Game Of Thrones | Uno sguardo alla vendetta di Cersei

Attenzione SPOILER per l’episodio 3 della settima stagione.

Lei è davvero una regina cattiva.

Nel terzo episodio della settima stagione della serie, Cersei ha ottenuto la sua vendetta, non solo su uno degli assassini dei figli, ma addirittura due. Con lo stesso MO.

http://imnotwholewithoutyou.tumblr.com/post/163630964634/a-lannister-always-pays-his-debts

Che Olenna sia morta in quel modo è un puro caso, visto che Cersei non sapeva che era stata Olenna ad uccidere Joffrey (e in più neanche avrebbe voluto avvelenarla). Ma ha funzionato ugualmente.

E come si vendica per quello che ha le fatto Ellaria. La perfezione. Ma non soltanto perché anche lei ha deciso di avvelenare la ragazza con un bacio, come aveva fatto la donna con Myrcella.

 

 

 

 

 

 

 

Vi ricordate nella scorsa stagione, quando Cersei piangeva la morte della figlia ed era ossessionata dall’immagine del cadavere della figlia in decomposizione?

Lasciando Ellaria in vita e rinchiudendola in una cella con la figlia morente, Cersei la sta letteralmente obbligando a vivere il suo peggiore incubo.

E poi, Ellaria e Tyene sono legate e vicinissime ma non si possono toccare. Questo ci fa venire in mente il Re Folle.

Aerys Targaryen aveva legato e bruciato vivo Rickard Stark (il padre di Ned), mentre Brandon Stark (il fratello di Ned) era immobilizzato dal collo e una spada che non riusciva a raggiungere, alla fine Brandon si è strangolato cercando di liberarsi per salvare il padre. Anche se non abbiamo visto questa scena in tv, più di una volta è stata richiamata – anche in questa stagione.

Cersei ha già mostrato alcuni punti in comune con il Re Folle usando il wildfire, e questa sua ultima azione è soltanto l’ultimo degli esempi. Potrebbe anche significare che Jaime si deciderà ad ucciderla prima o poi, proprio come aveva fatto con Aerys.

Per ora, Cersei sta andando contro ogni pronostico e accumulando vittoria su vittoria… Brutta notizia per tutti a Westeros.

E sembra proprio che le cose peggioreranno prima di migliorare.

Fonte

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

thisperfecttime

Valentina, classe 1991. Da piccola il suo appuntamento quasi-fisso era con Young Hercules e Xena L’addiction però è arrivata più avanti, con Lost. Ricorda un momento preciso, come un colpo di fulmine: accende la tv e appare un gruppo di persone a lei ancora sconosciute, una ragazza bionda prende la mano di un ragazzo e poi un’asiatica esclama: “Boat, Boat!”. Ecco, quello è stato IL Momento. Dopo aver recuperato telefilm che le erano inspiegabilmente sfuggiti (Buffy in primis) inizia a guardare un numero sempre crescente di serie tv, vecchie e nuove, (tanto i network “risolvono il problema” facendo stragi e cancellandone una buona percentuale) e ad affezionarsi, sempre e comunque, a quei personaggi destinati a tirare le cuoia nei modi più assurdi e dolorosi. Per ora fa la spola tra Gotham City e l’Enchanted Forest, tra il Seattle Grace e Central City, tra Baltimora e il salotto di Freddie e Stuart… Ma è sempre alla ricerca di nuove destinazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.