Game of Thrones | Riprese del set rivelano un GROSSO spoiler sulla stagione 8

[Attenzione: il seguente articolo contiene potenzialmente uno spoiler significativo sulla stagione finale di Game of Thrones!]

Manca ancora più di un anno all’ultima stagione di Game of Thrones, ma ora apparentemente sappiamo di un grosso evento che si verificherà al ritorno dello show: la caduta di  Winterfell.

Watchers on the Wall rivela che il set di Winterfell in Irlanda del Nord è stato bruciato in un enorme incendio mercoledì scorso. Belfast Live riporta che un testimone preoccupato ha allertato i vigili del fuoco, ma questi hanno scoperto che il fuoco faceva parte di una scena di guerra che ha coinvolto tra le 400 e le 500 comparse. Watchers on the Wall, fansite estremamente attendibile di Game of Thrones, fa notare che un tale numero di comparse significa che la battaglia sarà della portata della “Battaglia dei Bastardi” nella sesta stagione o dell’attacco alla carovana della refurtiva nella settima… ma ciò avremmo già potuto dedurlo dall’inferno che divampa a Winterfell, residenza degli Starks e una delle location più costanti nell’arco dello show.

Si tratta chiaramente di un enorme spoiler per l’ottava stagione e indica probabilmente che, dopo aver distrutto la Barriera, il Re della Notte continuerà a cavalcare verso sud con il drago Viserion, appena resuscitato, mettendo a ferro e fuoco Winterfell una volta raggiunto. Sarà un duro colpo per gli Stark, che hanno appena riconquistato la propria casa dopo l’occupazione dei Bolton. Ma al di là della perdita concreta della propria base, la distruzione di Winterfell sarà dannosa anche per il morale del Nord: dopo la morte di Ned Stark, il Nord ha sofferto per via di lotte intestine, una tendenza che è proseguita anche dopo che gli Stark hanno riconquistato il proprio regno. La caduta di Winterfell potrebbe costituire un evento sufficientemente tragico per riunire tutte le diverse fazioni in nome della vendetta, così come potrebbe invece peggiorare la frattura e rendere ancora più difficile costituire un esercito congiunto per fronteggiare il Re della Notte.

Ecco il filmato che mostra l’incendio di Winterfell.

Fonte




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

Ale
Tour leader/traduttrice di giorno e telefila di notte, il suo percorso seriale parte in gioventù dai teen drama "storici" e si evolve nel tempo verso il sci-fi/fantasy/mistery, ora i suoi generi preferiti...ma la verità è che se la serie merita non si butta via niente! Sceglie in terza media la via inizialmente forse poco remunerativa, ma per lei infinitamente appagante, dello studio delle lingue e culture straniere, con una passione per quelle anglosassoni e una curiosità infinita più in generale per tutto quello che non è "casa". Adora viaggiare, se vincesse un milione di euro sarebbe già sulla porta con lo zaino in spalla (ma intanto, anche per aggirare l'ostacolo denaro, aspetta fiduciosa che passi il Dottore a offrirle un giretto sul Tardis). Il sogno nel cassetto è il coast-to-coast degli Stati Uniti [check, in versione ridotta] e mangiare tacchino il giorno del Ringraziamento [working on it...]. Tendente al logorroico, va forte con le opinioni non richieste, per questo si butta nell'allegro mondo delle recensioni. Fa parte dello schieramento dei fan di Lost che non hanno completamente smadonnato dopo il finale, si dispera ancora all'idea che serie come Pushing Daisies e Veronica Mars siano state cancellate ma si consola pensando che nell'universo rosso di Fringe sono arrivate entrambe alla decima stagione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.