Game of Thrones | Nello spinoff non appariranno i personaggi della serie, ma potrebbero esserci [spoiler]

HBO sta giusto lavorando ai cinque spinoff prequel di Game of Thrones, ma i personaggi della “serie madre” non appariranno, i produttori esecutivi hanno aggiunto però che queste possibili serie “ci potrebbero essere delle casate”.

Nel maggio scorso, la HBO ha annunciato di aver chiesto a quattro creatori — Carly Wray (Mad Men), Jane Goldman (X-Men), Brian Helgeland (Mystic River) e Max Borenstein (Godzilla, Kong: Skull Island) — di “esplorare diversi periodi dell’enorme e ricco universo creato da George R.R. Martin. Nulla è stato deciso per questi progetti. Si prenderanno tutto il tempo che serve e, come per la nostra serie, valuteremo lo stato delle cose quando riceveremo i primi copioni.” (Più avanti è stata anche confermata la notizia secondo la quale il network starebbe valutando anche una quinta opzione per gli spinoff).

Bloys ha raccontato a TVLine che gli piace ciò che vede. “Ho visto cose che sono potenzialmente ottime.” Fa anche notare che, se tutto va come deve andare, il primo degli spinoff andrà in onda un anno dopo il finale di Game of Thrones (che andrà in onda nel 2019).

“Se dovessimo procedere e girare prima un pilot e poi una serie, HBO non manderà in onda nulla prima di un anno dopo la fine di Game of Thrones, almeno. Vogliamo sottolineare che è l’ultima stagione di Game of Thrones ad essere il grande evento (che ha senso anche da sola). Non vogliamo usarla per pubblicizzare (una nuova serie). Vogliamo un minimo di separazione tra le due cose.”

Fonte

SalvaSalva




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

thisperfecttime
Valentina, classe 1991. Da piccola il suo appuntamento quasi-fisso era con Young Hercules e Xena L’addiction però è arrivata più avanti, con Lost. Ricorda un momento preciso, come un colpo di fulmine: accende la tv e appare un gruppo di persone a lei ancora sconosciute, una ragazza bionda prende la mano di un ragazzo e poi un’asiatica esclama: “Boat, Boat!”. Ecco, quello è stato IL Momento. Dopo aver recuperato telefilm che le erano inspiegabilmente sfuggiti (Buffy in primis) inizia a guardare un numero sempre crescente di serie tv, vecchie e nuove, (tanto i network “risolvono il problema" facendo stragi e cancellandone una buona percentuale) e ad affezionarsi, sempre e comunque, a quei personaggi destinati a tirare le cuoia nei modi più assurdi e dolorosi. Per ora fa la spola tra Gotham City e l’Enchanted Forest, tra il Seattle Grace e Central City, tra Baltimora e il salotto di Freddie e Stuart… Ma è sempre alla ricerca di nuove destinazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.