con, e qualcuno mi ha detto, ‘Sono Team Jess’, e io ho risposto, ‘Hai mai pensato che magari Jess non sia Team Rory?’ E solo allora mi sono fermato e ho realizzato quello che avevo appena detto. Magari è proprio così! … Gioco un po’ con le persone per questa “guerra”, dicendo di essere Team Dean o Team Logan. Jared Padalecki è un uomo incredibile. Matty Czuchry è un uomo altrettanto incredibile. Sono ragazzi talmente eccezionali, che sono diventato loro fan, quindi sceglierò loro in questa lotta. Sarei un idiota se scegliessi me stesso!

“Credo che sia fantastico vedere i fans così eccitati, ma nel momento in cui lo show si è concluso – e diciamo che loro non ne sono stati soddisfatti, non come lo sarebbero stati se avessero avuto una conclusione alla Amy Sherman-Palladino, perché c’erano produttori diversi nella settima stagione – l’immaginazione di tutti è impazzita. Cosa sarebbe successo se fosse stato Jess? O Logan? E allora le persone hanno iniziato a parlarne e prendere parti. Ed è davvero figo che i fans abbiano questi desideri, ma ogni volta che qualcuno dice, ‘Hey, sono Team Jess’ o ‘Sono Team Dean’, io dico, ‘Sai cosa c’è? Basta. Non pensiamoci più. Guardatelo senza aspettative, senza desideri. Semplicemente guardatelo. Ed apprezzate il fatto che abbiate la possibilità di vedere altri quattro episodi – 10 anni dopo la conclusione dello show.’ Ecco, questa è la cosa che mi manda fuori di testa. Lo show è finito 9 anni fa, ed il pubblico sta per vederne un’altra parte. Credo che le persone debbano sedersi, aspettare e vedere quello che succede.”

Hai mai pensato a cosa sia successo a Jess in questi anni?

“No, non l’ho fatto. Nel momento in cui sono uscito dallo show, Jess è salito su un autobus e si è trasferito in California. Prima che tornassi al lavoro, ho visto gli ultimi due episodi in cui c’era Jess, giusto per rivederlo, per vedere come era e come è cresciuto. E ho pensato che lui ora è diventato esattamente come avrebbe dovuto. E credo che Rory sarebbe andata con lui, se la direzione fosse stata diversa. Tutto è successo esattamente come avrebbe dovuto per Jess. Non ho mai sognato uno scenario diverso, o cosa sarebbe potuto succedere, e neanche di cosa parlasse il suo libro. Nel momento in cui ho ricevuto la chiamata e ho saputo che saremmo tornati, ho pensato, ‘Ok. Dove si trova ora lui? Cosa fa? Come vorresti che fosse Jess?”

È stato facile rimettersi nei panni del tuo personaggio?

“Ho dovuto rasarmi perché abbiamo girato subito dopo il pilot di This Is Us. Così mi sono rasato e ho ricevuto una chiamata dai costumisti che mi hanno chiesto cosa volessi indossare. Io ho risposto, ‘Non lo so, credo che Jess sia una versione di me stesso. È un ragazzo a cui piacciono le t-shirt.’ E loro mi hanno detto di portarmi quello che volevo. Quindi mi sono portato dietro i miei vestiti. Letteralmente. [Ride] Sono arrivato sul set indicandomi e dicendo, ‘Credo che questo sia Jess.’ E loro hanno risposto, ‘Grandioso, ok, va bene. Ecco le tue battute e la tua scena’.”

Come hai reagito quando ti hanno chiesto di partecipare a questa stagione?

“Amy e Dan, come anche la Warner Bros., sono stati abbastanza furbi da contattare tutti quelli che volevano, prima che la notizia diventasse pubblica. Loro hanno detto, ‘Hey, noi stiamo realizzando questo progetto, ci piacerebbe averti a bordo. Vuoi farne parte?’ e credo che tutti abbiamo risposto di si. Tutti. E loro hanno avuto tutti infatti. Ho lavorato a stretto contatto con Dan ed Amy per anni, quindi per me questa era l’unica risposta possibile. Non importa se stessi girando un film in Tunisia o Star Wars, per questo show farei tutto, perché ci tengo davvero.”

Cosa pensi dell’approccio delle quattro stagioni di questo evento?

“Parlarci di un anno della vita di queste donne e di questa città, penso che sia un nuovo punto di vista con cui mostrarci un mondo che tutti conosciamo già, come anche un modo con cui reinvestire in questi personaggi…Amy e Dan hanno un modo di scrivere e descrivere questo mondo diverso da quello di chiunque altro. La loro è magia. So che non sarebbe mai potuto succedere con qualcun altro. Mai e poi mai.”

Sai cosa hanno in programma gli Sherman-Palladino e dove vedremo Jess nei nuovi episodi?

“Nonostante tutte le bravate che Jess ha fatto, lui ha un cuore d’oro. Lui aveva empatia, aveva gentilezza. Aveva tante qualità positive. Purtroppo è rimasto ferito quando era un ragazzino e ne è dovuto uscire da solo. Credo che lui sia sempre stato un ragazzo con cui si poteva dialogare e che al tempo stesso istigava il suo interlocutore – quando era più giovane, era per il suo divertimento, e quando è diventato più grande, lui semplicemente diceva la verità. Ed in pratica quello che Amy mi ha detto è che Jess avrebbe fatto proprio questo. È qua per apportare dfar cambiare alcuni personaggi che forse sono diventati leggermente statici.”

Puoi offrirci un’anticipazione?

“Non è mai finita.”

 

Fonte

Related posts

The Mindy Project | La data del ritorno di metà stagione

Vincenzo

The Vampire Diaries | Spoiler da Kristin 4 Maggio 2010

Prince

Community | Greendale continua a essere ‘bizzarro’ anche nel trailer della stagione 6

Vincenzo

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.