Image default
Game of Thrones Recensioni

Game of Thrones | Recensione 7×06 – Beyond The Wall

Quest’anno la HBO sta prendendo più mazzate di quante ne abbia beccate Daenerys nei primi tre episodi di questa stagione, porca miseria! Prima il leakaggio del quarto episodio, gli hacker che rubano informazioni sensibili sul cast e quant’altro, e ora un operatore della tv spagnola che gli è cascato il caffè sulla console e per sbrigarsi a tamponare con il fazzolettino ha spinto PER SBAGLIO ‘avvio’ sull’attesissimo penultimo episodio di questa stagione di Game of Thrones. Teste sono rotolate per questo … o forse no, chissà, come dicevamo ieri sera in Radio alla fine potrebbe anche ritorcersi tutto a favore del canale via cavo dopotutto, visto che la 7×04 è stata comunque una delle più seguite in diretta nonostante il pre-air forzato.

E sì, lo so che potevo anche risparmiarmi il preambolo sulla povera povera HBO a cui non ne sta andando bene una con questa annata di quella che è una delle sue serie (se non LA serie) di punta visto che il fatto che sto recensendo “Beyond the Wall” [EDIT: almeno stando al sito della HBO, “Death is the Enemy” in un sacco di altri posti… tra cui la mia testa fino a qualche ora fa] di venerdì fa capire che questo episodio anticipato me lo sono già goduto in tutta la sua gloria pure io… ma da quello che leggo in giro per la rete sono in buona (e numerosa) compagnia, e la verità è che quando mi sono autoimposta di fare la brava e di non approfittarne stavolta ma la mia fermezza è andata a infrangersi con il primo commento quasi-spoiler sulla puntata che ho mezzo intravisto e abilmente dribblato su Facebook mi sono detta: “Sai cosa? PLAY!”

   

E questa settimana, eccezionalmente, facciamo ‘play’ anche sulla recensione vera e propria perché, ispirandomi all’idea di Sam per le recensioni di Shadowhunters di qualche settimana fa, ho deciso per vari motivi di registrarvi il mio commento in audio.

Se preferite scaricarvi l’audio e ascoltarvelo in un secondo momento basta cliccare QUI.

[EDIT: Nel frattempo mi è ricapitata sotto gli occhi la seconda parte della 7×04, probabilmente il migliore episodio della stagione finora, e questo ha fatto impallidire ancora di più questa 7×06 in confronto: realizzazione tecnica impeccabile e diversi momenti forti e ben riusciti, ma nel complesso più ci penso e più trovo cose che non mi convincono… speriamo meglio per il season finale!]

Ecco lo screenshot del sondaggio della scorsa settimana, con i risultati in tempo reale al momento in cui vi scrivo. Se volete continuare a votare avete tempo fino al finale di stagione e potete farlo qui.

In attesa della 7×07 non dimenticate di passare dai nostri amici di:

Game of Thrones ITALIA
Emilia Clarke Italy
Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita
The White Queen Italia

Alla prossima!

Related posts

666 Park Avenue | Recensione 1×02 – Murmurations

Mairah

Shadowhunters | Recensione 2×17 – A Dark Reflection

Sam

Game of Thrones | L’ottava e finale stagione avrà solo sei episodi

FeFraise

7 comments

Spezzolo 19 Agosto 2017 at 10:00

Non amo le recensioni audio, però capisco le motivazioni (spiegate all’inizio). Forse un pochino troppo lunga (30 minuti!), per il futuro consiglierei comunque di cercare di dimezzarle, almeno 😛 Comunque ancora non ho visto l’episodio (ma vivo di spoiler, quindi cambia nulla). Ma bella recensione 🙂

Reply
Ale
Ale 19 Agosto 2017 at 22:34

Grazie per il commento, in realtà spero di non avere più problemi di questo tipo e di tornare al tradizionale scritto tranquillamente già la prossima volta. Che sia lunghetta… beh, hai ragione! xD Praticamente poco meno della metà della durata totale dell’episodio, e calcolando che mi sono anche scordata di menzionare alcune delle cose che avevo in mente (il ritorno di Benjen, che mi è piaciuto molto anche se mi è dispiaciuto fosse l’ultimo, ma probabilmente il suo arco era da concludere a questo punto; la questione della discendenza di Daenerys, a cui avevamo accennato anche durante la diretta Radio ecc.) non so quanto sarebbe venuta in realtà! Dovrò decisamente imparare a ridimensionarmi semmai dovesse ricapitare xD
Attendo allora di sapere tue impressioni dopo aver visto l’episodio… non so come fai a essere spoiler-resistant, io cerco di evitarli come la peste, ti invidio per lo stoicismo ;D

Reply
Valentina 19 Agosto 2017 at 13:40

Bellissima recensione! Noi amiamo gli stream of consciousness! 🙂
Hai colto alcune delle incoerenze e forzature che avevamo notato anche noi, sia sul piano temporale che sul piano meramente narrativo (Gendry e Daenerys che si muovono ad una velocità superiore a quella della luce, Daenerys che tra l’altro vola oltre la barriera con estrema sicurezza senza esserci mai stata, i caduti durante la battaglia con i non morti che non sembravano inizialmente far parte della spedizione, etc.). Tuttavia per noi la puntata è stata molto emozionante, ricca di tensione e con un buon climax. La reazione di Arya invece mi è parsa molto intelligente: fa comprendere chiaramente alla sorella che “potrebbe”, se volesse, farle del male…ma non è quello che vuole. Vuole solo accertarsi che lei sia fedele a Jon e ai Lord del Nord e non si faccia manipolare dall’odiosissimo Dito Corto (uno dei personaggi più subdoli e meschini della serie!)! Noi amiamo i fratelli Stark e Arya in particolare! Che poi, in effetti, finora non abbiano molto approdondito un confronto di esperienze tra le sorelle Stark, funzionale alla ricostruzione di un rapporto di fraterna empatia, questo è vero…ma crediamo che l’ultima puntata riserverà sorprese in questo senso! 😉
Aspettiamo dunque con ansia l’epilogo!!!
Gio & Vale

P.S. Anche noi immaginiamo una romantica fuga di Daenerys su Drogon e Jon su Raeghal e…sì, il drago resuscitato è Viserion!!! ❤️

Reply
Ale
Ale 19 Agosto 2017 at 22:42

Grazie per la conferma su Viserion e grazie per il commento in generale, sono felice che siamo d’accordo su diverse cose, soprattutto il fatto che abbiate notato anche voi queste sbavature (rispondendo al commento qui sopra me n’è venuta in mente un’altra, ovvero il fatto che Benjen insiste per mandare Jon a Eastwatch da solo calcolando che in quelle condizioni la cavalcata potrebbe essere dura, forse il suo aiuto sarebbe servito, quindi il fatto che insista per rimanere indietro è un chiaro plot device perché evidentemente il suo arco narrativo è da concludersi, era ovvio che sarebbe ricomparso prima o poi e sono felice che sia stato in un incontro con Jon, chiudendo in un certo senso un cerchio che per Jon era aperto da stagioni, poi evidentemente non c’era più materiale per lui nella guerra a venire e hanno preferito farlo uscire di scena così… però mi è dispiaciuto il minutaggio così ridotto).
In generale anche io ho apprezzato molto l’episodio nonostante tutto, come dicevo, e probabilmente senza un termine di paragone (episodi passati) sarei ancora più emozionata anch’io, invece così lo sono sì stata (è decisamente un episodio denso e ben fatto) ma meno rispetto ad altri.
Grazie ancora per essere passati a lasciare la vostra opinione, vi aspetto per il finale 😉

Reply
Fab 21 Agosto 2017 at 11:52

Ebbene si,me la sono ascoltata tutta la recensione,forse perchè sono ancora in lutto per Viserion.
Concordo con quello che dici ma credo tu sia stata troppo buona.
Questa puntata fa acqua da tutte le parti.
Tralasciamo il viaggio per catturare un non morto che ci puo’anche stare piu’ o meno….in realtà un esercito nemico non c’è,parlano di assoldare mercenari ma con tre draghi la guerra finisce presto.
Se vogliamo sorvolare su questo,trovo assurdo che partano intanto senza cavalli e a piedi, visto che poi se lo devono trasportare un prigioniero…vabbè…
Quello che trovo veramente ridicolo e offensivo stà nella scena della cattura…casualmente nel gruppetto dei cattivi ,ce ne stava uno che non era stato trasformato dell’estraneo ucciso dal buon Jon pronto pronto per essere impacchettato….pessimo,sfiora quasi il trash.
Tutta la scena dell’assedio in mezzo al ghiaccio è un’altra forma di tristezza altamente evoluta,anche perché avendo un bellissimo martello cosi’grande e visto che speri in un soccorso,il ghiaccio lo puoi anche prendere a martellate visto che devi sopravvivere e sarebbe meno ridicolo di quello che ci siamo dovuti sorbire.
Sarebbe quindi lecito pensare che il re degli estranei,abbia messo su tutta questa farsa per aspettare l’arrivo dei draghi con la speranza di prendersene almeno uno, anche perché sembrava bello pronto con le sue lance di ghiaccio in groppa al cavallo,lance con le quali ,poteva infilzare i damerini sull’isolotto volendo….
Ma come faceva a sapere che sarebbero arrivati?
Ci sperava?
Poi bè,si trova un drago bello grosso a terra pronto per essere infilzato come uno spiedino e invece di vincere facile ne va a beccare uno in volo e piu’lontano.
Ovviamente volevano frantumarci il cuore in mille pezzi di dolore con quella terribile ed atroce scena e sicuramente ci sono riusciti visto che ci sto’ ancora pensando.
Che un drago se lo sarebbe preso l’avevano un po’ telefonato quando già almeno un mese fa, era uscita una locandina che lo ritraeva in groppa a un drago che sputava gelo,quindi me lo aspettavo.
Senza poi ripetere quello che già tu giustamente hai detto nella tua recensione.
Se nella stagione precedente non avevo sentito la mancanza del libro a dettare la storia,in questa invece ,la sento molto.
Mi hanno lasciato la sensazione di avere fretta a voler chiudere,altrimenti non mi spiego una puntata di qualità cosi’ bassa;perchè qui stiamo parlando di una qualità narrativa che sino a questo momento era stata eccelsa.
Spero solo che sia stata una caduta momentanea altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi.

Reply
Sel 21 Agosto 2017 at 18:57

Ciao! Ho ascoltato con piacere la tua recensione. Trovo che il commento audio sia una bella idea, anche se io lo ridurrei a massimo 10-15 minuti.
Sono riuscita a resistere fino a sabato, poi l’episodio me lo sono visto, anche perché mi sono subito beccata un mega spoiler maledetto (mi è salito il Ramsay Bolton a mille!) e non volevo rischiare di incappare in altri.
A me la puntata è piaciuta. Certo, già dall’inizio della stagione ci sono state molte sbavature sotto diversi aspetti, ma sinceramente penso che avendo a disposizione pochissime puntate al finale di stagione (e di serie), purtroppo non si poteva fare altrimenti: bisognava iniziare a tirare le fila del discorso, anche a scapito dell’accuratezza a cui siamo stati abituati finora.
Mi è capitato di vedere un video su come sia stata realizzata l’intera sequenza dello scontro: hanno fatto delle cose pazzesche, quindi tanto di cappello a HBO. Pazienza se l’idea di andare a prendere un non-morto per portarlo a Cersei sia stata abbastanza assurda, come assurdo è stato trovarlo nel gruppetto in cui l’A-Team di Westeros si è subito imbattuto. Il dio delle coincidenze telefilmiche ci ha evidentemente messo il suo zampino.
Mi si è spezzato il cuore nel vedere Viserion morire così: l’urlo di Drogon, lo sguardo di Dany… se ci penso mi si stringe ancora lo stomaco.
Da una parte sono contenta che ora Jon e Dany saranno ancora più uniti nella lotta contro il Night King. Nonostante non sia molto interessata a loro come coppia, devo dire che insieme non mi dispiacciono, anche se il fatto che siano zia e nipote mi fa un po’ storcere il naso.
Ci sono rimasta male a vedere Arya e Sansa scontrarsi così, ma da un lato l’ho trovato molto interessante. Se fosse tutta una messa in scena per fregare definitivamente Ditocorto sarebbe davvero un bel colpo. Io un po’ ci spero, ma ho qualche dubbio.
Inutile dire che non vedo l’ora di vedere come andrà a finire. Magari con Ditocorto che muore male. Incrociamo le dita! 😉

Reply
Sam
Sam 28 Agosto 2017 at 09:20

In ritardo ma eccomi anche qui!

Inizio riportando alcune cosine che ti ho scritto sotto la recensione della 7×05.
Innanzi tutto, GRAZIE PER AVERMI CITATA! <3
E sì, ho ballato la conga.
E la lampada.
E la macarena.
E ho fatto il trenino.
Ho perso il conto degli anni che ho atteso affinché venisse confermato che Jon è un figlio legittimo.
Non poteva essere diversamente. Non solo perché Rhaegar e Lyanna si amavano, Rhaegar era fissato con la profezia del "Principe che fu promesso" (dove la parola chiave per questo argomento è Principe.... quindi legittimo), ma soprattutto perché essendo chiaro che Jon era uno dei protagonisti e IL protagonista insieme a Daenerys, non poteva che essere legittimo, perché non avrebbe avuto senso farlo passare da bastardo Stark a bastardo Targaryen.
Doveva essere legittimo e doveva restare l'unico figlio in vita di Rhaegar, per poter avere diritto di sucessione più di Daenerys. E lo ha, essendo il figlio dell'erede al trono. Viene prima di Daenerys in linea di successione a esso.
Sam avevi ragione da vendere, ma PER LA MISERIACCIA, TACI E ASCOLTA GILLY!

Ora veniamo a questo episodio. Prima di tutto, molto carina la recensione audio!
Non mi sono nemmeno accorta del passare del tempo mentre ascoltavo, perché si può ascoltare facendo altro (mentre cucini, ti prepari, oppure ti rilassi sul divano o a letto la sera), quindi non ti accorgi del minutaggio.
Anzi, alla fine mi son detta "Ma sono passati i 30 minuti?!"
L'audio è un ottimo espediente, quando si hanno problematiche tecniche. 🙂

E ora il merito. Devo dire che per quanto oggettivamente folle, non ho storto il naso più di tanto dinanzi al piano dei Westerosi Avengers-Suicide Squad-Compagnia dell'Anello, perché è pur vero che senza prove Cersei non acconsentirebbe mai. Infatti, mentre Daenerys a Dragonstone era già convinta che fosse la verità e partecipava ai ragionamenti su come fare per convincere Cersei, senza pensare a dietrologie, Cersei, che ha ricevuto la notizia da Jaime e HA VISTO CHE LUI CI CREDE (cosa fondamentale, visto che lei dovrebbe fidarsi di lui e amarlo), pensa solo a come sfruttare questa richiesta e la tregua già implicitamente scattata a suo favore per fare la pelle sia a Daenerys che a Jon.
Ecco perché l'idea di per sé è folle ma in un certo senso inevitabile.
Perché senza prove Cersei non accetterebbe nulla... e non è detto che lo faccia con le prove.

Sugli uomini... diciamo che in certe inquadrature nella galleria di ghiaccio dinanzi al cancello, prima che questo si apra, dietro i Westerosi Avengers-Suicide Squad-Compagnia dell'anello si intravedono altri uomini, però un poco in questo episodio sono stati messi lì come vittime sacrificali.
Questo non vuol dire che non siano morti personaggi importanti: THOROS di Myr e VISERION.
Importanti eccome.

Io non ho storto il naso per nulla di quanto successo oltre la Barriera per vari motivi, per quanto sia vero che le tempistiche sono concentrate: il Night King li stava aspettando. Aspettava Viserion. E, a loro insaputa, ha teso loro una trappola.
La "squadra in ricognizione" assalita poi da Jon e compagni è forse stata presa alla sprovvista da loro, ma li cercava. Ecco il perché dell'urlo del morto rimasto e l'arrivo in massa di TUTTO l'esercito.
Ecco perché sono stati lì ad aspettare, lui e i suoi cavalieri, senza dare l'ordine di attaccare.
Il Night King è un essere magico, ha visioni, come Bran, infatti vede Bran e riesce a toccarlo quando questo è in trance e dentro esse.
Ecco perché avevano già le catene (altra cosa che non mi ha stupito affatto: hanno armi di ghiaccio che non solo non si frantumano con le spade d'acciaio, ma contro le quali queste ultime non possono nulla se non sono di acciaio di Valyria, come ci si potrebbe stupire di catene che, per di più, a ben guardare sembrano proprio di ghiaccio? È tutto frutto della magia conferita al Night King e da lui ai White Walkers - i cavalieri, intendo -). Ecco perché il Night King non ha fatto una piega dinanzi all'arrivo di Daenerys e dei suoi draghi, ma anzi, il suo cavaliere e lui stesso hanno reagito con una calma è una padronanza della situazione incredibili.
Poi va beh, tralasciando i corvi, che Daenerys abbia impiegato qualche ora da Dragonstone alla Barriera è assolutamente accettabile perché i draghi nel fantasy sono velocissimi, coprono enormi distanze in poche ore. E su quella roccia Jon e gli altri ci passano più di 24 ore, infatti è quasi sera quando lei arriva.

Inutile dire che alla caduta di Viserion ero disperata. Il MIO Drago.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv